Erzicovina… strada facendo.

Perché strada facendo vi chiederete ed è presto detto, perché dopo più di migliaio di commenti o forse è meglio dire chiacchierate più o meno scherzose, più o meno seriose, tra le fresche frasche dell’Erzicovina, stiamo incominciando a conoscerci e, cosa di meglio che continuare a fare un pezzetto di strada ancora insieme?

Si avvicinano le vacanze e il mare tra un po’ ci aspetta ed è proprio facendo due passi insieme che lo vediamo in lontananza; i faraglioni, un po’ di foschia, la terra e il verde bruciati dal sole, il campanile abbandonato di una chiesa, due vecchietti che all’ombra parlano del più e del meno.

Vi lascio con questa immagine e per il resto, mi affido a voi.

451 pensieri su “Erzicovina… strada facendo.

  1. Antonella

    Ciao ragazzi !!! un bacione a tutta la ciurma, anche se mi collego poco vi penso sempre, spero che Arthur vi abbia portato i miei saluti oggi…..vero Arthur ? So che posso fidarmi di te ( eeeeee) . ops , casualmente mi e’ rimasto il ditino incollato sul tasto della E …..
    vado a bere un caffettino, ci sentiamo domani .
    P.s.
    meno quattro al giorno fatidico ( ferie ferie ferie ) . Talebano mio, sto mare spetta a mme !!!

    Notteeee , baci baci baci baci

    Mi piace

  2. BuonGiorno ragazzi, ieri sera, uscendo dall’ufficio, ho avuto la gradita sorpresa di vedere un tipo che stava ravanando dentro la mia macchina e apppena mi ha visto, è scappato non senza avermi prima fracassato il vetro del finestrino.

    Brutto verme impedito, mi verrebbe da dire, perché mi hai rotto il vetro, visto che eri già dentro alla macchina? Per cattiveria, per sfregio, tanto non paga lui, mannaggia. Credo che se gli augurassi una enterite acuta, con una settimana di sedute ininterrotte sul vasino da notte, nessuno potrebbe biasimarmi, porcacc…

    Tra l’altro ha solamente rubato un paio di occhiali da sole (i miei occhiali da sole sono anche da vista, hihihihiiiiiiiiiiiiiiiiii…, proprio un impedito 🙂 ) e probabilmente non ha avuto il tempo di fregare qualcos’altro, perché gli ho rotto le uova nel paniere, al brutto verme impedito enteritico dippiù, dippiù.

    Evvabè, visto che devo andare a perdere del tempo anche per questa inaspettata e spiacevole cosaccia, non lo perdono per niente.

    ‘giorno! 🙂

    Mi piace

  3. @ Carla e Aurelio: grazie, sono purtroppo cose che capitano e per fortuna c’è rimedio. Quando l’ho visto scappare, il primo impulso è stato quello di rincorrerlo, ma poi per fortuna mi sono fermato. Pensate che è salito in macchina (la sua macchina era parcheggiata a ridosso della mia) ed è partito di corsa e visto che la strada è a fondo chiuso, ha scavalcato il marciapiede, ha fatto un tratto su di un prato ed è sceso dall’altra parte. Praticamente una fuga roccambolesca. Senza parole.

    Oggi, purtroppo, non si sa con chi si ha a che fare. L’altro giorno ad un ragazzo gli stavano rubando la macchina, lui per fermarli si è attacato alla portiera e loro l’hanno trascinato per parecchi metri. Per fortuna ha avuto solo un po di escoriazioni, ma ne valeva la pena rischiare la vita per una macchina?
    Assolutamente no! La gente oggi è schizzata, ha perso il senso della misura e non parlo soltanto dei malviventi, ma anche delle persone comuni che, con un volante in mano, si sentono degli dei.
    ‘nnagg… quasi quasi vado in vacanza con Antonella, venite anche voi? 🙂

    Mi piace

  4. mirko

    @ ARTHUR: hai fatto benissimo “a fermarti” in tempo. Un abbraccio forte e sono con te.
    @ Semprevento: buona giornata (quello che è accaduto a spese di Arthur mi fa capire ancora una volta quali siano i veri valori della Vita, cosa significa incontrare belle persone, il valore di un’amicizia, il piacere di avere un amico/a…. non perdiamoci di vista!)

