Award 2014 – “La rosa della Amicizia”

rosa2

Come si fa a non rispondere con un sorriso  a chi ti invia in segno di amicizia una rosa?

E’ quello che ha fatto Lisa dedicandomi, tra gli altri, un premio, “La rosa dell’Amicizia”. Ed io le dico Grazie, grazie per avere pensato anche a me, essere nei pensieri di un altro è una cosa bellissima e quindi, grazie ancora.

Il premio funziona così – copio pari pari quel che ha scritto Lisa, così non dimentico nulla –  raccontate ai vostri lettori 10 cose che si sappiano o meno di voi ma che sono vere. Indicate dieci persone che hanno diritto al premio e siate sicuri di far loro sapere che sono stati contrassegnati – un breve commento sul loro blog andrà bene –

La cosa bella di questo premio, non è tanto la catena, che si può anche interrompere, ma dire qualcosa di sé.

E queste sono le domande alle quali rispondere:

1 – Come è cambiata la tua vita con il blog?

2 – Descriviti con un solo aggettivo;

3 – Quale stato d’animo vi rappresenta meglio?

4 – Trovate più seducente l’intelligenza o l’attrazione fisica?

5 – Il vostro motto è …

6 – Quanti libri leggi in un anno?

7 – Un diffetto/pregio su di te;  [ …] 

8 – Musica/strumento preferito? 

9 – Poi dire la città dove abiti? [solo se ti va]

9/- L’amicizia “virtuale” [per te] …

10 – Quanto trovi stupido/carino questi piccoli attenzioni, come un pensiero Award?

10/ – Credi nella magia?

A queste domande rispondo con un pensiero di tanto tempo fa “Ci credo ancora” , quando il blog era ai primi albori… serve la voglia per sentire, oltre che per vedere l’altro. E forse non è così anche nella vita reale? Quanto di ciò che vediamo o sentiamo ci resta veramente impresso?

In questo mondo virtuale, il fatto di non potersi guardare negli occhi si fa sentire, essere dietro ad un video e una tastiera può creare dei malintesi, il mezzo ci limita, ma siamo sicuri che potersi guardare sempre negli occhi dia ottimi risultati?

Io non ne sono del tutto convinto, ma mi concedo la possibilità di crederci, così come me la concedo nel credere in un rapporto che può sembrare fatto solo di parole.

E oggi che anch’io ho un blog, ci credo ancora.

Grazie Lisa.

Queste sono le persone alle quali dedico con un sorriso questo premio:

  • Patrizia, una cara amica che ho ma mano imparato a conoscere, che spesso c’incanta con le sue foto e con le sue belle poesie. Un’anima tormentata, ma sempre con un sorriso sulle labbra.
  • Ivana, la nostra Ventolino, una donna di rara sensibilità, un’artista che ha solo bisogno di poter esprimere la sua creatività ed io la “guardo” ogni giorno con meraviglia.
  • Calo, una Sicilianuzza che sa ascoltare le sue emozioni e allo stesso modo ce le sa raccontare.
  • Rosy, un’amica conosciuta da poco, ma che mi sembra di conoscere da sempre.
  • Lely, ovverosia Pensieri e Perline, ovverosia, la nostra Lelyna, con la quale ho passato in questi cinque anni tanto tempo giocando con la sua e la mia creatività. Una meraviglia!
  • Laura, lei che arriva in silenzio e che in silenzio sa come ascoltare.
  • Fulvia, lei che con cura e delicatezza sa raccontarci cose con la passione di chi ama crederci
  • Michela, di lei ho sempre ammirato la sua ironia che, in una donna, secondo me, è una cosa bellissima
  • Veronica, una ragazza che nella sua giovinezza ha riposto la voglia di credere che si possa crescere anche con gli ideali che giorno dopo giorno si scoprono e s’incontrano vivendo la vita.
  • Maria, con i suoi racconti intensi e pieni di emozioni.
  • Valentina, cara così come lo è la mia bella Sicilia – Sicilianuzza Doc sotto tutti gli aspetti –  e con la quale ho condiviso la bella esperienza di The best Magazine.
  • Maria Rosaria e Isabella, perché mi piace leggerle.
  • Erik, perché sa stupirmi ogni volta che lo leggo.

