Erzicovina… la storia che continua.

Che bello, tra una risata e l’altra, di Erzicovina ormai sappiamo tutto o quasi, magari con un’idea di lei diversa per ognuno di noi ma, questo non importa, perché se ci pensate capita anche nella vita reale, quanti di voi la pensano alla stessa maniera di un amico?

Carla, da quando l’ha scoperta tra queste pagine, l’ha vissuta in mille situazioni, persino con passione mi verrebbe da dire e allora, cosa di meglio di un suo racconto per inaugurare questa nuova pagina, l’undicesima per l’esattezza?

… ho abbassato anch’io stanotte la lucida maniglia d’ottone della locanda delle Valli Ruspanti. Ho spinto la porta a vetri ed ho lasciato i miei pensieri fuori, al fresco della notte. La curiosità è un pozzo sul quale ogni tanto vale la pena affacciarsi, attingere acqua o solo specchiarsi. Nella locanda durante la notte c’è sempre fermento, falchi, uomini e lupi a contendersi il cielo. Tintinnano i bicchieri di vetro pieni di vino e i boccali colmi di birra spumosa. C’è fumo là dentro, le finestre opache non hanno riflessi e le luci che escono dalle lampade verdi appese alle pareti disegnano ombre spettrali. Sono ombre degli uomini che una volta varcata la soglia diventano lupi affamati con la bava alla bocca, il contesto elimina ogni limite e restituisce la libertà. Il corpo è solo un territorio dove è bandita la censura e il giudizio, l’eleganza morale rimane indifferente, estranea a quel luogo e resta fuori. Ho letto da qualche parte che “la grandezza di un uomo si misura da quanti stupidi gli danno addosso” ma nella locanda sono tutti grandi amici e tutti uguali.

C’è la musica a forte volume che galleggia nell’aria odorosa di alcool, fumo e legno di pino proveniente dall’arredamento, panche e sedie rivestiti da tessuti vecchi e corrosi con quell’odore di resina che impregna i vestiti, sale dalle narici e colma la testa ubriacandola.
Mi siedo su uno sgabello vicino al bancone, a lato c’è un grosso vaso in ottone pieno di fiori di plastica, guardo con attenzione il liquido nel bicchiere che tengo tra le mani, ho il vestito già impestato dal fumo, qualcuno accanto a me fischietta una canzone, le sue parole rallentate dal vino.
Lo vedo poi voltarsi verso l’uscio aperto di scatto e riprendere vita distogliendosi dall’ipnosi. Seguo il suo sguardo e finalmente la vedo. Erzicovina è lì, a qualche metro da noi e saluta gli uomini con una voce dal tono forzatamente squillante. Ha gli occhi di un verde che ricorda l’acqua dei mari tropicali. E’ la sua arma, un gioco vecchio come il mondo ma là dentro è ancora piacevole da giocare. Dal vaso sul bancone estrae una rosa rossa e se la punta tra i capelli. Il brusio tra gli uomini è incontrollabile, sembra un fiume la cui diga è in procinto di crollare. Le voci salgono di tono, Erzicovina comincia a ballare. Le movenze, gli ancheggiamenti, quel suo lisciarsi i capelli distrattamente e poggiare la mano sui fianchi e muoversi con ondeggiamenti lenti, studiati e sorridere a tempo, malizia nei gesti, nei modi, negli occhi. E lunghi sospiri. Mancamenti tra i lupi affamati, rossore sui visi, fa caldo nella locanda in questa notte d’autunno.

Lo sconosciuto di fianco a me estrae del tabacco e delle cartine, con calma arrotola una sigaretta. Me ne offre, non fumo, ringrazio, non sente. Accende e si concede una boccata che diventa ben presto una nuvola di fumo sopra le nostre teste. Erzicovina balla, il suo viso si disegna a mano a mano che diminuisce la distanza. I lupi trattengono i respiri, lasciano camminare i pensieri che come puledri cavalcano impazziti tutti i sogni proibiti. Il presente e il futuro stanno giocando a scacchi, gli uomini sono pedine senza scampo, un corteggiamento pazzo, un obiettivo comune, brandelli di carne e pruriti traditi. I bicchieri si svuotano ma non placano l’arsura anzi, moltiplicano la sete.
Accanto a me lo sconosciuto accende un’altra sigaretta e si pulisce la cenere dal bavero della giacca. Me lo ritrovo a fianco come un compagno di scuola non gradito. Ha il viso segnato dalle rughe e il corpo secco come il legno stagionato, è il ritratto dell’amarezza che nessun luogo riesce a soddisfare. Mi chiede il mio nome, non so se per sincerità o per convenienza. O forse per capire soltanto se ha ancora voce prima di arrivare al sodo. Rimango in silenzio a guardare quella sua aria sofferente che porta addosso tutte le cose che ha dovuto sopportare, sembriamo due manichini dentro un blocco di plexiglas.

Ed Erzicovina balla con quella classe che ormai le si conosce, che non fa acqua ma apporta sangue al sangue. Ed i lupi si sa di sangue vanno a caccia.
“Mi chiamo Carla”. Mi fissa e non risponde. Meglio così. Ho una vita piena di grane per cercarne altre…

by Carla

‘nnagg… !!! 🙂

Annunci

197 pensieri su “Erzicovina… la storia che continua.

  1. Wowwwwwwwwwww, ho riletto con immenso piacere le parole di Carla e poi quella magnifica foto, che spettacolo, è da sogno 🙂
    Bella bella bella, quasi quasi la rubacchio hihihi

    Buon pranzo a tutti, Pat

    Mi piace

  2. @ Patrizia: è una fotina da nulla, fatta con il cellulare a Milano una domenica di un paio di settimane fa, se vuoi rubacchiarla, fai pure. 🙂

    Vado in trattoria, buon pranzo! 😉

    Mi piace

  3. …riletta con piacere!!
    ..fenomena!!!
    ..e devono esse scappati tutti oggi!!!
    mah!!! gatto ci dorme!!
    la gatta cova da un’altra parte!
    Io ho bighellonato tanto oggi…son stata fannullona…ma mi sento stanchissima…
    e ora ho pure fame…
    ma stasera ripasso..se non dormo prima!!
    ..avrà un proseguo questo racconto???
    ….pensateci pensateci!!!
    baci alla ciurma e uno a me..cioè a te, capo!

    Mi piace

  4. Ciao Ventolina, è vero, oggi silenzio, probabilmente sono tutti indaffarati e visti i tempi, lo capisco. Dalle mie parti fa un freddo becco, così giusto per usare un termine della mia Socina Bella, che tra l’altro devo farmi perdonare, perché il 30 novembre ha compiuto gli anni ed io me ne sono completamente dimenticato. 😳

    Dici che mi perdonerà? 🙂

    Non vorrei parlare di politica, sapete che non lo faccio mai ma, mi è dispiaciuto molto che Renzi abbia perso, mi piace come persona, è giovane, entusiasta, leale, crede nel cambiamento, con tutte le sue contraddizioni che ci stanno, altro che ci stanno, ma li ha avuti tutti contro e per quanto riconosca a Bersani di essere stato molto sportivo nel volere ugualmente le primarie, onore quindi al segretario, tutto questo accanimento nei suoi confronti da parte di tutti gli altri dirigenti non lo capisco, in fondo, al di là di tutto, si combatteva per una causa comune.

    Evvabè, che strana questa Italia, si grida al cambiamento e poi si ha paura di affrontarlo, con il risultato finale che nulla cambia, purtroppo. Boh, speriamo che tutto questo abbia contato qualcosa, diamo quindi fiducia.

    Piccola digressione serale, scusate l’intermezzo, chiuso l’argomento.

    Ciao Venticello, ciao a tutti e buona serata. 😉

    ps: un salutone dalla nostra Lely, al momento impegnata a portare a termine alcune cose.

