A tavola con… Carlotta. Gazpacho!

                    Il pomodoro è uno dei pochi ortaggi così versatili che, sia da solo, sia abbinato agli ingredienti più disparati, risulta sempre uno degli elementi fondamentali su cui si basa la nostra cucina in tutte le varianti e stili possibili, mediterranea o raffinata, nouvelle o classica che sia.

                    Per questo motivo, ho deciso di proporvi una ricetta tra l’altro da me promessa, quella del Gazpacho, che è una sorta di zuppa di pomodoro fresca, leggera e fredda che a tutte le ore potete prendere dal frigo e farne incetta senza sensi di colpa, così da ottenere, inoltre, sia il perdono di Solindue, sia l’effetto benefico sul girovita che non aumenta anche dopo una scorpacciata e, con buona pace di tutti, l’assoluzione piena dopo le voglie di abbuffate da me provocate con le zeppole precedentemente pubblicate.

Dedicata a Solindue. 🙂

Ingredienti:

  • 8 Pomodori maturi
  • 1 Peperone rosso
  • 1 grosso cetriolo sbucciato
  • Una cipolla media di Tropea
  • Uno spicchio d’aglio fresco (senza anima se è meno fresco.)
  • 3 fette di pane raffermo cotto a legna.
  • 2 cucchiai d’olio extravergine
  • 2 cucchiai d’aceto di vino rosso
  • Una manciata di foglie di menta
  • 3 tazze (misura da orzo) d’acqua fredda
  • Succo di mezzo limone 
  • Tabasco una spruzzata
  • Sale-pepe bianco

Esecuzione:

Tagliare le verdure a tocchetti, tritare l’aglio la cipolla, la menta e spezzettare il pane ed insieme alle tazze d’acqua e gli altri ingredienti, frullare e far riposare mezz’ora poi frullare una seconda volta due o tre volte con brevi pause e brevi frullate in successione. Servire freddo. C’è anche una versione senza aglio, tabasco e limone poi ognuno è libero di aumentare o diminuire le dosi di acqua per renderlo più o meno denso, ma in genere dovrebbe avere una consistenza cremosa come il ragù

 Buon appetito!

by Carlotta

Annunci

49 pensieri su “A tavola con… Carlotta. Gazpacho!

  1. C’è stato un involontario errore di trascrizione,NOTA BENE:prima che qualcuno si scervelli a cercare in tutti i forni della città il pane fatto con legna rafferma,non è la legna,ma il pane che deve essere RAFFERMO! 😉

    Mi piace

  2. luciana

    Adoro cucinare.
    Mi sono già trascritta la ricetta che va molto bene per le fresche serate estive……
    Ti auguro un buon fine settimana,
    Luciana

    Mi piace

  3. Antonio

    Carlotta, è una ricetta che vale anche per gli uomini?
    La trascrivo subito, sperando di trovare una donna di buona volontà che me la prepara
    Ciao e buon fine settimana.

    Mi piace

  4. @ Antonio: anch’io, pur essendo uomo, amo cucinare e ti confesso che preferisco non aspettare un’anima buona che me lo prepara.

    Ghe pense mi!!! 😆 (a buon intenditor… )

    Mi piace

  5. alanford50

    Deve senza ombra di dubbio essere un ottimo piatto, se non fosse che io non riuscirei a non accompagnarlo con un’intera micca di pane di campagna….che è la morte mia….

    Mi piace

  6. @ Laura :non mi risulta una versione con la gelatina credo che tu intenda l’aspic al pomodoro, ma che, in verità, non ha molto in comune con il gazpacho.
    @Alan:non sbagli affatto ad accompagnarlo con il pane, io stessa quando l’ho preparato per gli amici in una sera d’estate lo accompagnai a crostini di pane a quadratini e ciuffetti di menta, bell’effetto!
    @ Antonio: Vale..vale per tutti, non sarà una lasagna al forno, ma questa ricetta ha anche un risvolto culturale di tutto rispetto; infatti il gazpacho è il protagonista del film di Almodovar “Donne sull’orlo di una crisi di nervi” guarda un po’!.. Eh, qui mi capisce solo Arthur!! Ma il pomodoro frullato ispira tante cose….. 🙂
    A tutti gli altri-altre commentatori.. vi ringrazio per il gentile invito che accettate sempre, ogni volta che Arthur mi concede lo spazio per una ricetta,vi affacciate lasciando un commento positivo con una tale grazia, che mi verrebbe voglia di pubblicarne due al giorno, ovviamente vale per tutti anche quelli di prima, di dopo,di sempre.. 🙂 🙂

    Mi piace

  7. Oddio!!!da provare….
    ma quanto piccantosa era?? perchè se è una ricetta bella cattiva/hot la faccio al Secchione (adora tutto ciò che è piccante), così si spara un piattone di verdure involontariamente!!mauauaua

    ps:questa foto stava bene nel TheBest…guarda che COLORI!