Sì lo so, sono un po’ più di dieci, evvabè. 🙂

Annunci

40 pensieri su “Award 2014 – “La rosa della Amicizia”

  1. Calo

    mannaggia!! Onoratisssssssssima ne fui!! 🙂 🙂 🙂
    Grazie del pensiero, dell’attenzione, della stima e dell’affetto che sempre mi dimostri, grazie di cuore.

    Mi piace

  2. “Apparte” il fatto che tu hai amici straordinari
    che andrebbero citati tutti….grazie di tanto onore.
    ma non tanto per la rosa quanto per l’amicizia.
    Tu sai che sono contraria ai premi perché per poterlo assegnare devi citare un numero ristretto di blogger….ed io lo assegnerei a tutti. Anche a quelli con cui ho scambiato l’iscrizione e i like ma senza proferire parola, solo un “wow, wonderfulllll”, Le fotografie sono una comunicazione visiva colma di senso e di parole. Ognuno ha il suo stile. ed io amo quel mondo di immagini.
    Leggo anche ma non più come prima…per leggere bisogna capire, entrare dentro le parole e farle proprie…a quel punto posso tentare di vedere oltre e dare un cuore a chi scrive.
    Le mie catene si spezzano in questo momento, perché non è un buon momento anche se ce la metto tutta. In questi anni un po’ di strada insieme ne abbiamo fatta e mi conosci abbastanza bene.
    Dico abbastanza perché neppure io mi conosco tanto a fondo.
    Tra noi l’amicizia c’è e resta un punto fermo. Anche se ci leggiamo meno….se abbiamo meno tempo, meno attenzione. Ma sappiamo di essere presenti nei nostri pensieri. E questo fa si che il filo non si spezzi.

    Grazie di cuore di questo bel premio, vedrò quello che posso fare.
    Lo sai, io sono un tipo ventoso.
    Oggi soffio e domani c’è bonaccia.
    Guardo con nostalgia al mio blog di parole e a volte mi manca scrivere
    le mie strane storie che non tutti riescono a capire o pensano di capire.
    Dico sempre che a me serve per ricordare chi è Ivana come se avessi paura di dimenticare qualcosa.
    Ora sono in stallo, con fatica cerco di riconoscermi e di volermi bene.
    E la mia ironia la tengo legata al polso!
    Un bacio a te e alla cara Carlitasss….che è sparita pure lei!
    vento

    Mi piace

  3. Un sorriso raggiante a te caro Arthur che illumini la mia giornata, sulla via del ritorno, con questo tenero pensiero.
    Sono un po’ indaffarata ultimamente ma mi farà piacere continuare a far girare questo premio così sincero. Mi metto al lavoro! E grazie ancora 🙂

    Mi piace

  4. Ti ringrazio tantissimo per le belle parole e per avermi assegnato questo premio, ma io come ho sempre fatto non continuo le catene. Anzi, ora più che mai le spezzo proprio, in tutti i sensi e non solamente per quanto riguarda gli awatar assegnatemi. Non è mia intenzione offenderti ne offendere nessun altro, che sia chiaro.
    Rispondo qui alle domande:

    1 – Come è cambiata la tua vita con il blog?
    Ho conosciuto un mondo diverso ma nello stesso tempo non molto diverso dalla realtà, cioè persone vere e sincere, persone che rompono e basta, persone false!!!! Però prevale molto di più la parte positiva!!

    2 – Descriviti con un solo aggettivo;
    Un solo aggettivo non basta per descrivermi, ma visto che ne serve uno dico: lunatica

    3 – Quale stato d’animo vi rappresenta meglio?
    Quello ansioso, lo sono molto!!

    4 – Trovate più seducente l’intelligenza o l’attrazione fisica?
    Un mix di entrambe le cose 🙂

    5 – Il vostro motto è …
    Non ho motti

    6 – Quanti libri leggi in un anno?
    Dipende dai periodi, ma in linea di massima arrivo anche a leggere anche 15 libri

    7 – Un diffetto/pregio su di te; [ …]
    Difetto: alquanto permalosa Pregio: non sono sicura di averne

    8 – Musica/strumento preferito?
    Musica quasi tutta Strumento: Sax

    9 – Poi dire la città dove abiti? [solo se ti va]
    Abito a Comacchio (Fe)

    9/- L’amicizia “virtuale” [per te] …
    Non la so definire, per me è amicizia e basta, non la differenzio da quella reale, anzi ho trovato amicizie migliori nel virtuale che nel reale in più di un’occasione.