    Mi piace

  5. Non sono Venticello, ma forse va bene ugualmente 😳
    Per me la tua Socina bella ti perdona, si si, lo fa sicuramente!! 🙂

    Un salutone alla Socina e un salutone con bacione alla mia sorellina Lely che aspettiamo abbia portato a termine i suoi impegni per rileggerla qui tra noi. Sorellinaaaaaaaaaa ti aspetto, smackkkk

    Mi piace

  6. aurelio

    Ciao Amici 🙂
    sono appena tornato da Napoli per lavoro 😦 e per diletto 🙂 capisco il velato rammarico di Arthur per la non elezione di Renzi che sento appieno di condividere, speravo anch’io in una folata d’aria nuova e soprattutto fresca, quel cambiamento, quel risanamento a lungo chiesto e poi al momento opportuno, non condiviso in pieno. Mi fermo qui.
    Auguri Sol per il compleanno anche da parte mia…. e nostra 😆
    Siamo un pò ingolfati col lavoro, con i figli, con i nipoti, col cane, con l’influenza, con il mal di schiena, con i regali di Natale, … il tutto distribuito fra ventidue persone del nostro gruppo!
    C’è però un vassoio pieno di sfogliatelle con la ricotta…. 😳
    Torno dopo 🙂

    Mi piace

  7. BuonGiorno Aurelio e BuonGiorno alla Ciurma intera, no scussa, ma quella delle sfogliatelle la butti lì e poi niente di più? Magari qualcuna per Ventolino e Patrizia e anche Lely e Antonella potevi portarcela, per loro ovviamente, solo per loro. 🙂

    Come è andata a Napoli? Che bello, ogni tanto fa bene cambiare aria, anche se si va via per lavoro, non trovi? Oggi dalle mie parti nevica un po’ e un po’, non è bella la neve in città, il traffico s’ingolfa, la gente non sa più dove mettere le ruote dell’automobile, qualcuno s’inquieta ancora di più, fa un freddo becchissimo e non posso neanche stare alla finestra a guardarla scendere, insomma, nel caso non si fosse capito, è un dramma in cinque puntate con l’overture come prologo e annessi e connessi come epilogo. 😉

    Mannaggia!!! Oggi sono andato in ufficio a piedi, visto che avevo la macchina dal carrozziere per fargli aggiustare una botterella presa l’altro giorno. Mentre ero fermo al semaforo, arriva un signore in bici, mi si accosta e incomincia a parlare di tutto e di più, ma principalmente della crisi, il lavoro che manca e i soldi che non bastano alla fine del mese. Lui faceva l’operaio e si lamentava che nella tredicesima gli avrebbero tolto sessanta settanta euro e per lui erano tanti. Lui parlava ed io assentivo con la testa, anche perché parlava in dialetto ed era un problema capirlo. Poi, quando è scattato il verde, ci siamo salutati e lui mi fa con un sorriso: “Auguri, spero che per lei vada meglio!” Gli ho sorriso anch’io.

    Tutto sommato andare a piedi alle volte fa bene, alla salute senz’altro, al morale un po’ meno.

    Evvabè!!! 😉

    Ciao ragazzi, buon pranzo, oggi forse salto, ho un sacchissimo di cosa da fare. E’ rimasta qualche sfogliatella? 🙂

    A dopo!

    Mi piace

  8. mirko

    Buongiorno Ciurma e caro Capitano,
    di sfogliatelle (e pure babà) ce ne sono a iosa raggiungeteci che vi aspettiamo …. 🙂
    Allora, a Napoli c’ero anch’io (potevo forse mancare?) e c’erano altri amici. E’ andata più che bene prima col lavoro e poi con un piccolo tour che ci siamo regalati per la città. Un salto a San Gregorio Armeno era d’obbligo anche se, a mio avviso, sta diventando troppo incentrato sulla politica e sul gossip. Fare un presepe con statuine politiche o sfarfallanti non mi entusiasma davvero. Comunque ci sono maestri della ceramica, del legno, dell’argilla che lasciano sbalorditi per la loro bravura. Abbiamo fatto i turisti anche se Napoli la conosciamo abbastanza.
    Oggi qui pioviggina, l’aria è fresca ma niente neve e dopo l’ultima volta è meglio così, ma nulla da segnalare sul fronte meteo che non faccia parte della stagione.
    Un saluto e buon pranzo a tutti 🙂
    ….a dopo!

    Mi piace

  9. Brutto ciospo!!!
    Sei andato a Napoli e non me lo hai detto????????
    cattivissssssimo!!!e ora ti tenfo il broncio per un mese! Contento???
    😦

    Ciao Arthur, il tuo amico se la spassa e allora io domani sera esco con un bel moro…brizolatino…fascinoso e atletico…e pure profumato tanto…ecco!
    ..mi fa la corte da mesi…ma io avevo occhi e Pulcy solo per lui…adesso invece , alla luce dei fatti, , il Pulcy è mio e gli occhi li poso un attimo sul comò..poi li riprendo. 🙂
    ..bon..me ne vado ..
    a te la mossa Mirkino♠ si, è picche..embhé???

    Mi piace

  10. mirko

    @ ♥♥ due di cuori …. Ivana.
    Napoli… un piccolo viaggio, una gita fuori porta,
    Quegli occhi poggiati sul comò… non farli rotolare 🙂
    bacio

    Mi piace

  11. BuonGiorno Ragazzi, devo ammettere che entrare la mattina qui sul blog e trovare già qualcuno di voi rincuora e se poi leggo MIrko con “Quegli occhi poggiati sul comò… non farli rotolare… “ che solo all’idea mi fa ridere come un matto, meglio ancora. 😆

    Però diciamo una cosa, caro Mirko, la nostra Ventolino è una donna volitiva e certi pensieri la fanno inquietare, sai come sono le donne, anzi a proposito, come sono? 😆

    Evvabè, cambiando discorso un piccolo pensiero mattutino che ci sta, altro che ci sta. Ieri leggevo sul giornale di un signore che, per via della figlia diversamente abile (che brutta parola…) ha il permesso per poter parcheggiare negli appositi spazi riservati. Ma come quasi ogni volta, l’ha trovato occupato da una macchina che non era autorizzata a farlo, come dire, il solito furbetto che se ne strafrega degli altri per sue comodità personali. Stufo di questa situazione, chiama il 112 e per non correre il rischio che “l’Aquila Furbense” se ne andasse via, gli parcheggia dietro la macchina, per impedirgli di muoversi. Morale della favola, arrivano i carabinieri che multano il trasgressore e a lui lo denunciano a piede libero perché con la sua macchina aveva attentato alla libertà del signore abusivo.

    Per carità, giusto e sacrosanto ma, mi domando e dico, visto che il parcheggio selvaggio soprattutto di questo tipo è una regola acclamata, e visto che la cosa si sarà risolta in una manciata di minuti, un po’ di buon senso non sarebbe stato più opportuno? 😉

    Evvabè…

    😆

    Ciao carissimi, BuonGiorno Patrizia, Ventolino, Carla, Carlotta, Solindue, Sys, Laura, Daniela, Mariagrazia, Antonella, Lely, Aurelio, Mirko, Marcello, Duilio, BUONGIORNO! 🙂

    Mi piace

  12. .(.su questo argomento ho risposto …perchè gentilmente invitata…)
    ..quindi non sto a ripetere certe cose…se fosse capitato a me probabilmente mi avrebbero arrestato per offesa a pubblico ufficiale. sai Arthur io sono una persona molto garbata, a modino, educata, e ho sempre attenzione per chi è in difficoltà… ma siccome troppo spesso ho assistito a questo tipo di scene e cioè dove la furbizia ha il sopravvento ( odio questa parola 🙂 ) , si scatena in me un senso di rabbia e aggressività molto motivata…
    …altra bischerata: ieri mi raccontava un signore che sull’autobus , il controllore ha fatto la multa ad una signora( vecchietta) perchè sprovvista di biglietto…la signora aveva 76 anni….
    una pensione di quelle rosicate…Capisco le leggi, capisco tutto…ma non capisco i presenti che non si sono offerti di pagarle il biglietto…questo mi fa imbestialire… io l’avrei fatto….e l’ho fatto in altre circostanze..e sentirsi ringraziare con queste parole ” che Dio ti benedica e abbia cura di te”., da una donna senegalese con una bambina piccolissima di nome Maria avvolta in quelle fasce ,come si chiamano non lo so..un marsupio alla rovescia…beh, mi sono sentita una scema e mi sono commossa per così poco….Anche lei si è commossa…me lo ricordo così bene perché non ho mai ricevuto tanto amore da una persona estranea…
    Ecco…
    ma che c’entra tutto questo? ah si, era per farti capire quanto io sia pisanaccia in certi momenti …son molto irosa sai…non rissosa per carità…ma mi accoloro molto…

    Detto questo…scherzavo…gli occhi li ho ripresi e messi al loro posto!!
    ma non farlo più…alle gite fuori portone voglio venì anch’io e Pulcy…tanto lui non paga…per ora!!!
    ..lo sai ..sono irosa se subisco un’ ingiustizia…poi però ti amo♥ come nuova!!!
    🙂 aillllllloviuuuuuuuuuuuuuuu

    Mi piace

  13. E hai fatto bene a rispondere cara Ventolino, al di là dell’essere stata gentilmente invitata ( 🙂 ). Però devo confessarti una cossa (ss=s), in certe situazioni io sono molto più iroso di te, non sopporto le ingiustizie e men che meno le persone che hanno i paraocchi, quei burocrati imbecilli che solo per applicare le regole, fanno delle grosse minchiate ( 😳 ).

