Erzicovina… nel salotto della casa al mare

La sua casa è una enorme Open Space con vetrate che danno direttamente sul mare; quinte, librerie e cabina armadio fanno da interparete, e la cosa piacerebbe senz’altro a Carlotta, donando all’insieme la sensazione di essere in uno spazio ben amalgamato e accogliente. Il letto, i gradini, le poltrone, i divani, ci si può sedere ovunque, e la sera, guardando il mare, una parola tira l’altra, per poi ricominciare ancora…

… beh, che Erzicovina fosse accogliente l’avevamo già capito, visto che nella pagina di prima, “Erzicovina… la casetta al mare” le chiacchiere sono state tante, dippiù, dippiù, e allora, dai che si ricomincia

          Una granita di caffé con panna o alla fragola?

Annunci

362 pensieri su “Erzicovina… nel salotto della casa al mare

  1. carla

    E’ permesso?
    però… che bella accoglienza.
    io me ne vado in spiaggia, c’è tanto sole, uno splendido mare e molta quiete.
    io prenderei una granita alla fragola, grazie.

    Mi piace

  2. Caspiterina che bella questa casetta sul mare… ma il mare è finto o vero???
    Vabbè, a parte la mia solita sparata buffonesca…. questo salotto è magnifico, un vero spettacolo.
    Beh Egregio Architetto, se deciderò di cambiare casa le darò l’incarico di crearmi una casetta tutta speciale, di quelle con tanto spazio per libri e fotografie ecc ecc.. del soppalco ne ho già parlato in un altro post se non sbaglio. Si si, decisamente un bell’ambientino per le nostre chiacchiere gioiose, ciarliere, serie e semiserie 🙂

    Mi piace

  3. @ Carla: ma certo che è permnesso, vai subito in spiaggia? ‘nnagg… un attimo che ti raggiungo, chiamo Patrizia, Ventolino, Carlotta, Daniela e Laura e arriviamo di corsa.

    Aurelio e Mirko, ti domanderai? Beh, li lasciamo con Erzicovina, chissà che … 😆

    Mi piace

  4. @ Patrizia: caspiterina quanti complimenti, chissà Erzicovina quando ti leggerà come sarà contenta. 🙂

    E sulla tua futura casa… ancora sopra le palafitte oppure sulla terra ferma? 😆

    Vado a lavorare che è l’ora, ‘nnagg… Ciao, a dopo.

    Mi piace

  5. aurelio

    Confermo…. è una delle migliori insieme a quella ai frutti di bosco. Non mi è piaciuta molto quella ai fichi d’india…. 🙂
    la batana… mannaggia, mi ha fregato pure a me. 😦 ‘gnurant che sono!

    Mi piace

  6. @ Aurelio: ma inszomma, inszomma, vabbè che hai da tener testa a due tremende quali Patrizia e Carla, ma scussa, ti sei fiondato dentro senza dire neanche “Oopsss, che bel salottino… Erzicovina… ” 🙂

    Evvabè, ti lascio nelle mani di Patrizia, così ti condisce a dovere, così da un lato c’hai Carla e dall’altro… . 😆 😆 😆

    ps: avete avvertito Mirko, Daniela e LaUra???

    Mi piace

  7. aurelio

    Aspetta che guardo il salottino e Erzicovina sennò il fiero comandante mi scudiscia. A proposito ci sono due pinne in giro, ne prenda pure una…. e scateniamo l’inferno!
    @ Daniela
    L’harem è quella cosa che metterei sopra la batana ….. 😆

    Mi piace

  8. ..guarda questiiiiiii!!!!!!
    e io a lavurà!!!
    eh però sei arrivato secondo con le granite..io ieri sera ero un po’ così..e allora avevo delle fragoline che dicevano “mangiami”, una wodka alla fragola , chiaramente…ennene , mi son fatta un miscuglio di fragole alcoliche con limone e ……zucchero….un dito in orizzontale di wodka, poco poco perchè sennò stamani non mi svegliavo…e che dire? era buonaaaaaaaa!!!! ah c’ho messo pure il limone…ma niente ghiaccio…era già fresca la fragola 🙂
    m’è piaciuto davvero.

    O ma che bell’ambientino intellettuale…sai che faccio? vado dentro la cabina armadio…ci sarà fresco fresco!!! macchè, nulla da fare..dice che per educazione negli armadi altrui non si entra:-)
    Allora resto qui…ma ogni tanto mi alzo…devo fumà..sennò m’innervosisco…eccccccchediamine!
    Vado in veranda..mi siedo e penso a quel ben di Dio di Brad Pitt.. e poi cancello il pensiero, tanto c’ha le caviglie fini fini….come se m’importasse qualcosa….ma un difetto va trovato sempre…tiè.
    Il mio orso invece ce l’ha bioniche…le ha rotte e ricostruite un si sa quante volte giocando a rugby
    Popò di bischero…ma non gliel’ho detto…mi dispiaceva infierire su di lui.
    ..e quindi rivado con la mente alla vera bellezza…Nettuno, il Deo del mare..déh mi’a tarallucci e code d’acciuga.Bello che è quell’omone con il tridente in mano e lo sguardo severo che fa paura…..ma a me no..Lo conosco da una vita quel ciospo.. viene da noi quando la tosse è forte forte, troppa umidità..e gli fo fare du fumacchi al mirto…dopo fa via tutto felice..con una gamba sola…mah.
    ovvìa, finita la cicchina rientro…la Erzy è impegnata in cucina..sta cantando Figaro qui Figaro li e là….c che ci ‘ombina stasera per cena??? un ci darà mi’a tre cubani a testa e chi s’è visto s’è visto???? speriamo bene…io intanto vò a curiosà sotto quel bel tappeto…ci potrebbe esse qualche granellino di polvere…son pignola certe volte..ma son più curiosa di sapè cosa confabulano quei tre bell’imbustati di figlioli…si loro tre…Il capitano e quei due fringuelli…Mirco e Aury…e ridano sotto i baffi….ma ce l’hanno i baffi? mi pare di no…cosa speperano?
    ahhhhhh, vogliano fa uno scherzo alla Erzy…gli vogliano fa volà la farfalla sui piselli….eh no è! Sui piselli no!!! l’ho appena sgranati…e bolliti…ci va fatto il paté…maremma zucchina…vò subito a avvisà la signora che rinchiuda la farfalla nella dispensa…
    così voglio vedè cosa t’inventano..intanto io vo’ in farmacia…eheheheheh ci son le prugne in vocce che fanno tanto tisana ristrutturante.Vuoi vedere che qualche goccia cade nel paté????
    ehm…vado…c’ho da fa le m’ ose. ma vi tengo d’occhio sà!!

    Mi piace

  9. @ Vento
    Oh Ventolino, sicura fosse un dito in orizzontale la vodka?? hihihihi

    @ Aurelio
    Guarda che sulla batana non ci stanno molte persone, quindi deduco che tu hai un harem alquanto ridotto…. 😆

    Mi piace

  10. Pat..se devo essere sincera ….diciamo che era in diagonale a salire….ahahahahhhaha
    ma siccome c’era la mia bimba….mi son contenuta…cmq sono andata a letto…ecco!
    sai che feci un anno fa? hiihihiihihih la bimba non beve però le venne in mente di comprare la wodka al melone…le piace tanto il profumo…Allora io mi dissi..ma perchè ha coprato la wodka se non la beve mai??? stai a vedè che vuole alzare il gomito quando io non ci sono…. e allora che feci??? mica la nascosi..l’annacquai semplicemente. Ogni sera mi bevevo un bicchierino dopo cena…e quando mi resi conto che la bottiglia era scesa troppo …tonfa!!!, ci misi l’acqua!!
    poi la lasciai lì nel congelatore..e difatti lei per un anno mica l’ha mai bevuta! un giorno le venne in mente….” ma quella bottiglia di wodka al melone….dov’è? e io senza batter ciglio…”è lì al solito posto” Allora prese il bicchierino e se ne versò un pochino..la bevve e disse a voce alta” ma che schifoooooo sembra annacquata!!” beh come facevo a stare seria…risi ma le dissi che era avaporata….e si vede un sapeva di nulla perchè era passato troppo tempo 😆
    O che vuoi? quel bischero di Tamer beduino , un mio carissimo amico , gli spifferò ‘gniosa!!!
    L’avrei spellato e fatto a fettine…si m’ha perdonato perché son la su mammina…ma ha detto che se lo rifaccio mi ripudia.
    ..ora c’è la fragola ma sto bonina bonina….tanto lei un la beve…ssssssssssh ma io si!

    Mi piace

  11. @ Vento
    Buona la vodka al meloneeeeeeee, quella piace anche a me nonostante sia praticamente astemia
    Però ogni tanto qualche bevanda alcolica l’assaggio 🙂

    Tu sei furbettinaaaaaaa, ma la tu figliola ancora di più hihihihi

    Mi piace

  12. aurelio

    @ Patrizia
    è giusto che sia così: Una donna sola, tutta per me solo Lucio diceva che dieci ragazze per lui potevan bastare. Sono monogamo fervente, ehm appena la trovo pure praticante! 🙂

    @ Semprevento: tu non sei un vento ma sei grecale, libeccio, maestrale, ponentino in una folata unica.
    🙂

    Mi piace

  13. @ Aurelio: sei monogamo e pure praticante?

    Che brutta parola! 😆

    @ Ragazze: pensate l’Erzicovina cosa ha fatto, si è fatta fare un ritratto e l’ha messo in bagno… 🙂

    Mi piace

  14. aurelio

    @ Patrizia

    Per fuorviare gli amici parlo sempre di harem in realtà …. che tristezza! 😦
    ha ragione Arthur “che brutta parola”! 😦
    L’Erzicovina finalmente si fa vedere…. però com’è disinvolta. 🙂
    Urca… all’orizzonte vedo due occhi che mi guardano, fissi, penetranti. Leggo il labiale: “Fila sotto la scrivania…” ed io filo, mica perchè faccio quello che dice lei, no no io c’ho carattere, io leggo il labiale, mica scemo….. 🙂

    Mi piace

  15. @ Aurelio
    Maddaiiiiiiiii non ci posso credere che non hai una donna, naaaaaaaaa, tu non ce la racconti giusta…

    @ Arthur
    E tu piantala o in qualche maniera mettiamo pure te sotto ad una scrivania

    Mi piace

  16. aurelio

    @ Carla: Ammappa quanto sei severa! Coi bambini pitipì e pitipà, con gli animali pitipà e pitipì, arrivo io pitipì a sinistra e pitipà a destra ben assestati. Ma certo che sei …… 🙂
    Quasi quasi te ne combino una: ehi voi su youtube c’è una tizia che ride che sembra Carla: proprio da dentro il letto inizia a ridere, sempre. Quando l’ho vista ho detto: “cavolo come sembra Carla che ride da quando si sveglia a tutta la giornata….” Maremmina in salamoia come si adombrerà quando leggerà questa ‘osa” Adesso pitipì a sinistra e pitipà a destra…. sicuro!

    Mi piace

  17. carla

    @Aurelio: ti disconosco! E’ vero che quella tizia ride come me ma ha vent’anni di meno, per la miseria. Non mettere in giro notizie false, e poi scusa, ma la storia del letto non mi è chiara..-(ti fucilo a vista, regolati! pensa prima di scrivere e io penso prima di sparare).
    @ Patrizia: capisco la tua perplessità ma uno che ragiona con quel globo messo lì in bella mostra sulle spalle, chi ….. capito mi hai?

    Mi piace

  18. mirko

    @ Aurelio: stasera finisci impallinato nel salottino di Erzicovina se non la smetti. Avanti stà buonino accucciato lì sotto e non afferrare le caviglie di chi passa….

    Mi piace

  19. daniela

    Ahahahahah 🙂 è entrato “il logorroico” e ha detto: “Ma a quest’ora ancora a lavorare, mi state dando uno schiaffo morale…..”.
    Ognuno alle sue postazioni a pigiar tasti, seri e laboriosi… se solo sapesse! 🙂

    Mi piace

  20. @ Daniela
    Argh, non fate entrare il logorroico qua o Erzicovina ci sfratta 🙂

    @ Aurelio
    Scussssiiii ma mica ha messo il link del videoooooo 😉

    @ Carla
    Ma no dai, è molto timido con le donne, mettiamola così…

    Mi piace

  21. @ Aurelio: e no, adesso di difendo io da Carla, la tengo a bada per un attimo.

    Mi dai l’url di Youtube dove c’è Carla che così la vedo anch’io? E no, perché lei a furia di allegati, ormai mi conosce come le sue tasche, mentre invece io… almeno un Youtube, per la miseria, almeno un pochetto, mannaggia di una mammaggissima e peste lo colga che ripete questa frase in mia assenza. 😆

    Dai Aurelioino, fai il bravo, che a Carla ci penso io. 🙂

    Mi piace

  22. aurelio

    Ragazzi ce l’ho alle calcagna troppo vicina per cercare il link ma basta scrivere Max Zanotti Ricordati di me c’è il video ufficiale. Quella ragazza ride uguale uguale a Carla. Soprattutto il modo di stare vicina a quel ragazzo, fa proprio i gesti come lei garantito, è una sosia nella gestualità, ecco diciamo così.
    Stasera a fette di salame finisco….. appena invio questa 😦
    Così mi vendico però eddai!!!!!

    Mi piace

  23. carla

    @ Aurelio: per fortuna che l’album si chiama “l’illusione” …
    Guarda, proprio per farti contento, ti dico che mi riconosco solo nel fatto che rido da appena sveglia e che mi piace essere coccolata, forse tu intendi che ho lo stesso modo di stare vicino a un “lui”, sono un pò troppo “presente”? allora sì, confermo!
    ma sul resto…. completamente diversa da quella ragazza che peraltro è molto bella.

    E voi, per favore, non lo assecondate!

    Mi piace

  24. Prendo il traghetto di stanotte,come al solito ero al porto e m’hanno fatto tornare indietro..niente da fare ragà..è un periodaccio basta!Mi vado a far monaca nel convento di Montescuro delle Valli Desolate così sotto la tonaca mi tengo aggiornata sulle vostre imprese..lasciatemi le granite e le granatine ma anche la vodka lo spumante e le fragole che voglio bere fino all’alba. Caspiterina!Me lo merito! 🙂

    Mi piace

  25. laura

    Guarda che è un bel complimento il fatto che ridi appena sveglia. Io lo confermo perchè troppe volte mi sono svegliata accanto a te…. e dai ridi proprio come quella tizia, ammettilo. Ridi, ridi sempre pure quando le cose non vanno bene, sei un cuor contento tu altrochè.

