E dagli!

‘nnagg… lo sapete che se andate sulla spiaggia ci trovate la sabbia? 🙂

L’ho sentito stamattina alla radio e sì, mi ha proprio fatto ridere, che poi significa che alle volte anche le cose più ovvie possono mettere allegria, basta volerlo, o no?

E con questa perla di saggezza (…), vi auguro una buona giornata.

Annunci

23 pensieri su “E dagli!

  1. Laura

    E quella che quando piove ci si bagna la sapete? Oppure quella che senza la crema solare al mare ci si scotta? 🙂

    L’ho sentito anch’io stamattina alla radio, tanto che in un primo momento mi sono detta: ma che dicono? poi sono scoppiata a ridere. 🙂

    Buona giornata anche a te.

    Mi piace

  2. daniela

    L’ultima volta che sono andata al mare avevo con me un borsone a tracolla, un libro sottobraccio e l’ombrellone.
    Ho steso l’asciugamano ed ho iniziato a piantare l’ombrellone. Giravo il manico di legno nella sabbia sotto il sole a picco e quel petrolio che tanti uomini avevano provato a cercare per anni con un brontolìo iniziò a vomitare nel cielo e mi sono ritrovata sparata verso l’alto come la donna cannone del circo.
    Poi così nera sono caduta sulla sabbia come un piccione impazzito ed ho fatto il bagno a mare.
    Se avessi saputo prima che in spiaggia avrei trovato la sabbia io….. 😳

    Mi piace

  3. Io invece l’anno scorso mentre scendevo le scalinate che portano al mare, tra un gradino e l’altro vedevo far capolino una lucertolina color albicocca, strano mi son detto, un colore atipico per le lucertole che nei mesi estivi proprio perché escono per prendere il sole al massimo sono verdoline tendenti al marroncino, che poi per chi non lo sapesse il verde che si stempera al sole, diventa marrone perché l’aria con i raggi del sole diventa calda e sembra persino strana questa cosa, succede, dicono le sacre scritture, solo una volta ogni milleeduecentocinquantacinque anni e poi diventa color albicocca, sempre che non sia un anno bisestile, perché altrimenti salta nell’anno dopo senza proferir parola, nel senso che non succede e basta e… dicevo, la lucertolina compariva e scompariva quasi tenendo il ritmo dei miei passi, tant’è che ad un certo punto ho provato a fermarmi e lei birichina e impertinente, con la testolina a guardarmi come per dire: “E allora?”

    Per cui ho continuato a scendere, ho ripreso il passo fischiettando un motivetto che mi piace tanto e che fa “biro, biro, biron bibbo”. Arrivato in fondo alla scalinata, ho avuto come una visione, improvvisamente la pietra dell’ultimo gradino si è trasformata in sasso, il sasso in tanti piccoli ciottoli e i ciottoli finemente lavorati come se fossero passati dentro ad un compressore ad alta pressione si sono trasformati in sabbia: ero arrivato sulla spiaggia!

    ‘nnagg…!!! 😆

    Mi piace

  4. beh ,per la cronaca ci sono anche le spiagge di sassi.Io una volta ,allontanandomi con la canoa,ho trovato in costiera una spiaggia con tutti sassolini giallo ocra.:-)

    Mi piace

  5. 🙂 giorno!!
    …ma che radio ascoltate??? boh!
    Io son sulla stessa lunghezza di Carlitasss…un giorno lontano sono andata al mare ed hotrovato tanti sassolini…ho postato anche delle foto…maremma zucchina , non è cosa da fare!!!
    ma lo sai che i sassi son dure come le pine verdi di toscana?
    Dopo mezz’ora non sapevo più come stare…ed allora ho optato per o scoglio…anche quello duro come il marmo di Carrara ma almeno non mi fa tutti quei segni rossi rotondeggianti…sembro un vestitino a pois…
    Chi ha messo i sassolini al posto della sabbia andrebbe fatto arrosto…carlitasss sa come si fa un buon arrosto… 🙂 pensa che ala prima mareggiata invernale, di quelle che quando soffia il libeccio è un dramma il mare ha scaraventato i sassolini sulla strada ricoprendo a metà le auto parcheggiate…c’hanno fatto pure le fotografie e l’articolo sul giornale….o indovina come si chiama il giornale ??? ” il Tirreno”… che fantasia eh!
    Allora il bischero che aveva messo i sassolini che pensa? ( si d’evesse laureato alla Bocconi tanto è intelligente) sostituisce i sassolini con i sassolotti…..dei sassi che se ti piglia un raptus e ne scagli uno…ammazzi una persona…un vi dico come ci sta sdraiati….cmq sono aumentate le vendite di stoini e tappetini in gomma piuma…chi ci porta la sdraia…il lettino e l’ombrellone è un’impresa piantarlo! lì il petrolio un guizza davvero!
    E allora io che ho fatto? un ci sono più andata…ecco.
    Adesso vado al mare comodo…attrezzato, pulitissimo……c’hanno pure i pedalò a trattore!
    eheheheh fo la contadina….e ci sono anche quelli con lo scivolo…e poi, cosa importante, ci sono
    io.
    Ora metto un po’ di musica….la mia .
    baci a tutti
    a presto presto…devo creare!!
    Ciao Capo ♥
    vento

    Mi piace

  6. Anche se molto probabilmente non è il post giusto, approfitto di questo spazio per lasciare a tutti/e Voi ed alle Vostre famiglie i miei migliori auguri di Buona Pasqua.
    Ciaooo neh!

    Mi piace

  7. La sabbia che si infila da tutte le parti e quanto più sottile è tanto più dà noia e che meglio i sassi, anche quelli taglienti, aguzzi, che restano marchiati su tutto il corpo se ti ci stendi sopra… 😉

    Mi piace

  8. mmmm e se la spiaggia è di sassi?? 😆

    Oddio adesso mi viene in mente quello che mi dice mio papà quando ci sono le giornate in cui non me ne gira una bene…
    “mi sa che se vai al mare non ci trovi neanche l’acqua!” e in questo caso.. neanche la sabbia!
    😆 😆 😆

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...