    Mi piace

  5. …ma pensa te!! Il gastroenterico c’ha avuto il coraggio di fare tutto ciò???
    …dimmi chi è , che gli do una stiratina alle manine!…eh se lo sapevi l’avevi già punito, penserai te…vero..ma sai delle volte una punizione in più mica fa male!!!
    … Qui da me è all’ordine del giorno tubare le bici…ohni giorno qualche vittima…ma dico io!!! le danno pure a noleggio !!! …che secondo me son rubate…e rivendute al miglior offerente…
    Due gioeni fa ho incontrato una sposina Argentina, che è tanto carina, ha due bambini che adesso son senza bici…pure lei e marito…. é la quinta volta…porcaccia la miseria…ma possibile? gli hanno sbarbato il lucchetto ..sotto gli occhi della gente…alle 5 del pomeriggio….
    Io zitta non ci stavo….eh no…ai bambini le bici non si rubano!!!…nuove di pacca comprate una settimana fa con i loro bei sacrifici..son cose queste che mi fanno imbestialire…E loro invece con tanto di calma e delusione negli occhi mi hanno chiesto dove potevano trovare delle bici ad un prezzo modico. Mi dispiace un sacco perché non hanno l’auto..perché lavorano entrambi per non far mancare nulla ai loro figli…e la bicicletta è il mezzo che hanno per muoversi tutti quanti in questa piccola città…
    passiamo oltre, tanto qui non c’è rimedio a nulla…più si va avanti e peggio è. Ieri una signora mi dice che vive a Cannes ( che beataaaaaaaaa) e lì gli autobus sembrano dei salotti…ammazza!
    da noi spesso sembrano camion che portano il bestiame al macello!
    ha detto che col piffero tornerebbe in italia…ci viene per far visita alla mamma..poi se la svigna alla grande! (aribeataaaaaaaaa)..uno è andato in Nuova Zelanda e ci sta da Dio…l’altro è in Thailandia , ha venduto tutto e se n’è andato in tronco!
    E iooooooo????????
    Per ora resto qui perchè so che da qualche parte c’è Mirkino ♥ che guarda la luna Italiana , quando c’è…perchè nella fase calante sparisce…uhm, guarderemo le stelle…che poi qui le vedi non benissimo…mentre se si va nel deserto lontano dall’inquinamento luciferico, lì sembra che ti vengano addosso!!! …bello eh? 🙂 ci si va? pensaci ti do tutto il tempo che abbisogni..però un ci sta tanto. Il treno va preso quando passa perchè se non lo prendi , vuol dire che l’hai perso!
    ovvio vero, ma mica tanto…pensaci bene…hihihihihi!!!!
    Su , non ti voglio confondere… sennò mi vai in surriscaldamento e chissà che combini al lavoro…così ppi varla ti chiude nella cantiba e te t’ubriachi di tavernello perchè hai paura dei topi.
    …fatti coraggio e leva i vin dai fiaschi…attaccati alla cannella della botte e lasci sta il tavernello che fa schifo !!! e poi ti fa vedè le pantegane… perchè quello un è vino , è un allucinogeno che infiamma lo stomaco e annebbia la mente…e te la tu ente la devi trattà a modino…
    Un mi perdi, stai sereno…
    Avevo scritto a Cupido di mandarti un cuoricino…ma se nìè dimenticato, ora ho capito perchè, avendogli rubato l’occhiali da sole camiffati, perchè son da vista…un ha letto una cippa del mess!!! un mi posso fidà mai di nessuno!!! …ufff…tutto da sola devo fare…anche capire…e lè difficile di questi tempi…
    E’ arrivato l’arrotino!!! alle 13.36….un ci credoooooooooooooo!!!!! ci manca solo che citofoni…
    ma saprei come rispondere…son già arrotata di mio, grazie!.

    un bacio ciurma…Antonellaaaaaaaaaaaa…inventa qualcosina…eh!!

    Grazie del passaggio…prego non c’è di che!!!
    sventola

    Mi piace

  6. Appppproposito….
    che bel panorana…chissà su quel campanile che frescolino di vento tira 🙂
    Stamani lìjo fotografato anch’io il campanile…in via cattaneo è stato ristrutturato da poco…bellino sa!!!
    e poi anche le mantelline ..di chi??? te lo faccio vedè dopo…hihihihiihhi
    vado e torno!

    Mi piace

  7. ‘nnagg… mi sa che non c’ho più l’età, caro Socio, una volta andavo a letto alle 4 del mattino e alle otto ero bello e pimpante come non mai, adesso, vado a letto alle 3 di notte e, la mattina mi alzo lo stesso pimpante, però se sono seduto alla mia scrivania e nessuno rompe più di tanto, una pennichella me la farei senza alcun problema.

    Mettici pure quelle squinzie delle pecore, da quando hanno preso l’abitudine di passare prima da Carla, mi fanno aspettare un sacco, perché lei le conta, gliela conta su, le acarezza, le liscia di dritto e di rovescio e praticamente non le lascia andare più ed io, ad aspettare, non per altro, per contarle, chissà che nel frattempo la palpebra si decida a fare un riposino. 🙂

    Evvabè, adesso sono nel mio ufficio, ho detto alla signorina di non rompere che ho un lavoro importante da fare e… pennichelliamo un po’ tutti insieme? 🙂

    Grazie per la solidarietà, Daniela e Mirko, pennichellate anche voi? 🙂

    Mi piace

  8. @ Venticello: emmenomale che ti sei accorta almeno tu che ho messo una foto nuova… 🙂

    Quella è Panarea, anche se nella foto c’è scritto Lipari, una delle isole più belle delle Eolie. Ma io vado a cercar casa a Filicudi e… non t’invito. 🙂

    Mi piace

  9. Ecchemmmimportaammmmmé!!!!!
    tanto io c’ho l’invito fa carlitasssssssss….tiè!!!!
    Vo da lei…lei mi vuole bene!!!!
    e si va anche ai caraibbbi insieme…aritiè!!!!
    e allora io cosa ho fotografato stamani un te lo fo vedè!!!