    10 – Quanto trovi stupido/carino questi piccoli attenzioni, come un pensiero Award?
    Sono molto carini, anche se io non li continuo mai

    10/ – Credi nella magia?
    Ci credo, in quella magia che si crea tra due persone, quella magia che da sensazioni stupende e che senti personalmente, mentre gli altri non se ne accorgono.
    E’ una scintilla, un attimo, un lampo…. e poi?? Beh poi…… è magia!!

    P.S. Anima tormentata io??? Ma quando mai!!!!!

    Ti lascio una canzone che mi piace tantissimo!!!
    Buona serata, Pat

    Mi piace

  5. Grazie Arthur! E’ un premio gentile che mi coglie di sorpresa, quindi graditissimo.
    Come dice Ivana, che saluto affettuosamente, anche io entro in difficoltà coi premi-catena: ogni persona che passa da me, anche per un semplice saluto, merita un sorriso e, quindi un premio.
    Mi fa oltremodo piacere sapere che ti piace leggere ciò che scrivo. Ho letto il tuo post del 2009, anno in cui sono diventata blogger per caso e ho scoperto che certe amicizie virtuali, e che tali restano, sono forti, importanti, coinvolgenti e durature come alcune di quelle occhi negli occhi.E, pur senza occhi, si arriva a soffrire per l’assenza.
    Grazie ancora,
    un sorriso, ciao.
    Maria Rosaria

    Mi piace

  6. S t u p e n d a … tutto quello che leggo, e come rapidamente vola “la rosa dell’amicizia” … e se penso lo creai l’altra sera solo perchè avevo bisogno di tenerezza,- se non ricevo almeno regalo lo “dicevo fra me e me! – anche perchè ho mancato da blog da quasi un anno, anno shabbatico … e al mio rientro ritrovare le mie “vecchie amiche! mi ha dato tanto gioia, e non so neanche io come, ma trovai amici nuovi, e questo mi faceva viva! e felice. E per ringraziare … nata la “rosa”
    E ora ci siamo aperti … ci siamo divisi un pezzetto di noi. Sapremmo comprendere meglio … entrando nel blogs …. quasi come un salottino. Si come nel “La mia casa tra stelle e cielo”
    http://poesilandia.wordpress.com/un-abbaino-particolare/
    Grazie a tutti ma a tutti voi … ♡♡♡ Lisa

    Mi piace

  7. ps; lascio qua un abbraccio a Patrizia e spero che sta bene, ma vorrei che lo sappia, anche se e stato breve la nostra conoscenza, vedere il suo nome nel post … e leggendo le sue poesie mi sentivo vicina, cmq capita … capita perdere le ali … e non saper volare … ma io sono un ottimista e aspettero ♡

    Mi piace

  8. Ti ringrazio tantissimo Lisa. Io sto bene, sono solo molto stanca e quindi ho messo le ali a riposo per un po’, ma non le ho perse e probabilmente prima o poi le riaprirò. Per ora non mi è possibile farlo per vari motivi, soprattutto per mancanza di tempo. Il mio lavoro è in un periodo molto caotico e non mi lascia spazio. A presto. Pat

    Mi piace

  9. Arthurinoooooooo ma grazie!!! è un pensiero carinissimo e dolcissimo *______*
    lo sai, vero, che potrebbero passare giorni e giorni prima che io possa ricambiare il premio? ehm, come la Sister sono impegnata 😦

    È bello tornare a casa dopo una giornata intensissima e trovare una rosa virtuale data da un amico… virtuale! 😀
    e già, 5 anni di amicizia… 5 anni di giochi creativi insieme… e io aggiungerei che sono già 5 anni che ti faccio disperare con le mie “idee” e i miei “pensieri” 😀 hahahah

    ti abbraccio forte forte,
    Notte
    Lely

    Mi piace

  10. Ivana cara, sì hai ragione, ho la fortuna di avere degli amici straordinari e tu sei tra questi. Come sai anch’io in genere non continuo le catene, ma questa volta ho voluto farlo anche per rompere certi schemi che, se troppo rigidi, non portano mai da nessuna parte. Il pensiero di Lisa e il suo modo di porgerlo mi ha fatto venire la voglia di essere anch’io una voce che nel coro ricerca altre voci, in fondo è anche questo il “camminare insieme” – ricordi questa parolina che io amo tanto – e in questi cinque anni di passi ne abbiamo fatti tanti.

