Il verricello.

Verricello

Beh, legare una corda sul verricello a quel modo non è certo da mariani esperti, mannaggia, al che mi viene spontanea una domanda, secondo voi cosa c’è legato a quella corda?

Se ci fosse la mia Socina Bella Martina me lo direbbe in un batter d’occhio, visto che lei è una skipper consumata, ma secondo voi?

Evvabè, così giusto per giocare un pochetto in vista delle vacanze estive che iniziano ahimè ancora tra un po’.

E poi, direbbe Nonno Archimede, la foto potrebbe stimolare anche tante strane fantasie, viaggi in terre lontane, notti al chiaro di luna, un dolce dondolio in balia delle onde, e poi, e poi, e poi…

Mannaggia!!! E così dopo vari tentativi mi tocca pubblicare la foto della barchetta completa. Di cosa si trattava dunque? Ma di una semplice corda dove c’era legato un parabordo, perbacco. 

Barca

Che poi chiamarla barchetta è quasi un eufemismo, non era grande in effetti, ma una barca di legno è sempre qualcosa di più.

E visto che ci sono, e visto anche che siamo in estate, cambio anche il mio avatar, un Arthur di qualche anno fa abbronzatissimo; un modo come un altro per prepararmi psicologicamente alle vacanze, incomincio ad andarci con la fantasia e magari tra tre settimane circa ci arrivo anche già abbronzato.

‘nnagg…!!! Ciao ciao.

Annunci

58 pensieri su “Il verricello.

  1. Secondo me c’è legato una rete a sacchetto con del pesce, che in questa maniera possono tenere a bagno nell’acqua di mare in modo che non si deteriori!!!
    Mah, ho idea di aver pensato ad una grande cavolata, però io non me ne intendo proprio di verricelli e company hihihi

    Però Nonno Archimede accipicchia, ha la vista lunga… come si suol dire, mica male quello che penserebbe. Uhhh che meraviglia andare per mare, guardare la luna che illumina l’acqua, magari abbracciata al lui e poi…. eh si proprio come Nonno Archimede… e poi… poi… e beh usa la fantasia pure tu… 😀

    Ciaoooo, torno nel mio letargo provvisorio!!!
    Kiss, Pat

    Mi piace

  2. LauraP.

    Caro Arthur, vivo nella pianura agricola e non so proprio niente di verricelli di imbarcazioni e nodi… ma come mi piacerebbe fare un lungo viaggio sul mare, gustandomi anche tanti chiar di luna, con la compagnia giusta… sarebbe meraviglioso! Facciamo che ho caricato a bordo la mia vecchia bici da passeggiate campagnole e l’ho maldestramente legata al verricello? 😀
    Però sei riuscito a farmi ricordare una cosa molto dolce, la canzone preferita di mio papà… ti metto il link. Ciao, dolcissima notte cullata dalle onde del mare. 🙂

    Mi piace

  3. E no Patrizia, acqua, acquetta e acquetta acquosa. Non hai indovinato, riprova che magari vinci un bel premio e comunque prima che cambi post pubblicherò la foto completa. ahahahahahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh… 🙂

    Per il resto, beh, un chiaro di luna dondolati dalle onde del mare e in due credo sia la cosa più bella che possa esserci, provare per credere. 🙂

    ‘notte letargona. 🙂

    Mi piace

  4. Bellissima la canzone “Guarda che luna” cantata da Fred Bongusto, la ricordo e sono felice di avertela fatta ricordare, tuo Papà amava la buona musica.

    E per la bici caricata a bordo, potrebbe essere une bella idea, ma generalmente queste sono barche che non hanno molto spazio ( poi pubblicherò la foto completa… ) per cui la bici è meglio lasciarla a terra, per poi lasciarsi cullare dalla magia della notte stallata.