    Mi piace

  26. mirko

    Carla mi unisco al coro. Ma non è che ridi perchè anche tu tieni nel congelatore troppi liquori al melone o alle fragole????? 🙂
    Per assurdo ridi pure quando parli, te ne sarai accorta spero 🙂
    Bacione amica mia

    Mi piace

  27. aurelio

    Come volevasi dimostrare. Aurelio non sbaglia mai. Ridi? e io dico che ridi. 🙂
    Qual è il problema? 😉
    Noi ti vogliamo proprio così …. che ridi! 🙂

    Mi piace

  28. Beh, comunque, ragazzi, a parte gli scherzi, siete una bella compagnia e Carla, sei fortunata ad avere amnici come loro.

    E’ vero, Carla ha un bel sorriso e in questo ci somigliamo un po’. (evvabè, il suo sorriso è più bello del mio… 🙂 )

    E’ un piacere avervi conosciuto. 🙂

    Mi piace

  29. @ Carlotta: Carlotta, tesoro, cosa è successo? Vuoi che faccia un salto dalle tue parti e così sistemo per le feste chi ti tratta male?

    Carlotta non si tocca!!!

    Mi piace

  30. laura

    @ Arthur
    sì, vacanze spesso insieme. Si pensa sempre che sia tutta seriosa ma è una pazzarellona invece, sa prendere la vita nel verso giusto, quando siamo insieme ne combina una dietro l’altra ed è molto molto simpatica. Difficile non volerle bene perchè ha un modo di porgersi speciale e ovunque andiamo riceve consensi. Non potrei volerle più bene di quello che le voglio e poi c’è, c’è sempre, ci puoi contare, è una persona carnale soprattutto. Ed è vero che ride e secondo me fa bene perchè la vita l’ha messa troppe volte con le spalle al muro e lei si difende così. Ridendo alla vita.

    Mi piace

  31. @ Carlitasss mi potevi mandà un msm…maremma bona !!!
    Così si faceva du chiacchiere…al limite per darti un tono ti chiamavo e te con la tua voce suadente e sexi mi rispondevi..
    -siiiiiiii , ma ciao carissima anima….come stai tesoro….?
    ma davvero? il conte Uguxxioni è di nuovo alla riscossa? Oddio mio, chiamo subito Anaclelio, sai quel gran pezzo di figliolo che di bello c’ha solo il nome… ma è tanto aitante da aitarsi da solo.
    -No no cara . è solo un momento un po’ bigio..ma rientro a casa con il mio scafo…Anaclelio è già per strada con la torpero verde salvia e il cappellino di Vasco Rossi.
    -Certo che si, il problema è risolto, non devi prentere il jet per venirmi a salvare….stai tranquilla…tesoro quanto sei premurosa.♥
    -Ma certo andremo a Sorrento..e poi in costa Smeralda da Bryator…
    – Ok cara Vento…ci sentiamo prestissimo my darlin.

    Ecco , una cosina così….
    però dai col tonacone lungo un ti ci vedo mica!
    sai che caldo lì sotto? un te lo puoi immaginare…maremmina un ti becco mai…o perchè?
    e poi un riesco a beccà nemmeno quei due discolini….sempre sotto la scrivania… boh!!
    Bia…boia però arrivo sempre dopo!
    @ Arthur ..ma che vuoi???????? hhahahhahah si dai un dico nulla … però dopo la dico…o no??
    anchingò tre civette sul comè che facevano l’amore con la figlia del dottore , il dottore s’ammalò ….e tutti vissero felici e contenti perchè il dottore guarì… c’aveva solo la gotta…. 🙂

    Mi piace

  32. @Vento:Ma tesoro con te si fa vacanza pure via internet,considera,my love, che ogni giorno una quisquilia qua e una là..roba da poco..una virgola fuori posto niente di più,roba che devi solo sventolà la tovaglia e far cadere le briciole, insomma ,se vi capita di leggere sui quotidiani che una donna TANTO TANTO morigerata un bel giorno,”MAI AD IMMAGINARLO..”,ha imbracciato una mitraglia e non ha smesso di sparare fino a che non è arrivata la Dia,l’Fbi la Digos e la Cia,quella sono IO..poi sentirete i commenti in tv..”Una persona irreprensibile,non ha mai dato segni di squilibrio,o(frase tipica)”Nessuno immaginava che avesse un problema,sorrideva e salutava sempre quando usciva la mattina!”Secondo me anche il mostro di Firenze la mattina quando usciva salutava il portiere e pure il garzone del barbiere..Non che io sia una potenziale “mostra” di Firenze,ma insomma sono stanca di ESSERE PAZIENTE ..SE PO’DIIII’???Comunque il traghetto l’ho preso, la strage è rimandata,ora voglio scolarmi tutte la riserve della cantina di casa Capitano e domani è un altro giorno.. CI SIAMO SPIEGATIII? ..Solo mare, spiaggia, tuffi e capriole, arrampicata sulle braccia dei due sottopanca lì presenti Mirco e Aury che stanno già lì coi gavettoni,ma con me ci provano poco perchè non mi conoscono e stanno in soggezione,al tre ci si tuffa all’indietro e poi si pescano le telline con le maschere e il boccaglio che cola saliva come sempre.Detto questo mi fermo tanto qui dormono tutti ed è inutile fare proclami a notte fonda perché ti sentono solo le zanzare..Notte!
    P.S.ARTURINOOOOO non sai qui quanto saresti come il cacio sui maccheroni,il pepe sulle cozze,e la birra con le salsicce..A presto!!!

    Mi piace

  33. aurelio

    @ Carlitassssssss
    Gavettoni con noi,..,..Orca Maremmina!!!!E se non ci conosciamo è il modo più adatto per conoscerci.Abbiamo pure i fucili ad acqua, le bombette di mare, di tutto di più. Entriamo tutti in acqua e facciamo il finimondo, uno tsunami pazzesco, ci tuffiamo e via sottacqua a spaventare triglie, cefali, orate, spigole, dentici, cernie e pure le murene tiè, e poi ritorniamo in superficie con l’acqua in bocca, grandi spruzzi come lo sfiatatoio della balena, e braccia e gambe a far piroette in mare. Urla, grida e strilli a più non posso. E poi si esce dall’acqua e si corre sulla spiaggia belli gocciolanti ad asciugare al sole.
    Se abbiamo raccolto le telline via di corsa a casa…. sai che bel sughetto. Ci caliamo due spaghetti e chi sta meglio di noi? Abbiamo il Paradiso tra le mani.
    detto questo mi fermo altrimenti…… sotto quel che sapete ormai tutti! 🙂
    So’ bischero io!

    Mi piace

  34. Buongiorno ragazzi, avevo avvertito Antonella che avevamo cambiato stanza, ma lei nulla, ‘nnagg… ‘ste Romane!!! 🙂

    Aurelio, ci pemsi tu ad avvertirla? Devi prendere l’autobus n. 75.però quello che svolta sempre in Via delle Rimembranze, che non ha nulla a che vedere con chi passò a miglior vita, ma è solo un posto dove all’imbrunire ci si accampa per raccontarsela sù, giù, insomma, dipende da che punto di vista si guarda. Lei abita a Campo delle Novenclature, girato l’angolo a destra appena sotto il ponte dell’Addolorata che per via Embrione e largo Saturno, s’imbatte nella Piazza delle Circoscrizioni, detta così perchè a forma triangolare e così, la prima stada che vedi davanti a te con un bar nell’angolo ed un negozio di frutta e verdura, è la via dove abita Antonella, che poi si chiama Via Ronacedde n. 245. La casa la riconosci perché c’è un campanello grande grande, tipo timpano e truccchetto, che altro non è che un arnese che serve a segnalare nelle giornate di vento forte, l’arrivo di Antonella che, generalmente, e su questo puoi crederci, al telefono non risponde mai.

    Per cui… mi sono spiegato? 😆 😆 😆

    Mi piace

  35. aurelio

    @ Arthur

    Corro a prendere l’Antonella…. però come c’hai ragione sulle romane! Ma non è che con tutte ste vie e viuzze per cercare l’Antonella m’imbatto in quella gran dama dell’Erzicovina che mi scarrucola dentro la su locanda dove lei batte e s’imbatte con omini di tutte le sorti e di tutte le specie che quando la vedono sbavano come pitbull? L’Erzicovina si sa è donna caliente. Vado comunque a riprendere l’Antonella e me la riporto all’ovile. Si smarrì la donzella dentro tutte queste case, vado l’ammazzo e torno.

    @ Mirko

    mi raccomando tu passa il tempo spaparanzato e la vita come sabbia scorre tra le tue mani, sciagurato! Datti una mossa poltrone!

    Mi piace

  36. @ Heleneaurore: oh mannaggia, scusa, mi sono assentato un po’. Aurelio, Mirko, dove siete finiti?
    Il mosaico del bagno è bello, hai ragione, ma la nostra “Ospite”, Erzicovina è una signora molto esigente, tra l’altro se lo vedessi tutto il bagno diresti: ” Wow… ”

    Se vuoi fare un giro intanto nel mi blog, c’è un po’ di tutto, storie, personaggi, amici che scrivono insieme a me, soprattutto la voglia di passare insieme qualche minuto con il sorriso, che oggi è un’ottima terapia.

    Vado a fare un giro da te.
    Ciao e a presto. 😉

    Mi piace

  37. E’ un bel blog, ci sono molte cose, oltrechè tanta voglia di immaginare e “distrarsi”……… 🙂 ecco il mio sorriso…….tanto per dare un contributo…….. 😉

    Mi piace

  38. maremma indiavolata…son di fretta e fretta…c’ho da shampammi i tre peli che ho in testa…
    mi son persa nelle mie alaborazioni….
    Ho leggiuto la mi Carlitasss….di notte zitta zitta arriva come le zanzare che c’hanno una sete voia..ma tanto a me un mi pinzano..son diventata acida…la prima e ultima che mi pizò morì secca e dura…si sparse la voce e io mo son salvata in calcio d’angolo.
    Carlitass se proprio devi ti consiglio di chiamare Orazio…l’è rossino di capello…ma è inteligente da morì..le indovina tutte..e poi è silenzioso, parla poco e sporca meno. CSI la vedi mai la serie in tv? l’hanno fatta per me…c’ha dei colori Miami che son fenomenali…oddio la truccano un po’ la pellicola ma chi non trucca??? lo faccio pure io..ho messo il motore alla bicicletta…quello che ho smontato dalla lavatrice…vedessiiiiiiii, fa certi giri su se stessa la bici ..nemmeno Haidi sulle montagne era così brava a far le capriole sulla prateria! ma insomma tesora se hai un problema d’arredo dillo!! e porca miseria!! io che ci sono a fare??? dimmelo te perchè un l’ho ancora capito bene…Aurelio ha detto che praticamente son la rosa dei venti…quelli che soffiano…ma io mi sento tanto tulipano…sarà che mi piacciono i molini a vento…le olandesine in mongolfiera….capirai ci son cresciuta con la pubblicita..mira mira l’olandesina..che poi io ero castana mogano…ma mi piaceva tanto il biondo. mi sentivo un’incompresa con quei capelli a Maddalena….Però ..quando la mi mammina me li tagliò in un impeto di rabbia..e mi fece un taglio alla Sergio Endrigo pensò che la parrucchiera poteva rimediare…lei quando mi vide disse alla mi mamma O Disgraziata! ma che hai fatto???…e lei nulla mi sono un po’ confusa….del resto il casco d’oro della Caselli mica ce l’ha , è mora la mi bimba… !!!!maremma cignala…fu un macello…il mi babbo un parlò con mamma per una settimana..e io quando mi svegliai avevo i capelli tutti ritti…parevo un galletto marsolo.. Volli per forza un foulard… sembravo la bella mondina..ma da mondare non c’avevo nulla!!!
    comunque a scuola ci son dovuta andare per forza…che tragedia greca scoppiò…ma io alla fine ero la protagonista e fui felice…ecco perchè poi ho amato tanto i capelli di Rodde Stiuarte..mi bastava poco e ero a posto!!! poi dopo ho amato quelli della Tina Tarnere,,,,allora rubavo il rasoio al mi babbino..e me li sfilavo tutti…una matta che aveva infilato le dita nella presa della corrente!!!
    Ah a proposito…per i gavettoni ..ripasso …baci a tutti…’ellini vu siete!!
    Ciao Erzy…lo voglio anch’io il ritratto in bagno…ci metto lo gnomo di Biancaneve però..perchè un c’ho tanto posto…meglio era un bel ritratto di Van Dam mentre fa la spaccata ….ma o io o lui…eh!!! in due un ci s’entra!