    Mi piace

  10. Qui continuano i battibecchi di amorose intese!Su Arthur non essere indisponente e tu Venticina non far la birichina!!! 😉 Certo che se si và ai Caraibi il Cap rosica un pò!!Che facciamo lo invitiamo?Dai che quello ci suona le serenatine con la chitarra hawaiana,ci fa trovare le aragoste vive in camera che finiamo per addomesticare perchè non ce la sentiamo di ucciderle e,meglio del meglio,ci sveglia col vassoio in camera e la ghirlanda di fiori.Però il pareo se lo mette dove ci sono le pubenda, con un bel fiore lì,casomai un becco di pappagallo o un anthurium così copre tutto,vero Venticè?Se invece ha di meglio da fare e si defila all’ultimo minuto come,dicitur,abbia fatto..peggio per lui!I caraibici sono tutti carini!!

    Mi piace

  11. @ Carlotta: non mettertici anche tu, io non faccio l’indisponente per niente, vuoi essere chiusa sul terrazzo anche tu? 🙂

    Non sei più la Carlotta di una volta.

    Patrizia, dove sei??? 🙂

    Mi piace

  12. aurelio

    @ Arthur (il mio miglior Socio)

    oggi ce ne siamo stati tutti zitti e quieti, in parte dispiaciuti per quanto ti è accaduto ed in parte “a riflettere”. Su cosa? Su tutto. Forse ci facciamo troppe domande chissà, ma siamo qui, tutti insieme a parlare: è come quando vai al mare oppure al lago e finisci per lanciare quei sassi piatti nell’acqua per vedere quanti salti faranno oppure quanti cerchi si disegneranno. Forse stiamo ragionando troppo e non pensiamo che da vivere c’è solo il presente perché il passato è ormai storia e il futuro non ci appartiene. E lo affermiamo eliminando la nostra parte emotiva perché c’è un orizzonte oscuro agli occhi dei tanti, però se chiudiamo gli occhi lo possiamo anche vedere. E vediamo un universo di desideri da realizzare ed un pugno di desideri già realizzati.
    Volare alto, superando il filo spinato che regala solo graffi e dolori. Salire sopra, in alto, lassù.
    E parlando tra di noi ci rendiamo conto che non si può passare tutta la vita alla ricerca di risposte perché nel contempo bisogna assolutamente vivere. Vivere consumandoci verso le altre persone, verso noi stessi senza per questo escludere il mondo perché poi del mondo ne facciamo parte e quindi dobbiamo consumarci senza spegnerci, dobbiamo “consumarci nell’accenderci”.
    (Forse oggi sarebbe stato meglio restarcene zitti e quieti, senza riflettere. Neppure in parte…)

    Mi piace

  13. Come non sono più la Carlotta di una volta???Sono sempre io stessa faccia stesso mare (si fa per dire!)Solo più navigata ma si sa ,a corsarare con Venticello..Capità ..ci hai spinte tu quella notte sul pontile mentre facevamo la passeggiata per un pò di fresco,ti ricordi?A Venticella la prendesti sussurrando”Cozze..cozze..”ed io che pensavo fosse un party,la seguii e da allora non si capisce più di che..cozza..siamo fatte! 😉

    Mi piace

  14. carla

    @ Aurelio
    Non dovevamo raccogliere il sasso, sarebbe stato tutto più semplice,
    ora abbiamo soltanto un pacco vuoto tra le mani,
    forse è sabbia, se non polvere.
    Addirittura 🙂

    Mi piace

  15. Ragazzi, parlare, confrontarsi, non è mai tempo perso, perché in qualche modo ci diamo la possibilità di riflettere, non per farcene una ragione, ma per cercare di capire che il nostro cammino ha uno scopo, primo tra tutti, quello di fare un pezzetto di strada insieme. Oggi ho letto il post di Deborath “Siamo soli” al quale non ho ancora commentato, e più che riflettere, mi ha fatto venire in mente una cosa che ultimamente penso spesso e cioè che malgrado tutta sta “cagnara”, la compagnia, gli amici, incontri, raduni e quant’altro, le persone si sentono ugualmente soli, perché hanno la percezione della fatuità dei rapporti, non sempre improntati sul disinteresse.

    Me ne sono accorto io, quando l’anno scorso un’amicizia che durava da quindici anni è improvvisamente e per dei motivi incomprensibili, naufragata nel nulla. Non mi ritengo più buono, più bravo o più disponibile con gli altri, più di quanto lo siano gli altri con me ma, giusto l’altra sera in una discussione con amici, qualcuno mi faceva notare che la disponibilità anche solo all’ascolto è una perla rara, spesso capita che s’incomincia a parlare e l’altro, prende la scusa per parlare poi di sé.

    Non si ascolta non si comunica in profondità, perché costa fatica farlo, essere nei pensieri di qualcuno è una cosa bellissima ma, per farlo, bisogna mettersi u attimo da parte e quanti sono veramente disponibili a farlo?

    La solitudine non è una condizione obiettiva ma, la giusta conseguenza di un egoismo che non lascia possibilità di scelta.

