*** La scatola.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Mi allungo sulla sedia e quasi mi sdraio, oggi è di quelle giornate in cui non ho voglia di pensare a nulla e così mi stiracchio, con lo sguardo perso un po’ su quella scatola e un po’ fuori alla finestra.

E’ strano, quando vuoi annullare ogni pensiero i pensieri ti vengono incontro e fanno capolino malgrado tu dica loro di andar via, prepotenti, senza alcun ritegno.

Torno di nuovo a guardare quella scatola e chissà perché sembra diversa, non è solo questione di colore, anche quello, o di materiale, anche quello, vederla rinchiusa in quell’angolo ne amplifica la forma e le dimensioni, come se il suo contenuto volesse a tutti i costi spuntar fuori, e al pensiero mi vien quasi da ridere, perché m’immagino due guance gonfie di vento e lettere disordinate che in un’esplosione di linee rette e curve provano a dar forma a parole mute, ma che hanno l’aspetto di grida che libere da ogni pudore, portano sorrisi, portano lacrime, ricordi ingarbugliati sommersi dalla polvere del tempo, una matassa di fili da sbrogliare, che si percorrere solo se le dita, tra pollice e indice, trovano il ritmo giusto.

No, non ho voglia di pensare a nulla, come in un cartone animato, sento l’aria che si smuove risucchiata dal sordo rumore di un coperchio che si chiude, e un raggio di sole che filtra dai vetri appannati della finestra mi rammenta la giornata che da poco è incominciata, beh, tiriamoci su le maniche che son tante le cose che m’aspettano e nel farlo, sorrido al nuovo giorno, perché oggi sono quel che sono.

Annunci

20 pensieri su “*** La scatola.

  1. Ci sono giorni un po’ così, giorni in cui uno si sente un po’ così, forse la cosa migliore è lasciare che le cose restino un po’ così, questo è il suggerimento di uno dei due miei neuroni ancora vivi, quello saggio e pigro oserei dire. Ciaoooo neh!

    Mi piace

  2. Ha ragione Alan ci sono proprio giornate così e dove i pensieri navigano in ogni mare 🙂
    Poi da quando sono ..nullafacente se mi capita di sdraiarmi su una poltrona vanno a briglia
    sciolta , proprio senza ritegno :))
    Qui hai descritto molto emotivamente questa sensazione, sorrido .
    Si cominicia col guardare un oggetto comunissimo e ci si ritrova a ricordare avvenimenti e persone che hanno fatto parte della nostra vita , nel bene o nel male e per togliersi dalla testa questi pensieri che non se vogliono andare non resta che rimettesii a fare qualcosa e come per magia tutto scompare, almeno per un po’ .
    Godi un sereno fine settimana caro Arthur
    :))
    rosy

    Mi piace

  3. @quelfilosottile;
    “Poi da quando sono ..nullafacente ” permetti ad un ultramillenario come me di correggerti, non si dice nullafacente, molto meglio usare l’espressione “Tornati ad essere padroni del proprio tempo” molto ma molto meglio…. 🙂 🙂 Ciaooo neh!

    Mi piace

  4. Oh mannaggia Rosy, cosa si prova a stare sdraiata su di una poltrona lasciando che i pensieri vadano a briglia sciolta? 🙂

    Vabbè, immagino che quella poltrona sia molto comoda, se riesci a farti cullare dai pensieri.
    Prometti che se vengo a trovarti me la fai provare senz’altro. 🙂

    E nel frattempo, Buon Inizio Settimana.

