I like Ikea!

                    Oh mannaggia, è passata solo una settimana e mi sembra un secolo. Vorrà dire che il blog e tutti voi mi mancavate tantissimo, anzi dippiù, dippiù?

E già!

Ma sapete com’è, tante cose da fare e un attimo di distensiva riflessione, che tra l’altro non guasta mai.

                    E poi, Ikea, Ikea… ebbene sì, in tutto questo tempo ho avuto la felice idea di andare all’Ikea e comprare una cassettiera interna per un armadio, così, giusto per complicarmi l’esistenza, direte voi.

Ma mentre giravo per andare a cercare quella giusta per le mie esigenze, nella mente avevo come una specie di tarlo, complice il fatto che ormai era di dominio pubblico l’idea che per montare i mobili dell’Ikea bisognava prendersi almeno una settimana di ferie, e, infatti, da quant’è che manco dal blog?

Evvabè!!!  🙂

                    Non ho mai acquistato mobili all’Ikea, un po’ perché in questo senso ed anche per deformazione professionale mi sento noblesse oblige, un po’ perché ritengo che un mobile non sia fatto solo di facciata, contano molto anche i materiali che sono stati impiegati per farlo, il sistema di montaggio e bla bla bla…

Ma questa volta ho voluto fare un’eccezione, mi sono detto, proviamo, al massimo male che vada butto via tutto, il costo è veramente irrisorio e quindi non ho nulla da perdere. Scelgo, e carrello alla mano, mi dirigo verso il magazzino per ritirarlo e, sorpresa delle sorprese, la mia bella cassettiera me la trovo imballata in una confezione alta poco più di sei centimetri, per un’altezza di circa un metro e mezzo ed un’atra poco più piccola. Wow, mi son detto, cosa ci sarà dentro?

Vado a casa, apro la confezione e, ari_sorpresa della ari_sorpresa, mi ritrovo davanti tutta una serie di spalle, spallette, assi, traverse e fondali e… mi son detto, adesso da dove incomincio? Ma niente paura, insieme c’è un manuale di montaggio con un sacchettino di viti e vitine varie. Apro, leggo e… praticamente non c’era scritto nulla, ma solo dei disegni, come dire che se non sai leggere almeno il disegno lo capisci. Hhihihihiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii… 😆

                    Lo leggo velocemente e, visto che in genere non cincischio mai, cerco di capire quali pezzi prendere per incominciare. Prendo la prima traversa come da disegno, cerco la seconda e la metto lì buona buona vicino all’altra, cerco la terza e… panico, non la trovo, ‘nnaggia, guardo e riguardo e, porcaccia la miseria, cado improvvisamente in depressione, mi guardo intorno, tutto è sparpagliato per terra, un caos indefinibile e già mi vedo a mettere via tutto per andare a protestare, mi dico che in effetti me lo meritavo, quando all’improvviso la travarsina mancante la vedo spuntare dal nulla e così, rincuorato la metto vicino alle altre e, come per magia, la base della cassettiera prende forma. Beh, non sto a raccontarvi ogni singolo passaggio ma, dopo neanche tre quarti d’ora, la mia cassettiera era già belle montata, tant’è che mi sono detto, ma allora, tutto quello che si dice del montaggio dei mobili dell’Ikea e solo una bufola? In effetti, è impossibile sbagliare, le istruzioni sono dettagliatissime e ben fatte e lo dico con ammirazione per chi ha saputo svilupparle in quel modo, quindi, cosa di più? Beh, ho per tutta una vita lavorato con artigiani realizzando mobili su misura e so cosa vuol dire qualità, ma all’occorrenza e in situazioni di emergenza, tipo la mia, ci sta anche un “bel” mobile dell’Ikea, in fondo da fuori fa la sua sporca figura e alle volte è persino molto carino, cosa dippiù?

Quindi, senz’altro, I Like Ikea, per il resto, evabè, ma non ditelo troppo in giro.

