Tipica mattinata in redazione… The Best Magazine

© arthur

“E allora, cosa facciamo, incominci tu o stavolta ci penso io’”

“ Uhmmmm, aspetta che ci devo pensare un attimo, sai com’è, in fondo… “

          “Maddai, cosa vuoi pensarci, ti rendi conto che fin’ora abbiamo scherzato e che con il numero uno dobbiamo pensare di fare le cose un po’ più sul serio? E poi… “

“Oh cielo come corri… non siamo mica a cottimo, pensiamoci un pochino, sai come si dice? Chi corre a gambe levate,  fa le gattine cecate… hhihihiiii…  “ 

          “Sì, ridi… scherza… vedo che oggi sei in vena… “

“ Ma no, non te la prendere, lo dico solo per farti capire che non c’è fretta, sono giù in contatto con un paio di probabili collaboratori,  facciamo un programmino per organizzare il tutto e… il gioco è fatto. “

          “Evvabè, voi donne volete avere sempre ragione e… scusa, ma chi si occupa della rubrica musicale? E no, perché a te vengono anche le idee, ma poi… “

“Ehhhhhh… come la fai tragica, c’ho un asso nella manica per questo, e onde evitare che poi mi dici che parlo, parlo, parlo, te lo dico all’ultimo momento, piuttosto, il blog dl mese… hai pensato a chi fare la recensione?”

          “Ehhhh… come la fai tragica!!! Hihihihihihihii… “ 

“Sì, sfotti pure, ma nel frattempo non hai risposto … “

          “Allora, avrei un paio di possibili blogger, un uomo e una donna, con gli uomini si sa com’è, se gli fai i complimenti magari pensano chissà a cosa, con le donne invece… anche, mannaggia… e se recensissi il mio o il tuo blog?   

“ Che idee che ti vengono!  Favoloso, facciamo così, io parlo di te, tu parli di me, la rivista … io la leggo a te, tu la leggi a me e poi, io commento te, tu commenti me… “

“… … … “ Continua a leggere “Tipica mattinata in redazione… The Best Magazine”

the best magazine_#0

Wow… è nata the best magazine, la rivista on line che parla del mondo dei blogger.

          Rubriche, società e costume, cultura e spettacolo, tempo libero, una panoramica che vuole coinvolgere blogger e non blogger, accompagnati per mano da una redazione d’eccezione, con tanto, tanto entusiasmo, unica pretesa: divertire e se occorre, perché no, un pizzico d’informazione che non guasta mai.

 Eddai, su che vi aspettiamo… 😉

I miei articoli:

Bentornata Emanuela!

La cosa più bella che ho sentito in tutti questi mesi, parlando al telefono con Piccola Ema, è proprio il battito del suo cuore, quando mi rispondeva con un “Ciaooooooo…” appena riconosceva la mia voce, quando rideva lasciandosi andare alle mie battute a volte un po’ sciocchine, quando raccontava di se, del risveglio dopo il coma, delle cartelle cliniche che andava a leggere per sapere ogni cosa, della gioia nel vedere il polso che appena appena si muoveva, e poi di quante cose avrebbe voluto fare, di quel cavallo che scalpitava sotto di lei, ma che teneva a freno perché fiduciosa degli insegnamenti ricevuti, dei primi passi o della sua caviglia che, mannaggia, andava per i fatti suoi, dei capelli corti alla Giovanna d’Arco, della sua voglia di sentirsi donna e di piacere ancora, delle linguacce a chi la guardava perché seduta sulla carrozzina… parole che non si sono consumate inutilmente, che mi hanno fatto respirare forza e coraggio, che mi hanno fatto provare tanta tenerezza, sentendomi al tempo stesso amico e compagno d’avventure… e allora, cara Emanuela, un piccolo balzo ancora e poi sei pronta per spiccare il volo.

 

Bentornata tra noi Piccola Ema!