    E poi, se ci pensi, queste persone sono le peggiori, chiusi nel loro piccolissimo mondo, non riescono a vedere al di là del loro naso. Le regole bisogna farle rispettare, ma non può esserci il buon senso nel farlo. E allora, ben venga quel poliziotto Americano che si ferma a parlare con un “barbone” e si offre di regalargli i suoi stivali, visto che quell’uomo era scalzo, oppure di quei poliziotti Italiani che si offrono di pagare la merce che un signore anziano aveva rubato in un supermercato, ecco, di queste persone abbiamo bisogno, non di burocrati con i paraocchi che non riescono a distinguere ciò che è bene e ciò che è male, quindi, cara Ivana arrabbiati pure, e se succede, avvertimi, che arrivo a rincarare la dose, porcaccia alla miseria.

    Mi piace

  14. carla

    C’è freddo e silenzio stamattina nella Contrada delle Valli Ruspanti.
    Una leggera nebbiolina satura di pioggia avvolge alberi, case e persone. Penetra nelle chiome spoglie degli alberi, nei muri delle case silenziose e nelle ossa delle persone.
    Un vento gelido soffia sulle foglie gialle sparse sul selciato.
    L’alba nuova ha lavato via il fumo e le parole della notte appena trascorsa.

    La notte c’è vita dentro la locanda. Basta abbassare la maniglia d’ottone e subito la musica e le voci riempiono il locale galleggiando tra corpi immobili come manichini o in preda all’agitazione di un invisibile raptus. Birra e vino dentro bicchieri e teste portano via minacciosi pensieri regalando allegria. Si consuma così la lunga notte.

    Avvolta nella pelliccia di volpe argentata Erzicovina esce dalla Locanda lasciandosi avvolgere dal freddo e dal silenzio che serpeggia nella Contrada. Cammina sui tacchi calpestando le foglie secche cadute dai rami, il vento scompiglia i suoi capelli agitando i pensieri. E tra i suoi pensieri quel proverbio che recita: “impara dai tuoi errori”. Lei ne ha commessi di sbagli nella sua vita ed è proprio da questi che ha imparato tante cose.

    Ha conosciuto un Uomo nella Locanda, un uomo tronfio di idee bislacche, è stato un grave sbaglio dargli confidenza. Lei però ha bisogno come l’aria di sbagliare per imparare dai suoi errori e non si lascerà scappare quest’ultima occasione.
    Nessuno può fermarla, neppure il freddo di questa leggera nebbiolina che penetra insistente nelle sue ossa. Sparisce dentro quella casa in fondo al viale pronta a commettere un nuovo errore per imparare. Con la sua solita classe che ……
    Sarà poi il tramonto a lavare gli abbracci e le parole di questo nuovo giorno 😉

    Mi piace

  15. aurelio

    E che è una congiura? di Catilina magari! 😦
    Una la tengo a bada, due non ce la fò! 😳
    Il compare poi…. se l’è coraggiosamente data a gambe… 😦

    Mi piace

  16. mirko

    @ Aury
    Bischero che nun sei…. 😦 son finito sotto il letto a recuperare due biglie.
    Lo sai che Ventolino ha lasciato gli occhietti sul comò, che gli occhietti sono rotolati giù come temevo, che si sono infilati sotto il letto, che io li devo andare a recuperare, che sei stavi zitto nessuno se ne accorgeva e tutto finiva lì…. che….. 🙂

    Mi piace

  17. aurelio

    @Mirkino ♥
    Oh giuggiolo 🙂 mi sa che sotto il letto ci sei rimasto. Vuoi che ti vengo a tirar fuori da lì? io e Marcello afferriamo un piede ciascuno e quel che viene viene. L’importante che tu stringi forte le biglie, non le fai rompere e soprattutto non le perdi….. ci vuole occhio insomma.
    E bada bene a non farle sbrecciare servono intonse! .-)

    Mi piace

  18. mirko

    Aurelio, per carità tu non ti preoccupare di nulla che l’ultima volta che mi hai tirato via son rimasto senza costume…. te lo ricordi al mare, vero?
    Le biglie le ho salvaguardate, insomma, tutto è a posto! 🙂
    Certo che passare da sotto alla scrivania a sotto il letto…. ne ho fatta di strada! 😦

    Mi piace

  19. daniela

    Se vi incontra la Erzy a voi due…. son faville. Pure la volpe argentata si riprenderebbe di sentimento. Allora sì che ne vedremmo delle belle. Ma perchè non andate una sera alla Locanda, abbassate quella maniglia d’ottone e ….

    Mi piace

  20. aurelio

    Dany zitta che se questo lo legge Crudelia prende spunto e ci piroetta di gran carriera in quella Contrada. 😦
    In fondo noi due siamo due “errori”, la Erzy impara dagli errori…. per questo le piace sbagliare. Furbastra quella femmina lì.
    Caro Mirko mio… sei solo un errore altro che “macho man”!

    Mi piace

  21. Ho riletto quanto hai scritto Capitano, sulla disavventura del padre della ragazza che ha diritto ad un parcheggio riservato ai diversamente abili (nemmeno a me piace, ma sempre meglio di altri termini usati in altre occasioni e più pesanti)… Normale prassi che tali parcheggi vengano occupati da chi non ne ha diritto, normalissimo e giusto che si arrabbi chi dovrebbe usufruirne e invece non riesce a farlo perché non sono liberi. Meno normale il comportamento delle forze dell’ordine, perché anche se quel padre ha sbagliato lo ha fatto come segno di protesta e per dare modo a loro di far rispettare un’altra legge, sicuramente molto più importante di quella che loro hanno applicato senza nessun riguardo alla situazione in se stessa. Ecco, questo a dimostrare quanta ingiustizia ci sia al mondo e anche quanto poco buon senso….
    Buona notte a tutti
    Pat

    Mi piace

  22. aurelio

    BUONGIORNO
    un breve salto in ufficio per ritirare dei plichi, qualche amico/collega e via, due giorni fuori.
    Buon proseguimento a tutti, ci si scrive lunedì prossimo 🙂

    Mi piace

  23. BuonGiorno Patrizia, Ventolino, Aurelio e la Ciurma intera, a proposito, sapete che tra i termini di ricerca per arrivare al mio blog c’è anche “Ciurnma”?

    Evvabè, ormai è diventato un termine internazionale, è vero, non lo abbiamo scoperto noi, ma Noi gli abbiamo dato forma, significato e consistenza, sbaglio? 🙂

    Vedo che oggi siete tutti impegnati, solo una cosa, la nostra Lelyna vi saluta tutti e vi abbraccia, quanto prima si farà viva.

    Bene, scappo anch’io, buona giornata a tutti e alla Ciurma, l’augurio di un buon fine settimana.

    *** Ciao! ***

    Mi piace

  24. BuonGiorno Carlotta, il mucchio selvaggio stamane mi sa che non si fa vedere, sono in giro per lavoro, a quando la ricettina^?

    Ma sono spariti tutti? Mannaggia, Ventolino, Patrizia, Antonella, Carla, tu quoque Carla nostra?