Annunci

31 pensieri su “I like Ikea!

  1. Antonio

    Ho comprato una volta una libreria all’ikea ed è stata un’impresa montarla. però convengo con te nel dire che le istruzioni sono molto dettagliate.

    Ciao e bentornato.

    Mi piace

  2. Silvia

    Ho sempre sentito parlare dell’ikea, ma non ci sono mai stata. E’ una specie di mercatone, immagino, e deve esserci molta gente, quindi non fa per me.

    Ti vedo a montare la cassettiera ed è stato divertente leggerti, chissà a vederti. 🙂

    Mi piace

  3. I mobili Ikea sono facili da montare se si seguono le istruzioni, altrimenti è meglio rinunciare.
    Sono d’accordo che la qualità nel tempo uno se la ritrova, ma quel che si compra all’Ikea va benissimo per il provvisorio, per lo sgabuzzino, per la cantina. . . o per un budget limitato.
    A me piace andarci, sembra tutto bello, brillante, geniale, mi dà un senso di opulenza, di ricchezza, di vita facile. Tutta apparenza, lo so, ma a me piace lo stesso.

    Mi piace

  4. Laura

    Anch’io sono stata diverse volte all’ikea e ho comprato tanti piccoli accessori per la cucina e il bagno. Credo che per quelle cose è unica.
    I mobili non so, non ho mai acquistato nulla in questo senso, ma adesso che ti ho letto, andrò a fare una prova, che dici? 🙂

    Mi piace

  5. Da me l’Ikea non c’è 😦
    In compenso mia mamma era così curiosa di vedere la famosa/famigerata Ikea che quando son salita a Roma l’ultima volta per vedere il mio ragazzo abbiamo dedicato una giornata, io lei e una sua amica romana, interamente a questo centro commerciale, anche perchè là non c’è solo l’Ikea ma anche altri negozi. Siamo uscite stremate e non abbiamo comprato niente, a parte un cuscinetto per il collo, giusto per poter dire di aver comprato una cosa all’Ikea. In realtà non ci serviva niente, e poi se avessimo comprato dei mobili, li avremmo comprati sicuramente qui a Palermo perchè tra spedizioni e varie sarebbe stato un casino.

    Mi piace

  6. Luisa

    Ciao, non sono mai stata all’Ikea, non so nemmeno dove potrei trovarla,ma un certo tipo di negozio per me è pericoloso. Vorrei portare via tutto, per poi stressarmi a morte finchè non ho ottenuto i risultati voluti. Provo lo stesso brivido anche nelle ferramente fornitissime. Certo i bei mobili sono un’altra cosa,ma le mie tasche richiedono il cheap, very cheap…

    Mi piace

  7. La mia casa veste Ikea!
    Almeno qua e la per qualche pezzo, da me faticosamente montato (al rovescio), smontato, e rimontato (per diritto).
    …ma si sa io non sono un architetto…

    Mi piace

  8. @ Aracne: è vero, sono facili da montare e le istruzioni sono fatte benissimo. L’unico neo la qualià e soprattutto, la stabilità, visto che usano le spinette per tenere insieme i vari pezzi e delle viti passanti. Insomma, c’è del geniale anche in questo, ma poi… 🙂

    Che poi quel senso di opulenza faccia star bene, è anche vero, tanta gente però guarda soltanto e comunque, i prezzi sono così bassi da chiedersi: ma come fanno a starci dentro?

    Mi piace

  9. @ Valentina: Gli accessori all’ikea sono belli, per la cucina, per il bagno, mensole e scatole varie, tiranti, aggeggi vari, insomma, qualcosa da comprare c’è sempre, d’altra parte è messo tutto in bella vista proprio per invogliare e poi anche i meno esperti possono arredarsi la casa utilizzandi il softvare dedicato, che in quattro e quattr’otto ti offre la soluzione ideale. La genialità sta proprio in questo, offrire un prodotto finito, piacevole da vedersi con poca spesa. Il massimo. Poi… 🙂

    Mi piace

  10. @ Solindue: e mannaggia, l’avessi saputo non averi scritto tutto ciò sull’ikea, mannaggia!!! 🙂
    Sono stato all’ikea di Firenze l’estate scorsa, ho comprato dei tiranti per la doccia, molto ben fatti.

