E’ la vita.

                    Un paio di giorni fa, mentre facevo il giro per trovare un posto per parcheggiare, vedo una macchina che sta per uscire e così mi fermo ad aspettare.

Come spesso succede, il signore in questione si attarda sistemandosi la cintura, si accende una sigaretta, chiacchiera amabilmente con la signora al suo fianco ed io, preso da mille pensieri, aspetto, senza curarmi più di tanto del tempo che passa. Continua a leggere “E’ la vita.”

Un’estate di tanto tempo fa.

Murales_co

Murales – Tempera su muro © Arthur

In genere, non ripropongo mai nel mio blog un articolo scritto per The Best Magazine, ma con questo voglio fare un’eccezione, perché vi parlo delle emozioni di un viaggio impossibile da dimenticare.

Il cammino che porta al mare è un cammino verso l’ignoto, verso qualcosa che ti sembra di avere a portata di mano, ma che invece più ti avvicini e più lo vedi lontano, impossibile da toccare.
Forse è questo che mi affascina del mare, sapere che c’è, ma allo stesso tempo non riuscire a toccarlo tutto, a sentirlo, perché ogni onda è una nuova carezza, perché ogni metro guadagnato, è un piccolo tragitto in un mare che non finisce mai.
Ed anche se lo guardi dalla spiaggia, c’è un’onda uguale all’altra?
No, ogni piega, ogni rigagnolo di schiuma, persino ogni gorgoglio che si infrange non è uguale all’altro. E continua così per ore, giorni, mesi, anni, per sempre.
Il cammino che porta al mare… è un’emozione diversa, mai uguale all’altra. Continua a leggere “Un’estate di tanto tempo fa.”

The Best Magazine_#1 – 2011

la bella foto di copertina è di Solindue

                    E’ passato un anno e non ce ne siamo neanche accorti.

E già, un anno fa Solindue ed io mettevamo in cantiere il primo numero di The best Magazine, il numero 0, ed esattamente il 28 gennaio del 2010 eravamo on line con il blog di The Best Magazine.

Un numero costruito in poco più di una settimana, con il contributo di alcuni “spericolati” amici blogger, Elle, Koala, Monica, Luciano, Folletta, Emaki, (i nostri primi scrittori) che ci hanno mandato il loro articoli, pochi, ma già “succulenti“, insomma, un piccolo assaggio di quello che sarebbe stato il magazine. Continua a leggere “The Best Magazine_#1 – 2011”

Gente “creativa”.

Stamane ero in giro per lavoro. Arrivo in un grande parcheggio e malgrado buona parte fosse pieno di macchine, in fondo al piazzale c’erano un sacco di spazi vuoti.

E allora mi sono detto: che bello, così parcheggio senza correre il rischio di vedermi le portiere gibollate (sempre e comunque…) ed avendo la vernice nera metallizzata, ogni segnettino si vede e, ‘nnagg… se si vede.

Scendo e riconsidero la cosa. Accanto a me ci sono almeno una cinquantina di spazi vuoti e quindi, vado fiducioso a fare ciò che dovevo fare.

Ma al ritorno, sorpresaaaaaa!!!

La mia macchina era “circondata” da altre due macchine e tutto intorno, manco a dirlo, il vuoto spinto.
Ma come è possibile, mi domando? Continua a leggere “Gente “creativa”.”

“Cosa vai cercando ancora dal tuo blog?”

Cosa vai cercando ancora dal tuo blog?”

“Cos’è che i nostri commenti e le 80.000 visite non ti hanno ancora dato?”

L’altro ieri avevo scritto a Solindue che ero arrivato dopo due anni e qualche mese a 80. 000 visite circa, e che quasi quasi, potevo anche chiudere il mio bloghettino. Continua a leggere ““Cosa vai cercando ancora dal tuo blog?””