    Cosa c’entra tutto questo? Beh, forse ciò che avete fatto oggi, tra di voi, ha avuto un senso, nessun pacco vuoto tra le mani Carla, e se è polvere o sabbia, sarà per farci un bel castello… 🙂

    Mi piace

  16. mirko

    La solitudine è propria di ogni uomo, sia di successo che fallito, allo stesso identico modo, di quello bello come di quello brutto, di quello con le tasche piene di soldi così come del povero, di quello con la casa piena di moglie e figli come di quello proprietario unico di tutto il suo cuore. di quello che sta di là dal video così come di quello che il video lo subisce.
    E così oltre la morte c’è anche la solitudine ad essere caratteristica comune di ogni essere umano. Che cosa ci accomuna? questo ci accomuna.
    Tiri dentro un bel boccone d’aria, lo trattieni, lo lasci uscire e allora sorridi, perché non ci sono bugie in quanto ti ho detto. Le paure, le insicurezze, il motivo dei silenzi, delle frasi a metà, è perché le pietre preziose si difendono con tutto te stesso, un tale diceva che una volta trovatane una per difenderla può capitare che si tengano comportamenti sbagliati poi si comprende, e fatto questo passo… si lucida la pietra preziosa e la si custodisce fra le pieghe del cuore perché il sangue possa darle sempre più vita.

    Mi piace

  17. carla

    La solitudine
    Parlarle al telefono mentre intanto cammini, perchè quando si è in due si fanno più chilometri senza neanche accorgersene.
    Ma c’è qualcosa che non va, è un po’ che ti sembra scomparso il “contraddittorio”.
    Stai camminando da solo, chissà perché non te l’aveva detto, e ti domandi da quanto poi…
    E che gli vuoi dire, mica puoi insistere, insistere con chi e poi hai il fiato corto.
    Non sai neppure quanti passi indietro ci si è ormai persi.

    Mi piace

  18. daniela

    La gente non comunica Daniela, ricordalo sempre. E’ un limite dell’uomo.
    La gente non parla più Dniela, ricordalo sempre. E’ un limite dell’uomo.
    La gente sei anche tu, Daniela.
    Ricordalo sempre.

    Mi piace

  19. E’ un po’ che sento l’aria carica di scirocco….ma faccio finta di non sentirla.
    Ormai il tempo è passato..eppure un immenso vuoto mi inghiotte ogni vota che sento quell’odore caldo di sabbia…perché in sé porta quella…..sabbia.
    Sabbia che io ho amato molto. più di ogni altra cosa,me la sentivo in tasca e ci parlavo,
    ci speravo, ci giocavo al gioco della felicità.
    E’durata così poco, e nonostante fosse grande quanto un granello, credevo fosse l’universo.
    Poi la solitudine più nera. Un dolore talmente grande da impedirmi di entrare in quella stanza. Non potevo.
    Non ho più toccato niente. Non ho fermato lo sguardo su nulla perché il nulla mi stava inghiottendo.
    E’ stato difficile capire la delusione, assimilare la solitudine e vestirsi ogni volta con un sorriso.

    E’ passato, è passato tutto. resta un sapore amarognolo che non è ancora sconfitto.
    la notte spesso torna…ma mi giro e vedo una stella accanto a me…
    E per quella stella superi le montagne…ti strappi la pelle, ti ammutolisci per la semplice bellezza del suo viso che riposa.
    Di quei passi ormai ho perso il conto…ho perso tutto, persino la bellezza…resti a guardare la vita altrui…la respiri e ne cogli un certo profumo…sapranno coglierlo anche loro?
    Se tornassi indietro….lascerei partire quella nave senza me. E stato un viaggio senza ritorno .
    ma l’ho capito tardi. Oggi ho una zattera, ma l’ho costruita io con le mie mani ..C’è solo un posto ma è già occupato. Non puoi salire. Mi spiace.
    vento

    Mi piace

  20. Ragazzi, quanta amarezza e pessimismo, guardare la vita con un po’ di ottimismo, che ne dite?
    Vi lascio da soli e guarda cosa mi ritrovo.
    Io non mi sento solo e malgrado ciò che ho scritto, credo nel dialogo.
    Torno più tardi e vi leggo attentamente uno per uno.

    Buona serata! 🙂

    Mi piace

  21. bando alla tristezza!!!
    (ci son momenti in cui non è tristezza, è intima riflessione,,,son degli abbracci all’anima…forse ne abbiamo bisogno. Anchw per ricordare come siamo dentro e che non tutto è come appare…
    ma stasera mi son fatta un regalo…eheheheh ne avevo bisogno davvero…)
    Ora son qui col sorriso ebete…si fa per dire perchè il mio sorriso è smagliante ma sempre lì con quel riccioletto allegro che va da destra a sinistra…. 🙂
    come sto bene …mi sento piena…soddisfatta, allegra…gioconda come la Gioconda!
    Era un po’ che mi girava in testa e allora …
    una chiacchierata a tutto tondo…toccando punti puntarelle… spinotti e clacson…
    C’era una volta una bella signora….ora è una bella corsara..ma sa essere anche marinaia, mozza e tridente..c’ha una bella risata contagiosa…quella calata che mi piace tantoe che fa chic .e quell’alzata di pensiero che pare un pavone quando fa la ruota…
    Tra me e te c’è davvero nulla che ci differenzia…si, cioè , qualcosa c’è…ma son quisquilie…è la magia che quando scatta scatta…un c’è nulla da fa!!!
    Quanto mi hai reso allegra…che bel regalo che m’hai fatto…ti venisse un bene grande grande!!!
    faremo l’alba ..eccerto…tra limoncelli e risate..e parole..e piccoli silenzi pieni…
    Se non si fosse capito, parlo della mia Carlitasss..Sto bene…mi basta così poco? Ebbene si,,,mi basta poco per avere quel sereno che non so cos’è…sarà una meteorite impazziza? uhm ..eppure l’ho vista ed ero in uno stato d’allegria cosciente…. ti chiamo presto sai…perchè se mi fai stare bene anche per mezz’ora ..ma ti pare che ci rinuncio?
    Grazie della bella serata…
    “”””””Arthur vedi come fa presto a sparire la malinconia???””””””””
    e siccome son vento…dico alla brezza di portare un po’ di fresco…
    ciao Carlotta ..tenerissima donna….
    A presto