    Comunaue sia, la prossima volta cghiamami, che ti do una mano a montare il mobile.

    ‘nnagg… ‘ste donne manager che vogliono fare tutte da sole!!! 🙂

    Mi piace

  11. Antonio

    La mia libreria era abbastanza stabile, l’unica impresa è stato dover capire come metterla insieme, essendo fatta tutta di traverse uguali l’una all’altra.

    Quando ho finito, ho regalato una cena a tutta la famiglia. 🙂

    Mi piace

  12. Mai entrata da Ikea, però ammetto di aver sbirciato più volte i cataloghi pubblicitari trovati nella casella della posta e anche il sito… Mio cugino ha arredato interamente il suo appartamentino da Ikea…io non so se ci riuscirei mai.. magari qualcosina… ma tutto no! però ammetto che ci sono delle cose abbastanza carine 😛
    Molto divertente il tuo racconto… io mi sono sempre immaginata il montaggio come quello delle sorpresine Kinder e non è che mi sia sbagliata più di tanto 😀

    Mi piace

  13. …senti….ma quanto t’hanno pagato per una pubblicità così spudorata????
    Uhm….i video dell’Ikea del caro amico comico Paolo Migone son stati tutti rimossi….
    peccato….
    cmq fa piacere che qualcuno ci capisca….sei ‘na mosca bianca!!
    A presto ciospo!

    Mi piace

  14. PS: io ci sono andata all’Ikea…enorme..a Roma…
    mi garba perà tutto ciò che non è mobile….ma soprammobile!!!
    🙂 così non devo montare (?) nulla!

    te lo lascio lo stesso anche se….
    te sei l’opposto!!!

    Mi piace

  15. Antonella

    fammi capire bene : io ero li’ a preoccuparmi perche’ non ti sentivo piu’ , mentre ti divertivi come un pazzo con i lego dei grandi ? tze’ …… non ci sono piu’ gli Arthur di una volta !
    Cmq bentornato !! ci sei mancato. Baci

    Mi piace

  16. Mai preso niente all’Ikea, ma in altri posti simili sì. Beh, istruzioni disegnate con dettagli a parte, a volte capita che manchi qualche pezzettino che pare una bazzecola, ma senza il quale ciò che si è comperato non sta proprio al suo posto… Diciamo che ti è andata bene hihihihi
    Ciaoooo

    Mi piace

  17. @ Pensierieperline: arredare completamente un appartamento con i mobili dell’ikea mi sembra un azzardo, ma se uno vuol spendere poco, ci sta. Tra l’altro le cucine dell’ikea non sono niente male, ottima la ferramenta ed anche le soluzioni progettuali. Insomma, sapendo scegliere… 🙂

    Mi piace

  18. @ Antonella: ti eri preoccupata? Ma che carina che sei!!! 🙂

    Evvabè, ero impegnato a montare la cassettiera e non volevo distrarmi, sai com’è, anzi, com’è? 😆

    ‘ci!

    Mi piace

  19. @ Patrizia: no, devo dire che l’ikea in questo è fantastica, tutte le vuiti e accessori che servono, ma niente di più.