    Mi piace

  39. mirko

    Signorina Heleneaurore buongiorno a Lei. 😆
    Mi presento, sono Mirko un amico della casa:
    “In cosa posso esserLe utile?” Si accomodi La prego, gradisce sedersi in salotto o Le porto una poltroncina in veranda con vista sul mare?
    Non faccia complimenti, siamo gente per bene e soprattutto molto ospitali, intanto Le faccio preparare un buon thè verde in tazza.
    Si trattenga tutto il tempo che desidera per noi sarà un vero piacere 🙂
    Nel frattempo faccia un giretto su questo fantastico blog troverà sicuramente delle cose davvero interessanti da leggere e Best Magazine da sfogliare. Con tutto il Suo comodo. 🙄
    Benvenuta fra di noi.
    mirko

    Mi piace

  40. @ Daniela
    Eh si così veloce anche se mi piacerebbe fare scorribanda con voi come le altre volte, ma sono troppo in arretrato con il lavoro.
    Comunque grazie, almeno tu ti sei accorta del mio saluto, gli ometti perdono subito la testa e non notano più nulla :mrgreen:
    Buon fine settimana a te 🙂

    Mi piace

  41. aurelio

    @ Patrizia

    Eh no, io non ci sto. Me ne stavo affranto in un angolo senza proferir parola e … mi sento ingiustamente accusato. ‘ste donne porcaccia miseria se non ti fanno impazzire non sono mai contente. 😆
    Lady…. buon w.e. 🙂

    Mi piace

  42. @ Heleneaurore: prego, prego, che magari intanti ti racconto qualcosa…
    …beh oggi è una gran bella giornata e il Giacomo è uscito da casa, ma se viene via lui poi Lina si sente esclusa e quindi si accomodano anche Alessandro, Giuliettina insieme a Rocco e i suoi fratelli, non quelli del Gattopardo, Luciano, Vincenzo e Gabriele, le sorelle Vika, Ika e Katia, padre Don Salvatore, che ha salvato le popolazioni del Lago Trasimeno, quando si era inondata Firenze, nel luglio del 1947, giorno dello sbarco degli americani a Portofino, e Alessandro fa i capricci perché si è rotta la serranda, in casa sua è ancora tutto buio, ma non come quella volta a Cesenatico, quando sulla spiaggia arrivarono i vu cumprà e senza batter ciglio, Evelina si spalmò di crema protettiva, sai quella numero 5, perché c’era Vittorio che doveva arrivare ed allora si trovarono tutti sul Ponte Vecchio, a scartare quei regali che erano rimasti nel baule della macchina, in quel parcheggio di viale Gismondo da Verazzano, angolo via Paleocapa, dove fanno anche le frittelle e, nonna Pina ci passa tutte le mattine, perché la nipotina, quando viene, si ritrova tutta innervosita, con i capelli in disordine che Marco ed Emanuele si divertono a rimescolare, come fosse un mazzo di carte, si quelle carte che trovi tutte le mattine davanti al tuo portone, e quello stronzo di Giuseppe fa finta di non vedere, come se la casa non fosse anche sua, ma verrà il giorno, o forse non verrà, fatto sta che l’altra sera, mentre bevevo una birretta, mi dissero che Rosina era sotto la doccia e, tutti a guardare fuori alla finestra, che nel frattempo s’era chiusa, per non far passare tutta l’acqua, perché quel rubinetto rotto non era stato più aggiustato, e giusto per non dimenticare, volevo dire che s’inaugura una mostra, in quella galleria d’arte a Castrovillari, dove espongono i nani, tutti e sette ma senza Cenerentola, che nel frattempo è stata mangiata dal lupo cattivo, che l’aveva presa in giro dicendole quant’erano belle le sue orchidee, da non confondere con i gerani di zia Giuseppina, che bagna una sera si e una sera no, senza curarsi che Duilio ha perso i capelli, e che non stava bene dirlo al suo collega…
    Evvabè, forse è meglio che guardi il mare. 😆

    Mi piace

  43. Arthur, non mi dire che non ti ricordi di Amalia, quella signora un po’ particolare che amava tanto mettere una parrucca diversa ogni giorno e nessuno era mai riuscito a capire di che colore fossero i suoi veri capelli… veramente a qualcuno era pure sorto il dubbio che i capelli non li avesse e per questo usava sempre la parrucca. Un giorno bionda, uno rossa, l’altro riccia, l’altro ancora liscia liscia, a volte anche con colori molto strani, verdognolo, rosa shocking e azzurro.
    Ma poi arrivò quel giorno fatidico che la scombussolò veramente tanto…
    Forse magari ricordi che Amalia amava tanto passeggiare lungo il molto per farsi ammirare dai signori che stavano pescando, che però non se la filavano proprio da tanto erano intenti ad agganciare le esche agli ami per poi tirare la lenza nell’acqua. E fu proprio uno di questi che, involontariamente, combinò un bel pasticcio. Eh si, perché quando prese lo slancio per tirare la lenza il più lontano possibile, l’amo si impigliò proprio nella parrucca di Amalia che stava passando dietro al pescatore che se non erro si chiamava Venceslao e iniziò a tirare come un matto perché non riusciva a lanciare la lenza con amo ed esca nell’acqua. E Amalia, che per paura che la parrucca le si spostasse o le volasse via causa una folata di vento, aveva l’abitudine di fermarla per sicurezza con un sacco di forcine, iniziò ad urlare come una forsennata tenendo ancora più salda la parrucca con le mani. Che trambusto, che caos ahahah
    Venceslao che non capiva cosa stesse succedendo continuava a girare su se stesso senza lasciare la canna da pesca trascinandosi dietro la povera Amalia che non voleva farsi portare via la parrucca. E tira e molla e tira e sbraita, behhh alla fine la povera Amalia è finita in acqua trascinando però con lei anche Venceslao, tra le risate generali di tutti gli altri pescatori e di tutte le persone che nel frattempo si erano radunate sul molo….. Ovviamente dopo vennero aiutati a risalire nonostante le risate continuassero perché c’era chi sperava di poter vedere Amalia senza parrucca. Ma lei era riuscita a tenerla ben salda sulla testa ed ancora oggi resta per tutti l’incognita di sapere se i capelli ci sono oppure no….. Chissà, forse Venceslao lo ha scoperto, visto che in seguito i due hanno iniziato a frequentarsi assiduamente… o forse nemmeno lui ci è riuscito?? Bohhh penso che non lo sapremo mai…..

    Mi piace

  44. @ Pat: Wow, vedo che hai la stessa sindrome mia, “Disorientamenti letterari” a gogò, anzi, dipppiù, dippiù. 😆

    Bellissimo.

    Chissà cosa penserà di noi Heleneaurora. 😉

    I ragazzzi saranno andati a casa a quest’ora, sai com’è, c’è chi può, anzi, com’è?

    Io sa va bene, staser sto in ufficio fino alle nove. Ma domani… 🙂

    Mi piace

  45. @ Arthur
    Fino alle nove??? No io non reggo più, sono giù dieci ore che sono in ufficio, ancora una mezz’oretta e me ne vado, ho la schiena a pezzi ormai 😦
    Beh domani niente lavoro, chissà magari ci scappa un giretto da qualche parte 🙂

    Ciao ciao, buon lavoro e per domani buon fine settimana

    Mi piace

  46. @ Pat: grazie anche a te. Se vai in giro, vai a vedere cose belle. Se riesco domani vado a fare anch’io un giro. Pensavo… Comacchio, la conosci? 🙂

    Mi piace

  47. Antonella

    Ciao a tutti ! Cavolo che bello !! Ma allora e’ vero che sei un bravo architetto !! dai scherzo , invece non scherzo quando dico che la stanza e’ veramente bella. Semplice, funzionale, bel design , bei colori. complimenti ! L’autoritratto non me l’aspettavo proprio, la Erzy c’ha proprio classe ragazzi….e pure una bella 46 ….Che ne dici Aurelio , potrebbe essere il tuo tipo ? Certo che pero’ ‘sta Erzy e’ misteriosa… avra’ la chioma corta ? Fluente come il suo inglese ? Sara’ bionda ? Mora ? Scusate, la curiosita’ e’ femmina !! Comunque ragazzi ha ragione Vento , un vi si sta dietro! vo’ a rileggermi tutto…..

    Mi piace

  48. Antonella

    caro Arthur , portami pure una granita al caffe’ per favore, e un bel bicchierone d’acqua, sono arrivata DA SOLA perche’ qualche ROMANO ( uno a caso ) non ha trovato la via giusta per venirmi a prendere, secondo me ora si trova nei pressi del convento di Monte Scuro ……ma ha capito bene che doveva venire da me ? Bo’ ….
    cara Carlotta, ti ho copiato ancora, dopo la ricetta della parmigiana di melanzane , vado con le cozze ! Grazie ! Direi che si puo’ organizzare una grigliata sulla spiaggia appena il tempo lo permette , la cuoca ce l’abbiamo , i musicisti pure, l’allegria non manca , Helen pensi tu al vino ?

    Mi piace

  49. Cara Antonella ,vista l’ora tarda io fò il bagno di notte..sai a volte ci vuole, ti rigeneri ,la luna fà da lampione e i pesci da compagnia,se togli il pigiamino e vieni anche tu stai certa che Vento sta già in acqua da un’oretta i due fresconi di loro c’hanno già il boxer incorporato con i gavettoni e i pallettoni d’acqua,Il Capitano stasera è impegnato con la Mariuccia e la Amalia che mò che se n’è ricordato ha consumato tutta la saliva per sfoglià le agendine del ’79 e ritrovà il suo numero telefonico. Non ti resta che uscire dalla veranda con helenaurore che dopo il tea ha gradito anche il mea(culpa..scusa tanto!)e volentieri un giro se lo fà,tanto,si sa,i galantuomini gavettoni boxeurs,la accolgono a fucili ad acqua aperti perciò sbrigati fà presto che lo spettacolo comincia..qua mica stamo a pettinà le bambole!!! 🙂

    Mi piace

  50. Antonella

    ‘giornooo……che sonno ragazzi , non c’ho piu’ il fisico per fare certe nottate, Carlitass e Vento sono un tornado insieme, i galantuomini col boxer incorporato hanno creato un’onda anomala , ad un certo punto si vede il lettino di Carla ( che era rimasta sulla spiaggetta a prendere la tintarella di luna ) volare sopra il tetto, Erzicovina ha cominciato a gridare “Mary Poppins, Mary Poppins ! “, il gatto della vicina ha fatto i bagagli ed e’ partito di corsa, i marinai al largo hanno lanciato un SOS , la capitaneria di porto ha provato a rintracciare il nostro Capitano, ma l’agendina del ‘ 79 fu galeotta, oltre ai numeri di Mariuccia e Amalia ha ritrovato anche quelli di Patricia, Suzanne, Yoko , Elene…..ecc…ecc….ecc…. ( e quando dico ecc…ecc…. capitemi ) . Con la salivazione azzerata ha cercato di rimettere un po’ in ordine la spiaggetta, ad un certo punto si e’ sentito un
    ” tornate dentro c_ _ _ o ! “. Stavolta sotto la scvrivania ci siamo andati tutti !!!! Era un po’ affollata ma si stava bene….un po’ umida ma sicura !!! Che nottatina, la prossima volta si porta la chitarra, ci si siede tranquilli e si canta Battisti , ok ?

    Mi piace

  51. carla

    @ Antonella
    Oggi “parata militare” per noi ma sono sicura che ci divertiremo! Avremmo dovuto andare in quel di Napoli e dintorni, tutto organizzato ma poi c’è stato chi ha iniziato a lamentarsi che non si può passare per Via Toledo quando i negozi sono chiusi e non poter acquistare nulla!!! Ma ho soltanto rimandato di una settimana… io da venerdì son tutta una sfogliatella riccia e frolla, babà, caffè e pizza. E Ferrigno cominci pure a prepararmi un bel mandolino di legno.
    Oggi Aurelio e Mirko se non si comportano secondo copione li vedremo sfrecciare in cielo al posto delle frecce tricolori. Sarebbero bellini, lassù.
    L’idea di barricarci sotto la scrivania non è male per nulla anzi per agevolare il servizio due a caso già li faccio accampare così prendono posto e almeno per un pò se ne stanno bonini, perchè come facciamo a chiacchierare fra di noi con la loro presenza molesta?
    Comunque la giornata è promettente, sole e umore “al top”, adesso un bel caffè a ritemprar lo spirito e il cuore, mi chiudo la porta alle spalle, prendo il mio cagnetto e via per le vie della città, in mezzo a tanta gente che non sa che forse ignora o pure ha già capito.
    Mah, che enigma ma….che fantastica storia è la Vita!
    Buona festa a tutti, ma ancor di più… Buona Vita!

    Mi piace

  52. Antonella

    bentornata in casa Carla, spero l’atterraggio d’emergenza sia stato soft, ma penso proprio di si, ti sento allegra . Parata militare con Aurelio e Mirko ? questa e’ la volta buona che li arrestano se non stanno calmini !!! speriamo di no, in fondo sono simpatici, ci mancherebbero troppo ! Ma il nostro capitano dov’e’ ? Vuoi vedere che si e’ vestito, pettinato, profumato ( miii che scia di profumo ) e si sta fiondando alla parata per incontrare le soldatesse ?

    Mi piace

  53. carla

    @ Antonella: più che soft il mio atterraggio. Dopo tanto peregrinare nel cielo azzurro alla Mary Poppins ho trovato Harry Potter che volteggiava con la Nimbus 2000. Sono salita con lui e zac… in un battibaleno mi ha catapultato nella nostra realtà. Sapessi quanti personaggi strani si trovano sospesi a mezz’aria, per un attimo mi è sembrato pure di vedere le gambe dell’Erzicovina ma forse è stato un miraggio! Noi comunque nella sua casa stiamo bene e se arriva qualcuno con queste famose cozze belle che cucinate stiamo ancora meglio…. ma qui tutto tace, staranno coi piedi sotto il tavolo e noi due facciamoci compagnia per come possiamo.
    Non vorrei che dobbiamo accontentarci con due tramezzini, porcaccia miseria, prima ti fanno venire l’acquolina in bocca e poi …. Antonella coraggio meglio di niente, c’è il coraggio!
    abbracci a gogo’

    Mi piace

  54. @ Carlotta, Ventolino, Patrizia, Carla, Antonella: ‘nnagg… parto per il lago e vi lascio al mare. Ci vediamo domani sera se nel frattempo non ho deciso di sbarcare a Filicudi, e nel caso, prendete la Erzi, fate un fischio a Aurelio, Mirko, telefonate a Daniela e Laura, passate a prendere Deborath, cercate la Lely che senz’altro starà in mezzo alle perline, suonate a Duilio ma provateci tanto perché ha i muratori in casa, aspettate che Marghian abbia messo Stellina nella gabietta per il viaggio, mandate un telegramma a Alan che senz’altro gli farà piacere, avvertite anche Laura, Silvia e Antonio, non dimenticatevi di Ermanno che senz’altro arriverà al volo insieme a Solindue e Luciano e di Heleneaurora e… beh, ci sarebbe anche Fabio, Monica, Elle, Alessandra, Emanuela, Sancla, Sys, Morena, Pan, Gabry, Simo, Koala, Folletta, Flavia, Riccardo, Grimilde, Godot, Valentina, Dis, EleOnora, Paula, e… tutti quelli che vorrete voi e arrivate di corsa, pasta a forno, parmigiana di melanzane e piripacchio a volontà per tutti. (Le cozze le cucina Carlotta per Venticello e… puru pi nuautri. 🙂 )

    Immaginate…

    Ciao, ciao! 😆 😆 😆

    Mi piace

  55. Ciao Anto..no,non festeggio,per giunta qui lavorano tutti anche i parrucchieri sono aperti.Io questa festa non la trovo utile,lo sappiamo che c’è la Repubblica..ci mancherebbe,ma se si eliminassero i festeggiamenti e si facessero più fatti sarebbe più utile, chi vuoi che festeggi con lo sconquasso che c’è in Emilia e nell’Italia tutta…
    Altro tuffo Darling? :-=

    Mi piace

  56. Antonella

    ma se invece del tuffo proviamo il tango ? mica male , solo che quando servono gli uomini del blog non ci sono mai ….pero’ devo trovare un paio di scarpe senza tacchi a spillo se no sai che volo , altro che Harry Potter sulla nimbus 2000, mi vedo gia’ fare 8000 capriole in aria !!! vo’ a cercarle ….

