Pensieri.

Volevo cambiare post e scrivere cose importanti della vita, dell’amore, di gioie e di dolore, di aspettative mancate e ritrovate, persino di silenzi, insomma, di qualcosa che mi facesse pensare solo per un attimo che la strada che sto percorrendo non è solo a ostacoli, che il sorriso, quello che mi sveglia ogni mattino, è contagioso anche per gli altri, per chi pensa che il mondo sia tutto sulle sue spalle, per chi non ha tempo per soffermarsi e prendere respiro, per chi è così preso dall’essere se stesso, che non vede niente di diverso.

           Avrei voluto cambiare post, ma il bisogno di mettere ordine in questi miei pensieri mi lascia al momento, come dire, un po’ disorientato, forse perché malgrado tutto, ciò che ho capito della vita, ahimè, è assai ben poco e da un lato, anche se mi sorprende, mi da l’esatta dimensione di come siamo fragili e allo stesso tempo, futili, perché ci perdiamo in cose assolutamente inconsistenti.

           Vorrei poter cambiare post per dare il via a nuove discussioni, dove né i miei problemi, né quelli di un altro, siano l’argomento preferito, dove parlare del più e del meno diventa l’occasione per prendere coscienza di una realtà che spesso confonde il vero con il virtuale, ma che non ha niente a che vedere con i sogni, dentro queste pagine, fuori per le strade, nelle piazze che chiedono giustizia, nei prati sempre più soffocati dal cemento, nelle distese immense di un mare misterioso, tra le corde che vibrano di un’emozione sconosciuta.

           Voglio… ma ciò che realmente voglio è non voler nulla, cullarmi nell’idea che ciò che ho è già abbastanza, qualsiasi cosa in più è bene accetta, ma non per questo mi accontento.

 E poi… mi siedo in silenzio e ascolto i miei pensieri…

Posted on 8 luglio 2009
Annunci

36 pensieri su “Pensieri.

  1. MI vien da dire che nel 2009 (data dello scritto se ho capito bene) eri sereno, più sciolto nel raccontare i tuoi pensieri e più motivato nello scrivere.
    Non so se nulla sia cambiato in questi due anni tanto da poter ripubblicare dei pensieri così importanti … io non credo … forse manca l’incanto che c’era allora, e quindi senti il bisogno di tornare indietro.
    Ma il passato è passato: “siediti in silenzio, ascolta i tuoi pensieri e raccontaci di oggi!”

    Mi piace

  2. Dopo questa intensa, profonda e assolutamente condivisibile riflessione di due anni fa, la tua vita ha preso un altro orientamento? Sei riuscito a darle quella semplicità d’animo che propugni, una semplicità direi evangelica?

    Mi piace

  3. @ Carlotta: oh perbacco (e così te la becchi anche tu questa mia esclamazione stupita e al tempo stesso divertita… 🙂 ) dove vuoi che vada? Sono qui fermo, immobile, quasi non fiato, anche perché le patacche non piacciono neanche a me. Ma scusa,. a proposito, di quali patacche parli? 😉

    Mi piace

  4. @ Solindue: ebbene sì, cara Sol’, l’incanto per il momento è lì in un angolino aspettando tempi migliori, ma tutto il resto, più o meno, è rimasto intatto. E allora perché questo tornare indietro, dirai?

    Ma non lo è in effetti, sono pensieri che difficilmente mi abbandoneranno e che ogni tanto spuntano fuori con prepotenza, quai a voler dire: ci siamo anche noi insieme a tutti gli altri.

    Non vivo di passato, anche se il mio passato più recente non ha dato il meglio di sè, ma raccontare di oggi è forse ancora troppo presto, rischierei di raccontarlo perdendo strada facendo, qualcosa d’inportante.

    Mi siedo in silenzio e ascolto, ma senza nessuna tristezza, senza alcun rimpianto.

