Pioggia

Inquieta, irrequieta, romantica, ingenua, pura, malinconica, sempre alla ricerca di qualcosa, mai sempre la stessa, mai sempre quella giusta, quelle come te, non sono mai nei versi di una poesia, anche se bella, ma tra le mille cose che si confondono in mezzo ad altre mille e mille ancora, che nascono solo da te; quelle come te sono tra le virgole e i punti di un discorso neanche troppo lungo, perché è fatto di parole che non hanno bisogno di essere dette, perché si leggono nei tuoi occhi, perché quelle come te, una goccia accanto ad altre gocce, sono come te, Ivana.

Era già capitato un’altra volta dopo aver visto una sua foto, “Fili…” ed è capitato di nuovo vedendo questa foto stupenda, “Pioggia”, la voglia di scrivere magari un’altra metafora di vita, quelle che piacciono tanto a me.

Ma poi, guardandola bene, ho avuto un lampo, c’ho rivisto Lei, Ivana, la nostra Ventolino, una meravigliosa sintonia che non pretende mai nulla  per sé e così, mi sono ricordato di un mio commento scritto nel suo blog nel maggio del 2012, in “Quelle come me”.

Solo un pensiero che, in questo caso, s’accompagna all’immagine.

Annunci

18 pensieri su “Pioggia

  1. Che dire, la foto di Ventolino ti ha ispirato alla grande, infatti le sue sono foto speciali, che lasciano il segno e questo mi fa un immenso piacere.
    Un pensiero bellissimo il tuo, che sicuramente la farà emozionare e ci scommetto tanto che le scenderà anche una lacrimuccia, ma poi… sarà sicuramente una goccia di pioggia 🙂

    Mi piace

  2. E difatti è andata così.
    stavo per postare alcune foto che ho fatto stamani …e mi cade l’occhio lassù…
    allora sono andata a vedere e trovo questo post….
    E’ vero , mi sono commossa…ho poggiato le mani sul viso…e mi sono alzata.
    Ho fatto il giro del tavolo…con calma…anche perchè la mia casa è così piccola….volevo tempo per poter ringraziare…ma alla fine trovi sempre quel banalissimo , ma sentito, grazie di cuore, Certo ci aggiungo il cuore perchè arriva con impeto da lì.
    Ci sono delle cose che non si possono dire e non è neanche corretto dirle, per amor proprio o per non creare imbarazzo, ma le tue parole caro Arthur mi colpirono allora e mi colpiscono ora.
    Non le aspettavo.
    E non aspettavo nemmeno questo regalo. Sapevo che la foto ti piaceva…e mi hai regalato questo tuo modo di essere il Principe Bianco che mi sostiene e mi sprona continuamente.
    E’ un bellissimo modo il tuo.
    E a me colpisce così tanto che per un attimo non pensavo fosse mia quella foto.
    Fa così bene sentirsi coccolati…e fa altrettanto bene a me coccolare.
    Non c’è malizia, ne bugia, ne alcun fine.
    Le nostre vite qui si sono incontrate e probabilmente qui continueranno la loro storia…tra un onda alta ed una bassa. Poi quando capita di conoscerci, per caso o per volere, si aggiunge un profumo diverso a queste pagine.
    E per me che il profumo è sempre stato importante, stavolta diventa irrilevante. Lo sento il tuo , sai di buono. sai di fresco. …ed io che sono una lavandaia me ne intendo 🙂 .
    Il mio abbraccio virtuale si estende anche a Patrizia, che sempre , sempre , sempre mi coccola con le sue faccine..Anche lei mi sostiene… ed io vorrei tanto che il sole che regala a me potesse sempre levarsi ogni mattina sul suo viso a rendere le giornate migliori.

    Noi ci leggiamo e andiamo sempre oltre le parole…anche Carla ( e la sua ciurma) lo fa…non si sofferma mai all’apparenza. Spinge oltre questo schermo le sue emozioni. le regala e allo stesso tempo si pone davanti a te senza tante domande ma con un semplice “Come stai, che succede?”
    Tutto questo ed altro ancora mi è passato per la mente…
    Quella Ventolina di 10 anni fa che alla fine conoscono un po’ tutti e quella di ora…fuse in un tutt’uno che da come risultato . Ivana, la stessa che hai descritto tu.
    Adesso mi stoppo….sennò son troppo blaterona…e non è educato.
    Grazie Arthur….sempre troppo buono con me.
    vento

    Mi piace

  3. Silvia

    Conosco Semprevento per averla letta qui da te, e conosco quindi il suo modo di raccontare sempre ironico e giocoso. La sua foto è veramente molto bella, così come la descrizione che tu hai fatto di lei con un occhio attento e, come piace a te dire, curioso.

    Ciao, oggi anche nella mia città c’è il sole. 🙂

    Mi piace

  4. carla

    La pioggia…
    stasera ha spazzato via nuvole minacciose, non c’è più presagio di tuoni e fulmini.
    Ha lavato silenziosa un dolore che arrivava fino al cuore, lacerandolo.
    Domani ci sarà l’arcobaleno perchè arriva sempre dopo la pioggia.
    Sempre! 😆

    Mi piace

  5. …che gatta ci covi?????
    io chiudo…ho lavorato sule foto..sono soddisfatta….
    ho zappettato in qua e là e ora porto fuori il kirozzo…quel cagnone giapponese….
    che non capisco mai che mi dice:-)

    Mi piace

  6. io avevo un gatto tutto bianco pesava 10 kg.
    poi purtroppo ho scoperto che ero allergico…..
    ho dovuto regalarlo ad amici……
    Però non ha mai covato……forse perché era un maschio……
    si chiamava Elwinroad veniva da N.Y.
    se trovo la foto la metto sul blog
    Buona giornata a tutti
    Duil

    Mi piace

  7. @ Duilio: beh, se era maschio… 🙂

    BuonGiorno, adesso vado a leggere la poesie dalla nostra Venticello, lei non lo sa, ma le sue poesie sono come le corde di un violino, vibrano.

    Ciao.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...