    Mi piace

  57. @ Antonella
    Ecco, hai detto proprio bene. Quando servono gli uomini non ci sono mai, va bene stare sotto alla scrivania, ma ogni tanto potrebbero anche uscire ellappeppa….

    Mi piace

  58. carla

    Nessuno sulla spiaggia stamattina? Troppe cozze, troppi tanghi, troppi tuffi?
    Non scrivete nulla è forse un giorno low cost? 😀
    Io vado al mare …. ciao (dirsi “ciao” è salutare!) 🙂

    Mi piace

  59. carla

    Un pensiero “al mio passato”: l’amore è un sentimento fragile, sconfina in cielo ma spesso
    muore in volo. 😦

    “Il silenzio…..”

    E’ l’alba di domenica mattina, è ancora molto presto, c’è silenzio intorno e dentro me.
    Mi muovo lentamente nel letto, non riesco più a dormire allora accendo la lampada sul comodino e piano piano scivolo dalle lenzuola. Sono subito in piedi. In silenzio.
    Lentamente raggiungo la cucina e senza fare alcun rumore inizio ad armeggiare con la solita caffettiera per il primo caffè, accendo il gas e guardo fuori attraverso la grande vetrata. Tutto è buio, nessuna luce s’intravede aldilà di quel vetro e nessun impalpabile rumore proviene dall’esterno. Neppure il cane abbaia, se ne resta in silenzio nella piccola cuccia.
    Finalmente si sente borbottare e allora verso piano il liquido nero bollente nella solita tazzina. La televisione resta spenta. Mentre avvicino la tazzina alle labbra sento che quel silente dolore non scompare ma semplicemente si traveste ed io imparato a conviverci.
    Torno con lo sguardo all’esterno e con stupore vedo che si sono accese le luci nelle altre case. E’ bastato pensare a Te per accelerare il battito e, smarrita, voglio solo convincermi che non è colpa mia se stamattina vi ho svegliato tutti. 🙄

    Mi piace

  60. @ Antonella, Patrizia e Carla: sapevo di poter contare su di voi. Se riesco, pubblico un piccolissimo filmato di questa giornata. 🙂

    Buona serata a tutti.

    Mi piace

  61. @ Carla: il bello di quest’angolo è che ci si può raccontare senza timore alcuno. E i tuoi pensieri, anche se magari come questo, un po’ tristi, si leggono sempre come se fossero delle storie senza mai fine. Sai raccontare la vita, che può essere anche il borbottare di una caffettiera o il battito che accelera al ritmo di un ricordo.

    Ciao, buona serata. 😉

    Mi piace

  62. Al tg avevano appena detto che le scosse di terremoto erano diminuite sia di numero che di intensità ed ecco che proprio un minuto fa la terra ha tremato ancora e non poco….
    e domani devo pure andare a Modena… 😦

    Mi piace

  63. @ Carla
    Ci sono pensieri e dolori che niente e nulla riesce a portarseli via e senza nemmeno cercarli ci sono momenti in cui si crea un silenzio che li acuisce ancora di più….

    …come quando i ricordi corrono ad una persona sparita nel nulla, senza lasciare nessuna traccia se non una promessa mai mantenuta… devo andare la mia vita è in pericolo ma troverò la maniera di farmi vivo a qualunque costo… perdonami ma non dimenticarmi io ritorno…
    I ricordi ancora oggi, dopo anni da quelle parole, tornano a farsi vivi e le domande continuano a rimanere senza una risposta…

    Mi piace

  64. carla

    @Patrizia
    a volte scopro che il vuoto che mi fa più paura non è quello intorno a me, ma dentro di me e allora vorrei convincermi che non è sempre colpa mia 😦
    n.b. sto cercando qualche notiziario in tv ma non dicono culla del terremoto.

    Mi piace

  65. @ Carla
    Lo conosco molto bene quel vuoto e in molti hanno fatto di tutto per farmi credere (anche riuscendoci purtroppo) che la colpa è sempre stata mia… e questo fa stare molto male…

    Sul terremoto hanno fatto un paio di minuti fa un’edizione straordinaria del Tg su Rai2 epicentro sempre tra la zona di Modena. La scossa è stata avvertita in modo chiaro in tutto il nord: a Bologna, Milano, Genova, Padova. Persino in Trentino, a Trento e Bolzano.

    Mi piace

  66. carla

    @ Pat:
    ho sentito il tg anch’io 😦
    Speriamo che domani a Modena sia tutto “calmo” visto che devi proprio andare lì!
    🙂

    Mi piace

  67. @ Carla e Patrizia: una volta una persona che conosco molto bene mi ha detto una cosa che mi ha fatto riflettere molto e cioè che esiste il senso di colpa e il senso della colpa. Ambedue le cose sono nettamente svincolate l’una dall’altra, perché spesso le colpe che ci addossiamo sono gli altri che ce le fanno ricadere addosso e il problema sta tutto qua.
    E allora direte? Allora bisogna volersi un po’ più di bene, cercare di non cadere dentro la trappola che altri, per loro scopi o soltanto per pura cattiveria, o magari per sentirsi più protagonisti, tramano contro di noi.

    Evvabè… ‘notte serena a entrambe. 🙂

    Mi piace

  68. @ Carla
    Eh si, devo proprio andare lì domani e confesso di avere un po’ di fifa 😦

    @ Arthur
    Quella persona ha ragione, ma a volte diventa veramente difficile battersi con persone che continuamente ti incolpano di ogni cosa. Io so di avere i miei limiti e anche di avere difetti non indifferenti, ne sono consapevole e non lo nascondo, ma quando hai a che fare con qualcuno che ogni volta ti butta addosso tutto, che fa in maniera che ogni parola sbagliata sia la tua e via dicendo, arrivano i dubbi e quel malessere difficile da combattere. Io ho rotto totalmente ogni rapporto con una persona proprio per questo motivo, a volte vorrei ripensarci ma poi mi dico: ma sei scema?? ti vuoi fare del male da sola?? E anche se ammetto che, soprattutto inizialmente, mi è costato fatica, questa volta so di aver fatto la scelta giusta…

    Mi piace

  69. @ Patrizia: i limiti li abbiamo tutti, però non devono diventare la scusa per sentirci più in colpa di ciò che dovremmo. Ci sono persone che sono in continua lotta con il mondo intero e che proprio perché non vogliono vedere chiaro in se stessi, cercano negli altri la soluzione dei loro problemi. E in questa trappola non bisogna cascarci e se capita, bisogna fare di tutto per uscirne senza troppi danni, perché il problema poi è uno soltanto, a furia di sentirsi dire che si è responsabili di ogni cosa, poi si finisce con il crederci ed è la fine.

    Non è facile, ma bisogna provarci. E’ un po’ come il discorso che si faceva una volta, ogni tanto mettersi davanti allo specchio e dirsi: “Wow, stamattina mi sento un gran fico… ” un respiro profondo e via. 🙂

    Mi piace

  70. @ Arthur
    Oddio, allora non ci riuscirò mai.. come faccio a mettermi davanti allo specchio e dirmi:
    “Wow, stamattina mi sento un gran fico… ”
    Ehm dovrei prima andare a fare un “piccolo intervento” ehm ehm ehm 😳

    Mi piace

  71. carla

    @ Pat: in queste occasioni mi sembra di essere un po’ la tua vicina di casa, spero di non fare troppo rumore, nel caso dai due colpi sul muro che smetto subito 😆

    Mi piace

  72. carla

    @ Arthur
    no no… scusate… sono capitata nel momento sbagliato… e se lo stessi portando mi toglierei il cappello! 🙄

    Mi piace

  73. @ Pat: sì, sì, uno di questi giorni ne riparliamo. E non fare quella faccina che la fa già un carciofo di mia conoscenza e mi sta antipatica (la faccina… 🙂 )

    Mi piace

  74. carla

    @ Arthur: come sarebbe a dire “siamo alle solite?”
    …… sai, il tradimento in agguato è dato dai “sorrisi”! 🙂 🙂 🙂

    Mi piace

  75. carla

    @ Pat: no no non sparisco da Te. Assolutamente 🙄
    Sparisco volentieri da Arthur
    @ Arthur: lontano da te sento un gran vuoto
    vicino a te un desiderio di fuga.
    Ahahahahahahahah

    Mi piace

  76. @ Carla: siamo alle solite perché lo sai perché.
    E sul tradimento… mi tradisci di già? Orco, se lo fai, fallo almeno con un bel BLOGGHERONE, mannaggia, nel qual caso, me ne farò una ragione. 🙂

    Mi piace

  77. carla

    @ Arthur: preferisco un bel Toblerone: quando sono sull’autostrada entro nell’autogrill e me lo compro spesso. Guidando è una sciccheria gustarlo! Vedessi che faccette fanno quelli che mi passano vicino mentre mangio quella sleppa….. 🙂
    Il BLOGGHERONE neppure se piango in cinese arriva….

    Mi piace

  78. carla

    @ Patrizia: tutte le faccette che faccio le ho imparate da te. E adesso ci sono sempre su tutte le e-mail che invio. Grazie ancora Prof:

    Mi piace

  79. @ Carla: deve essere la serata, prima mi hanno detto che sono come il terremoto, adesso che sono un lucifero, cosa mi aspetta ancora prima del calar del sole, me povero, me tapino??? 😦

    Mi piace

  80. carla

    @ Patrizia:
    quanto mi piace imbrattare il post di Arthur, così perfettino e a modino. Quattro pennellate assestate bene di pittura a tempera, una bella sbrodolata, colata giù giù e lui che guarda con gli occhietti impotenti. E poi via a secchiate proprio, così et voilà…..

    Mi piace

  81. carla

    @ Arthur: Tu non ci conosci a fondo… se vogliamo qua succede un parapiglia e quando inserisci di nuovo la chiave nella tua casetta virtuale ti prende un coccolone dopo che ci siamo “divertite” un pò…. fidati! 🙄

    Mi piace

  82. carla

    @ Arthur: in questo momento ci vorrebbero 30 chilometri perchè a volte so essere un fiume in piena e siccome di cose me ne capitano tanto, pur parlando veloce a macchinetta, non riuscirei a raccontare tutto.
    Però ho sbagliato…. mentre giocavo con la playstation. Tranquillo mica sono sgalapata IO! 🙂
    @Patrizia: allora … buonanotte e sogni d’oro. Dormi tranquilla… 🙂

    Mi piace

  83. mirko

    @ Semprevento: ti dico una cosa. Ne parlo spesso solo con Carla, gliene parlavo poco fa, lei ha messo in parole il mio stato d’animo ed allora ti dedichiamo questi suoi/miei versi:

    “Certi giorni ho solo voglia di tirar giù il calendario dal muro per tante buone ragioni, poi penso a quello che scrivi Tu, a quello che sei e allora provo disagio per questo mio brutto pensiero. Raccolgo il chiodino da terra, tiro su il calendario, lo stiro un pò con le mani, lo appendo di nuovo al muro e bacio i Santi mese per mese, uno ad uno. Mi riconcilio così con tutti i miei pensieri, al centro dei quali ci sei Tu”

    Mirko & Carla

    Mi piace

  84. …Dio Bonino….
    così mi commuovo come la fontanella sotto casa mia che butta sempre perchè il rubinetto è rotto.
    …Che posso dire…Ora son seria…
    Grazie miei cari di questo affetto virtualeggiante ( si può dire?)
    ma mica poi tanto…perchè se mi commuovo , le lacrime le sento e sono anche salatine..
    saporite come direbbe la cuoca Erzy.
    Vi ringrazio , ma dovrei essere io a dedicare qualcosa a voi per tutte quelle baggianate che sparo a “respice fine” ( vocabolo pittoresco ma non so l’origine) e che voi leggete con pazienza.
    Mi è sempre piaciuta l’idea di far sorridere e ridere tanto ..sono una comica mancata.. molto mancata…a volte mi sento un po’ Anna Magnani e Monica Vitti…si l’ho sparate grosse ma quando si spara bisogna farlo con la 44 magnum. e non col fucilino di Pierino … ;.)
    Non trovo tante paroline per ringraziarvi…ma grazie grazie di cuore..un sorriso vale un mondo intero…due meglio ancora.Ora mi soffio il naso con lo scottex blu…è più resistente.

    E per consolarvi..tra qualche anno sarò esattamente così….

    bacissimo!

    Mi piace

  85. Prima di dormire …c’ho una storiella pel le mani….
    vi devo presentà Assunta ma non c’ha la bazza unta….però per ora vi dico solo che è la mi collaboratrice…dunque..stamani m’ha fatto scatenà la rosa dei venti…soffiavo parevo una trombetta …sculavo come i Bmw d’una volta..
    io c’ho i mi attrezzi da lavoro..che son delicatini…vanno trattati con cura e amore….ma lei…ogni volta che prende in mano la pistola per smacchiare pare un pompiere coll’idrante in mano…gli dà di giro e rigiro…!maremma soffiona, devi esse delicata, devi fà a modino…sennà il tessuto si sganascia, lo vuoi capiiiiiiiiiiiiiì!!!!!” In cinese , in albanese e in indiano, pure l’arabo che va per la maggiore..ma lei nulla!!! O che vuoi….ti piglia la pistola a aria e pare l’anima dell’uragano Gina…
    mi fa sentì male….o nini, ci vuole garbo…ci vuole stile…così arruffi e basta..vedi? si fa così…” e sfodero il mio stile impeccabile…ma lei la volta dopo ….come nulla fosseeeeeeeee!!!
    Ormai sto perdendo le speranze…un ci pole fa nulla ..se una un è portata alla manualità…un s’inventa…si però vorrei sapè a che è portata….se per caso sentite che una lavandaia provetta stiratrice ha messo l’Assunta nella lavatrice a secco e l’ha lavata per benino…beh sono io quella.
    l’aranci o la frutta di stagione, siate gentili..portatele già lavate…
    ..Luciano , il tennico m’ha detto ..ma che fai? parli da sola? guarda che un è segno bono se chiacchieri da te!
    ” ma veramente, è tanto tempo che chiacchiero da sola…da me me dico e poi me le intendo…”
    Lo so..sono alla frutta ..se va così un c’arrivo a fine stagione….
    e poi mi devo sentir dire dall’Assunta che ho un bel caratterino…quella farebbe uscì anche l’Apollo 13 dall’orbita…che è storia vecchia ormai ma per capissi è un bell’esempio…

    Domani fo un orario astruso, da beota come me…ma che volete , l’Assunta oltre che un sapè smacchià..un sa nemmeno calcolà le consegne…tutte le disgrazie mica vengono da sole!!
    nottea voi cari ciospini… Carlitass, capace arrivi tardi te…come al solito. Ma io t’adoro…anche se mi fai aspettà du’ ore!
    Carla…Mirko, Aurelio…tornato con la mente da Mantova??? speriamo…ossequi.♫ sonori.
    a bien tò 😆
    un salutino alla Lady Pat… assente giustificata…LEI! e LUI? è dalle su donnine fumate!

