Ancora il mare.

Tramonto_ca

Siamo agli sgoccioli lo so, le vacanze ormai finite sono solo un ricordo, ma come dimenticare il mare?

Una poesia di mio Padre Santi che tanti di voi conoscono già e un video d’immagini girate passeggiando  tra i paesini delle Cinque Terre alla ricerca degli spruzzi.

E’ verdeazzurro il mare.

E’ verdeazzurro il mare, fiotta l’onda
e sull’arenile
dilaga morbida schiuma.
Soffia da ponente un venticello,
le chiome sciolte ad una fanciulla bruna
mentre che ella sta con gli occhi chiusi
e al sogno inclina.
Più lontano, la carraia si perde
nella foschia, pare
un battello alla deriva,
dissipa il tempo,
come chi del suo tempo mal si cura.
E il sole brilla sul mare
e sulle sponde, sui passi montani
e sui declivi; nei sentieri frana
ove digrada l’ulivo
che sulle fratte domina sovrano.
Ora mi siedo sopra quel muretto
ad ascoltare un merlo
che, nel fogliame, spensierato trilla:
delirio al cor mi adduce, mentre attendo
di vedere un bel tramonto
ad inebriarmi ancora a quell’incanto.

Santi.

Così, giusto per ricordare il mare.

Ed è proprio dal mare che nei titoli di coda vi scrivo – un paio di giorni giusto per riprendere fiato –  lasciandovi con una foto scattata oggi pomeriggio e che mi ha fatto ridere tanto. Lui, un ragazzotto tanto tanto simpatico del Bangladesh, con il suo negozietto viaggiante… 

ombrellino

©_Copyright

Annunci

32 pensieri su “Ancora il mare.

  1. Bello questo tributo al mare…questo gigante che sa rinnovare ogni volta il mio desiderio di vita e di libertà…
    E poi con le immagini delle mie terre ❤
    Buongiorno amico!

    Mi piace

  2. Grazie Emanuela, sì il mare è desiderio di vita e libertà, che in tanti, nella buona e cattiva sorte hanno vissuto. Per noi, il desiderio di viverlo come se ne facessimo parte e tu, che visi sul mare, lo sai benissimo.

    Ciao e buona giornata anche a te. 🙂

    Liked by 1 persona

  3. Grazie Laura, ho voluto unire due mondi diversi, quello di mio Padre con le sue meravigliose poesie e il mio, con una visione delle cose come se fossero dei flash, immagini di un mondo che vive anche nella memoria.

    Ciao e buona giornata anche a te. 🙂

    Mi piace

  4. Aurore2014

    Molto suggestiva e poetica la prima immagine che è in sintonia con la bellissima poesia del tuo papà. Poi rivedere il mare che piace tanto anche a me e che mi manca, è sempre piacevole.
    Grazie per questa condivisione e le emozioni che hai suscitato caro Arthur.
    Buona serata. 🙂

    Mi piace

  5. Ho infatti rimesso l’immagine che avevo utilizzato la prima volta che avevo pubblicato qui sul blog questa poesia, che è tra l’altro l’elaborazione un po’ grafica di una foto fatta al mare quasi al tramonto.
    Le emozioni si provano solo se si è disponibili dentro, quindi un grazie anche a te Aurore e buona serata. 🙂

    Liked by 1 persona

  6. cavaliereerrante

    Ehi, @Arthur, ma sei veramente bravo, sia col pennello, sia con la macchina fotografica, sia con i versi ! 😀
    Ps : un caro abbraccio a @Alan, @Solindue e @Stellasolitaria e tanta, tanta … nostalgia di loro !

    Mi piace

  7. Antonella

    Caro Arthur, stavolta ti salvi solo grazie alle poesie stupende di Santi , te li do io gli spruzzi e soprattutto i messaggi ” io sono al mare” mentre io rimango in città !!!!
    Scherzo !! Bel post, come sempre ^__^
    Ciaooooo

    Mi piace

  8. Maddai, messaggi dal mare? Al massimo avrò detto che noia quella leggera brezza marina e che peccato che non ci fosse quel bel caldo afoso estivo, troppo tutto troppo bello, che noia!!! 🙂

    Mi piace

  9. Video ipnotico, onirico, machetico… Wow end WOW!!! Grazie caro Dino, ma tu non dovevi farne uno delle tue vacanze? Eddai, su, che sono curiosi di vedere quelle due meravigliose creature, Pietro e Giulia che giocano nell’acqua del mare. 🙂

    Mi piace

  10. Grazie Martina e grazie anche per averlo condiviso sul tuo profilo di twitter, come gli altri due tra l’altro. E poi un complimento da te, artista a 360° è sempre un vero piacere.

    E poi chissà quanti spruzzi hai avuto modo di vedere e vivere questa estate con la tua barca, giusto?

    Ciao e buon fine settimana. 🙂

    Mi piace

  11. Amico io il mare quest’anno non l’ho visto nemmeno in cartolina!
    Però sono contenta così.
    Come stai?
    Pensavo… è troppo presto per postarti l’articolo per la rivista natalizia? Dimmi tu caro!
    Luna

    Mi piace

  12. Ciao Luna, ben trovata. Peccato niente mare, ma sarà per l’anno prossimo, l’importante è non farsene un cruccio. Ma vedo che sei contenta lo stesso. 🙂

    Per Scriveregiocando credo sia un po’ prestino, ma se hai l’articolo pronto, mandamelo lo stesso, lo conservo in attesa di metterci mano al magazine e nel frattempo lo mando a Morena.

    Mandamelo quindi pure via e-mail.
    Ciao e a presto. 🙂

    Mi piace

  13. Qui non occorre dire molto, leggere la splendida poesia di Papà Santi mi emoziona tantissimo e voglio godermi questo momento, adoro troppo le poesie di tuo padre per rischiare di rovinarle con parole diciamo “inutili”.
    Bacio, Pat

    P.S. Domenica scorsa sono andata a farmi una lunga passeggiata al mare dopo tantissimo tempo che non lo facevo, ma c’era troppa gente e il mare non mi ha parlato come sa fare quando c’è il silenzio 🙂

    Mi piace

  14. Sì, non occorre dire molto leggendo le poesie di mio Padre, so che sei una sua sfegatata ammiratrice e ti ringrazio per questo, lui ne sarebbe stato contentissimo.

    Scusa il ritardo nelle risposte, ma sai com’è, è un periodo molto intenso anche pimmia, mannaggia. 🙂

    Mi piace

  15. un mondo a se stante, dove la Poesia s’incontra col mare, dove innamorarsi è un po’ sognare, ed anche che il mondo colmo di Bellezza possa forse un giorno cambiare ( in meglio, naturalmente, he he)
    grazie per aver così visivamente e poeticamente raccontato la tua visione di luoghi che molto amo
    che ti sia dolce l’autunno, con o senza mare 🙂

    Mi piace

  16. Grazie per queste belle parole Ventisqueras, sì, il mare lo adoro ed è forse per questo che riesco a vederlo in un modo così sognante, così come adoro le poesia di mio padre Santi, che ogni volta riesce a descrivere la natura con l’occhio di chi è abituato ad andare oltre.

    E grazie dell’augurio, anche senza mare. 🙂

    Mi piace

  17. carissimo Arthur, scusa questa rompiscatole, ma non capisco dove hai messo il link per il post di Filicudi che tanto amerei vedere…dai fai uno sforzetto, mettilo sul mio blog…intanto vado a farmi un giretto qui
    🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...