    Mi piace

  8. @ Farnocchia:Il Tabasco è Il Piccante per eccellenza,credo non ci sia niente di più forte..A proposito,andateci piano!Chi non ha voglia di cavo orofaringeo lanciafiamme,o non ha i calli sulla lingua ne metta una goccia massimo due.. 🙂

    Mi piace

  9. Arthur sei ancora silente, che fai latiti?? Volevo ringraziarti per questa bellissima foto, sai mi confondi sempre quando mi organizzi così bene il palco al punto che, lo sai, resto senza parole.. ed arrossisco come il gazpacho! Chissà se sono anche piccantella? Mah!Senza Vento, l’ho detto, non m’ispiro.. prenderò la boccetta del tabasco e la verso nella vasca da bagno così……… 😉 😉

    Mi piace

  10. @ Carlotta: non è la foto bella, è la ricetta che è gustosa e l’autrice, BRAVA. 😉

    Arroscisci come il Gazpacho? Wow… è proprio quello che voglio!!! 🙂

    Mi piace

  11. …e son tornata!!!
    O bella Carlotta….sapessi…
    ma stendo un velo!!! tanto io sono una taralluccia e quindi una ne faccio e 350 ne combino!!!

    Per quanto riguarda la ricetta, eh beh….mi cogli assolutamente d’accordo..anche perchè c’ho sfamato la mi ciospina, in pancia!!!
    Il pomodoro…io lo adoro e anche di pppiù!
    ftto così non lo sapevo…ma stai tranquilla che lo fo….ahhhh si che lo fo!!
    Un pò di dieta ci vuole..e poi d’estate è la su morte…il pomodoto fresco..da mangiare a morsi senza sale senza olio ….e magari una fogliolina di basilico…altra cosa che io adoro…
    Bravaaaaaaaa bravaaaaaaaaaaaa e che più brava un ce n’è!!!
    Ti esorterei a ricercare anche il peperone… 🙂 altro ortaggio se vogliamo indigesto ma che io divoro…con gli occhi e tutto il resto!!! o come saranno boni!!!!!
    …maremma bonina….dovrei contare quello che non mi piace…mi sa che però un c’è nulla che non sia di mio gradimento…due o tre cosine…ma nulla di importante…
    Il pane…quello un se pole fare a meno…gao bellina….senza pane un c’è gusto!!!
    fatto a legna l’è troppo bono.. la diavola , il pane toscano….aaariimmei!!!
    eh, o bimba…e poi vuoi mettere due belle fette di pane col pomodoro quando c’hai fame? …ma che due….ne mangeresti 20….almeno io, si!

    Brava Carlotta….ma te un deludi mai…o com’è ‘sta ‘osa???
    La vasca da bagno ce l’ho….uhm….vò in saponeria a vedè se hanno inventato un bagnoschiuma al tabasco…. 🙂 mi fa senso buttacci quello vero…ce l’ho alla liquirizia…ma un è piccanto…. 🙂
    un bacio
    ( ‘te possino!!!)

    Mi piace

  12. pS: il tabasco è forte si…ma hai mai mangiato quella salsa al peperoncino calabrese?
    ce l’ho in frigo…l’ho messa una sola volta nella pasta al pomodoro….maremma zucchina!!!
    ..per un pelo prendo fo’o….forse avrò esagerato…ma ho provato anche con una puntina spalmata sul pane….mi son venute le vampe!!!

    Mi piace

  13. alanford50

    Mannaggia mannaggina, nei miei recenti giri nei blogs dei miei amicici virtuali non ho fatto che trovare festeggiamenti, comunioni e cresime e scuse per abbandonarsi ad abbondanti libagioni, sono diventato tutto ciccia e brufoli….

    Mi piace

  14. @alan, dai su…
    vedrai che con il Gazpacho passano anche quelli…
    è un pò come un elisir…ha vita non propriamente lunga lunga,
    ma rende piacevole lo scorrere del tempo. 🙂

    Mi piace

  15. Laura

    Carlotta, forse mi sono sbagliata. Ho fatto questa ricetta ieri con un po’ di olio in più di quanto hai detto tu, visto che c’era il sole e gli amici che erano venuti a trovarmi, non volevano appesantirsi.
    Era buonissima e così ci siamo mangiati due ciotolone di Gazpacho rase rase. Eravamo in cinque.
    Dopo una pennichella in giardino. 🙂

    Mi piace

  16. @ Laura…. 🙂 le classiche due fette di pane col pomodoro che poi diventan 20…è andata così vero????
    😉 la birba di Carlotta però…secondo me lo sapeva….gnamo bellina vienvia!!