    Mi piace

  86. Ecchimeeeeeeeeeeee
    Oh Vento, mi sto sganascando dalle risate a leggere quello che combina la tua collaboratrice. Sicura che quando prende la spruzzatrice non stia pensando di dover spegnere un incendio e per questo sembra un pompiere?? ahahahha
    E poi quel video che hai inserito, miiiiiiiiii ti ci vedo che dai una borsettata sulla macchina di quel fitusu che strombazza perché sei diventata lenta nell’attraversare la strada ahahahahhaha
    Sei fortissima, incontenibileeeeeeeeee

    P.S. Ohhh ma Aurelio che ci faceva con la mente a Modena?? Non gli serviva per lavorare??

    Mi piace

  87. carla

    Per imbrattarla tutta, il gatto non c’è….. mica è colpa nostra!!!!
    La facciamo di quel “giallo Arthur” che tanto gli garba? 🙂
    così almeno si turba meno! 🙄

    Mi piace

  88. carla

    Brava, innanzi tutto ci vogliono proprio queste faccette :mrgreen:
    che col giallo stanno bene e poi a Lui non piacciono quindi ci sta!!!!
    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Mi piace

  89. carla

    E vai…
    due secchi di vernice, coloriamo tutti i muri, case vicoli e palazzi…
    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    sai con quei peperoncini sotto il naso come soffre!!!!
    Etciù, etciù, etciù :mrgreen:

    Mi piace

  90. carla

    Pat dove sei finita? Io ho il “terrore” di vedere all’improvviso l’energumeno Lucifero che ci si para davanti e tatatata’…… 🙄

    Mi piace

  91. carla

    Sì sì sì proprio così, quelle faccine gli ricordano un carciofo che gli viene alquanto indigesto. Io ho provato a dirgli che i carciofi sono buoni. Ti ricordi Calindri che se lo beveva sottoforma di amaro in mezzo alla strada? I carciofi sono buonissimi: in insalata crudi o lessati, nella frittata, con la pasta, con il filetto di carne, alla giudia, in pastella, ecc…. 😆

    Mi piace

  92. Si, lo ricordo benissimo in mezzo alla strada seduto comodamente al suo tavolino con l’immancabile bicchiere di amaro Cynar
    Concordo, i carciofi sono buonissimi, slurp 🙂

    Mi piace

  93. carla

    Pat, ‘nnaggia, lo so, l’ho capito che non è un energumeno, ma …. noi glielo facciamo credere! E’ un pò vanesio quindi…. facciamogli pure credere che è un Adone. 🙄

    Mi piace

  94. carla

    E poi mica possiamo dirgli spudoratamente: meno male che hai la pianta in braccio…così ti copre un pò! Ne risentirebbe il suo “ego”! Stavolta appena arriva ci nascondiamo sotto il letto 😆

    Mi piace

  95. carla

    Tu dici che dobbiamo dirgli la verità? Qual è il nostro pensiero virtuale? Secondo me si offende e pure di brutto! Stiamo facendo le briccone in casa sua, mica va tanto bene però… 🙂

    Mi piace

  96. Per oggi come custode se non erro era stato eletto Mirko, la giornata non è ancora finita, quindi se qualche cosa non va bene è colpa sua che non ha fatto bene il custode del blogghino hiihihi

    Mi piace

  97. carla

    Giustissimo quello che dici! La colpa è di Mirko, non ha custodito la proprietà a lui assegnata. Aurelio poi oggi ha dato proprio forfait, si è visto e sentito pochissimo. ;.(
    Abbiamo superato i 200 commenti……. 🙄

    Mi piace

  98. carla

    Ogni tanto ci sono giornate un pò così, senza nè capo e nè coda. Domani io e lui siamo in sfs, quando generalmente siamo soli si apre di più e riesco a capirlo meglio. Almeno ce la metto tutta per riuscirci. Oggi ha tenuto banco Mirko, valli a capire gli uomini! 🙂

    Mi piace

  99. carla

    Eppure riusciamo sempre a leggere nelle loro pagine, addirittura i piccoli trafiletti. Loro non leggono neppure il titolo del nostro libro. Siamo molto diversi in questo. 🙂

    Mi piace

  100. Sono pochissimi gli uomini che riescono a percepire ciò che c’è tra le righe di un titolo di donna, ma molto molto pochi. Eh si, siamo molto diversi per fortuna o sfortuna?? mah, chissà…. 🙂

    Mi piace

  101. carla

    Per esperienza personale posso dire che non sono mai stata veramente capita. Molte volte l’interpretazione era completamente lontana dalla realtà. Non me ne sono mai fatta un problema, però, capisco che anch’io non faccio poi molto per “essere capita”. Evvabè .-)

    Mi piace

  102. Boh, non lo so se sono mai stata veramente capita. Una volta ho pensato di sì ma poi quella persona è sparita nel nulla e non ho mai potuto capire a mia volta fino in fondo se era veramente successo oppure no. Posso dire che ho un amico che di me ha capito moltissimo fin dall’inizio e ha saputo sopportare molto di quel lato negativo che ho, qualche volta anche dicendomelo direttamente che sbagliavo, ma nonostante tutto senza farmelo pesare o farmi sentire in colpa. Peccato che ci si possa vedere molto poco, quando sono con lui sto benissimo. E dire che c’è stato più di un momento in cui ho pensato di detestarlo e che non poteva esserci nessuna amicizia tra noi, ma lui mi ha sempre detto, il tuo detestarmi significa che mi vuoi bene perché sai che quando ti dico qualche cosa è vera e non sono parole di comodo ed in effetti aveva proprio ragione 🙂

    Mi piace

  103. Ciao a tutti mi sono fatta un giro anche qui,d’altra parte ,come si dice,la curiosità è femmina ed io a fà l’omo proprio non ci riesco!Vi divertite voi eh?Per fortuna che tutto scorre anche senza i sottoposti..ovviamente mi riferisco ai sub scrivania..ma che dico!Qualcuno li ha chiusi nell’armadio a doppia mandata!Che sia stata la “Dame delle valli Ruspanti”?La faccio capace..pur di fare un dispetto al povero Capitano nostro,sarebbe capace di ritirare dal commercio i bastoncini Findus e tutta la pubblicità che lo riguarda!AAAAAAHHH ste’ donne complicate!Casomai la bella vita la fanno loro,noi che siamo solo dei “morceau de pane mangiamo a nostra volta la polvere!!!E che vuò fà!Come dicono qui “E’ a sciorta!”……………….. ;-9

    Mi piace

  104. @ Carlitasss

    Eh si, sono stati chiusi in un armadio altrimenti poi iniziano a frignare dicendo che noi donne li maltrattiamo. Erzegovina non transige su certe cose, leva pure i bastoncini Findus al Capitano se fa storie, visto che delega le sue incombenze agli altri che poi non è che le eseguano tanto bene 🙂

    Mi piace

  105. carla

    Comunque ho degli ottimi amici: sia uomini che donne. A volte è per colpa mia che nascono delle incomprensioni, sorvolo molto quando ho problemi di qualsiasi tipo, mi faccio vedere che rido e scherzo, non mi piace piangermi addosso o farmi compatire. Ti racconto che due anni fa sono stata in ospedale per un pò, sono stata improvvisamente molto male ma io telefonavo agli amici dicendogli che ero in vacanza, nessuno sapeva niente nè lo ha mai saputo. Il bello che chiudevano le telefonate dicendomi sempre: “Beata te, divertiti pure per noi che stiamo al lavoro….”.
    Adesso che l’ho scritto speriamo che la ciurma non colleghi assenza-vacanza-ospedale 🙂

    Mi piace

  106. carla

    ciao Carlitasss…. qui calma piatta: il fiero Comandante se l’è colta, il guardiano si sarà appennicato e siamo rimaste in tre….. 🙂

    Mi piace

  107. @ Carla
    Penso sia un po’ difficile che non lo facciano se leggeranno quanto hai scritto….

    Le incomprensioni io le faccio nascere spesso a causa del mio caratteraccio, basta poco e prendo fuoco e quando capita non mi fermo tanto facilmente, tutto quello che devo dire esce come un fiume in piena e non bada se combina guai …. ‘naggia a me 🙂

    Mi piace

  108. carla

    Eh già, domani mi faranno nera ora che ci penso. Ma sì, è acqua passata e non macina più.
    Il caratteraccio però cerca di modificarlo perchè non tutti i guai che poi si combinano sono sanabili. 🙂

    Mi piace

  109. Un po’ difficile alla mia età modificare il carattere e se non lo avessi avuto non immagini nemmeno quante pestate ai calli avrei dovuto sopportare. Diciamo però che con il tempo ho imparato a tenerlo sotto controllo, ma quando occorre lo risveglio ancora…

    Mi piace

  110. carla

    I somari, i scecchi, dove sono? a mangiar carrubbe o forse con le pecore…
    Pat… hai visto l’ora? è già diventato oggi. Che dici se andiamo a ninna? Tanto un pò di confusione l’abbiamo fatta ahahahahahhah

    Mi piace

  111. carla

    ‘notte anche a te.
    Tanto…. l’avventura continua! Questo è “il mondo di Arthur”, però un pochino è anche il nostro, o no?
    ‘notte a tutti 🙂

    Mi piace

  112. @ Patrizia, Carla e Carlotta: noto con piacere che ieri sera vi siete fatte compagnia. Però, dai, sparlare a quel modo del Capitano… maddai, non si fa, ‘nnagg…!!! 😆

    Evvabè, perdonate, come potrei non farlo? E poi, ho sempre pensato che sentire le donne parlare è sempre interessante, oltre che stimolante. Infatti io in genere con gli uomini mi annoio, parlano sempre delle stesse cose, calcio (non ne capisco un accidenti…), politica (è meglio soprassedere onde evitare di litigare…) e donne ( piuttosto che parlare, preferisco… 🙂 )

    Mentre invece voi donne parlate per ore e ore di qualsiasi argomento, vi basta poco, non so, la mollichina che è caduta per terra e via a discutere… 🙂 e non siete mai noiose. Comunque sia, se me lo concedete, non è vero che siete, Patrizia e Carla, così difficili da capire. E’ vero, Patrizia scatta per un non nulla, è vero, Carla ogni tanto bisogna mettere in funzione il decoder ma, volendo, qualcosina si riesce a capire. Basta volerlo. Altro che.

    Eari_evvabè… vi lascio, tanto per cambiare, oggi giornatina piena piena.

    A dopo e buona giornata a tutti. 🙂

    ps: il giallo come si sa, lo adoro, le faccine verdi verdi, le detesto, eddai, lasciamole ai carciofi per favore. 😆

    Mi piace

  113. @ Ventolino: ciao tesora dippiù, dippiù, sei troppo troppo quando scrivi. Quasi quasi raccolgo tutto e faccio un bel compendio di tutti i tuoi scritti qui da me. Non male come idea, che dici?

    ‘giorno! 🙂

    Mi piace

  114. @ Arthur
    Ma che vacanza e vacanza, magariiiiiiiiiiiii
    Sono alle prese con una marea di scartoffie del cavolo, con avvocati, medici e assicurazioni e chi più ne ha ne metta. Se vado avanti di questo passo schiatto…. sgrunt 😯

    Mi piace

  115. carla

    @ Pat mannaggia la miseria come c’avevi ragione!!!! Per aver parlato ….le ho prese a destra e a sinistra! Siamo stati questa mattina tutti in sfs e sono stata rimproverata per quello che ho scritto, torniamo in ufficio e leggo la “ramanzina tra le righe” del prode, fiero Capitano! 😦
    E allora ditelo!!!!!! ahahahahahahahahahahahah
    @ Arthur: lo sai che mi piace scherzare so che non te la prendi. E poi mentre ingarbugliavamo il tuo bel post c’era più sfizio ad aggiungere qualche ciliegina un pò amara…… eddai e perdonaci!
    🙂 :mrgreen: 🙂 :mrgreen: 🙂 :mrgreen: 🙂 :mrgreen: (ahahahahahahahahahahah)

    Mi piace

  116. @ Carla
    Beh era inevitabile, hai degli angeli custodi a fianco e non sarebbe passato inosservato ai loro occhi quanto hai scritto.
    Per quanto riguarda la ramanzina del Capitano fa niente, abbaia ma non morde hihi

    (questa volta mi mena direttamente, altro che minaccia di mangiarmi il cuore ahahah)

    Mi piace

  117. carla

    @ Pat: sono indemoniati gli angeli oggi. Me ne hanno fatte di tutti i colori! Ecchecavolo! 🙂
    il Capitano è una pasta d’uomo, stavolta ci sbianca per benino…… :mrgreen: :mrgreen:
    mannaggia a lui…. ecco che adesso ci castiga! 🙂

    Mi piace

  118. Vorrà dire che il Capitano questa sera ne farà una vagonata, sempre che non sparisca come suo solito lasciando via libera, cosa che non è niente male visto che possiamo sbizzarrirci a dire tutto quello che vogliamo :mrgreen:

    Mi piace

  119. aurelio

    Tacere… bisognava andare avanti! Entro bianco ed esco celeste,,, angelico! Oggi non ci resta che chiudere e andare a mangiarci un buon gelato… siamo tutti a pezzi!
    Pat, Lady, ora meni pure Te? E siffatta Tua dolcezza dove è finita? Maremma ma le femmine di una volta dove sono finite? Dove voglio proprio sapere?

    Mi piace

  120. ‘nnagg… con questo a modino!!! 🙂

    @ Heleneaurore: ho aperto quest’angolo apposta, proprio per darCi la possibilità di parlare a briglia sciolta. Certo se per caso non ci sono (beh, ogni tanto capita anche a me vedere un bel film e in mano un vassoio di pop corn
    allora lascio il campo a Patrizia che qualcuno trova senz’altro per cicerare un po’.