    Evvabè, mesto e solitario mi ritiro nei miei mesti e solitari appartamenti.
    ‘giorno! 😦

    Mi piace

  25. Buongiorno Arthur,
    ci sono, ci sono, ma come ben sai questo periodo è un vero e proprio manicomio al lavoro e beh anche per altre cose che non mi lasciano tranquilla e quindi sono nevrastenica ahahaha
    Bacione grandissimo
    Pat

    Mi piace

  26. @ Carla: evvabè, era per dire, mannaggia!!! 🙂

    Evvabè, non è presto per gli auguri? Non abbiamo ancora pagato neanche l’IMU, quindi c’è tempo mi sa.

    Ciao, buona serata. .-)

    Mi piace

  27. Patriziuccia, lo sai che se non ti vedo mi preoccupo. Comunque sei scusata, anche se non è che mi piace tanto vedere quest’angolino così solo e sconsolato!!! 😦 😦 😦

    Ciao, buona serata anche attia. .-)

    Mi piace

  28. …c’è più calma qui..son tutti indaffarati con le scartoffie di fine anno…
    e poi una volta fuori….a casa veloce perchè fa freddo…gli acquisto si rimandano al sabato….
    tanto i negozi sono aperti…
    Povere commesse, tutte al lavoro sino a dopo befana e poi subito dopo i saldi…lavoro lavoro…
    Nessuno bada a loro…io si…
    Quel lavoro l’ho fatto..e accidenti..sempre soridenti anche se…sempre in tiro anche se…
    sempre belle anche se…
    un bacio a tutte le commesse…

    stasera son sola…la mi ciospina è dal suo paparino…. e allora io mi faccio due uova…
    un po’ d’insalata…senza lei non c’è gusto neppure a cena…
    sevenisse la Crlitasss magari..mi farebbe un semolino piccante…du cavolini di Navacchio…
    e un bel ponce alla vela..che fa tanto livornese e caldo caldo…
    http://www.lalivornina.it/LIVORNO%20A%20TAVOLA/RICETTE%20LIVORNESI%20BEVANDE%20E%20VARIE/ponce_alla_livornese.htm
    ecco fatto….
    beh..mi spiattello du’ ‘ova…
    baci a tutti..
    Mirkino♥ con te faccio i conti lunedì….

    Mi piace

  29. Ci sono sempre con te, cara Ventolino,facci arrivare un pò di sole definitivo non interrotto da nuvole e pioggia,soffiando forte ma non troppo,per carità!Mangio con te il radicchio ed anche il semolino piccante(AL FUOCOOO!)ed il ponce oggi ci sta proprio bene anche qui..un saluto al Mucchio Selvaggio,che,scussate non è una cattiva parola,ma negli anni ’70 era una rivista underground d’elite redatta da musicisti e critici d’avanguardia.All’epoca ero ancora piccina, ma quando il fidanzatino di mia sorella la portava sotto braccio ,pensavo che un pò Dio lo era anche lui(sa..l’età!).Un ba(s)cione!

    Mi piace

  30. mirko

    BUONGIORNO a tutta “la ciurma” e al Capitano 😆

    @ x l’unica, la sola, l’insostituibile Vento
    …. tornerai prima o poi …….!
    io ripasserò! 😉
    n.b. è lunedì io son pronto x fare i conti, quadreranno? 😳

    Mi piace

  31. BuonGiorno caro Mirko, anche se in ritardo e buonGiorno a tutta la tua bella compagnia, senza per questo dimenticare Patrizia, Venticello, Lely, Antonella e Carlotta, scusa, Mirko, che conti devi fare? Io, tra le altre cose, sto finendo di preparare il Magazine di Scriveregiocando e quest’anno ci sono molte belle fotografie, di Morena Fanti e di Sonia (Sys), ma la BOMBA BOMBA nel senso di ultra megagalattica neravigiosa stpendamente supensa è la copertina del magazine, fatta con una foto di Lely opportunamente rielaborata per lo scopo.

    Quindi mi raccomando, dovrei farcela per fine settimana, vi voglio tutti compatti il giorno dell’inaugurazione. Carla mi aveva mandato un suo articolo molto bello e immagino che voi lo sappiate e poi, c’è la l’articolo meraviglioso di Ventolino, la poesia di Patrizia che giusto due domeniche fa ha vinto la medaglia di bronzo ad un concorso letterario a Firenze e l’alberello fatto a perline della nostra Lely. Oggi mi è arrivato anche un bell’articolo che ha scritto Sys, con delle foto stupende.

    Vi siete ricordati di fare i complimenti a Patrizia?

    Evvabè, come vedete non i faccio mancare nulla, per cui corro dietro a tutte queste cose, lavoro, clienti rompiglioni, tango argentino e Magazine di Scriveregiocando.

    Evvai!!!

    Ci sentiamo dopo, un ciao a tutti e un bacione a tutte le Signore. 😉

    Mi piace

  32. Buongiorno, anzi ormai buon pomeriggio Arthur, chiedo venia ma tanto per cambiare sono infognata e mi sa che sarà così per altre due settimane uffa e strauffa…
    Un saluto a tutta la ciurma, assenti e presenti, periodo un po’ trafficato per tutti quanti direi 🙂
    Però tu con ‘sto premio di Firenze, ma ti stai buonino oppure no?? Eddaiiiii!!! con tutto il correre che hai da fare statte un pochino cheto!!!! 😆
    Bacione anche da parte mia!!

    Mi piace

  33. mirko

    @ Capitano Arthur
    Eh no…. Capitano oggi non stai attento!!!!! 😦 ma sei scu(sssss)sato per il grande lavoro che porti sempre avanti (mannaggia!) 😉
    La “mia” cara Ventolina nel suo gradito commento del 7 dicembre alle ore 19,22 concludeva con:
    ……Mirkino♥ con te faccio i conti lunedì…. 😳
    oggi è lunedì, non mi tiro certo indietro a conteggiare, mi chiedo solo “quadreranno???” ‘sti benedetti conti? 😦 Tutto qui!
    Per il resto…… anche qui “alto mare” siamo tutti indaffaratissimi. 🙂
    E il puntale dell’albero non ne vuole sapere di stare diritto, 😦 io avevo detto ad Aurelio “buttiamo l’albero dalle scale… così si addobba”. 🙂 Da solo.
    Lui gran capoccione maremmano 😈 è adesso alle prese con nastri filanti, palle colorate ed ogni tanto lo sentiamo scartocciare. Porcaccia miseria sta facendo fuori tutti i balocchi di cioccolata, si è fatto fuori cinque Babbi Natale, tre palline colorate e pure l’angioletto. 😦
    Per compensare la perdita stiamo confezionando dei pacchettini con le scatolette vuote, lui è talmente ingordo che poco fa è riuscito ad aprire pure una di quelle convinto di trovare i cioccolatini. 😦
    Ora ti vorrei raccontare che vicino al nostro ufficio (lavoriamo nel centro storico) c’è un bellissimo negozio con le specialità alimentari provenienti da tutto il mondo. 🙂 Esposto in vetrina hanno piazzato un favoloso presepe composto da statuine tutte di cioccolata, la capannina è un panettone da cinque chili scavato all’interno e ci sono pure le greggi, i cavalli, i cammelli, gli alberetti e le montagne…. tutti sempre di cioccolata.
    Poco fa Aurelio ha “proposto” di fare anche noi un presepe come quello perchè disponiamo di una stanza libera molto grande e ci sono dei bambini, figli di colleghi, che iniziano a gironzolare dalle nostre parti. Il “soggettone” però ha aggiunto che sarebbe bello renderlo un pò artistico, monumentale per intenderci, ovvero ad una statuina potrebbe mancargli una mano, ad un’altra la capoccia, ad una pecora una zampa, al cammello la gobba! (gulp!)
    Se tutto va bene quest’anno Gesù bambino dovrà scaldarsi con la stufetta elettrica considerato che il bue ha una bella testa grande e lui dice di volerlo rendere “monumentale”….
    Vado a tenerlo d’occhio perchè i sacchettini con le monete d’oro non me li faccio saccheggiare, devono restare appesi, anche per il nostro piccolo Pascal! 😉
    …. a dopo! 😆

