Oh ‘nnagg… sono incominciate le vacanze Pasquali?

                   Evvabè, aspettando… no, Godot è la nostra amica blogger… la pubblicazione di un articolo che leggendolo direte senz’altro “’nnagg… che storia”, vi racconto cosa mi è successo oggi.

Vado nel solito centro commerciale, per mangiare le solite tagliatelle di Giovanni Rana (lo ammetto, questa è pubblicità occulta, peccato che sia gratuita… 🙂 ) e parcheggio la macchina al solito posto. Prendo la solita prima scala mobile e subito avverto uno strano brusio. Uhmmmm, faccio tra me e me, in genere a quest’ora c’è poca gente, uhmmm…

Prendo la seconda scala mobile e quel senso di assoluta  incertezza incomincia a prendere più consistenza: il brusio è leggermente più, diciamo così, evidente, rimarcato, evidenziato, rilevato, sottolineato, insomma, è aumentato, ma cerco di non farci caso più di tanto.

                    Arrivo al primo piano e prendo la solita terza scala mobile e mi avvio verso la solita zona della roba – sono un seguace di Giovanni Verga, nonché Sicilianuzzu… – mangereccia.

Passo svelto, un po’ per fame e un po’ per la mia ormai conosciuta e abituale camminata, reduce dei 7.000 passi serali che, ahimè, ho ripreso a fare e… 0h porcaccia la miseria, mi sento come se all’improvviso fossi stato catapultato dentro al “cuore” di un boato pazzesco, praticamente un vociare così, così, così forte che sono praticamente rimasto senza parole.

                    Ari_porcaccia di una mannaggissima mannaggina, direbbe il caro Alan, vuoi vedere che hanno aperto le gabbie dello zoo?

No, tranquilli, era soltanto il primo giorno di vacanza Pasquale, per cui tutte le scolaresche erano lì a festeggiare. E gli adulti? Beh, erano in vacanza anche loro.

Vado  trafitto dallo sconforto a prendere il mio (bel) piatto di tagliatelle con rucola e zucchine, incasso senza batter ciglio i 20 punti di sconto sulla mia tessera di cliente affezionato e guardandomi in giro con fare trasognato, prendo posto su un tavolo che qualcuno prima di me aveva lasciato pieno di briciole, coca cola versata e quant’altro.

                   Ritorno nel mio solito ufficio, seduto nella mia solita scrivania e ad un tratto, preso da una folgorazione improvvisa mi domando: “ma io, perché sono qui a lavorare?”

Ovviamente, sono rimasto senza risposta. 🙂

Annunci

13 pensieri su “Oh ‘nnagg… sono incominciate le vacanze Pasquali?

  1. Me lo sto chiedendo pure io perché sono qui a lavorare e come se non bastasse con orario più lungo del solito. SI dice, mal comune mezzo gaudio… eh no, non mi consola mica questa cosa, io voglio fare delle ferieeeeeeeeeeeeeeee, sono un sacco di anni che non riesco a farleeeeeeeee
    Sgrunt……

    Io mangiato spaghetti con sugo alla marinara, beh più che mangiato direi, ingurgitato, per tornare di corsa in ufficio, pausa pranzo più corta del solito oggi.. Arisgrunttttttt

    Mi piace

  2. @ Patrizia: Arisgrunttttttt dippiù, dippiù, aggiungo io.
    Evvabè, deve pur esserci qualcuno che lavora, mi domando e dico.
    Torno a lavorare! 😦

    ps: spaghetti alla marinara? però, ti tratti bene a quel che vedo. 🙂

    Mi piace

  3. Laura

    Io non sono in vacanza, ma oggi non lavoro. 🙂

    Dai Arthur, non ti spaventerai per un po’ di baccano? E’ normale che i ragazzi siano chiassosi. Beata gioventù!
    Comunque nei centrio commerciali non bisogna andare mai i giorni di festa, sono sempre pieni di gente. E men che meno a mangiare. Erano almeno buone le tue tagliatelle? 🙂

    Mi piace

  4. pensierieperline

    Dovevi intrufolarti tra i bambini/ragazzi della scolaresca.. avevi l’occasione buona!! così niente lavoro e semmai ci scappava pure un gelato :mrgreen:
    mmmm io oggi ho mangiato penne al pomodoro, svizzera di manzo e insalata con pomodori e per frutta un arancio 😎
    oddio niente di speciale ma la fame è stata lautamente placata! :mrgreen:

    Mi piace

  5. @ LelY: se mi fossi intrufolato tra i bambini, mi avrebbero cattato subito. Comunque erano carini, sembrava di essere nei corridoi di una scuola durante la ricreazione, mannaggia… 😆

    ps: però, vedo che ti nutri!!! 🙂

    Mi piace

  6. @ Laura: ma no, dai, non mi spavento per così poco, ma credimi, c’era un vociare… 🙂

    Sì, le tagliatelle erano buonissime. Mi piace mangiare da Giovanni Rana, i piatti sono genuini e ben fatti.

    E poi le signorine sono sempre molto gentili, vuoi mettere? 🙂

    Mi piace

  7. pensierieperline

    @Arthur: ma daiiiii sei un giovanotto 😀 😀 un lecca-lecca e un berettino e non ti avrebbero riconosciuto 😆

    Eh certo la Lely si nutre 😀 forse troppo?!?! 😛 naaaaah

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...