    Comunque, è andata bene, haio ragione. 🙂

    Mi piace

  20. Luisa

    Io ho comprato qualcosa a prova di scimmia da Lidl. Ho fatto la brava e ho letto da cima a fondo le istruzioni. Con l’auto col motore ancora acceso, ho fatto l’inventario di quello che doveva esserci e che ho ritrovato…poi solo pazienza…e si, ho spento l’auto, altrimenti andava via tutta la benzina 😦
    Comunque,se da Ikea c’è pure da mangiare, posso farci un pensierino 😀

    Mi piace

  21. sys

    ah l ikea.
    mia croce e mia delizia. per arredare la mia tana ci sono andata così tanto spesso che i commessi ormai m aspettavano con il bicchiere di caffè pronto in mano. però le mensole della cucina, il divano, il “comò” detto pino, il mobile del bagno (detto pinuzzo), la penisola e gli sgabelli, dopo 4 anni di onorato servizio ancora reggono e fanno la loro porca figura.
    adesso ho anche la Smart “Ikea”.
    l ha battezzata così mio fratello, visto che l ho comprata, portata a casa e gli ho detto “bene… questa è l auto, manca il motore. è tutta tua”. a lui l ardito compito di trovare motore meccanico ecc… !
    🙂

    Mi piace

  22. WOW!Sono stata anch’io all’Ikea un paio di settimane fa ed ho comprato un portacinture di corda(utilissimo)per le mie 50 cinture che vagavano desolate per l’armadio tutte sparpagliate ed ora invece si possono fotografare tanto che son beeelle!!!…ed un porta-oggetti per il bagno dove mettere tutto quello che và avanti e indietro senza una collocazione precisa di attrezzi tipo phone ed altro shampoo vari, bagnoschiuma ecc. in un pratico contenitore zen (o sushi.. come ha detto una tipa in tv che m’ha fatto ridere per mezz’ora circa..)orientaleggiante.Sconsigliato comprare utensili all’Ikea quando fa caldo,la tensione per non saperli montare che viene anche al bricoleur professionista,fa rischiare una sincope da colpo di calore aggravato dall’ansia da fallimento.Io mi sentivo persa all’inizio,credevo proprio di non farcela..Ho maledetto il Signor Ikea e me che m’era venuto in mente di cimentarmi in quest’impresa e,vi confesso,mi era balenata l’idea di comprare il pezzo in esposizione già montato,ma poi ho pensato che alla cassa avrebbero chiamato la forza pubblica e la sorveglianza(ostinata come sarei stata a dire che quello avevo trovato e quello volevo comprare!!!)..strappandolo dalle mani del cassiere che avrebbe voluto riporlo nello scaffale..e allora!Noi al Sud quando fa caldo è meglio che stiamo alla larga dall’Ikea :-)Ben tornato Arthur!

    Mi piace

  23. @ Carlotta: mannaggiatte Carlotta, mi hai fatto ridere come un matto. E già ti vedevo alle prese con l’aGGEGGIO da montare ma, scussa (ss=s), perchè non mi hai chiamato che in un batti baleno (anzi dippiù, dippiù… 🙂 ) il tutto era pronto per l’uso? 🙂

    Magari portavo Luisa e Ventolina, non senza essere passato da Firenze per prendere la nostra Sol’ e magari anche Patrizia che sono sicuro verrebbe volentieri anche lei e, MAGARI ANCORA, potevi prepararci intanto che assolvevo al mio compito inconsueto, una bella ‘mpetata di cozze…

    Che idee che mi vengono al mercoledì mattino!!! 😆

    ‘giorno e grazie per il ben tornato.

    Mi piace

  24. TUTTIIIII Tutti vi voglio quiiii!!!!A parte il caldo si sta da Padreterno se decidiamo di accamparci in terrazzo con il Gaspacho in frigo e le cozze nella padella.A Ventolina le faccio al Grattè,come dicono dalle nostre parti(con il francese andiamo a nozze dall’epoca dei normanni) e poi replico il Cous cous e la pasta che ho preparato all’amico single la scorsa settimana che fu un successone e hanno voglia di chiama’ i pompieri ..baccano fino all’alba e bagno nella vasca idromassaggio al peperoncino che ci sta anche sulle cozze!…Chiamate la Neurodeliri..sto caldo fa “arrevutà”!! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...