    A presto. .-)

    Mi piace

  5. Ultimamente mi capita sempre più spesso di non aver voglia di fare niente e allora la mente vaga.
    Altro che scatola, io no ho una serie che non finisce più e sono tutte piene di tantissime cose che la mia mente elabora continuamente. Ecco, forse non dovrei guardare le scatole, chissà che la mente invece di sballare, riesca a riposare di più e quindi ad essere meno in confusione.
    Ma io non riesco a lasciarmi scivolare le cose addosso e quindi rimugino rimugino rimugino… ummm mi sa che come al solito sono andata fuori tema…. ma vabbè, fa niente, tanto ci sei abituato ahahahah.
    Ecco, ora meglio che smetta, ho da lavorare e non poco. ‘naggia a tutte le normative che cambiano continuamente ma portano solo confusione e non vantaggi, sgrunt!!!!
    Buon proseguimento di giornata.
    Kiss, Pat

    P.S. Rotto la mia pausa proprio per te… non ho tanta voglia di blog ultimamente, sento la necessità di staccare dopo tante ore la pc per lavoro, gli occhi sono stanchi e non solo quelli.
    Ciao ciao

    P.P.S.
    Per Rosy
    Torno, appena riesco torno, non sparisco tranquilla. Quindi non sparire nemmeno tu!
    Devo solo ritrovare un po’ di entusiasmo e di serenità 🙂

    P.P.P.S.
    Mi scusasse (si dice così”) Arthur, se ho usato il suo spazio per comunicazioni extra!!

    Mi piace

  6. Mia cara puoi usare tutto lo spazio che hai voglia e per il resto, beh, lascia che la tua mente vaghi a briglia sciolta, ma senza rinchiuderti dentro a dei vicoli scuri e abbandonati, altrimenti è meglio lasciarsi scivolare addosso ogni cosa e alle volte è la via migliore.

    Buona serata e buona pausa, ma se è poco poco, poco, poco, poco, poco pausa. 🙂

    Mi piace

  7. Siamo il bagaglio di noi stessi e quelle scatole dicono tanto di chi siamo, da dove siamo venuti e dove andiamo…
    Come in ogni cosa…giusto mezzo e giusta musura, per non diventare troppo ingombri di noi stessi!
    Buon mercoledì!

    Mi piace

  8. Non mi capita tanto spesso , durante il giorno raramente sono seduto in poltrona, se capita è di sera ,ed è una piacevolissima sensazione :)) Contaci e vieni pure a trovarmi quando vuoi , la poltrona sarà tutta per te . 🙂
    Mentre fuori continua a nevischiare Buona serata Arthur e Ottimo fine settimana nel caso non dovessimo risentirci prima :))

    Mi piace

  9. @alanford50
    effettivamente Alan, il termine nullafacente non è piaciuto neppure a me, ma al momento non mi veniva un altro vocabolo ( sarà l’età , sorrido ) “tornati ad essere padroni del proprio tempo ” calza molto meglio :)) . Soprattutto nel mio caso. 🙂
    Grazie per l’ottima precisazione Alan
    Buona serata dalla mia poltrona :))
    rosy

    Mi piace

  10. @Patrizia M.
    Neppure io ultimamente non ho voglia di fare niente o pochissimo, sarà nell’aria, il vantaggio è che ora , a differenza dell’ANNO SCORSO , posso permettermi di fare niente se ne ho voglia, o rimandare di farlo quando voglio , dopo che ho passato una vita costretta da obblighi.
    L’anno sabbatico però sta finendo :((
    Riguardo al rimuginare, beh il mio antidoto da qualche tempo è dire quello che mi rode dentro ,qualunque cosa sia , anche se va a mio discapito, e tutto mi scivola addosso meglio :))
    Scusa se te ne ho parlato qui , Arthur è un tesoro, e ci perdonerà senzaltro ;))
    Dai tiriamoci sù Pat che siamo rocce ( rido e sorrido )
    Bacione Carissima e un besos anche al padrone di casa per l’ospitalità !
    ….e intanto nevicaaa

    Mi piace

  11. E sì Patrizia e Rosy, voglio e dico voglio e ribadisco VOGLIO vedervi (sentirvi) sorridenti, ma che dico, dippiù, dippiù e ribadisco dippiùùùùùùùùùùùùùùùùùù. 🙂

    Un bacione a entrambe e mi raccomando, dippiù, dippiù. 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...