    Mi piace

  34. ..Caro Mirkino♥
    ..aspetta che saluto il capo che corre: Augh Grande capo!!!
    ..dunque dicevo..i conti ..uno più uno fa tre… io te e Pulcy.
    Ho fatto l’eco…si ..e ehm….non ti sto a dire che t’avrei voluto accanto a me..manon nella mano…viso a viso… mento a mento….ma non c’eri 😦
    ma va così..quando ho bisogno di sostegno mi devo attaccà al tramme…o in questo caso alla liana… beh si…come Jane.. Tarzan saresti te ma sei sempre a caccia d’animali e cacciatori squinternati… boh!!!
    Comunque il dorrò s’avvicina con quell’aggeggio che vede nella mi pancia…io guardo la tv..si , il monitor..e m’è venuto un colpo….vedo le manine che sembrano du ganci destri..son due pugnetti serrati. Belliniiiiii dico a voce alta..e il dottò mi fa..aspetti a dirlo… e io: sarebbe a dì?
    guardi il resto , mi fa lui…
    toh…o che bocca c’ha???? pare grandeeeeeee!!!
    E lui tutto beato mi risponde…e te credo!!!
    Io continuo a non capire…vedo qualcosa che assomiglia sempre più a una scimmia…peletti rossicci….così mi pare… boh…andiamo avanti… Lui gira gira e rigira…e poi mi fa: Signora il bimbo è sano come una scimmia!!!
    Ma non si diceva . è sano come un pesce??? boh…
    E lui..no no è proprio una scimmia.
    Ora mi dico : ma se ero una donna comune , o un mi prendeva un colpo alla cervicale???
    Invece son rimasta di sasso…muta, e sorda.
    Sbigottita , m’ha lasciato la foto… Gl’ho fatto pena, nemmeno l’eco m’ha fatto pagare!!!
    “Tenga signora..ogni scarrafone è belo a mamma sua!”
    Ma……porca vacca zozza!!!! ..spero si ripigli dopo la nascita..perchè così l’è veramente orrendo…ma lo amo come amo te♥…senza cuore per ora perchè mi devo abituare..Pulcy c’ha il destino segnato, giuro!
    Bene…..i conti ti tornano?
    vorresti vedere la fotina??? e invece NULLAAA….me lo guardo io che ormai ho passato lo choc e mi sto riprendendo…piano piano ma mi ripiglio!
    un puoi sapè quello che ho sentito..un schioppo di fucili a canna mozza e tre a pompa…urca che botti…chissà la notte di San Silvestro!!!
    Ora vado a letto perchè m’è presa una voglia strana di banana splint al cioccolato e in casa c’ho solo il cioccolato..un so se alle scimmie piace..ma penso di si…se s’accontenta…questo c’ho!!
    ave maria Hola pronobis…e vai coll’hola hola.
    Tutte a me vanno a capitare!!
    vedi di farti vivo ..almeno con uno squillo..eh..o lo devo dire a Carla…????
    ‘sti uomini!!!vanno sempre bacchettati!

    Bon finita la serata…
    Ciao capo…ciao ciurma…
    un inchino alla poetessa Pat.. ehehhe quella sguerguescia ..era a un tiro di schioppo…e m’è fuggita via!!!
    ..la prossima l’acchiappo….bacio !
    sventolina moscia!

    Mi piace

  35. Una scimmia?? Dal pelo rosso?? Gulp!!!!

    Oh Ventolino, io non sono una poetessa, ma una imbrattatrice di parole….
    Eh si, sono sfuggita ma non era premeditato, per punizione mi sono infracidata alla grande, pioveva fortissimoooooooo
    Bacione a te 🙂

    Buona notte a tutti!!!
    Pat

    Mi piace

  36. Buon pomeriggio… in qualche maniera ci sono .
    Poi passo a leggere il nuovo post, sono curiosa ma mi sono dovuta trattenere e ancora non mi sono del tutto liberata di tante cose che devo finire, ma torno, eccome se torno 🙂

    Ciao a tutti!!!

    Mi piace

  37. Questa sera sono in vena di nostalgie e allora metto questa Ave Maria di Franz Schubert cantata da Celine Dion. La cantava mia nonna in chiesa, aveva una voce da soprano, io l’ascoltavo da bambino e la ricordo ancora…

    Mi piace

  38. A parte gli scherzi ragazze, pensate se fossimo veramente in una stanza ad ascoltare musica e a ballare, prima Ventolino e poi Patrizia, poi Venticello e dopo Pat… 🙂

    Mi piace

  39. Ivana, guarda che sono senzibile alle ascelle profumate e comunque tu ci ridi, guarda che l’atra sera era impossibile stare a ballare con quella signorina, mannaggia. 🙂

    Mi piace

  40. eheheh ti garberebbe eh????
    invece io sono pronta per tuffarmi nele braccia di Morfeo ..la Pat lei magari aspetta un pochetto e te…ti ciucci il dito!!
    ..si Arthur sarebbe bello perchè resteremo a chiaccherare tutta la notte e poi magai ci dai una copertina che ci addormentiamo sul divano o sul tappeto…felici!

    Mi piace

  41. Ciao Ventolino, Ciao Patrizia e ciao a tutti, serata freddissima, meno male che stasera ho il tango, vuoi mettere che mi scaldo un po’? 🙂

    Buona serata e… evvabè, buona serata soltanto. 😉

    Mi piace

  42. BuonGiorno ragazzi, qui ha nevicato tutta la notte e, continua a farlo anche adesso. Non amo la neve in città, crea troppi disagi, ma tant’è che c’è e allora, beh, la cosa più bella e vederla da fuori la finestra., tutto quel bianco ancora intatto, una meraviglia.

    Evvaè. metterò gli scarponi, beretta, giacca a vento e via, continua l’avventura.

    *** Ciao ciao!!! ***

    Mi piace

  43. Buongiorno Arthur, buongiorno a tutti!!!
    Qua invece oggi tutto buio e tanta pioggia…
    Non ho capito una cosa però…. tu hai scritto che la cosa più bella (per la neve) è vederla da fuori la finestra…
    Significa che ti metti fuori dalla finestra per vedere la neve???
    Ok ok, me lo dico da sola, faccio la b…. 😆

    Ciao ciao a tutti!!!!

    Mi piace

  44. Orco, WordPress ha cambiato di nuovo. 🙂

    BuonGiorno Patrizia, sì, quando nevica e sono in casa, mi piace guardarla da dietro la finestra mentre scende, mi affascina, divento come un bambino rapito dalla magia bianca, ma non è una novità, l’ho sempre detto.
    Comunque, continua a nevicare e meno male che ho messo le gomme da neve alla macchina.

    Ciao cara, buona giornata. 🙂

    Mi piace

  45. Capitanooooo come va con la neve??? Sei andato ugualmente a fare i tuoi 12.000 passi??
    Non è che tutta la ciurma deve venire armata di phon per sciogliere la neve che ti fa sembrare un dolcissimo pupazzone??? 😆

    Mi piace

  46. @ Patrizia: la neve cade ancora, non smette mannaggia, altro che phon, ci vorrebbe un phonone di dimensioni gigantesche per scioglierla tutta e poi la Ciurma sarà in tutt’altre cose affaccendata immagino. Dicono che domani piove e spero tanto, altrimenti i rimasugli di neve li ritroviamo ancora per almeno due mesi, ari_mannaggia.

    Ripasso! 😉

    Mi piace

  47. aurelio

    Buon Pomeriggio,
    …. girovaghiamo di qua e di là, un pò come fanno le trottole. 🙂
    Ognuno di noi segue strade e tempi diversi per andare incontro al suo tramonto e per quanto diversi possiamo essere gli uni dagli altri è comunque quello il nostro destino finale.
    O no?

