Eluana

Non so esattamente cosa sia giusto o sbagliato, in questo momento mi sento confuso, le parole non prendono la forma di pensieri compiuti, attonito cerco uno sbocco che mi dà la possibilità di ripercorrere sentieri che ho conosciuto e condiviso, ma la sensazione di svuotamento mi pervade, lasciandomi ancora una volta senza parole: Eluana, un destino che ha impresso nella nostra memoria un nome che ormai è destinato a rimanere nei nostri cuori, un nome dietro al quale non c’è più un sorriso, o soltanto la speranza di un futuro, migliore, peggiore, di un futuro e basta.

 

Un nome, dietro al quale oggi sta nascosta una logica di potere che muove le sue trame per raggiungere obiettivi che non hanno nulla a che vedere con la carità cristiana, un nome, utilizzato solo come mercimònio d’interessi che non si ha più il pudore di nascondere.

 

Spero soltanto che Eluana riposi finalmente in pace, e che il silenzio accolga una vicenda che ha solo bisogno di rispetto.