    Ma parlare di voi, voi che vi ho nominato, non vuol dire che dentro di me io non parli di tutti, anche di quelli che in questi anni sono passati veloci e distratti in questo mio mondo controverso, parlando di voi parlo anche di chi oggi non ha più un blog, perché ha fatto nel tempo delle scelte diverse, magari perché stufo o senza più interesse in quello che aveva trovato strada facendo, parlo di chi pur non essendoci più ha lasciato un ricordo indelebile nella mia memoria, parlare di voi è come dare voce a chi non per questo merita meno attenzione, anzi, e dentro c’è chi ho amato e anche con chi, per disavventura o incomprensione reciproca, ho avuto delle discussioni spiacevoli; diciamo che l’importante è parlarne, poi i nomi, i contorni o le parole scritte al posto delle voci o dei gesti o degli sguardi che non ci sono e che alle volte s’intuiscono, fanno parte del mio vissuto, sono la mia memoria che, in queste stanze, in questo mondo, non è meno reale della realtà stessa.

    Grazie a te per l’amicizia che mi dimostri. 🙂

    Mi piace

  11. Che bel pensiero Fulvia, grazie, e poi in un vaso ci possono state tante cose oltre le rose – e fa anche rima… 🙂 – compresi i ricordi, che dici? 🙂

    Mi piace

  12. Non devi ringraziarmi di nulla Patrizia, vale anche per te quello che ho scritto a Venticello e tu lo sai, ma non preoccuparti, chi crede nell’amicizia sa anche aspettare, a un nuovo battere di ali? Magari, ma senza fretta, so che ci sei comunque. 🙂

    Mi piace

  13. Cara Maria Rosaria, come ho scritto a Ivana, anch’io in genere non continuo le catene, ma questa volta ho voluto fare un’eccezione e ti confesso che sono felice di averlo fatto. Quel post l’avevo scritto dopo poco che avevo aperto i blog e tutt’ora ci credo in quelle parole, qui si creano dei vincoli e dei legami fortissimi, ma è anche vero che se si ha voglia e si crede negli altri, si possono fare tante belle cose insieme e Scriveregiocando e The best Magazine sono un esempio lampante.
    Un sorriso a te.
    Ciao. 🙂

    Mi piace

  14. Cara Lisa, ciò vuol dire che la tenerezza è sempre un buon inizio per incominciare a stare bene insieme. Poi passo nella tua casa tra stelle e cielo. 🙂

    Mi piace

  15. Si, nel vasi ci possono stare tante cose, concordo.
    Ora rispondo alle domande.
    1 – Come è cambiata la tua vita con il blog?
    Una nuova finestra sul mondo che mi ha permesso di conoscere persone meravigliose, come te 😉
    2 – Descriviti con un solo aggettivo: dolce.
    3 – Quale stato d’animo vi rappresenta meglio? Serenità.
    4 – Trovate più seducente l’intelligenza o l’attrazione fisica?
    Un bel vedere non mi dispiace, ma vuoi mettere il fascino di una mente eclettica?
    5 – Il vostro motto è …”..il posto che mi piace si chiama mondo…”
    6 – Quanti libri leggi in un anno? Tanti, non saprei quantificarli.
    7 – Un diffetto/pregio su di te; [ …] Difetto:sono testarda; pregio:riconosco quando sbaglio.
    8 – Musica/strumento preferito? Musica: un pò di tutto; strumento: nessuno in particolare.
    9 – Poi dire la città dove abiti? [solo se ti va] Anagni.
    9/- L’amicizia “virtuale” [per te] …è stata una grande scoperta.
    10 – Quanto trovi stupido/carino questi piccoli attenzioni, come un pensiero Award?
    Trovo che sia una cosa carinissima, le stupidaggini sono altre…
    10/ – Credi nella magia?
    Si, quella dell’amore in tutte le sue sfumature, quella della vita che inizia dal concepimento.
    Grazie ancora per questo “carinissimo” pensiero che hai avuto per me. 🙂

    Mi piace

  16. laurapozzani

    Che bella sorpresa che mi hai fatto caro Arthur! Grazie di cuore, anch’io mi sento onorata. Guarda le coincidenze della vita, proprio ieri pensavo che bello sarebbe conoscere di persona alcuni splendidi bloggers, e anche te nello specicfico, ma poi ho anche pensato che tu avresti avuto un sacco di cose belle da dire e raccontare e che io sarei stata in silenzio ad ascoltarti incantata… ma alla fine io sarei stata felice e arricchita da questo incontro, mentre tu ne saresti stato deluso… Meglio restare nel virtuale così mi sento meno “piccola” rispetto a persone grandi come te. Quello che non si vede si può immaginare nel modo più piacevole per noi senza rischiare delusioni, Appena ho un attimo rispondo con calma alle tue domande. Intanto grazie ancora tanto tanto, raggio di sole. Un abbraccio. 🙂