    Mi piace

  17. Laura

    Semprevento, avevo fatto il pane bagnato appena appena e poi tostato, sai quello toscano, che la mia amica mi ha portato direttamente dalla Toscana. Infatti era un po’ raffermo,così come la ricetta di Carlotta prevedeva.

    Non avevo fatto altro da mangiare e quindi altro che 20 fette. Alla fine un bel tiramisù fatto da mia zia è stato accolto con un coro entusiastico.
    Sluprrrrrrrrrrrrrrrrrr 🙂

    Mi piace

  18. …più di 20?
    maremma gatta…e son tante!!!
    …e poi se c’hai l’amica toscana…:-)
    dèh sarà stata tutta una risata!
    ..la prossima volta pretendo l’invito esplicito…e poi rendo meglio dal vivo…
    son brava a sparecchiare e rigovernare…e poi in compagnia prese moglie anche un frate!!!
    o che c’entra? boh! Un lo so ma ci stava bene…
    Ciao Laura, torna presto…sta casa aspetta a teeee!!!!

    Mi piace

  19. OOOOOHHHH….Adesso si che è tornata la Sempreventuccia mi ispiro!Eh SI che m’ispiro!!!!C’ho la vasca larga ad idromassaggio che non uso più perchè l’è vecchia e ?onsuma tant’acqua ma un bagno al tabasco lo s’organizza al più presto un ‘alcetto e riparte! ..Oggi facevo il cambio di stagione e mi son capitati pure du tre ‘ostumini..sai,per decenza…so ‘he l’Arthur non ‘ondivide ma tra noi femminucce si è un pò più s’ornose..T’aspetto Vento ed anche gli altri ..Gaspacho e tante altre chicche.E se Solindue non vole partecipare,s’affetta anche la pizza rustica e il millefoglie che un pò caloriho l’è e (Alan)qui brufoli nun ce n’è,ma pelle liscia ‘ome il “Vento” sulla seta!) 😉

    Mi piace

  20. semprevento

    Ganzaaa…se fanno il pigiama party, la schiumina party, si pole fa anche il tabascArthr party 🙂 !!!
    per quanto riguarda i costumini…o ciccia qui ci vole il tendone…lo sai no?
    bei tempi quelli del brasiliano…il perizomino alla wuaichichi!!! 🙂
    mah! son dell’idea che qui ci vole una zucchino e du mele ‘otte al giorno per vedè di mandà giù qualche etto! l’è dura però, t’avviso.
    ..ma vuoi vedere che la ‘nduia mette in moto il metabolimo pigro e brucia gni’osa?
    quasi quasi provo…magari faccio una scoperta innovativa e che costa po’o!
    Dobbiamo chiedere ad alan che ne pensa…lui è il saggio della nave…e se ci da il bonus…siamo a posto!!!
    Stasera ho mangiato du tagliatelle al pomodoro e basilico…uno yogurt al cocco….e basta giuro!
    o bischera in rete un si giuraaaa!!! da me me le dico e me le canto… poi aspetto Carlotta e me le mangio!
    ..wow che donna tabascata che l’è!!
    Ps:
    Un calcetto e poi rifunziona? come le macchinette delle bibite? e allora viva le bolle…con il taBasco vengono o frizza e basta?
    aspetto notifiche eventuali…..vabbene?

    Mi piace

  21. Vengono ..vengono !Saranno un pò colorate,ma noi coi colori c’abbiamo dimestichezza,tu poi fai le foto ed apriamo il blog “Qui si fa un magna magna generale”come dicevo nel post del “Ci credo ancora”ma tu sei partita di soppiatto e non..anzi..un m’hai risposto miha!Maremmina!E si che t’ho mandate pure nu vasillo!!! 🙂

    Mi piace

  22. …MA M’è SCAPPATO QUALCOSINA?
    .Sai ..è un periodo che un ne infilo una”
    Dio bonino…nu vasille…ma quando? di là di qua…di sotto o di sopra?
    ah forse che me lo hai mandato al blog foto?
    uhm…mamma mia …c’è una sostanza che alimenta un pò anche la mente e non solo il corpo? ne avrei bisogno …e presto!

    Mi piace

  23. @Laura :Massì! Cosa vuoi che sia un pò d’olio in più! Casomai era toscano o genovese..(ma lo abbiamo niente male anche qui con tanto di analisi dell’Istituto Supremo!)e poi siete stati tutti bene?E questo è l’importante cosa c’è di meglio di una compagnia di amici felici?? 🙂

    Mi piace

  24. Il precedente “Ci credo ancora “..vallo a leggere e poi commenti che anche se non c’eri,in sostituzione di Vento spiravano venti bellicosi!Ultimo post………….