    Ciao Socina Bella, a presto! 😉

    Mi piace

  5. @ Aracne: no, cara Blandina, non è poi cambiata così tanto la mia vita in questi due anni. Ho visto passare davani a me tante cose, parole, emozioni, visi, a volte con una velocità che non mi ha dato neanche il tempo di poterle gustare, decifrare, scorgere al meglio. Hai presente quei filmati dove si vede il cielo che cambia rapidamente nell’arco di una gionata? Più o meno così.

    Una semplicità evangelica? Addirittura, maddai, semplicità e basta.

    Ciao carisima, buon fine settimana e salutami Firenze. 😉

    Mi piace

  6. Caro Arthur buona domenica!Le patacche son quelle che si prendono quando nella speranza di migliorare la situazione sai,solo quando senti la fiamma sotto il sedere,che sei caduto appunto dalla padella.. alla brace.Un esempio?Ognuno avrà il suo,se legge questa mia risposta,ma ti dirò tanto per restare in tema,a me è capitato molte volte di peccare di perfezionismo(peto venia!)e mi son trovata in realtà ben più difficili da gestire,poche volte l’ho spuntata,molto spesso ho detto tra me e me,guardando ciò che avevo dinanzi:”Ecco la Fregatura!”Recentemente è stato l’autentico bidone “vendita casa”(non molto esoso a dire il vero,solo tempo,pazienza e avvocato sprecati),ma il dolore è un pò più lieve dal momento che siamo in periodo di crisi e propinano di tutto quindi come nella pubblicità di quelle che fanno le capriole in aria,finora ho beccato poche “sole”cioè è andata bene,vedremo in futuro! 🙂
    P.S.Considerazione:Perchè io “sole”non ne do mai???

    Mi piace

  7. @Patrizia M. Basta che metti solo il link, senza “[youtube” davanti.

    Oppure, se vuoi mettere “[youtube”, devi farlo seguire dal segno = , senza spazi, seguito dall’URL del video, e infine chiudere la stringa con una parentesi quadra.

    Ciao!

    Mi piace

  8. potenza dell’intelligenza!!!!
    io non ho capito nulla cara Diemme ma è normale per me…
    però i video mi appaiono!!!
    io vado a condividi e si apre la bandiera.
    sotto c’è scritto opzioni
    scorro e depenno” link lungo”
    copio il link sulla barra che sta sopra
    e incollo qui. mah..io fo così….o che ne so…

    Mi piace

  9. @semprevento: beh, io senza aprire bandiere, scorrere e depennare, evidenzio l’url nella barra degli indirizzi e faccio copia e incolla. Il problema è che a volte, per qualcosa scritto prima o dopo, il video non appare, mentre racchiudendo il tutto tra parentesi quadre, come ha giustamente tentato di fare Patrizia, funziona sempre.

    Mi piace

  10. Oh mannaggia, ma è semplicissimo, anche senza parentesi quadre, tonde, graffe e chi più ne ha ne metta. 😆

    Ci sono due modi, uno semplice semplice ed uno un po’ più macchinoso.

    1 modo: copia e incolla l’url e il gioco è fatto.

    2 modo: per chi ha il blog… andare in commenti (i propri commenti) fare un replica commento, non importa a chi e per chi, scrivere il titolo del video, selezionarlo e sulla barra superiore cliccare su “LINK”. Si apre una finestra, copiare l’url e chiudere.
    Copiare il tutto e incollare nella casella del commento di chi si vuole commentare.
    Risultato: non appare il link con tutto l’url antiestetico e alle volte incomprensibile… brrrrrrrrrrrrr 🙂 ) ma appare un titolo ben scritto, elegante, pulito e cliccandoci su, come per incanto appare il video tanto desiderato.

    Esempio: Arthur’s Theme

    Semplice no? 🙂

    ‘nnagg… !!!

    Mi piace

  11. Pensieri che corrono disordinati al vento d’inverno
    con l’aria gelida che ti taglia il viso…
    Pensieri che ti abbracciano
    nel tempore della stanza calda
    Pensieri che ti spingono
    nel ring della giornata
    Pernsier che ti vanno volare in alto
    e sospendono in un cielo colorato.

    Dedicata all’amico di sempre, Stella

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...