    Mi piace

  17. Fulvia mi è piaciuto molto ciò che hai detto a proposito della magia e l’amore cosa è se non magia?

    Grazie, non so se sono veramente una persona meravigliosa, ci provo comunque, quello sì, ma credo dipenda anche da chi s’incontra strada facendo, hai presente una Signora di nome Fulvia? 🙂

    Grazie a te, e visto che ci sono, buon fine settimana.

    Mi piace

  18. Mannaggia Laura, da dove incomincio a mangiucchiarti, dall’orecchio destro o da quello sinistro? 🙂

    Sono un chiacchierone, è vero, ma so anche ascoltare se è il caso, mi piace molto farlo, è l’unico modo, ritengo, per conoscere veramente le persone e quindi se dovessimo incontrarci chissà quante cose avresti tu da dirmi mannaggia. Niente delusioni quindi e poi, perché mai? Potrebbe capitare a te di rimanere delusa dell’Arthur, ma quando ci s’incontra non credo sia quello l’obiettivo da raggiungere, nessuno è mai più grande dell’altro, diversi sì, con tante sfumature magari, ma pur sempre delle persone che si rapportano l’uno con l’altro da pari, ognuno con la sua storia, ognuno con ciò che è, niente di più e poi, beh, potresti aiutarmi a rinfrescare il mio francese che è ormai, dopo tanti anni, più che arrugginito, così la prossima volta che vado in Francia – adoro la Francia, sud, centro e nord – non faccio figure barbine e non dico “Giro” ma “Tour”. Ti ho mai raccontato che il mio professore di francese al liceo amava così tanto Paul Verlaine che ci declamava spesso Chanson d’automne, dicendoci che dovevamo far sentire il suono dei violini nel farlo?

    Les sanglots longs
    Des violons
    De l’automne
    Blessent mon coeur
    D’une langueur
    Monotone.

    Tout suffocant
    Et blême, quand
    Sonne l’heure,
    Je me souviens
    Des jours anciens
    Et je pleure

    Et je m’en vais
    Au vent mauvais
    Qui m’emporte
    Deçà, delà,
    Pareil à la
    Feuille morte

    Che poesia meravigliosa!!!

    Noi ci divertivamo ascoltandolo, anche perché a lui mancavano un paio di denti davanti e siccome aveva smesso di fumare per via di un ictus, mangiava sempre una caramella che, immancabilmente, mentre declamava la poesia, schizzava fuori come un missile e noi non sapevamo più dove guardare. :-

    A parte questo, è stato uno dei miei professori di liceo che più ho amato.

    Eccoci, come vedi sono un chiacchierone, ma chissà quante cose avresti tu da raccontare. 🙂

    Ciao, buon fine settimana se non ci sentiamo nel frattempo.

    Mi piace

  19. laurapozzani

    Eccomi caro Arthur! Che ridere la storia della caramella del tuo prof!! :-)) Però aveva ragione sulla poesia di Verlaine, un capolavoro… non per niente c’è anche negli archivi del mio blog, eheh… (vedi novembre 2007), mi piacerebbe rileggertela con la passione che ci metto quando si tratta di poesia francese! Grazie per tutte le cose belle che mi hai scritto, troppo gentile sei, davvero.
    Anch’io come Semprevento non amo le catene dei premi per le stesse ragioni che dice lei, perciò non nominerò nessuno anche se tu saresti in cima alla lista… e comunque che tu mi abbia inclusa tra le amicizie mi ha fatto un piacere enorme. Rispondo qui alle domande così mi conosci un po’ di più (e magari mi troverai davvero un po’ monotona).. e scusa se stavolta sono io a dilungarmi. Buon fine settimana anche a te e un grande abbraccio. 🙂