    Mi piace

  22. Riprendo il discorso da dove più o meno l’ho interrotto, anche se probabilmente mi leggerete domani mattina. Non ho mai avuto un approccio pessimista verso la vita, un po’ per costituzione, credo, un po’ per educazione, immagino, un po’ perché non è secondo me il modo migliore per affrontarla. A chi mi chiede quali siano le mie radici, rispondo sempre che in un certo senso, pur avendole radicate dentro di me, un po’ mi vivo come uno zingaro, perché ogni posto che ho vissuto, tanti secondo alcuni, pochi secondo altri, l’ho in qualche modo “trattenuto” come se fosse un bagaglio necessario, come se mi appartenesse.
    E in questo vagabondare, soprattutto durante la giovinezza, dai diciassette anni fino ai ventiquattro anni circa, e prima ancora, di amicizie ne ho viste passare tantissime, grandi e meno grandi, alcune che tutt’ora ricordo, altre che ho dimenticato del tutto.
    Se poi vogliamo metterci anche una vita sentimentale, diciamo così, un po’ movimentata, due lunghissime convivenze con annessi e connessi, più altre storie che strada facendo hanno avuto il pregio di tenermi ben desto, devo dire che la solitudine non è stata certo una degna compagnia. Ma neanche quell’altro tipo di solitudine ho mai avvertito, quella del rimanere soli con se stessi, quella di sentirsi inadeguati, alla ricerca di un perché o di un per come, perché per mia grande fortuna, ho sempre saputo riempire i miei spazi, traendone anche delle soddisfazioni, praticamente non ho mai smesso di studiare, della vita soprattutto.
    I treni perduti, abbandonati oppure neanche visti, ne ho avuti tanti, ma non me ne sono mai fatto un cruccio, perché il Carpe diem mi ha sempre aiutato a vedere il bicchiere mezzo pieno e la voglia di andare avanti, ha prevalso. Nessun rimpianto, qualche nostalgia, la certezza di sapere che non esiste un’età per fare delle cose, certo, oggi mi concedo 12.000 passi la sera se qualcuno ha la cortesia di tenermi compagnia, ma i doppi salti mortali con volo carpiato sul fianco destro e poi sinistro lo lascio a chi è più agile di me.
    Non amo la parola solitudine, non perché io la tema, ma perché se ci pensate è un’affermazione riduttiva, ci obbliga in qualche modo a vederci proiettati in uno spazio ristretto, senza aria e senza via d’uscita e invece, senza banalizzare sullo schioccare delle dita, volendo una soluzione si trova sempre, volendo. E’ come l’amore, non si trova dietro l’angolo senz’altro, ma se siamo pronti dentro, prima o poi arriva, puntuale.
    Ecco!
    Qualche domanda?
    Ps: ragazzi vi prego, disattivate i decoder, mannaggia… 🙂
    ‘notte!

    @ Venticello: mai scommettere su di me! 🙂

    Un bacio!

    Mi piace

  23. Arthur,
    poche parole perchè è tardi…
    Sei un bel tipo te…e sorrido…sei stato fortunato. ma questa parola non prenderla come un’affronto..è detta e scritta sussurrata….
    Grande ammirazione per chi nella vita è riuscito ad essere positivo. Soprattutto con se stesso.
    Io non ce l’ho fatta, E allora sarà per questo che son nata triste già nella panca di mia madre…
    Eppure che cosa c’è che non va ? potrei scrivere poche cose…ma alla fine avrebbe senso?
    Penso di no. I giochi son fatti…le carte son stare giocate…ed io non ho mai imparato a barare…son così come mi senti e come mi leggi.
    Bada bene , stasera non sono nulla, son solo allegra e felice come una pasqua…C’ho la leggerezza dentro me… Ti pare poco? Non fa nulla se dura poco…duri il tempo necessario, giusto per svegliarmi domattina…Poi di nuovo tutto come sempre.
    ma questo non mi rende infelice…benché io il bicchiere lo veda mezzo vuoto.. Mi auguro solo che ci siano tante persone che lo vedono pieno, che sorridono e che amano se stessi… Amando se stessi credo si ami di più anche gli altri….ma io sono un eccezione… perché amo tanto gli altri ….
    L a solitudine è una malattia….va combattuta…ma mica è facile rinascere una seconda volta col bagaglio della vita precedente….