    Mi piace

  48. mirko

    C’è chi poveretto spala la neve 😦
    e chi spala ca……volate! 🙂
    Aurelio, con un caffè tutto ti passa! 🙂
    BUONASERA GENTE 😆
    Ventolino ♥ sento qualcosa che scricchiola dentro di noi! 😦

    Mi piace

  49. mirko

    @ Patrizia 🙂
    ciao! Preso il caffè. Ormai sono iniziati i festeggiamenti e siamo un pò confusi… annebbiati direi. Troppi fumi di sigarette e di alcool ci impediscono quella solita lucidità, e nel caos che ci circonda è più facile scorgere tramonti che non albe. 🙂

    Mi piace

  50. aurelio

    Le albe ormai sono andate e i tramonti adesso incombono
    ma dico io…. è finito il mio giorno. Ora che fo? 😦
    Oggi sono stato investito della carica di “Tecnico di Struttura”. 🙂
    Lo staff non si libererà mai più di me…. 😆
    (mi sganascio dal ridere al pensiero) 😳

    Mi piace

  51. E lo so che nel caos si vedono più facilmente tramonti che albe caro Mirko, ma su con il morale (miii da che pulpito arriva la “predica” 😆 )

    Aurelio, complimenti per la nomina e occhio alle mascelle sganasciandoti dal ridere 😆

    Mi piace

  52. mirko

    Invece adesso ci finisci sopra 😳
    @ Pat….. il problema è che lui cerca sempre l’Aurora, Gli basterebbe una “due braccia e due gambe”, una testa pensante e nulla più! Combinato in quella maniera mica vorrà la Boreale, e diamine! Accontentati ragazzo mio di quel che passa la cascina…. 🙂

    Mi piace

  53. mirko

    @ Patrizia
    Sei non plus ultra. 😆
    Questo è proprio quello che ci voleva per Aurelio. 🙂
    Caro Aurelio sei sistemato a dovere, beccati st’aurora e sorgiti dal torpore!
    grazie mitica Pat, trovi sempre quello che serve!
    Io voglio commentare il gatto sulla legna, ora vengo da te! 🙂
    Quando il Capo non c’è…. si balla!!!!! Ma dov’è l’Arthur? Bloccato dalla bianca signora? 🙂

    Mi piace

  54. mirko

    Ecco fatto…. ho ammirato la fotina e pregustato l’arrosto! 🙂
    Pat, quando lo spelliccerò posso farti fare un bel collo di pelo per un cappotto. Il bianco sta bene con tutto non serve neppure tingerlo. 🙂
    So di averti fatta contenta! 😳

    Mi piace

  55. aurelio

    Povero Capo nostro…. avrà un freddo assurdo con quella maglietta a mezze maniche! Per scaldarsi un pò potrebbe masticare uno ad uno il peperoncino, sembra che scaldi! 🙂

    Mi piace

  56. aurelio

    Toh, guarda come vien fuori “sbirulina” quando si affrontano certi discorsi! 😆
    E’ vero che il peperoncino è afrodisiaco, ti ricordo però che si diceva “è sommerso dalla neve fredda, molto fredda”. caldo dentro freddo fuori, per compensazione = zero risultato! 🙂
    Secondo me, però, se ne starà in un angolino a guardare le scempiaggini che io e il Mirkino digitiamo e tra sè e sè penserà: “povero blogghino mio come sei caduto in basso…..” 😦

    Mi piace

  57. mirko

    @ Pat.
    E va bene mi hai bocciato l’idea. 😦
    Voi donne quando vedete un gattino o un cane subito “tititì cococò” a fare smancerie, guarda com’è bellino, cucciolino di qua, cucciolino di là.
    La carne è carne, ovunque sia appesa e l’uomo è “carnivoro” per eccellenza.
    Giusto perchè è Natale, sarò bravo! (sgrunf!)

    Mi piace

  58. mirko

    @ Ventolino dove sei? Tu già pensi alla Sardegna e a me non pensi più… ♥
    Orsù non farti pregare, sortisci gli effetti. Capriole ne senti nel ventre imbottito? 🙂
    E il Pulcy che fa? Tamburella sornione o dormicchia beato? 🙂

    Mi piace

  59. ..le scimmie no, mi raccomando!
    Mirkino♥ non scricchiola nulla! è che sono molto incinta e allora sai…c’è sbalzi di fame e di stanchezza….e pesantezza alle gambe.
    Ciao Carissimi…
    vedo che oltre al caffè , vi divertite molto.
    Anch’io voglio il caffè ma con la panna e due savoiardi di quelli grossi grossi…

    il capo è preso preso , non so se da una sua donna oppure da incombenze di tipo lavorativo e produttivo..so che fa l’edicolante stampatore a tempo perso….recupera raccontini e fotine per poi stamparle… so che taglia , elabora, e mette riflessi…dice che è un fenomeno…
    mah, vedremo.

    Io invece sono a corto di idee…sarà la pioggia e il freddo..e Kiro che tira…ma non riesco a fare nulla.
    Capita anche ai migliori artisti.
    ..e poi devo preparare il discorso …ì vero il 24 partiamo e ci ribeccheremo ad anno nuovo…
    sto cercando una frase ad effetto…e una foto che faccia Natale e S. Silvestro.
    intanto ascolto musica…..
    Ho dolore a braccio maledizione…la vecchiaia avanza…e me ne dispiaccio…come si cambia porcaccia paletta.
    bon..vado sul sito dei ritocchi… 🙂

    Mi piace

  60. aurelio

    Maròòòòòò cos’ho visto! :oops.
    E’ un gatto…. ha sette vite! La neve gli è scivolata addosso, lo ha rinfrescato! 😉
    Noi in pena per te, per le tue sorti e tu sbuchi dal nulla come nulla fosse!
    Pure innevato…. ci sei. 🙂
    Buonasera Capitano, con la neve parlare di navi è fuori luogo ma qui ogni canone è sovvertito per cui neppure il mare in montagna ci sorprenderà più! 🙂

    Mi piace

  61. mirko

    La Ventolina è apparsa come la Venere sul sagrato! 😆
    Come sarebbe “male a un braccio”? E il Pulcy come lo terrai? Appeso come scimmia al ramo? 😦
    Cosa posso fare per te, per lenire i tuoi guai? investimi d’idee ed io m’accingo! 🙂
    Cerca di ammaestrarti ben bene sui grandi ritocchi ai ritratti che quando nascerà il Pulcy ci vorrà un mese per ritoccare la sua foto prima di presentarlo all’alta società…. 😳
    E così mi bidoni pure a San Silvestro, ti prepari un discorso e te la svigni ed io che fò? Aspetto al porto che ritorni? “twisted” ed io le feste dove le festeggio, con chi, con cosa, come? quanti interrogativi mi scuotono le membra e solitario sconfiggo la mia pena. Triste destino il mio, di uomo solo 😦 che in solitaria aspetta, senza certezze, solo vaghi sentori, e forse flebili vagiti, sempre che non sia un sogno questo mio aspettare. 🙂

    Capo Grande Capo… sei finalmente apparso! 😉

    Mi piace

  62. aurelio

    @ Arthur
    Crudelia è marmo-tenera! 😳
    E’ stata lei comunque a propormi, ci teneva tanto! ma chi è causa del suo male pianga adesso se stesso. 🙂 Lei sostiene di aver considerato tutto, non potrà lamentarsi.
    Stasera si va a cena fuori, dobbiamo festeggiare! In fondo è una bella serata, buon clima, non piove e non c’è neppure tanto freddo. Ho prenotato in una Locanda e giuro mi è venuta in mente la Erzy! Peccato non essere nella Contrada delle Valli Ruspanti.
    Per ora è tutto, è sempre un piacere sostare qui, trascorrete un fine settimana sereno, in pace con voi stessi.
    A presto, amici cari 🙂

    Mi piace

  63. daniela

    @ Vento
    Quando sono stata in Sardegna mi ricordo che i savoiardi erano proprio una loro specialità. Sono molto più grandi di quelli che comunemente siamo abituati a vedere, quelli che inzuppati nel caffè diventano un tiramisù da leccarsi i baffi!.
    Fra qualche giorno molli gli ormeggi e via… nell’amata isola.
    Ciao Vento 🙂
    ciao a tutti Voi, ciao Arthur 🙂

    Mi piace

  64. Beh, allora buon festeggiamento Aurelio, complimenti per la premiazione che immagino sia stata più che meritata e buona cena. Saluta da parte mia Carla, dille che mi trascura, ahimè ( 😦 ), dai un bacione a Daniela, Laura e Mariagrazia, un salutissimo al tuo simpaticissimo compagno di avventure Mirko, vi leggo sempre con piacere, siete veramente dei matti, come dice Daniela e Marcello, buona serata e buon fine settimana a tutti, sperando che il tempo torni a fare il bravo, almeno quello. 🙂

    Buona serata anche a Patrizia e Ventolino che magari con loro “m’incontro” più tardi. Un bacione anche a Lelyna che è un po’ malatina e fa anche rima ( 🙂 ), ed uno a Carlotta e Antonella.