    Wow, che bell’idea!!! 🙂

    Ciao Lauretta, pensando alla luna e alle stelle viste dal mare, ‘notte e sogni d’oro. 🙂

    Mi piace

  5. Ehmm Ehmmm accipicchia non sono esperta di barche anche se quando ero al lago ci sono andata diverse volte , ospitata da amici gentilissimi :)) Solo un paio di volte in barca a vela ( bellissimo ) . Mah forse l’idea di Pat non è sbagliata, oppure potrebbe esserci attacata una boa…uhmmm qui ci vorrebbe il suggerimento di Nonno Archimede ( sorrido ). Vivo in mezzo alla pianura e qui niente vele nè verricelli ( rido ) Lavorando di fantasia ci potrebbe essere legato anche un materassino per stare sdraiati più comodamente sul ponte 😉 Bellissimo immaginare di essere in barca a vela in mezzo al mare , magari di notte vedere la luna che si specchia sul mare, anche solo a raccontarlo mi fa sentire serena :)) . Il brusio delle onde e il dondolio della barca fa molta compagnia eeee….. Behh basta sognare ehhh …su pigrona ! ora devo andare a stendere la biancheria !!! Puff puffff… Cmq se capitasse un giro un barca , mi prenoto ( che sfacciata che sono) .

    Buonissimo fine settimana Arthur :)))

    rosy

    Mi piace

  6. Oh caspiterina, leggendo quanto ha scritto Rosy mi è sorto un dubbio. Tu non mi vuoi fare salire a bordo, anche perché la barca è piccina e allora hai messo legato a quella corda una grande bacinella e l’hai ovviamente messa fuori bordo e hai deciso che quello sarà il mio posto….. miiiiii!!!!!!!!!

    Mi piace

  7. Una boa Rosy? Fuochino, fuochino… 🙂
    E comunque sognare fa bene, aiuta lo spirito e l’anima e fa essere arzilli.
    Quindi, SOGNIAMO, anzi dippiù dippiù. 🙂

    Mi piace

  8. Maddai Patttina, cosa dici mai!!! 🙂
    La Rosy ti vuole fuori dalla cambusa, anzi fuori del tutto dalla barca su una bacinella legata a quel verricello? Maddai!!! 🙂
    La barca in effetti è piccoletta ma ci stiamo tutti, unica regola, al naturale.
    Evviva il sole!!! 🙂

    Mi piace

  9. Fuochino Rosy, dai che ci sei quasi. 🙂

    E sul tutti insieme appassionatamente ti rimando ad un mio vecchio post, un articolo che avevo scritto per il magazine The best Magazine “Vacanze naturiste” e così comprendi cosa intendo per naturale. 🙂

    Ciao e buon fine settimana.

    ‘nnagg…!!! 🙂

    Mi piace

  10. Senti Arthur, non fare il furbacchione. Io non mi riferivo a Rosy quando ho scritto che non mi si vuole far salire a bordo ma a TE, si si, proprio a TE, quindi non girare le carte in tavola. Prrrrrr.
    Comunque se per stare sulla barca bisogna essere al naturale, allora vado da sola nella tinozza legata fuori bordo, tzè….
    Ciaooo, buon fine settimana.
    Pat

    Mi piace

  11. Maddai Pattina, cosa mi dici mai!!! 🙂

    Tu sulla tinozza legata fuori bordo? No, impossibile, tra una tremendutine e l’altra la faresti colare a picco e poi mi tocca salvarti dal mare in burrasca.
    No, no, stai con noi, anzi, ti assegno alle cucine, prepari il pranzo, la cena e pur’anche la colazione.

    Sei contenta? 🙂 🙂 🙂

    Mi piace

  12. Ciao Rosy, ecco svelato l’arcano. Visto che c’eri quasi? 🙂

    Tutto bene, grazie, non preoccuparti, solo un po’ di rilassamento prima delle vacanze, ma in giro è più o meno così.

    Un bacio e ate e a presto. 🙂

    Mi piace

  13. Arthur, se mi assegni alle cucine ci sarà una rivolta generale, io sono negatissima ai fornelli, una frana totale!!! Buon proseguimento e buone vacanze a tutti tutti tutti!!!