    A volte quel Libero Arbitrio lo strozzerei!

    Anche Te hai sempre un modo così garbato di …..
    Notte.

    Mi piace

  24. Ho gironzolato un po’ per la casa di Erzi…comediavolosichiama. Un bell’ambiente ma a quest’ora della notte, silenzioso. Tutti dormono.
    Leggo le ultime frasi di Venticello “La solitudine è una malatia”.
    Argomento azzeccato….
    Sono sola in casa mia e sembra io sia sola anche in questa casa di amici. Allora esco fuori nella notte lungo la strada.
    Adoro il silenzio della notte, è il momento migliore del giorno. E non mi lamento delle notti di insonnia come questa: aggiungono ore di attività alla mia giornata sempre troppo corta. Sono ore che dedico a me stessa, ai miei pensieri e alla mia anima.
    Sono carica di problemi e preoccupazioni e sono ormai convinta che mai la mia vita sarà diversa. Sempre in lotta contro il mondo per sopravvivere.
    Ma, a differenza di Venticello, sono nata nella pancia di mia mamma con il sorriso e niente riesce a placarlo. Continuo a vivere la vita con intensa ironia, senza prendermi mai troppo sul serio continuando a scherzare su tutto ciò che mi accade di bello e di brutto.
    Sono innamorata della vita e curiosa di tutto ciò che potrò ancora scoprire e fare. Ma se un domani qualcosa dovesse andare storto e non fosse più il tempo per me, non mi lamenterei più di tanto, sarei felice di salutare questo mondo e lasciare qualcun’altro a combattere al mio posto.
    Si chiama stanchezza.
    Nel frattempo sono rientrata in casa di Erzi e sto ancora un po’ qui, accovacciata sul divano scorgendo dalla finestra, illuminati dal chiarore di questa luna a metà, i faraglioni e il campanile abbandonato della chiesa.
    Fra qualche ora, ai primi rintocchi della campana inizierà un nuovo giorno…uguale a tutti gli altri.
    Strada facendo ci rincontreremo.
    Vi auguro una felice estate.
    martina

    Mi piace

  25. Buongiorno a tutti…
    e buongiorno a te Sol…che sei nata col sorriso nella pancia della mamma.
    Ti ho letta bene…la mattina la mente riesce ad essere fresca.
    …è strano sai, nonostante ieri sera mi sentissi “piena” d’allegria, stanotte mi son sognata un sacco di camicie da stirare, tutte appese al soffutto…una valanga di camicie…troppe.
    Mi son svegliata abbattuta …ecco dove sta la differenza . ce n’è sempre una di differenze… , maledizione.
    ma al di là di tutto …si naviga…e si va…dove ci porta la corrente…remargli contro è da pazzi…
    ma forse ho torto…
    Ciao martina…bello averti letta…Arthur sarà contentissimo di trovarti qui…in questo silenzio quasi azzurro.
    Un bacio a te e a chi si affaccia col sorriso.
    Buona giornata..scappo ma non prima di abbracciare il mio Mirkino♥ ( come scrivi bene)
    Ciao

    Mi piace

  26. mirko

    @ Semprevento
    Buongiorno stella del mattino, del giorno e della sera. E cometa della notte.
    Nessuna meraviglia, anche oggi il sole sorgerà così come la morte un domani arriverà. Non cambierà molto, mi alzerò questa mattina per la colazione e poi la corsa al lavoro. e se voltandomi mi accorgerò che il viso che ho di fianco non è quello che stavo sognando sarà sufficiente una doccia fredda eppure so che non cambierà nulla.
    Magari tu vorresti svegliarti con le sue mani che ti accarezzano il petto, i suoi baci sulle labbra, il respiro, sentirgli dire il tuo nome.E arriverà ancora la nuova estate, dopo il tuo compleanno. e magari tu potrai rivedere con gli occhi della mente quel mare bagnarsi di lacrime, sentire l’odore portato da chissà quale altro strano vento.
    Un respiro profondo. solleva le braccia e fai un respiro profondo. Così, ora abbassale e butta fuori tutto, lentamente. Il sole sorgerà ancora come la morte.
    Tutto arriverà lo stesso.
    “Buona giornata Vento” ……. 🙂

    Mi piace

  27. aurelio

    @ Arthur
    Difficile fare un riepilogo di tanti giorni passati a parlare, a chiarire, a discutere, a confrontarsi in un ufficio che è la mia seconda casa. Sono sereno quando mi trovo tra loro, ma quali colleghi questi sono veri Amici, mi conoscono nel mio parlare ma soprattutto nel mio silenzio. Nella mia malinconia, nella mia solitudine ma anche nella mia allegria. Mi conoscono talmente bene da prevenirmi, a volte. E loro sanno, come pochi, che cosa rappresenti “la solitudine” per me; non sono solo treni non presi o volutamente lasciati andare, sono fotografie, le mie, dove i protagonisti non ci sono più, non li ritrovo più e suono continuamente alla chitarra quella canzone degli O.R.O.: “Vivo per lei”.
    Perchè non passa dannazione, non può passare. Non così.