    Ciao Duilio! 😉

    Oh mannaggia, manca qualcuno? 🙂

    A proposito, dobbiamo portare da Erzicovina Sys che è una ragazza simpaticissima e sa stare allo scherzo, quindi direi di fare da lei lunedì una incursione, magari mettendole sottosopra un po’ il blogghino, cosa ne dite?

    Mi piace

  65. carla

    @ Arthur
    Ma dai…. non farmi sentire in colpa che non trascuro nulla! 🙂
    Fanno talmente baldoria loro che preferisco astenermi, sai com’è,,, lo dice pure Nonno Archi!
    Ma ci sono, leggo e mi diverto anch’io. 🙂
    Scusami se non li tengo a bada come dovrei ma hai presente le anguille ecco… allora mi capisci!
    Buona serata, buon weekend, buon tutto insomma 🙂
    un abbraccio a tutti 😆

    Mi piace

  66. Maddai che scherzo Carla, lo so che ci sei, volevo solo stuzzicarti un pochetto. 🙂

    Un abbraccio, un bacione, buona cena, buona serata, buon WE, sempre con gioia, ovviamente. 🙂

    Mi piace

  67. –è tardi e tutto tace..tace pure il Pulcy stasera..menomale…
    ,Mirkino♥ il Pulvy lo terrai tu, mi pare ovvio…prenderai la maternità paterna al lavoro e te lo trastullerai un po’… lo sai che il post parto è un momento delicato???
    ingegnati mio caro amato♥.

    la nostra storia d’amore è nata assai strana, sotto e sopra le scrivanie…a lato c’era Aury che ci spiava e si intrufolava nei nostri sguardi spiritati tra un blog e l’ altro.
    Visrtualmene ci siamo presi e sedotti..e virtualmente è gonfiata la panza…
    Se solo lo avessi saputo sarei fuggita… gli impegni mi costringono lontana..ma torno amormio♥
    torno presto…te aspettami a casa..tra un savoiardo e l’altro
    il tempo passerà velocemente Ha ragionissima la Daniela..come son grossi e buoni buoni..non finiscono mai!!!
    …e poi c’è Aury…lui ti vuole troppo bene…E carla dove la metti??’ anche lei ti ama da morì…con la frusta a volte ma l’amore ha anche quelle sfumature…

    intanto vado a ninna…il venerdì è passato a miglior vita… ora c’è tanto desiderio di affrontare il sabato con amore e fantasia.
    baci baci
    vento
    Notte d’oro a tutti…ciao Capo… ciao ciurma.

    Mi piace

  68. carla

    @ Vento cara 🙂
    Oh mamma… ma ho letto, ho capito bene? 😦
    Mirkino dovrà tenere il pulcino, della serie “hai partecipato, hai vinto, questo è il tuo premio” e usufruire del congedo parentale per coccolar ed accudir l’ovetto.
    Ha fatto il galletto d’altronde nel teatrino, c’è la famosa causa-effetto! 🙂
    Lo immagino delirante al capezzale di Aury a chiedere un appoggio, una mano o forse un trespolino. In fondo l’incubo agita il suo sonno. Ha sempre bisogno di qualcuno Mirko quando si sente perso ed Aurelio, da buon compare, lo vedo bene prestarsi a fare da padrino. 😉
    I due hanno dei trascorsi nettamente diversi, uno sempre “sobrio” 🙂 e l’altro “divulgativo della scienza” 😳
    Ora il primo paga e il secondo beve alla salute, un modo insolito per festeggiare.
    E a me m’immagini con la frusta per riportare tutti alla ragione 🙂 come scritto nella famosa trilogia ci sono sempre sfumature (rosse-grigie e nere) e le mie son proprio tutte da sfumare, da dissolvere addirittura!
    Comunque non preoccuparti di nulla, conta pure su di me. 🙂
    un abbraccio scaldotto!

    Mi piace

  69. ..e come sempre sei la perfezione fatta persona…cara Carla.
    Sapevo di poter contare su di te…e sui tuoi toni sempre caldi e in alcune circostanze un po’ freddi quel tanto che basta a rimetter le ‘ose a garbo!
    Ora posso star tranquilla!

    Un bacio a te e a quel dissidente di Arthur…il resto dei baci lo distribuisco alla ciurma tutta!!!
    vento

    Mi piace

  70. carla

    Buongiorno Vento, buongiorno agli astanti e ai silenti 🙂 e pure ai dormienti 😦
    Domenica uggiosa, cielo velato di nebbia e caldo… caldo sciroccoso.
    Il “dissidente” A. 😦 me n’ha combinata un’altra delle sue (sigh!) ed io non so neppure come aggiustare il danno (sob!). Se poi è danno o a questo punto è da intendersi “fortuna” almeno per me che me lo levo da giro e non se ne parla più. 😆
    Che poi il bello è che venerdì in quella locanda dove siamo stati a cena c’era accanto al nostro tavolo una coppia sulla trentina che borbottava su tutto. Antipatici da morire. Il litigio verteva sul disordine concreto o apparente che i due avevano tra le loro mura, lei si lamentava che lui seminava tutto in giro e lui la contrastava boicottando che il suo era un disordine creativo e che lei non comprendeva. Poi al momento dell’amaro (come se ne servisse altro….) lei con gli occhi al cielo ha esclamato: “per non parlare di come sprimacci il tubetto del dentifricio”. 🙂
    Sinceramente trovo assurdo che un oggetto così insignificante possa scatenare tutto quel livore eppure quei due ne facevano una questione insormontabile.
    Ci siamo quindi interrogati tra noi su come utilizzavamo il nostro rispettivo tubetto ed abbiamo scoperto che proprio il dissidente Aurelio lo sprimaccia al centro in quel modo che dà fastidio alla maggior parte delle persone. 😦
    Passo ad altro.
    Sabato al dissidente Aurelio viene in mente una “genialata” (per noi è l’ennesima boiata ma al ragazzo ogni tanto faccio credere, per non rattristarlo, che le sue idee sono il “non plus ultra” per noi comuni mortali!): in poche parole la sera viene da me perchè vuol farmi vedere cosa è capace di fare! Arriva, si mette al computer mentre io (pure io, però) 😦 ho la brillante idea di sperimentare una polenta mista tra diverse farine. Una roba che con quel caldo merita una medaglia solo per il pensiero. 🙂 Io in cucina giro polenta nel paiolo e lui smanetta col computer. Per Natale ha in mente di mettere l’avatar natalizio con rispettiva fotografia a tutto il nostro gruppo. Poteva anche essere una bella idea, perchè no? 😆 Dall’altra stanza mi grida come deve fare ed io senza smettere di girare gli detto le istruzioni.
    Com’è finita?
    Il dissidente ha preso il link di wp che era stato a suo tempo mandato a me e che io gli avevo detto di ricopiare con la sua mail che poi loro gli avrebbero risposto. In realtà ha mandato la stessa mail a mio nome con i suoi estremi. Ora mi ritrovo due gravatar (il mio e il suo). La cosa lo ha adesso galvanizzato ed ha pure iniziato a mettere fotografie salvo rendersi conto che poi la foto che mette diventa uguale sia per lui che per me. Da questo momento dovrò vigilare e cancellare tutte le foto che il guappo si divertirà a postare, mannaggia a lui e alle sue idee brillanti 😦
    Conclusione.
    Nel cercare di arginare il danno che aveva combinato mi sono messa al computer ma lui non mi ha sostituita in cucina e… la polenta si è mummificata nel paiolo! 😳 Spaghetti al volo per tutti e due …. e zitto! 😦
    Non credo lui possa ancora scrivere commenti con wp, risultano due stessi nomi… 🙂
    Visto che sprimaccia il tubetto del dentifricio al centro…. ho l’ennesimo buon motivo per fare bisticcio con lui! 😦
    n.b. però…. ieri sera prima di andare a dormire ho volutamente sprimacciato il tubetto al centro per vedere se a mente fredda il giorno dopo mi sortisse reazione differente. Questa mattina quando l’ho visto abbandonato in quel modo sul marmo del ripiano del mobile del bagno 😦 che dire… mi ha fatto addirittura tenerezza e quasi quasi mi chiedevo chi potesse essere stato…. poi (grrrrr!) mi sono ricordata tutte le malefatte del dissidente ed ho pensato che “mi dà un fastidio tremendo vedere quella roba premuta così, che oggi ho ancora voglia di polenta e non voglio avere lo stesso gravatar di Aury….”. 😦
    Questa domenica non comincia affatto bene. 🙂