    1 – Come è cambiata la tua vita con il blog?
    La mia vita è diventata più luminosa perché il blog mi ha dato la possibilità di conoscere nuovi amici con cui mi sento spesso in grande sintonia e portano sempre raggi di sole nelle mie giornate grigie.
    2 – Descriviti con un solo aggettivo;
    Sognatrice
    3 – Quale stato d’animo vi rappresenta meglio?
    Continuo a passare da speranza-illusione-delusione, in un ciclo continuo…
    4 – Trovate più seducente l’intelligenza o l’attrazione fisica?
    Mi seducono entrambe, in amore non potrei avere l’una senza l’altra ma alla lunga dell’intelligenza non mi stufo mai mentre l’attrazione fisica può anche svanire.
    5 – Il vostro motto è …
    Quello del mio blog: Soltanto una cosa rende impossibile un sogno: la paura di fallire.
    6 – Quanti libri leggi in un anno?
    Non c’è una regola fissa; leggo molto su internet di tutto, molti libri li comincio e non li finisco e si accumulano sul mio comodino, altri continuo a rileggerli. Libri completi nuovi negli ultimi tempi circa 3 all’anno, d’estate, per mancanza di tempo.
    7 – Un diffetto/pregio su di te;
    Difetto: mi fido troppo del prossimo e talvolta vengo solo “usata”
    Pregio: non porto mai rancore, perdono sempre
    8 – Musica/strumento preferito?
    Forse, a parte pochi generi, mi piace tutta la musica! Diciamo che quella classica la ascolto più frequentemente. Strumento preferito: sono indecisa tra pianoforte e violoncello.
    9 – Puoi dire la città dove abiti?
    In provincia di Verona
    9/- L’amicizia “virtuale” [per te] …
    E’ una cosa bellissima che mi arricchisce se “sento” che dietro le parole ci sono persone vere, sensibili, disponibili verso gli altri, desiderose di condividere con gli altri pensieri, stati d’animo, esperienze, frammenti della loro vita.
    10 – Quanto trovi stupido/carino queste piccole attenzioni, come un pensiero Award?
    Sono stupide le piccole attenzioni fatte con secondi fini, se invece sono fatte col cuore non sono mai stupide, ma gradite… e poiché in principio io mi fido sempre di tutti… avete capito 😉
    10/ – Credi nella magia?
    Da sognatrice credo nella magia delle emozioni, dell’amore e dell’amicizia…

    Mi piace

  20. Arthur, sono onorata di essere annoverata tra i tuoi amici, e ti ringrazio per la tua dedica 🙂
    Finalmente ho un po’ di tempo per rispondere a questo bel post… io non amo fare le catene, però c’è il questionario che attende, mi sembra, e allora lo faccio, con molta semplicità, parlando col cuore (come sempre)

    1 – Come è cambiata la tua vita con il blog?
    E’ cambiata sicuramente, mi ha fatto conoscere persone lontane, mi ha aperto la mente e il cuore sulle cose della vita, ha spalancato delle finestre per le mie emozioni e quelle degli altri.
    2 – Descriviti con un solo aggettivo:
    Sognatrice
    3 – Quale stato d’animo vi rappresenta meglio?
    La speranza
    4 – Trovate più seducente l’intelligenza o l’attrazione fisica?
    A vent’anni mi attraeva molto l’intelligenza e qualche volta il semplice aspetto fisico. Ma quando ho raddoppiato i vent’anni ho capito che ad affascinarmi è una cosa soltanto: la capacità di una persona di saper capire, di saper ascoltare, la comprensione, l’avere il cuore sempre aperto, la generosità d’animo. E poi vi aggiungerei il senso dell’umorismo (senza, si muore!)
    5 – Il vostro motto è …
    Quello che mi ripeteva sempre mia madre: dopo mezzanotte viene sempre l’alba.
    6 – Quanti libri leggi in un anno?
    Non lo so, tanti comunque, un po’ per lavoro e un po’ per diletto.
    7 – Un difetto/pregio su di te;
    Difetto: mi fido troppo del mio prossimo, prendendo puntualmente delle fregature.
    Pregio: una pazienza inesauribile.
    8 – Musica/strumento preferito?
    Tutta! Amo la musica, ho studiato degli strumenti: chitarra, flauto e pianoforte. Mi incanta il violino, ma anche il sax.
    9 – Puoi dire la città dove abiti?
    Attualmente “sospesa” tra Roma e Venezia.
    9/- L’amicizia “virtuale” [per te] …
    E’ bella quando è sincera e disinteressata, ho avuto diverse esperienze negative da quando sono sul web, ma le persone non sono migliori o peggiori sul web, sono come sono anche nella vita, e io ho fiducia in futuro di trovarne di buone e sincere.
    10 – Quanto trovi stupido/carino queste piccole attenzioni, come un pensiero Award?
    Nulla è stupido se nasce dal cuore.
    10/ – Credi nella magia?
    E come faccio a non crederci? Sono una sognatrice che vive di emozioni e di sentimenti ogni giorno della sua vita.