    P.S. Ciao Rosy, tutto bene, tranne l’ansia continua per questo lavoro che pare non avere mai fine con tutte le normative nuove ecc.ecc. Ho idea che mancherò ancora per un po’ di tempo, ma tanto tra poco tutti si fermeranno per le ferie e ci si ritroverà a fine estate. Smackkkk

    Mi piace

  14. Evvabè Patrizia, alla cucina ci mettiamo Rosy che è brava. Mi chiedi se la barchetta è mia? Magari fosse mia!!!

    No, non lo è, non è malaccio neh! 🙂

    Mi piace

  15. ..e che bella!!!
    La foto !!!
    Ciao Arthur eccomi qui…senza tante parole…senza idee, senza vento, senza di senza.
    Con tutto ciò mi viene in mente la Carlitasss e le scorribande estive,
    il cassero, la stiva e le fughe sulla spiaggia a vender elisir di cozze alle signore.
    E te che da buon marinaio sciupafemmine te la svignavi a far pomiciate con la moglie del panaio, del macellaio, e fruttivendolo…poi una VOLTA SCOPERTO TE LA SVIGNAVI A GAMBE LEVATE.
    te ne ricorderai , spero!

    Quell’aggeggio comunque dovrebbe servire a tenere ferme le vele …poi se sventolano al vento meglio ancora, così almeno qualcosa sventola.
    Io dalla spiaggia vedo gli altri che fanno il bagno, che si lasciano trainare dal Khaisurf e se la ridono felici, bon per loro….io sto un po’ come stavo nella stiva…ci scappa la risata spesso anche perchè la mia compagna di lavoro si chiama Carla…una bella e dolce signora che mi segue con amore..ma come son fortunata!!
    menomale che c’è lei…
    per il resto tutto va come deve andare…ne alti ne bassi ma neppure giusti…non si sa bene come tira questo vento..a volte poi porta tanta acqua a volte tanta sabbia..dispettoso da morì quest’anno!!! ce l’ha con me…chissà perchè!!!

    Detto questo ti saluto…e se mi chiami sarò felice..se non lo fai so che mi pensi come io penso te!
    Un bacio a te e alla mia dolce Pat…tenera tenera.
    Poi quando avrò gambe e testa dovrò recuperare il tempo perso…i miei blog son quasi alla frutta..
    😦
    baci a voi
    vento

    Mi piace

  16. Sì devo chiamarti Venticello, se non altro per sapere in prima battuta cosa fai, ma nel caso ti penso lo stesso, hai ragione. E così sei davanti al mare? Mannaggia!!! 🙂

    Mi piace

  17. ahahahah Venticello ha scoperto gli altarini !! La fruttivendola , la panettiera, la macellaia.. woww quante conquiste ! :)) e una barista no??? Pranzo e cena assicurati 😉
    A proprosito del verricello ho vinto!! ( quasi) il premio che è ?
    Ehii ehiii io in cucina..?? beh si me la cavo :)) ma voi mi aiutate a pulire le verdure e a lavare i piatti poi !!!

    Tu Pat vedi di farti sentire di più eehh ….e torna presto !! Auguri per le tue prossime vacanze , divertiti !! Un bacione a Pat e un altro a Te ! 😉

    Mi piace

  18. Beh Rosy, il premio è la cucina, anzi sarai la regina dei fornelli, però ti prego, non farmi lavare i piatti, piuttosto ci dividiamo i compiti, io i primi e tu i secondi, o viceversa, che dici?

    Per quanto riguarda tute quelle conquiste sciorinate da venticello, non crederci, però sarebbe mica male, se non altro avrei il pranzo e la cena assicurate.

    Il fatto è che poco tempo fa, Ventolino e Patrizia, con l’aiuto di Carlotta e a volte di Antonella, appena io andavo in vacanza in agosto loro facevano bisbocce qui nel mio blog, canti, feste, birra a tutto andare, insomma, erano le padrone incontestate di questo posto ed io ignaro in qualche posto sperduto in riva al mare. E così per farla breve, siccome dovevano in qualche modo giustificare tutte le sbibboccoiate fatte in mia assenza, s’nventavano che io ero stato con la panettiera, con la macellaia, con la fruttivendola, manco fossi a dieta ferrea e dovessi riprendere qualche chiletto, mannaggia. 🙂

    Inszomma, inszomma, solo ed esclusivamente male lingue.

    Evvabè, cose che capitano. Il fatto è che io le adoro e quindi perdono ogni loro maleffatta.

    ‘nnagg…!!! 🙂

    ‘notte!