    Mi piace

  71. Ma che carino il nuovo gravatar……. bei occhioni e capelli neri ……..
    Ma sarà Carla o Aury ?
    il mistero alla prossima puntata………..
    Io uso il dentifricio con il tubetto di plastica……porcaccia la miseria torna sempre come nuovo…
    Elsa poi ha un bagno tutto suo e quindi non ci scambiamo mai i dentifrici…..
    Almeno lo stresssssssss diminuisce……..
    Ciao a tutti
    Duilio

    Mi piace

  72. aurelio

    Giornissimo 🙂
    ma che non ho combinato in questo weekend!!!! 😦
    Sabato i sorci si sono visti in multicolor (altro che solo “verdi”), eravamo in giro per la città a comprar regali ed è stato stressante da morire, pacchi-pacchetti e pacchettini e poi senza che io dessi il “via” si è scatenato l’inferno.

    Il dentifricio, la polenta, il computer…. sono come Babbo Natale. Per la verità, non ho capito perchè mi chiamano tutti solo Babbo, forse per semplificare ma lo so, lo sento che mi vogliono bene, c’è amore quando si rivolgono a me. Non Aurelio, o Aureliuccio, bensì “babbo”…. siamo a Natale in fondo! 🙂

    Il dentifricio ormai lo sapete io lo premo al centro. E premo al centro anche il tubetto del lucido per le scarpe, il concentrato di pomodoro, il tubetto della pasta d’acciughe e della maionese. Però…. mette il nervoso solo il dentifricio… questa me la dovete spiegare! 😆

    La polenta, ecco, è scientificamente spiegato che è mutevole. Sabato giaceva come un cioccoblocco nel pentolone e domenica era tramutata in lasagna. Tagliata a fettine, messa in una pirofila da forno, tra uno strato e l’altro mozzarella, ragù di carne e parmigiano a scagliette. Messa in forno e servita. ….e io sempre “zitto”! 😦

    Il computer….. per fare un bel lavoro, io “art designer all’Antani” ho sconquassato tutto. 😳 Ho fatto pure saltare una parte di documentazione di lavoro che domenica notte è stata tutta rielaborata poi tira di qua, tira di là…. sono qui a raccontarvelo. 🙂

    Ma che fatica ho fatto! 😉
    “Babbo Aurelio”

    Mi piace

  73. Buon giorno ragazzi, innanzitutto un grazie a Carla (ho visto che hai rimesso la tua bella fotina…) che ieri ha tenuta viva l’attenzione sul mio blogghino, e grazie anche a Patrizia e Ventolino che non mancano mai, malgrado la mia assenza ingiustificata, oggi vado di fretta, ma ci vediamo presto spero, con la pubblicazione del magazine che è ormai pronto, ma per pubblicarlo devo mettermi lì tranquillo almeno per un’oretta e quindi… 🙂

    Un ciao veloce a tutti, Ventolino, Patrizia, Carla, Laura, Daniela, Mariagrazia, Antonella, Carlotta, Sys, Aurelio, Mirko, Marcello, Duilio, Alan, Ciao.

    Ripasso! 🙂

    Mi piace

  74. oh…e io posso chiamarti Babbo per una volta?? inteso Babbo Natale, eh che dici???
    Ma ciao Aureliuccio♣ caro!!!
    O bella ciurma, semideserta è questa barca!!
    Uhm..buonaaaaaseraaaaaaaa….tutti indaffarati… anche io ma per la casa…tra una settimana si sgomma nell’isola ..io Sarina e il mio scimmy…hahahah seeeee!!! Pulcy , volevo dire…
    Comunque ..son stata senza connessione per un bel po’..alla fine ho chiamato la tipa…bellina , quanto amore e quanta pazienza…m’ha guidato in tutte le mosse…alla fine si è arresa…Signora la linea lei ce l’ha…è probabile che sia un cavo staxxato..veda un attimo e al limite richiama…
    Ossantamadre che figuraccia…nello spostare la scrivania eh..s’è staccato il cavo….io lo guardavo e mi dicevo.è della stampante si…sennò dove lo posso mettere???
    “”Ecco si,rimettilo al suo posto bischera!!! “” parlo sempre da sola quando son sola…ma anche in compagnia…tanto da sola me le dico e da sola me le canto….son pure stonata.
    va beh, Internet ripristinato..commento scritto…mi preparo a far che ???? ah si …porto fuori Kiro..metto la papalina..c’è vento…anche lui a a fare il rompino…non basta Duilio…ma pensa te, c’ha pure il bagno per conto sui..capace c’ha messo un pc… e mentre si rilassa nella IACUZZI guarda un film… intanto Elsa gli frega l’auto e lo lascia a piedi….hihihih ben gli sta!

    Ciao teneri…un abbraccio tenero..ma tenero da morì…
    Come sabato sera—quella ciospina di Sara m’ha fatto vedè la de iFlippi…giuro…ho iniziato a piangere appena è entrata la ragazzina…. mi domando perchè fanno certi programmi…
    perchè le bischere come me si fanno fregare il telecomando, ecco perchè!!
    baci di nuovo e scusate gli errori..tanto ne fo parecchi…
    ventolina.

    Mi piace

  75. Un saluto a tutti e l’augurio di una serena notte. Aggiungo anche ” buon proseguimento di nuova settimana”..
    PC fuori uso al lavoro, linee telefoniche kaputt, un vero disastro, non so se durante il giorno riuscirò a collegarmi 😦
    Pat 😦 😦 😦

    Mi piace

  76. BuonGiorno Patrizia e Buon Giorno Ventolino, BuonGiorno alla Ciurma intera, cara Ventolino hai cambiato avatar e hai messo la fotina fatta a Firenze? Che bella signora che sei, mannaggia. 🙂

    Parti tra una settimana? Beata te, partirei anch’io se potessi farlo.

    Evvabè. 😉

    Patrizia, ti hanno rimesso la linea? Secondo me devi cambiare fornitore.

    Eari_vabè! Oggi c’è un sole nebbioso, uhmmmm, direi per niente stimolante, ma siamo d’inverno e allora ci sta, altro che ci sta. Mannaggia Venticello, avrei bisogno di una tua consulenza e ti spiego: ho comprato una camicia, che ha il collo molto morbido, abbastanza sottile come spessore. dopo un paio di lavaggi, ogni volta che me la stirano, sarà la terza volta, il collo è tutto spiegazzato, allora, domanda, è colpa di chi stira che non sa stirare oppure dal fatto che l’interno del collo è stato pressato male?

    Insomma, con chi debbo litigare, con la stiratrice oppure con la signora (una mia amica tra l’altro) che mi ha venduto la camicia?

    Attendo risposta e nell’attesa, buona giornata a tutti. 🙂

    Mi piace

  77. ..non vorrei assere di parte…ma probabilmente il collo non è stato ben fatto…
    e se comunque è un collo morbido difficilmente regge nell’arco della giornata, ben stirato!!
    <Esiste l'appretto , certo ma non è amido..l'amido irrigidisce il tessuto…e allora non sarà più un collo morbido…
    Secondo me hai sbagliato modello 😆
    ciao Capo …un bacio vedi di sbrigarti…smak♥

    Mi piace

  78. Buona sera, o forse è meglio dire visto il silenzio, vista l’ora, buona notte, detto con una musica che ispira, che aiuta il pensiero, se solo si chiudono gli occhi e si ascolta..

    ‘notte! 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...