    Un caro saluto a te, Arthur, e a tutte le amiche e amici del tuo blog 🙂

    Maria

    Mi piace

  21. L’incontro è anche migliorarsi se si ha la forza di accettare e aprirsi agli altri, sopratutto se la persona ha quel filo che lega….hai presente un uomo di nome Arthur? 🙂
    Buon fine settimana a te.

    Mi piace

  22. Un pensiero squisitamente gentile caro Arthur .Grazie per avermi annoverata tra le tue 10 amicizie e per il bellisimo premio :)) Non amo molto le catene ma questa è un occasione specialissima e farò una strappo..rispondendo con vero piacere 🙂

    1 – Come è cambiata la tua vita con il blog? “Aprire un blog , mi ha aiutato a scoprire un mondo che non conoscevo , diverso , ma sotto certi versi molto simile al reale. Ho conosciuto persone simpatiche, altre importanti ,sincere e anche false , ma tutte mi hanno insegnato qualcosa che è rimasto dentro di me nel bene e nel male . Il blog non mi ha certo cambiato la vita , ma mi ha porto una mano per viverla con più discernimento e passione.”

    2 – Descriviti con un solo aggettivo..Molto tollerante e schietta ( quando serve..)

    3 – Quale stato d’animo vi rappresenta meglio? pazienza con un pizzico..d’ironia

    4 – Trovate più seducente l’intelligenza o l’attrazione fisica?entrambi mixati insieme sarebbero il massimo :))

    5 – Il vostro motto è … non ho un motto in particolare , ma questo mi piace: Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace !

    6 – Quanti libri leggi in un anno? dipende da quante vacanze faccio 😉 E’ il periodo dove leggo maggiormente .

    7 – Un diffetto/pregio su di te; [ …] difetti??, pregi ???? ( sorrido )

    8 – Musica/strumento preferito? amo la musica in generale , non esiste vita senza musica.
    Flauto , banjo

    9 – Puoi dire la città dove abiti? [solo se ti va] …cittadina a due passi ( di numero ) dall’Emilia .

    9/- L’amicizia “virtuale” [per te] …non so definirla! Per me l’amicizia ha sempre lo stesso valore che sia virtuale o reale, anche se ( forse) le amicizie più vere le ho trovate qui .

    10 – Quanto trovi stupido/carino questi piccoli attenzioni, come un pensiero Award? Lo trovo simpatico un pensiero gentile per una cara persona che hai conosciuto qui . Anche se non amo molto le catene…

    10/ – Credi nella magia? Certo ! Alla magia dell’attimo che sprizza come una scintilla da un sorriso , uno sguardo o anche con una persona che conoscevi da tempo e poi….come per Magia la vedi sotto una luce diversa ,migliore .

    …un pò complicata? Forse , ma c’est la vie
    Con affetto
    :))

    Mi piace

  23. Ma che meraviglia, anzi, l’Arthur direbbe dippiù, dippiù ed io confermo.

    Sì, sono felice di aver accettato questo bel premio da Lisa e lo sono ancora di più per tutto quello che mi avete scritto di voi, un’occasione unica per conoscervi meglio, perché “l’Essenziale è invisibile agli occhi” dice la volpe al piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry, che io ho tradotto in Siciliano così: Chiddu chi ccunta, ‘un si pò mai vidiri!

    Come dire che se si ha voglia, si può andare oltre le parole e, in effetti, è quello che mi sono sempre riproposto da quando ho aperto questo blog e alle volte, sì, suono di tamburi, ci sono riuscito.

    Ma tornando a noi, anzi, a Voi:

    Patrizia: ho così scoperto che in un certo senso la pensi come me sugli incontri in questo mondo virtuale e cioè che anche qui ci sono “i buoni e i cattivi”, ma prevalgono le persone positive, forse perché il bisogno di confrontarsi è più forte anche grazie al fatto che non vedendosi si è più inclini a lasciarsi andare.
    E poi… che sei ansiosa, a volte un po’ lunatica, che ti piace sia il bel fustone che l’intelligentia, che ami il sax – quindi il jazz? – che credi nell’amicizia e che non sei un’anima tormentata. No, quest’ultima cosa non ci credo neanche se me lo scrivi in Comacchiese, mannaggia.