    🙂 buona giornata a Tutte/i 🙂

    Mi piace

  28. @ Aurelio
    Sai, già è molto avere accanto persone come i tuoi amici-colleghi con i quali puoi parlare, che ti capiscono al volo, che si accorgono quando qualche cosa non va e ti stanno vicini e soprattutto capiscono anche i tuoi silenzi. La tua solitudine in qualche maniera è condivisa, seppur resti radicata in te e ovviamente sei tu che la percepisci più profondamente. Ma quella solitudine e quella malinconia (che non è sempre negativa a mio parere la malinconia) è anche accompagnata dalla tua allegria con la quale riesci a bilanciare un po’ il tutto, penso.
    La canzone che suoni alla chitarra a me piace tantissimo, mi è piaciuta fin dalla prima volta che l’ho sentita, a tal punto che mi sono comperata il cd degli ORO. Ciao, Pat

    Buona giornata a tutti/e 🙂

    Mi piace

  29. carla

    @ Aurelio
    … ti ricordo una parabola, quella del “gatto con il topo”. Ti ritrovi?
    “Al gatto piace giocare con un piccolo topino e sembra che anche al topino quel gioco piaccia. Si stende a terra e lascia che il gatto lo muova con la zampina. Corre, scappa, si nasconde e il gatto sempre dietro. Soddisfatti di questo assurdo gioco. E poi il gatto prende il topino in bocca, senza stringerlo e ricomincia a giocare. Finché il topolino non riesce più a fare neppure un piccolo movimento. Allora il gatto, stanco e annoiato lo molla lì e neppure lo mangia. Lo lascia agonizzare. Il topolino ha esaurito la sua funzione, non serve più, non diverte più. Non ha più valore. Il gatto se ne va a cercare una nuova distrazione.”
    La vita è questa Aurelio ed io non gioco più col gatto.

    Mi piace

  30. aurelio

    @ Patrizia… la Lady 🙂
    ciao Pat sai cosa c’è? Mentre lavoriamo ci lasciamo andare a ricordi, nostalgie, chiacchiere e ci si infila in argomenti seri. Alcuni di noi, non tutti per fortuna, hanno al loro attivo un passato “forte” e ricordarlo spesso fa male perchè non puoi rimediare in alcun modo, non torni indietro, non aggiusti il tiro e ti senti un perdente. E allora per esorcizzare un dolore che sale, che torna a galla ti metti a fare il jolly, il clown ma puoi far ridere chi entra in quel momento e magari non ti conosce bene, non riesci a far ridere quelli che hanno diviso e condiviso tante cose con te, loro ti guardano e in silenzio abbassano lo sguardo, tu li vedi ma prima che li vedi li senti addosso quegli sguardi, quelle carezze tu le percepisci perchè le senti vicine, vere, uniche. E ci ritroviamo come scemi con gli occhi lucidi a tirare su con il naso, e fissiamo il solito quadro alle pareti, e qualcuno ti mette un caffè sulla scrivania. Qualcuno condivide un commento per farti sentire meno solo e non finirei mai di ringraziare.
    Poi cambio rotta e penso che è estate, sto preparando i bagagli, ci sono ancora alcune cose da acquistare, sono ancora io a crederci ancora.
    E’ proprio un peccato far aspettare in questo modo il mare. E riprendo a scherzare. Così.

    Mi piace

  31. daniela

    Quante volte avrei avuto bisogno di un abbraccio, della sua voce, delle sue mani, delle sue spalle, di un silenzio, di uno sguardo, di uno schiaffo, di un consiglio, di un “coraggio”, di un invito, … di lui.
    Era la sua vita, non la mia.
    E non è stata mai la nostra.

    Mi piace

  32. mirko

    @ alla “ciurma” :mrgreen:
    Sono qui col segnale di “stop”.
    Strada facendo …. stiamo crollando a pezzi. Erzicovina così generosa nell’accoglierci non merita questo. Bagagli in mano, passo cadenzato, è per noi ora di andare!
    🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

    Mi piace

  33. BuonGiorno a tutti, oggi sono di corsa, mi tocca. Ho letto i vostri commenti che poi commenterò a mia volta, però una cosa voglio dirla subito a Daniela e Aurelio, la vostra si può chiamare nostalgia?

    Ho la vaga impressione che sia così. 🙂

    Ho visto che stanotte la mia Socina Bella, Solindue, alias Martina, ha fatto una capatina, e ne sono felicissimo.
    Scappo, un bacio frettoloso a tutte le signore, Patrizia, Carla, Ventolino, Daniela e LaUra e come sempre, una calorosa stretta di mano al mio caro Socio Aurelio e a Mirko.

    A dopo.
    *** Ciao! ***

    Mi piace

  34. @ Ventolino: non credo c’entri la fortuna nel “nascere” con il sorriso oppure no, sono tante altre le cose che in qualche modo ci condizionano nel bene e nel male. La mia fmiglia in questo senso mi ha condizionato in positivo e forse è questa la vera fortuna. Poi, cara Ivana, nella mia strada ho trovato tante persone diverse da me, la mia prima compagna un nostro amico la chiamava scherzando “Archetti”, perché aveva quasi sempre la fronte corrucciata, lei era perennemante in crisi, la nostra convivenza è durata 11 anni, un matrimonio vero e proprio e non è stato facile, perché spesso mi scontravo con un modo d’intendere la vita totalmente diverso dal mio. E la diversità la trovi anche nel proporti verso le cose, se prima ancora di farle dici che “è difficile”, non le farai mai. Siamo rimasti amici e quando l’incontro, scopro con un po’ di tenerezza, che è rimasta uguale e… sorrido.