    Mi piace

  25. @Sol..TUTTE PE TE SE FA STA FESTA!!!!E’ napoletano ma non mi azzardo a tradurlo,mi limito a dire che è una frase significativa quando per una persona sola si crea l’impossibile… 😉 :-))

    Mi piace

  26. ..e a me le briciole!!!
    uhm….bonine pure quelle…
    o Carlotta
    🙂 ho letto…..e…… dal tetto al petto di pollo, alla fetta di pane facci
    il guanciale ripieno di maiale!
    🙂

    Mi piace

  27. Evvabè la risposta era già arrivata ..il vasillo sara finito nel commento della foto della barca,per quanto riguarda il blog..s’ha da fare, a dispetto della Saperda del pioppo e dei Saccaromiceti!!! 🙂

    Mi piace

  28. Oddio , m’hai fatto consumà un sacco di calorie..e m’è venuta pure fame!!!
    🙂 …………..vado a letto ..sarà meglio…
    ……..lascia un vasillo in rete …che giri come un mulinello e tocchi tutti i nasi!!!!
    A domani …sperando di avere qualcosa da raccontare….
    @ Arthur, ho un ‘amica di Sara…dice che può recuperare le foto….è a Torino…e abita a Livorno…possibile che quando ho bisogno d’aiuto son tutti seminati in giro per l’Italia???
    ..e poi son io piede lungo….seeeeeeeeeeeeeee…
    io son sempre ferma qui, bonina bonina!!!

    Mi piace

  29. Infatti !Più che un vasillo l’era un bascione ma anzichè a Firenze le s’è fermato a Pisa per ringraziarti del gentile pensiero della barca(che per la cronaca amo di ogni foggia) in foto e se non fosse bastato già il fatto che si chiamava Carlotta, in più portava un inequivocabile paneedolce,più di così…….Notte!

    @Arthur:ci sei mancatoooooooooooo!!!!!!

    Mi piace

  30. ‘notte TREMENDE, siete troppo BELLE e vedo che da sole fate FAVILLE. Mi ero, diciamo così, appisolato e adesso mi sono alzato per una tisanella, che dopo tutto ‘sto mangiare ci voleva proprio. (Venticello e Carlotta, per cena spaghetti con zucchine, cipollotti e pomodorini saltati in padella, con l’aggiunta di capperi di Pantelleria e un’acciughina salata di Lampedusa… 🙂 )

    ‘notte e sogni d’oro, a DOMANI! 😉

    Mi piace

  31. Buongiornooo!!!
    e ci credo che ti sei appisolato!!!
    ma la sera non si dovrebbe mangiare carboidrati!
    O nini, poi ti appesantisci…e ti “abbiocchi” sul divano…
    e non mi dire che ti sei svegliato perchè avevi freddo!
    Eri pieno come un’anatra all’arancia….tanto per restare in argomento!
    Via sciò…me ne vò a fare du passi…due soli…
    sa qui alla tazza del caffellattino che l’è tanto bonino.

    Mi piace

  32. @Arth:Ciao!!Se fai tutti questi giri non credo che sia una pasta con le zucchine che ti atterri,ma ci sarà stato qualcos’altro ..mah, cose tue e spero tutte proficue!Ricettine alla mano,qui facciamo faville in due a quanto pare!!!Buondì! 🙂

    Mi piace

  33. @ Semprevento: mi sono appisolato perché ero stanco un pochetto. Il mio bel piatto di spaghetti e zucchine era leggerissimo (evvabè, un pochetto… 🙂 )

    Mi piace

  34. Roberto

    Carlotta non è una variante in Andalusia è base :-). Lo servono con il pane a crostini e delle uova sode da tagliare a piccoli pezzi e mescolare ……… slurpppppppppppppppppp e forse un po’ più nutriente ah ah.

    Rob

    Mi piace

  35. Caro Rob, ti ringrazio che sei venuto apposta a farti un giro dopo più di un anno dalla pubblicazione della ricetta del Gaspacho, ti doveva proprio intrigà..nevvero?E’ anche vero che questo è il periodo di “foco”e il Gaspacho allevia la calura e fa bene, perchè contiene anche tanto licopene e sali minerali,ma immagino che lo sapevi già. L’ Andalusia mi manca nei tour effettuati da quelle parti lì,se sei un frequentatore,dammi una dritta sui posti più caratteristici e non per turisti così mi faccio un giro!Ciao e torna quando vuoi 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...