    Fulvia: scopro che il blog è stato per te come una nuova finestra nel mondo, molto bella come definizione, che sei dolce, serena, che un bel vedere non ti dispiace, ma che sei affascinata da una bella mente eclettica, che leggi molti libri, che sei un pochetto testarda, ma che riconosci sempre quando sbagli, (ottima qualità!), e che per te l’amore, in tutte le sue sfumature è una grande magia. Wow!

    Laura: ci avrei scommesso che avresti detto che sei una sognatrice, si vede, si sente, si percepisce, quindi ti abbandoni alle emozioni ed è una cosa che forse dovremmo fare tutti. La vita sarebbe meno grigia e monotona. Che poi ti seduce sia l’intelligenza che l’attrazione fisica, che tendi a fidarti delle persone ma che alle volte questa fiducia è stata tradita ahimè, e che ti lasci cullare piacevolmente dal suono di un violoncello o di un pianoforte. E come poteva non essere l’emozione una magia per te? 🙂

    Maria: anche tu sei una sognatrice, che credi nella speranza e che in una persona ti attrae “la capacità di saper capire, di sapere ascoltare, la comprensione, l’avere il cuore sempre aperto, la generosità d’animo. E poi vi aggiungerei il senso dell’umorismo (senza, si muore!) “
    Concordo in tutte queste cose, è l’essenziale per poter vivere bene con una persona e ci sta dentro sia l’attrazione fisica che l’intelligenza, qualità fondamentali perché tutto questo possa avverarsi. Anche tu credi nella magia delle emozioni – bellissimo – che sono poi quelle che trasmetti a chi legge i tuoi libri, inevitabile per uno scrittore, senza sarebbero solo parole scritte.

    Rosy: come me, anche a te il blog ha insegnato tante cose, è stato un cammino che a volte ci ha fatto sentire mano nella mano insieme a chi veniva ad ascoltarci o che ascoltavamo soltanto e credo sia la cosa più bella in tutta questa avventura.
    Scopro – me ne ero accorto a dire il vero… 🙂 – che sei tollerante e schietta, paziente con un pizzico d’ironia, Wow, che ti piace il flauto e il banjo, e mi viene spontaneo domandarmi quale tipo di musica ti piaccia quindi? Ma soprattutto che qui hai trovato le amicizie più vere. Sì, questo è un universo controverso, il fatto di non vedersi ci aiuta a lasciarci andare con più facilità e questo fa sì che i rapporti diventino più profondi e in un certo senso più veri. E’ una bella lezione di vita questa, che dovremmo portare nella “vita reale” – non è un caso che lo metta tra virgolette, per me virtuale e reale pari sono – sarebbe l’occasione buona per recuperare rapporti che altrimenti rischiano di rimanere sempre molto superficiali. Ne parlavo giusto ieri con un amico, gli dicevo che malgrado tutto si comunica poco, ed è un vero peccato, perché non sappiamo fare un buon uso dei mezzi che abbiamo a nostra disposizione. Meno sms magari, ma più parole che abbiano un senso, parlare, ma soprattutto sapere ascoltare e, che cosa difficile questa! 🙂

    Grazie a tutti comunque, ho pronto ( ancora in mente a dire il vero) un bell’articolo e questa volta parlerò d’arte.

    Buon fine settimana a tutti e… fate i bravi, mi raccomando.

    Evvabè! 🙂

    Mi piace

  24. Pingback: Cara maestra… | maria rosaria

  25. @ Arthur
    Dunque caro Arthur, che devo dire di quanto hai scritto???
    Ummm si, in effetti in certe cose la pensiamo allo stesso modo, in questo caso sugli incontri virtuali. Amo il sax e quindi anche il jazz, nonostante non sia una grande esperta, un pezzo di jazz lo ascolto volentieri, se poi c’è il sax vado in brodo di giuggiole.
    Credo nell’amicizia, vero, anche se mi ha dato sempre più fregature che altro, ma ci credo ancora e non sono un’anima tormentata, che tu ci creda oppure no. ‘naggia quanto sei duro a convincerti di qualche cosa, se dico di NO è NO, quindi io non sono un’anima tormentata ahahhaa
    Evabbè, che dirti ancora….. ummm boh, mah, non saprei proprio
    Ah si, buona nuova settimana e a presto, non so quando però!!! 😛
    Ciaoooo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...