    Mi piace

  19. Mannaggia Fulvia, ci avresti legato i sogni? Bellissimo, ma anche un po’ di brezza marina ci stava bene, hai presente l’odore del mare la mattina all’alba quando è così calmo che sembra una tavola?

    Wow!!!

    E sull’abbronzatura, beh, Siculu sugnu, per cui aiuta, ma visto che quella foto è di qualche anno fa, oggi aiuta ancora di più, il grigio fa contrasto… 🙂

    Mi piace

  20. Bei tempi quando facevamo cagnara mentre tu eri assente, ma poi le cose cambiano tanto in fretta mannaggia…. gli impegni, la stanchezza e altre cose. Per ora ce ne stiamo buonine buonine, ma chissà…… hihihihihi
    Buona notte, Pat

    Mi piace

  21. Okkei Arthur ! E i piatti chi li lava? Ci fosse ancora la bella fantasma….a lei piaceva lavare le stoviglie, ma è scomparsa!!
    Capigliatura brizzolata e abbronzatura WoW !!
    :)))
    Buona Settimana Arthur
    Rosy

    Mi piace

  22. Arrivo tardi per il giochino, ‘nnaggia, ma non per augurarti buone vacanze. Di mare e di sole, di stelle e riposo.
    l’idea del paraurti è giusta, specie per una barca di legno così bella e delicata, bisogna aver cura delle cose delicate. A un’altra cordicella avrei legato una bandierina, sai quale? Quella con l’arcobaleno di tanti colori, sì proprio quella, e il suo messaggio l’avrei affidato alla brezza gentile e alle onde quiete. Chissà…
    Buone vacanze, ciao.

    Mi piace

  23. eccomi … arrivata in fondo, leggendo tutti i messaggi … e confesso divertita un pò 🙂 … ma ancora niente finale del indovino?
    Tutti al mare?
    Io desideravo il mare, sole … ma finito in montagna! bello … bello si, ma freddo e piove un giorno si e l’altro pure!! e dormire con piumino in luglio e un esperienza nuova 😦
    Allora? capitano Artur tu dove sei?
    E voi amiche che siete al mare, mi mandate un raggio di sole? …
    Buon vacanza serena in ogni caso a tutti voi ♡
    Lisa solitaria fra le montagna … ma con tante libri da leggere.
    E un pò come rinascere per un altra volta, cercando di dimenticare …

    Mi piace

  24. In effetti Rosy ci sarebbero i piatti da lavare, ma scusa, la lavastoviglie che ci sta a fare? 🙂

    No, preferisco cucinare allora e in genere quando lo faccio non sporco tanta roba.
    Eccomi, sì, lo so, sono un po’ latitante in questo periodo, ma ho tante cose da fare e così visto che tanti sono in vacanza, latito un po’. E poi so che Voi mi seguite lo stesso. Perdonato? 🙂

    Mi piace

  25. Grazie Maria Rosaria, però parto tra una settimana e visto che il tempo fino adesso non è stato dei migliori, meglio così.

    Bella l’idea della bandierina con l’arcobaleno di tanti colori e il messaggio che si diffonde con la brezza marina. Se solo potessimo realizzare una piccolissima parte dei nostri sogni e desideri, che mondo sarebbe.

    Wow!!! 🙂

    Mi piace

  26. Cara Lisa, sono purtroppo ancora a combattere con le cose quotidiane, ma tra poco, tempo una settimana, stacco e allora sì sole mare mare sole, sole mare… 🙂

    Tu invece sei in montagna? Bella anche la montagna d’estate, rilassa e invita alla lettura.
    Buone vacanze allora, ti prometto che il primo raggio di sole che vedo al mare lo dedico a te. 🙂

    Mi piace

  27. Grazie per i raggi di sole …. e una serenissima, bella vacanza per te caro Arturo! Con tanta sole e allegria! E un pizzico di follia! Se no? che vacanza e? 🙂
    abbraccio , Lisa

    Mi piace

  28. Evvai, qua si parla di ferie imminenti, che meraviglia. Io invece per ora niente ferie, giusto due o tre giorni per ferragosto l’ufficio sarà chiuso, ma poi si riprende subito. Ummmm quasi quasi mollo tutto quanto e mi metto a fare la fannullona dalla mattina alla sera, eh si, penso che sarebbe la scelta migliore!!!
    Ciaoooo buone ferie Mister Arthur, buone ferie a tutti!!!
    Pat