    E la mattina poi mi diverto a leggerle. 😆

    Mi piace

  121. @ Arthur
    Bello un uomo che si emoziona, non indago, non sta bene essere ficcanaso 🙂

    Tu che hai detto?? Beh ti ho pure risposto, che ora si chiama ” un bel film e pop corn” :mrgreen:

    Mi piace

  122. Oh porcacc… ma capita anche a te che ogni tanto le scritte del blog si trasformano in segni e simboli?

    A proposito, bisogna fare un po’ di pubblicità Heleneaurore che ha appena aperto il blog. Passa parola. 🙂

    Mi piace

  123. @ Pat: Ok, seguo il tuo consiglio, però il rischio è che le pagine diventeranno tante. Comunque, stasera, se non c’è un bel film, preparo il tutto. 🙂

    Adesso torno al lavoro. Ciao, e buona serata. 😉

    Mi piace

  124. Beh, allora si può fare una pagina settimanale, anche se è lunga non ci sono problemi
    Poi vedi tu
    Ciao lavoratoreeeeeeeeeeeee
    Buona serata e se c’è…. buon film hihihihi

    Mi piace

  125. eccomi come tradizione sono in ritardo ed ho scritto nell’altra pagina…. (come ieri) 😉
    @arthur: che bello ieri avevi fatto i pop corn!! 🙂 ieri sera sono stata assorbita da una stampante su carta fotografica 🙂 erano buoni i pop corn? 😉

    Mi piace

  126. aurelio

    @ Heleneaurore:

    me lo sono chiesto anch’io se Arthur avesse fatto ieri sera i popcorn….
    mi risulta ci fosse un’aria molto scoppiettante (GRRRRRRRRR………) 🙂

    Mi piace

  127. E’ vero!!! ieri mi pareva d’esse in uno stato straniero…chessò il Giappone….visto che c’ho il cane di quelle parti là…mah..poi tutto è tornato normale.
    maremma bonina l’è triste anche l’Aurelio… c’ha la faccina tutta mogia e fa il labbrino…via dai, un facosì che io poi mi commuovo e mi dispiace tanto ..cosa posso fa’ per te?
    vuoi che balli come Don Lurio e Lola Falana???
    Eccoti accontentato… 🙂 sono un portento quando mi ci metto, la so tuttaaaaaa!!!!

    ..animo figliolo…su!!! la vita è meravigliosa, strepitosa e il paradiso è qui …e non lassù…
    lassù ci sono le nuvole e il vento con i derivati, ammessi e connessi…
    per il resto mettiamoci fantasia.
    tra un po’ ritorno e se tu hai gradito fammelo sapè..
    il Mirkino che c’ha da prestammi qualche citriolino? vorrei fare la panzanella…c’ho tutto ma quelli mi mancano…un ho voglia di uscì….
    🙂

    Mi piace

  128. aurelio

    @ Semprevento
    oggi mi sento tanto Simmenthal. Aprirei la scatolina, qualche contorsione e mi ci infilerei dentro, richiuderei e butterei la spoletta. 😦 Non mi sta dando retta nessuno… 😦
    Son pieno d aeroplanini che mi tira Carla. I cetrioli li tiene dentro il terzo cassetto della sua scrivania. Ogni tanto ne agita uno nell’aria pe’ impaurirmi ma io non mi lascio intimorire, abbasso subito la testa e m’infilo sotto la scrivania. Lei rimette il cetriolo nel cassetto. Sono un uomo che non si lascia intimidire io….. 🙂
    Bellino il video, tu mi ritiri su il morale! E’ bello sapere che ci sono donne come te, è troppo bello…. 😆 😆 😆

    Mi piace

  129. carla

    @ Aurelio
    ….che ne dici di andare in Terrasanta? Immagino che l’impatto sarà forte ma penso che innalzarsi dalle cose terrene sia il modo migliore per tornare con i piedi per terra. 🙂

    Mi piace

  130. daniela

    Nell’umido della differenziata devi stare! ahahahahahahaah
    Non camminare storta diceva la gambera a sua figlia.
    “Mamma” rispose quella “se davvero mi vuoi educare comincia con l’andar dritta tu”. 🙂

    Mi piace

  131. aurelio

    Pat …. sei senza cuore! 😦
    Urca, ora che ci penso, è stato il Capitano a mangiarselo trifolato! :mrgreen:
    Lady…. fai a metà col mio…. è ancora imballato! 🙄

    Mi piace

  132. Aurelio, il Capitano non si è mangiato un bel niente, minaccia ma non lo vuole il mio cuore 🙂
    Purtroppo sono veramente nei guai, devo darmi da fare e molto anche. Sono in arretrato con il lavoro in maniera veramente spaventosa…
    Capisci ammè 😦

    Mi piace

  133. mirko

    @ Aurelio: stava comodamente sul “divano”! ahahahahah 🙂
    E tu….. guardavi la “tele” ihihihihihihihihih 🙂
    Ed io …. immaginavo le 2 scenette uhuhuhuhuhuhuhu 🙂

    Mi piace

  134. aurelio

    @ Mirko:

    …. sei anche tu “senza cuore”…. che se lo sia mangiato il Capitano? eheheheheheheheh 🙂
    tu sei indigesto, l’avrai fatto sentire male, malissimo, ne sono sicuro! 😦

    @ Pat

    ti ho mai raccontato di quanto sono capace a svolgere bene bene il Tuo lavoro? Sento che avresti bisogno della mia mano, anzi due, tre, quattro, cinque………. 🙂

    Mi piace

  135. carla

    @ Aurelio: polpo …. rientra nella tana alla svelta! 🙂
    @ Patrizia: ma che colpa devo espiare con colleghi così? Ditemelo!!!! 🙂

    Mi piace

  136. carla

    @ Pat: sulla “gentilezza” nulla da eccepire…. è tutto il resto che è carente! 😦
    scherzi a parte…. (voi due tappatevi le orecchie e non sentite) sono quanto di meglio potessi desiderare in fondo…. mi sono sempre accontentata di “molto poco dalla vita”. Tzè! 🙂
    Ora cerco di trovare un mazzo di carte o un pacchetto di figurine per farli giocare un pò altrimenti ti distraggono dal tuo lavoro e finisce tutto a ramengo! 🙂

    Mi piace

  137. aurelio

    @ Carla.

    ci fai commuovere mannaggia a te. Lo sappiamo che ci vuoi tanto bene, ma tanto tanto tanto. Ci butteremo nel fuoco per te, ci butteremo nell’acqua per te, ci butteremo nel vuoto per te, mon amour! 😆

    Mi piace

  138. carla

    @ Aurelio: mi basta sapere che vi “buttate. Ovunque! Ahahahahahahaahahahah 😆
    @ Patrizia: hai ragione, sono splendidi splendenti e non poteri mai fare a meno di loro. Assolutamente. Ormai me li hanno dati e guai a chi me li tocca….

    Mi piace

  139. carla

    @ Pat: no non rendere la mano, io pezzo a pezzo lo devo dar via….. 🙂
    @ Arthur: pemmia questo fa solo guai. E tanti, credimi. 🙂
    @ laUra: maddai scrivendo così dai un’immagine errata del Capitano :mrgreen:

    Mi piace

  140. vov…è l’ultima trovata livornese….che sostituisce il wow…
    roba da chiodi..come sono anticata…” zitta te mamma, sei vecchia per certe cose!” , mi sento dire…avrà ragione? mah…solo un gocciolino…
    ma che combinate? polpi tinzemal, popcorn ….si bivacca ma non si produce…e nemmeno io…ma recupero stanotte…. poi domani sono cionca…ma tanto al lavoro non vado..oggi son stata un fulmine a cielo nuvoloso. ogni tanto m’arrivava quel buon profumo di gelsomino….la finestrella è piccola ma è sufficiente a far entrare quell’arietta che m’aiuta a non sentirmi in gabbia.
    Bon …ora tutto tace..la Lady è in concentrazione…l’altri due son boni boni ma studiano qualcosa..lo so, lo sento….la superCarla è sempre con un occhio lì e uno là sotto …il capitano un c’è…l’hanno spedito a fare un sopralluogo ..è l’apprezzamento di un terreno edificanile dove costruiranno una casina fatta a cuoricino giallo Arthur…perchè una casa rossa era troppo banale…w poi sembrava quella dell’ANAS… c’ha il metro laser lui…invece io c’ho quello tradizionale…mi garba di più…ma siccome è stratecnologi’o Lui..va così! ci va anche di notte con la scusa che c’ha messo il neon azzurro….e la Palminella l’aspetta sotto l’albero di noci….e poi già a fa tarzan , lui…e lei invece ….la liana…..hahahhahahahah…si perchè un brilla tanto in forme..è secca come un’acciuga….per forza, s’è messa a fa 20mila passi alla sera, tutte l sere…s’è sfondata i polpacci che son ridotti a stecchini…ma Lui dice che ama le donne magre…porello…un sa quanto si sta bene nel morbido….ma lasciamo stare..Ora vado a lavorare pure io…nell’altra stanza c’ho da rivedere un paio di cosine…
    Ciao a tutti…
    Mirko…te sei cicciottello??? 😆 son curiosa!! ..penso che Aurelio sia magrino..se sta dentro la scatoletta della Tinzemal…ehm… ufff….e pruffff!!

    Mi piace

  141. @ Carla: ‘porcacc… quella faccina la odio, la detesto, me la farei fritta con un mazzo di carciofi trifolati fatti invecchaire in una botte di rovere del Pelepèonneso superiore, girato l’angolo a destra e adesso, dippiù, dippiù e assaidippiùùùù, mannaggia di una mannaggissima mannaggina che più mannagina di così ‘un se pote.

    Mi piace

  142. mirko

    Io aspetto che arrivi Semprevento…. e pure Carlitasss…. e pure Heleneaurore….. che ci scappa una bella chiacchierata verace! E detto fra noi …. pure Erzicovina che fa acqua da tutte le parti alla ricerca della sua classe c’è da dire che è proprio fresca….mi si ingarbugliano le idee con tutte queste belle donne!!!!! 🙂 🙂

    Mi piace

  143. carla

    @ Arthur: ehi calmino Capitano di lungo corso! 🙂 Quella faccetta ti serve, sai che i “carciofi” sono ricchi di ferro e tu ne hai bisogno per reintegrare le scorte che bruci troppo velocemente e non solo macinando passi nella notte (i muri parlano….sai) ……..allora facciamo così:
    uno a Arthur: :mrgreen:
    uno a Patrizia: 😆
    uno a Carlitass: 😆
    uno a Semprevento: 😆
    uno a Antonella: 😆
    uno a Heleneaurore: 😆
    uno a Daniela: 😆
    uno a laUra: 😆
    uno a Mirko: :mrgreen:
    uno a Aurelio: :mrgreen:
    uno a Carla: 😆
    ……eddai che lo sappiamo che ti diverti anche Tu!!!!

    Mi piace

  144. Ermanno

    @ LaUra: Cara Signora LaUra, se posso permettermi di chiamarla così in confidenza, ho letto qualche intervento suo qui dall’Arthur e ho avuto l’impressione che fosse una donna molto garbata.
    L’immagino con il capello di media lunghezza, con dei riflessi ambrati e una lucentezza che vien quasi voglia di toccare, l’occhio azzurro come il mare e lo sguardo che induce alla tenerezza.

    Non rida di queste mie parole, ma non avendo molta conoscenza dell’universo femminile, alle volte cerco goffamente di fare un approccio che non vuole arrivare al di là dell’amicizia, anche se mia mamma me lo dice sempre che tra un uomo e una donna, l’amicizia non è possibile.

    Ma allora io mi chiedo, come mai l’Arthur ha tutte queste amiche donne e di uomini ce ne sono così pochi? Vuol dire che anche con una donna è possibile essere amici.

    Lei cosa ne pensa?

    Grazie dell’attenzione.
    Ermanno.

    Mi piace

  145. carla

    @ Semprevento:
    sia Mirko che Aurelio (lui di +) sono cicciotelli. Teneroni proprio direi. Morbidissimi. Però ti confesso che a me piacciono gli uomini cicciolosi, quelli secchi ossuti non mi sono mai piaciuti. Non mi ispirano, anzi ho paura che mi spirano tra le braccia. Quelli cicciolosi invece… ti ci tuffi proprio come fossero bignè belli cremosi….. capito mi hai vero? E poi mi piace “pizzicottare” se non sono in ciccia… come faccio? Non c’è gusto! ahahahahahah 🙂

    Mi piace

  146. …spetta un po’…scusi Ermannino, ma che vuol dì , che io un sono garbata e nemmeno l’altre???
    Suvviaaaa!!!!! io sono un alito di vento appena appena con un retrogusto d’aglio fresco fresco….
    sa com’è le donne vere lo mangiano per rinforzare la circolazione e madare via i parassiti…un si sa mai…saì io mangio cozze e cozzelle quasi tutti i giorni…le ostriche no perchè sono afrodisiache…sa’ se mi prende bene potrei anche saltellare sul cuoco…che di solito son cicciotteli e morbidosi come le big bubble….. ma detto questo biascico una radice di liquirizia tra una mangiata e l’altra…dovessi trovare il principe azzurro per la strada di Fregene..o dell’Eure , sempre Roma, sa’ a me i romani mi fannosgangherare dalle risate..e poi sanno dare quelle pacche sulle spalle come faccio io….e poi sanno prende la vita coll’ironia giusta. le pare?
    Suvvia, sia gentile e dica alla su mammina che l’ha torto,,,io c’ho una marea d’amici uomini..tutti belli devo dì la verità..e quelli brutti son tanto ma tanto simpatici…e allora li porto a dormì commè, così son felici anche loro e si sentano principi per una volta nella vita…sa com’è io son tanto edu’ata che li faccio accomodare in salottino quello della mi povera nonna…u divano stile gregorio 29 esimo roba da gatti gradici, c’ha anche le toppe ma un fa nulla, ci metto sopra la mantellina rosa tutta ingiallita e fa tanto demodè.
    S’è fatto l’idea che anche io sia una personcina tanto edu’atina??? so mangià colla forchetta quache volta… le cozze però le mangio colle manine d’oro che c’ho… c’ho provato colla forchetta ma che vuole, un sono artolo’ata e m’è schizzata tra le poppe della mi dirimpettaia… s’è arrabbiata perchè c’aveva il vestitino della Domeni’a…la sua amica, che gliel’ha prestato per fagli fa bella figura…ma poi l’è andata male…un ha rimorchiato nemmeno lo sciacqua pentole!