    Mi piace

  29. In effetti sarebbe ora che facessi la fannullona Patrizia, e un po’ di riposo ti farebbe bene.
    Comunque salutiamoci dopo che faccio il post per le vacanze. 🙂

    Mi piace

  30. Bè in effetti girata una sola volta per forza doveva tenere come un’ancora, o perlomeno un peso che impedisse dopo un pò farla scivolare in acqua. Comunque mio caro Arthur non sono un’esperta di ”barchette” come questa in foto anche se a Cannes, dove capito spesso, ce ne sono di tutti i tipi, dalla più piccolina allo yacth più sofisticato.Avevo notato il cambio – avatar, ma poichè la tintarella per me è purtroppo un optional visto la mia” tenue” carnagione, e poichè sono quindi invidiosa di chi con facilità diventa al sole tutto ”scuro”, preferisco l’avatar del mezzo busto a braccia conserte. Un caro abbraccio e divertiti in vacanza mentre la mia probabilmente arriverà ad ottobre. Isabella

    Mi piace

  31. Se sulla barca a vela c’è la lavastoviglie allora tutto a posto :)))
    Stavolta non sono d’accordo cn tachimio, la foto abbronzata era molto meglio !!! Qui si vede solo il mezzobusto con maglietta e cocodrillino appresso! Poi il grigio con l’abbronzatura donava assai …. :))
    Questa allora è l’ultima settimana di lavoro per te poi ferie a gogò :)))
    Mi sa che rimarrò da sola qui….
    Buon fine settimana Arthur
    Un abbraccio

    rosy

    Mi piace

  32. Calo

    Speravo di trovare lo gnocco… e invece mi ritrovo il mezzobusto…il tempismo non è proprio il mio forte! 😦

    Magari non ha nulla a che fare col tuo post… o forse sì… fattostà che sono tornata indietro di venti anni…era l’aprile del 1994 ed io facevo una minicrociera tra le isole greche… meravigliaaaaaaaaaaa!!

    Ferie? Domenica avrò l’ultimo turno al lavoro e, se Dio vuole, dalle 18,30 e per 10 giorni saranno ferie di riposo, riposo e assoluto riposo (almeno spero!)
    Auguro lo stesso anche a te (non è che il sole e il mare di cui parli li conosco?)
    A risentirci!

    Mi piace

  33. Beh cara Isabella, a Cannes ci sono sì delle belle barche, anche di legno, magari due alberi, da fare invidia a chiunque le guardi, e poi la vita di mare è davvero bella, come può confermare la mia Socina Bella Martina.
    E per l’avatar, sì, ero davvero abbronzato quell’anno, il sole della Corsica, ma tra poco mi rifaccio, giurin giureto. 🙂

    Mi piace

  34. Cannes è sembra bella e intrigante , ci sono stata in giugno quando ero a Antibes …beh certo di ” “barchette” ce ne erano diverse ehe eh .. Ma anche a Santa Margherita ligure non era male !! Wow si adorooo il Mare , vederlo , ascoltarlo , mi fa rinascere . Ognuno ha il suo punto debole ….
    Un abbraccio Cara Isabella , e un altro per te Caro Arthur
    :)))

    Mi piace

  35. CHE VERGOGNA!! Richiamata al dovere più volte la “Socina bella Martina” è arrivata.
    Chiedo scusa, ma proprio il 16 luglio, giorno di pubblicazione di questo articolo, ho mollato gli ormeggi per le mia vita felice in mezzo al mare…vedi tu le coincidenze.
    Comunque, ammetto ch non avrei saputo rispondere: la barca in questione è bellissima, ma un po’ datata e quindi particolare e legati lì ci potrebbero esserci stati davvero i sogni di tutti noi, sognatori, sognatrici.
    Un unico appunto mi sento costretta di fare, così per dovere di marinaio: in barca tutte le funi, corde o fili intrecciati si chiamano CIME!!!
    Ti abbraccio a presto!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...