    Ermannino mi sa che te sei troppo a modino e a me quelli a modino mi garbano poino…
    via con te un ci parlo più…e poi so che ci son due cicciottelli…mi ci voglio butta sopra..per vedè se rimbalzo o li lascio stecchiti senza fiato…son di mole abbastanza corpulenta…

    @ carla 😆 ma grasssssssie della rivelazione!!! ahahhahahahahahah 😆

    Mi piace

  147. laUra

    @ Ermanno: Caro Signor Ermanno che Uomo d’altri tempi vedo in Lei, e che coraggio.
    Sul mio aspetto in fondo lei c’ha preso tranne che per l’occhio color della montagna, ma amo il mare e soprattuto amo la vita. Non mi espongo molto è proprio vero ma credo nell’amor, nell’amicizia e son convinta che quando tu li trovi è quello il Capitale, non la Banca. Me ne sto spesso in sordina, poco audace ma attenta a tutto quello che si muove e non dia ascolto per una volta alla sua Mamma, Le conviene trasgredir per il Suo bene. Le pene d’amore prima o poi le conosciamo tutti ed io non ne son stata esente, anzi tutt’altro. In passato, ormai decenni e decenni addietro, ricordo che per un Amor finito male, per rantolare meno il mio dolore, mi rifugiai nella cucina, a cercar qualcosa che sollevasse quella pena. Mi giravo e rigiravo fra gli stipi sospettosa finchè… non trovai di meglio che spararmi nelle triste fauci un bel panino imbottito di un porco di salame trangugliandoci su un rosso vermiglio. Mangiavo, bevevo e sulle prime lacrimavo, mangiavo sparando imprecazioni sul quel Romoletto da strapazzo. Finito il panino e il bicchierozzo vedevo quell’amore un pò sfocato, quasi dietro un vetro un pò appannato, e stentavo a ricordar … che fosse il mio. E quasi quasi ridevo come matta nel ricordarmi di lui innamorata. E stasera caro Ermanno cosa faccio? Aspetto di uscire dal lavoro, mi catapulto a casa e come allora mi trangugio un porco di salame e tanto vino rosso.
    Non si faccia adesso, caro Ermanno, rinvigorire dalla sopita sua passione, son solo quattro strofe buttate sottovento, non si strappi il cuore e l’anima c’è un tempo per tutto, il gioco, lo studio e poi l’amore. Vedrà che un dì prossimo venturo ad un angolo di strada e sopra un ponte ci troveremo ancora io con Lei, forse vicini o forse un pò di fronte.
    Ringrazio per i versi la Carlina che in un battibaleno armata di pennina ha scritto tutto questo qui di getto ed io ho guardato… in fondo gliel’ho detto, non son audace, gliel’ho pure scritto.

    Mi piace

  148. Ma tu guarda quante cosucce si scoprono oggi….ullallàààààà
    Uno le vuole solo magre, uno le vuole solo garbate…. anvedi oggi che scoperte, tzè tzè…
    Bene bene bene, qua bisogna darsi una regolatina eh si si si ….

    Mi piace

  149. carla

    @ Patrizia. Quando pensi di aver capito tutto, è proprio vero… sei soltanto all’inizio.
    Qui se non sei versatile e ti presti a fare tutto soccombi sotto il peso degli eventi! 😆
    Ermanno caro …. mancava solo Lei al nostro appello, si accomodi La prego, è pronto uno sgabello! 🙂
    @ laUra: comm’aggia fà! 🙂

    Mi piace

  150. @ Carla
    Non si arriverà mai a capire tutto. Spesso mi sento come la “scema del villaggio”, mi accorgo sempre troppo tardi di alcuni particolari che invece dovrebbero balzarmi agli occhi. Eppure nonostante tutto sono proprio di coccio… ci ricasco sempre in certi errori 😳

    Mi piace

  151. Ermanno

    @ LaUra: Cara la Signora LaUra, io sono nuovo dell’ambiente, ho appena comprato un pc, l’ho collegato alla mia nuova linea adsl e adesso vado ad esplorare questa rete che tanto fa parlare di sé.
    Da quel poco che mi sembra di capire, tu sei una signora molto gentile e disponibile (scusa ti do del tu, posso?), sensibile ai problemi altrui, non per niente hai risposto al mio commento, io ho solo bisogno di parlare, anche per confrontarmi con realtà diverse dalle mie.
    Vivo ancora con i miei genitori, ho trentacinque anni, lavoro in un cotonificio e mi occupo della gestione del personale. Non ho una fidanzata, anzi, devo confessarti che non l’ho mai avuta e la cosa, incomincia a pesarmi.
    Tra l’altro, dicono che sono anche un ragazzo carino, ma quando sono con una donna, non riesco a spiaccicare neanche una parola e quindi, faccio quasi sempre la figura del citrullo.
    Frequento degli amici che ormai sono tutti sposati, con me sono molto carini, ma io mi sento a disagio a uscire con loro e allora cerco sempre delle scuse per restarmene a casa. La mia mamma e mio papà dicono che è normale, che c’è bisogno di tempo e tra l’altro hanno anche provato a farmi conoscere una signorina, ma tutte le volte che uscivo con lei, dovevo pagarle la cena e poi la discoteca, e poi la consumazione al bar, insomma, era diventata una spesa non indifferente da sopportare. Non sono uno spilorcio, per carità, ma lavorando entrambi, mi sembrava anche giusto che pagasse qualche volta anche lei, d’altra parte, io sono un impiegato, che ha un po’ di risparmi da parte, è vero, ma quelli voglio tenermeli per quando mi farò una famiglia anch’io e mi sembra la cosa più giusta da fare.
    Comunque, con quella signorina ho chiuso, lei mi ha detto che voleva fare le cose serie, ma io non me la sono sentita, anche perché se era spendacciona adesso, chissà dopo come sarebbe stata. Mi piaceva anche, sono persino riuscito a darle un bacio una sera mentre pioveva ed era stato molto romantico, poi lei mi ha detto che aveva paura di innamorarsi di me e così io l’ho lasciata.
    Cara LaUra, (se posso permettermi di chiamarti così), adesso sono ad un bivio, ma non so cosa fare. Vorrei tanto avere una ragazza con la quale fare dei programmi per il futuro ma, mi sa che anch’io stasera mi catapulterò a casa a trangugiare un bel panino con il salame che una volta era un porco e un bel bicchiere di vino rosso.
    Vuol favorire? 🙂
    Grazie anche dell’attenzione.
    Ermanno.

    Mi piace

  152. mirko

    Ma che bevete nel caffè me lo dovete dire? Ma come ve ne uscite co’ ‘ste cose?
    te le vedi tutte chicchere e piattini poi giri un attimo lo sguardo, le guardi bene…… io non ci capisco un bel niente ormai!!!! 😦
    Ermanno ma da dove sbuchi? Qui si ride a crepapelle, queste sono avvinazzate te lo dico io!!!!

    Mi piace

  153. laUra

    @ Ermanno. Caro Ermanno e certo che puoi darmi del tu in fondo sono anche stanca di essere chiamata “Sua Eminenza”. Bene che hai comprato un bel pc, in fondo un pò di piccioli tocca spenderli, si vive una volta sola ed è meglio vivere bene: la tua mamma ti dirà tutto l’opposto ma che vuoi farci? Lei sostiene la parte che deve, quella della Mamma risparmiosa per il suo bel tocco di figliuolo. Esplora per benino questa rete ma attento a non restare impigliato negli ami, sai com’è ogni tanto qualcuna abbocca. Sono una signora gentile è vero, sul disponibile avrei qualche perplessità perchè ogni volta che esco con qualcuno e me lo chiede io svelta giro sui tacchi e me ne scappo. Temo che dietro a quel disponibile ci sia un limbo, o un lembo da scoprire ed io che me ne sto tutt’abbottonata come pesce cucinato già a suo tempo, guardo con sospetto chi lo dice e trattengo sempre l’aria dentro il petto. Per paura o per diletto.
    Vivi con i tuoi, mica è reato, certo un pò bamboccione forse sei, ma con i costi che la vita ci regala, forse ci vuol coraggio anche a restare. E poi dove vai, senza fidanzata? Chi ti lava, chi ti cuce, chi ti stira e chi cucina, chi rassetta e chi pulisce dentro casa? E i vestiti, le scarpette, la cravatta e i fazzoletti, chi sistema tutte belle ste cosine? Stai da mamma caro Ermanno forse è meglio, che a girare per la strada e per il mondo, sei un pericolo ambulante, c’è l’arresto. Non da parte delle guardie o del comando, c’è l’arresto ti dicevo per il cuore, chi ti incontra di giorno o anche di sera, se la rischia di crollare dalla pena. Di stramazzare al suolo solo a vista.
    Non preoccuparti se non sai parlare, le parole in fondo cosa sono, vocaboli volanti su per l’aria, dicono tanto a chi li vuol capire, a noi interessa solo di guardare, dritto negli occhi senza l’obiettivo, di mirare chissà a quale scopo, e scopo è una parola da capire! E dentro casa ci tocca anche spazzare!.
    E non uscire per spendere quattrini, guai ad aprire il portafoglio, tienilo sigillato forse è meglio, bello incollato per il tuo triste domani. Ti senti a un bivio, come ti capisco, mi ci sono trovata e mi ci trovo, tu prendi a destra ed io prendo a sinistra. Se ci ripensi vai dritto per dritto, la vita è questa, è tutta una salita.
    E stasera, affare fatto, voglio favorire, non ho capito solo una cosetta…. se tu berrai un bel vinello rosso, a me cosa offri…. un pezzo di salame?
    bacio (ma non arrossire, te ne prego, i tempi son cambiati, adesso s’usa)

    Mi piace

  154. aurelio

    Qui s’è scatenata la pazziua generale, Carla ride da pazzi, Laura le va dietro, Daniela far poco piange e gli allocchi che non c’hanno capito un tubo, indovinate chi sono?

    Mi piace

  155. carla

    Voglio un Uomo come Ermanno per tutta la vita, non ci rinuncio a queste risate…… mi divertono da matti!!!! Ma benedetto Uomo dove stavi nascosto? 😆

    Mi piace

  156. Ermanno

    Cara LaUra, mi lasci un po’ senza parole, è vero da un lato m’inviti a rimanere in casa con i miei, ma dall’altro mi dici che per le strade si fanno brutti incontri, ma se anche fosse, dici che non è una cosa come si deve fare perché assai disdicevole?

    Non mi preoccupa di dovermi lavare i panni, rassettare la casa o fare la spesa, certo, mia mamma è una donna tutto fare, ma vuoi mettere l’indipendenza e, tra l’altro, avere una casa a disposizione magari per invitare gli amici o… qualche amica, per esempio, come te?

    Come mai tu scappi sempre via? Di cosa hai paura, forse dell’amore o di ciò che l’amore può farti vivere?

    Me lo domando perché una donna garbata come te, con negli occhi i colori della montagna e nel cuore il rumore delle onde del mare, non può essere così sospettosa, in fondo, non sempre si fanno brutti incontri anzi, succede proprio il contrario, più ci si chiude e più si perde l’occasione di lasciarsi andare.

    Ma sono cose che anch’io conosco poco e nel caso, parlarne non può che farci bene, non credi?

    Vinello rosso anche per te e della migliore annata, su questo non ho dubbi.

    Un bacio?

    Parliamone!

    Mi piace

  157. aurelio

    @ Mirko.

    L’avevo visto sotto la gonna insieme a me ma da subito l’avevo scambiato PETTIA (come dicono qui)!. Ma dimmi un pò, stai dalla parte dell’omini o delle fanciulle, poco mi garba a come fai il ganzo! Qui ci stanno a rosolare per benino e tu ti perdi in ciance da bambino: sveglia che fra un pò siamo in technicolor…. a stelle e strisce. 🙂

    Mi piace

  158. carla

    @ Ermanno: questo discorso non lo mollo, lo riprendo. Però siccome parlo per altrui bocca ho paura che a forza di scavare … si sia trovata l’arma del sapere. Non ho paura dell’amore, niente affatto, solo mi conosco, sono disposta a dare un dito mica il braccio, perchè quando è successo con il …….. ore, lasciamo stare che torna quel dolore, io sapevo bene come andava ed alla fine è stata una legnata. E’ stato un grande amore, cosa credi, lo rivivrei mille e un’altra volta però se ci ripenso che dolore, non ce la faccio a sopportarlo ancora. Te la ricordi la canzone di Lorenzo, quello che aveva i sassi nelle tasche? Beh io ne ero piena ma soprattutto ce l’avevo in testa. Ho sopportato tanto, forse un pò troppo, mi sono annullata per averlo accanto, ho chiesto a tutti, anche a Caronte, di traghettar l’amore sulle sponde. Ho vissuto con lui gli anni più belli e chiunque verrebbe dopo lui, sarei costretta a dirgli. “mi dispiace… non è per te nè per l’amore che mi porti, per me è finita, ho seppellito tutto, ho vuotato quei sassi dalle tasche ma tutti gli altri son rimasti in testa. Sono macigni da portare a spasso, non ce la faccio neppure a raccontare, scusami Ermanno se non mi dilungo, e chiudo le ante di questo mio passato. Forse chissà un giorno questi armadi deciderò di buttarli dentro un fuoco, sono di legno prenderanno bene, ma gli scheletri che dici bruceranno o me li ritrovo belli lì impettiti a ricordarmi tanti e troppi sbagli?”.
    Bacio

    Mi piace

  159. Gli scheletri son tali e tali rimarranno. Il passato prima o poi svanisce e al suo posto torna a risplendere un bel sole. Nel frattempo facciamoci due risate parlando del più e del meno, in fondo è quello che importa, perché tra un sorriso e l’altro, un passo tira l’altro ed il cammino diventa meno lungo.

    Buona serata a tutta la compagnia e, un bacio, uno solo e solo a te. 😉

    ps: dimenticavo, me lo ha detto Ermanno! 🙂 (Forse!!!)

    Mi piace

  160. Antonella

    ciao a tutti , passo di corsa e leggo ancora piu’ velocemente , mi fate morire dal ridere ogni volta !!! un bacio al capitano ( che non risponde mai e poi sarei io quella che non risponde al telefono ? ).
    @ Mirko : e sarei io quella che si fa desiderare ? Ti ho mandato un bacione ( commenti e commenti fa ) , sono andata a cercare un paio di scarpette per ballare il tango e tu ? tu dov’eri ? tse’ ‘ sti uomini distratti….. e poi vivo sotto regime talbano io, il giorno mica mi posso collegare ….sig !!! che amarezza …. vado a consolarmi con l’aglio e il pop corn …..sig ….

    Mi piace

  161. Antonella..anche te con l’aglio? allora siamo messe bene!!!
    Jai visto Ermannino? non m’ha nemmen considerato…nemmen di striscio. Anche quello è tutto più a modino dell’Arthurino. quindi puzza come l’ospite dopo tre giorni..e detto qui mi pare anche che l’Ermanno sia tanto antico peggio del canapè al museo degli oggetti smarriti. un po’ allocchino eh…e di che tinta poi…secondo me …ma lasciamo stare …

    Detto questo , mi son proprio divertita..omammina che risate!
    Mi fate morì.

    Ho bell’e capito che qui uno straccio di fidanzato un lo trovo..ma dove devo andà? anch’io sotto qualche gonna? uh…un mi garba punto!
    In taverna un ci pole andà perchè alla Carlitass ballà il tango un gli piace tanto….Andremo in riviera…i verso nord …a Parigi lì c’è lo sciampagn 🙂 e si sa , io quando c’è le bollicine rido di nulla… Ormai i giochi son fatti ma secondo me ci sarà un finalone..di quelli con sorpresa…che nessuno se lo aspetta. vedrai te.

    Un abbraccino caloroso…da lontano perchè stasera ho mangiato la cipolla fresca fresca…mi do noia da sola… troppo forte. vado a letto. nemmeno la mi figliola mi vuole vicino…è tutta sofisti’ata anche lei…prufff””
    Sai chi ci vorrebbe ? il signor Calzino…lui si che risolve tutto!
    Ma chissà che fine l’ha fatto…e la signora Sol, tanto carina…e acuta.
    eh beh….pazienza. vediamo di andare avanti…tanto indietro ci vo già da sola!
    Ciao carissimi…

    Mi piace

  162. carla

    @Arthur: grazie … vorrei però dire che mi è sorto un dubbio, anzi due e forse tre. Sono sempre più convinta che tu sei il Mago Casanova: innanzi tutto sono scomparse pfuff! come d’incanto ed io mi scanto tutte le “verdi faccine”; poi, già Nonno Archimede mi ha fumato addosso un brutto giorno la nuda e cruda realtà ed ora anche Ermanno è figlio di ….. (ma che davvero?) e terzo eh già questo non te lo dico perchè sei un Mago e un Mago conosce tutti i reconditi segreti ecco ….

    Mi piace

  163. @ Antonella: ma dove sei finita pofferbacco? Mirko ballare il tango? Pigiare l’uva vorrai dire! E’ uno scimmione nelle movenze, dove la prende quella grazia e quella leggiadria che serve per volteggiare? naaaa non è buono per il ballo, niente fisico!
    E quel talebano del tuo datore, eppure “tutti i ranni foru picciriddi na vota, ma picca d’iddi si ni ricordanu e i scusi ‘unn’abbastanu”.
    e poi… mangi aglio e popcorn? “avi fami, avi friddu e avi tantu bisognu di essiri cunsulata?”
    evvabè… per fortuna che ti affacci ogni tanto alla finestra di questa casetta. Ti aspetto sempre.
    ciao e buonanotte

    Mi piace

  164. @ Antonella: ‘nnagg… è colpa mia se tu chiami sempre quando c’ho un impegno assai assai, dippiù, dippiù???
    E poi, smettila di dispensare baci a destra e a manca, in fondo ‘sto Mirko, che è amico di Aurelio e della Carla, nonchè di Daniela e LaUra, non ti ha risposto per niente. Inszomma, inszomma, vuoi che vada a dirgli qualcosina?
    ‘nnagghh… pure con l’acca, è un ragazzo un pochetto disattento, lui s’è fatto prendere da Ventolino e poi da Carlotta e poi da Helenaurora,inszomma, inszomma, ad ogni svolazzar di sottana lui c’è, altro che c’è.

    Vuoi che gli vada a dire qualcosa???? 😆

    Evvabè, ‘notte e sogni d’oro. 😉

    Mi piace

  165. @ Venticello: Ventolino, ‘nnagg… pure a te, ma hai finito con ‘sta storia dell’ammodino che detta e ridetta sembra quasi una condanna? None, none, dai… 😦

    E poi adesso te la prendi pure con quella pasta d’uomo dell’Ermanno che tra l’altro è timido timido e non riesce a risponderti.

    ‘nnagg… fai la brava che se ti prendo vedi!!! 🙂
    E per i fidanzati, beh, sei tu che sei difficile, perché i fidanzati disponibili ci sono, altro che ci sono. Tu li vuoi bellocci, cicciotti, giovanotti, che adorano le cozze e la cipolla cruda, ‘un ti pare di pretendere un po’ troppo?

    Evvabè, proprio perché sei tu, vedremo cosa fare.

    Mirko, ‘ndò stai??? 🙂

    Ciao tenerona, buona notte anche a te.
    ‘nnagg… !!! 🙂

    ps: visto che stasera Patrizia non si è fatta viva, buona notte anche a lei. 🙂

    Mi piace

  166. @ Carla: grazie e di che? Maddai, mi sono solo trovato nel posto giusto al momento giusto. E poi, cosa c’entra Nonno Archimede che come sai sono suo degno nipote e Ermanno?

    Maddai, ancora, maddai, stavolta ti sbagli. Ermanno gira un po’ e un po’, come ti ha detto, anzi, l’ha detto alla LaUra, lui è nuovo del giro e poi c’ha da trovare la fidanzata, altrimenti rischia di trovarsi mamma dipendente per tutta la vita. Comunque sia, non preoccuparti, se ti è simpatico gli dico di rifarsi vivo.

    Uhmmmm… aspetta, sai che non mi ricordo dove ho messo il suo indirizzo e-mail?

    Evvabè, lo cerco e poi te lo passo, però prima gli chiedo se posso, sai com’è, la privacy.

    E per le faccine, mi spiace, ti sbagli anche per questo. Io non le ho viste punto passare, ‘nnagg… !!! 🙂

    ‘notte!

    Mi piace

  167. @ Pat: ciao, dormi serena! 😉

    @ Ragazzi: buona notte e tutti. Mi sa che dovremmo cambiare stanza tra poco, i commenti sono tanti.

    Vi avvertirò appena l’Erzi si decide a dirmi dove andare. 🙂

    Mi piace

  168. Ed io che all’altra pagina m’ero quasi spaventata di scrivere culo(essì.. mo’ lo dico per intero) e camicia!Ma anvedi te che piano piano ci assestiamo tutti e si scoprono gli altarini!E voi..Mirko e Aurelio che quando vedete la “mala parata”ve ne andate a fare i buonini sotto il tettuccio della scrivania ..vi ho sgamati sapete?Ho capito che in realtà vi interessano i quadratini..i triangolini e i rettangolini colorati che sono nelle parti basse della visuale!!Cari miei da oggi in poi Carla vi chiude nell’armadietto in mezzo ai faldoni e ci restate fino alla partenza.Ma lei ha buon cuore,son certa che, come Arthur si assenta per misurare ulteriori geometrie(!)..gira la chiave e passa oltre tanto per non far vedere e vi butta pure qualche briciolina dalla feritoia fingendo di dar da mangiare ai canarini!Per fortuna che ci siamo noi donne che manteniamo il decoro..Nevvero?Certe volte quando parlo ultimamente sembro la Fornero degli Sgommati che nelle frasi che dice le scappaun urletto finale isterico come quando scudiscia i bambini che non rispondono bene alle domande del prof Monti di Economia.Sarà che son diventata un pò isterica anch’io, ma gli urletti striduli escono anche a meeeeeee..Nevvero??!!??…

    Mi piace

  169. @ Carlotta: ‘nnagg… ti avevo risposto nell’altra pagina. Dai, non trattare così quei due ragazzi che non se lo meritano.

    Ma ti sei ricordata??? 😉

    Mi piace

  170. Dov’è quello scellerato del capitano????
    …un c’è? ????? bene, uno meno!
    Se proprio un gli va bene…un è a modino, seeee…ma ppenullaaaa!!!
    mi vuole corrompere la mi donna ….ma che si deve ri’ordà??? e che c’azzecca LUI?
    un si pole mi’a….ma io lo so che lei m’è fedele come la super Pippo. e io lo sono a lei…sicuramente lo vuole tenè bonino bonino fingendosi servizievole e poi…sdegheden, ner capoccione!!! …lo spero.
    Comunque faccio finta di nulla…e soprassiedo…poi si faranno i conti…e che conti!!!
    …Carlitasss e c’è da contà i gusci delle cozze….un fa la bischera stavolta…un ci sto a sedè per 9 giorni a contà le ‘ozze ….ci sa da fà anche boi un quadro, Jan l’ha fatto cogli scarabei…noi si deve fa colle ‘ozze…de, troppo bello….quel nero petrolio, verde e blu e colr mattone… inzomma tutto l’arcobaleno ci sta…
    bello vero? c’ho già in mente tutto…si fa il ritatto a Lui…con quel bel nasino a cantuccio…eh?
    si ce ne vòle parecchi di gusci…lo so ….ma ne vale la pena..o la penna…è uguale…porta un sacchino di cemento…ci va fatta l’impalcatura…sennò un regge il naso!!
    Sono emozionata….
    Ora vi lascio . vo da Margherita…Baci a tutti…giornata del benjo!!! oimmei…

    Mi piace

  171. Buon giorno Heleneaurore, oggi giornata piena a quento pare. Ci sentiamo più tardi.

    Buon giorno Ventolino, corrompere la tua donna? Maddai, sai che io per Carlotta c’ho un debole… 🙂

    ‘nnagg… che Pisanaccia che sei!!!

    Ci sentiamo dopo anche con te. 🙂

    Mi piace

  172. Antonella

    ‘seraa… come state ? io stanchissima ….fatemi un pochino di spazio sul divanetto, per favore…..l’esperienza dell’aglio e’ stata fantastica, quella della cipolla, invece, la vorrei provare durante i saldi… secondo me la folla di shopping victims si aprirebbe come le acque davanti a Mose’ !!!!
    Ermanno ma cosa mi combini, mi trascuri la Ventolina ? Allora te tu non hai proprio idea della tempesta che sarebbe in grado di scatenare, e sotto la scrivania non c’e’ piu’ spazio per nascondersi !!
    Ciao Carla , hai proprio ragione ( ma perche’ quando scrive Carla in dialetto capisco e quando scrive Arthur no ? Bo ) , ma dimmi, quando Mirko pigia l’uva come si muove ? E’ sexy ? Oppure e’ a modino come Ermanno e Arthurino ?
    Arthur ….caro Arthur…. ti chiamo sempre quando hai un impegno vero ? Allora, stamattina mi arriva un messaggio : ” appena puoi chiamami ” ….una frazione di secondo dopo chiamo….e tu non rispondi …..ora dimmi : quale impegno puo’ essersi materializzato in una frazione di secondo ? ti e’ passata davanti Monica Bellucci ? Ti hanno sventolato sotto il naso una combinazione del Superenalotto vincente ? Ti ha chiamato sull’altro telefono Renzo Piano ? …..tse’ ‘sti uomini , tutti uguali, tutti distratti….
    Un salutone a tutti gli altri, cozze e cetrioli compresi !! notteee…. Smack
    p.s.
    Sol dove seiiii ???

    Mi piace

  173. @ Antonella: dai, non raccontare sempre le mie macagne, racconta anche le tue ogni tanto, ‘nnagg… e soprattutto non fare anche tu il disco rotto come Ventolina con la storia dell’ammodino, ‘nnagg…!!!

    La verità è che Sol’ manca molto anche a me, la mia Socina Bella.

    Evvabè, ‘notte! 😉

    Mi piace

  174. carla

    @ Ermanno: capisco che la mamma è sempre la mamma ma ti fai spalleggiare anche dal Capitano? Maddai…. 🙂
    E non girare come una trottola fermati altrimenti come si fa a chiacchierare con te? 😆

    Mi piace

  175. carla

    @ Antonella: leggo con piacere che comprendi bene il “mio” dialetto siciliano ahahahahahah, pensa che a me era venuto un coccolone appena ho visto quel mio commento, mi son detta …. vuoi vedere che si accorgono che ho aperto il mio blog? Invece “nada de nada” 😦
    Stasera niente aglio nè cipolla? crollata sul divano? 🙂 .-) 🙂

    Mi piace

  176. carla

    @ Patrizia: dove sei? il paracadutista ti ha portata in orbita pure a te? Mannaggia i pesciolini nella boccia di vetro….. 🙂

    Mi piace

  177. daniela

    Anche da parte mia “buona giornata” a Tutti: oggi il lavoro incombe pesante e noioso, scartoffie a non finire sbucano da ogni pizzo. Però qui siamo molto allegri (è un tassativo imposto!) e così tutto scorre per il meglio. Alle 10,00 tutti in “Camera cafè” per raccontarci, ridere, sorridere e…. tanto altro ancora.
    Kiss, doppio kiss e triplo kiss 🙂

    Mi piace

  178. aurelio

    Con tutto il lavoro che abbiamo trovato sui tavoli i benefici della vacanza sono finiti alle ortiche. Quasi quasi riprendo il trolley e riparto…. stiamo scoppiandooooooooo. Il telefono è impazzito, il fax sputa lettere come fossero piadine, la corrispondenza arriva a vagoni…. gasp e gulp (per una volta sarebbe ambito finire sotto la scrivania… imboscato! quasi quasi lo propongo di mia sponte a chi di dovere) 🙂 🙂
    e va bene, zitto zitto ricomincio a lavorare, sento due occhi che mi guardano “leggermente minacciosi” e io non vorrei soccombere come sempre. Lavoro, lavoro, che crumira che è……
    scherzo daiiiiiiiiiiiiii. 🙂
    abbracci

    Mi piace

  179. mirko

    @ Aurelio: stai da stamattina a guardare depliants per organizzare vacanze estive 🙂
    Raccontacene un’altra che questa non ci fa ridere 😦
    Sei sempre il solito, sott’acqua a Mergellina dovevamo lasciarti siamo troppo buoni….

    Mi piace

  180. aurelio

    @ Mirko: sto organizzandovi un’estate da leccarsi i baffi. L’anno scorso con la storia di Alessandro :-(((((( abbiamo fatto vacanze a singhiozzo “in tutti i sensi”. Quest’anno la storia non si ripete per nostra, tua e sua fortuna, e non dico altro. Almeno tu, capisci a me!

    Mi piace

  181. Buon giorno a tutti, vedo che siete ritornati dalla “scampagnata” belli pimpanti. Spero di sentrire quanto prima un vostro racconto dettagliato delle giornate che avete passato, tango e valzer compreso.

    Stasera, attenzione, cambieremo stanza per chiacchierare, anche perché Erzicovina nel frattempo dovrà mettere a posto un po’ di cose, dopo il passaggio di Aurelio e Mirko.

    Magari andremo direttamente sulla spiaggia, visto il bel tempo. vedremo. Occhio alle indicazioni. E nel frattempo, ho scritto un nuovo post, se volete accomodarvi… 🙂

    A dopo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...