    Comunque non credere, la vita le batoste le dà anche a chi la vive in positivo, nessuna esenzione, nessun occhio di riguardo.
    ‘pranzo!

    ps: la solitudine non è una malattia, è solo un modo d’intendere. 😉

    da Wiki_Arthur.

    Mi piace

  35. ..lo sapevo che l’avresti scritto..e me lo hai anche detto.
    ma io sono una cozza….se m’abbarbico allo scoglio ….è dura togliermi.
    la vita si vive in tanti modi…da protagonisti e spettatori…inutile dirti il mio ruolo.
    ma mica me ne faccio un cruccio..assolutamente. ormai è andata.
    Per me tutto è diffile…e da lì si snoda la miriade di cose che accadono nella vita….che ti spezzano le reni e ti rialzi zoppicante…e via via sempre più col fiato corto.
    Io leggo, assimilo e lo sai che spesso mi ritrovo commossa e inspiegabilmente intenerita dalla vostra forza….Mi fate tenerezza ..perchè si aggiunge sempre qualcosa…un pezzettino di vita da tener presente…
    Stamani m’è accaduto di parlare con l’Assunta…a un certo punto della mia analisi lei mi ha detto…Sai Miki ( lei mi chiama così) devo ammettere che un po’ d’affetto lo provo per te….”
    ed è solo l’inizio , le ho risposto.
    Lei è fragile…moltissimo ed io son lì e aspetto in silenzio…le do quelle pillole che nessun dottore le potrà dare, amore e fiducia…perchè sono una persona normale, senza laurea in psicologia e neppure in buone maniere…penso che se avessi avuto un’ amica vicino che mi avesse spronato….e avesse creduto in me, magari oggi avrei qualcosa in cui credere anch’io: me stessa.
    la cosa si fa troppo lunga però…ed è bene tacere…e tornare vento…
    perchè vento? me lo hai chiesto una volta…l’ho trovato scritto da qualche parte…e non ho risposto perchè in fondo lo sai…chiunque lo sa. nulla ferma il vento…neanche la libertà…perchè lui va più forte.il mio vento…sapessi quanto amore c’è dentro….dovresti vederlo… 🙂

    Grazie Arthur..per come sei…m’andava di dirtelo.

    E te Mirkino…perchè continui a nascondere qualcosa che ormai è palese? sei un poeta romanziere… i poeti lavorano di notte….l’ho fatto anch’io…ora non più.
    Ho alzato le braccia ed ho fatto un bel respiro… è bellissima l’alba…è bellissima l’aria…ed è bellissimo che tu lo sappia.
    Non fa niente se accanto lei non c’è….ci sarà comunque…
    e ci sarò un altra lei…e un altro lui… speciali…unici e ci daranno senz’altro qualcosa di cui ne faremo tesoro…perché non è mai la stessa cosa….e lo sappiamo.
    ..e poi, arriva sempre tutto…
    Un bacio a te , di quelli con lo schiocco ….bello forte!
    A dopo innocenti ragassuoli!
    Aury…certo che anche te sei una rivelazione…in positivo! 🙂

    Mi piace

  36. @ Arthur
    Certo che la fortuna non ha niente a che fare con il nascere con il sorriso oppure no. Sono troppe le cose che durante la vita influiscono sul carattere e sulla positività di una persona. Sarebbero troppe le cose da raccontare e come sempre a me non piace farlo e di questo me me scuso con tutti, ma ci sono situazioni ed avvenimenti che purtroppo ti segnano per sempre e se anche continui con tutte le tue forze a guardare la vita in maniera positiva e cercando di sorridere, una parte di te resta sempre accompagnata dalla tristezza e da quel senso di solitudine che ben poche volte si riesce a riempire.

    Mi piace

  37. Pat…io non scarto nulla…
    anche la tua riflessione condivisa con Arth…..forse sarà il fatto di essermi sentita dire troppe volte ..sei nata sono una cattiva stella …come se le stelle fossero buone e cattive…mah…comunque vada io col naso all’insù ci son stata lo stesso…era troppo bello il cielo visto da sotto…figurati da sopra…aggiunse qualcuno…
    senza mai aspettarmi una stella diversa… 🙂

    Mi piace

  38. Ventolino, troppe volte purtroppo le frasi vengono usate per abitudine, per tradizione o perché fanno comodo le frasi fatte. Io sono del parere che è la vita che ci forgia in una maniera o nell’altra, c’è chi porta dentro di se una buona dose di ottimismo e riesce oltre che a farne tesoro a metterla in pratica e c’è chi come te o peggio ancora come me, non ci riesce, nonostante affronti ugualmente la vita con il naso all’insù (ogni tanto lo tiro già altrimenti le cervicali mi fanno male hihihi)

    Mi piace

  39. @ Patrizia: hai ragione, io non ho mai escluso nulla, quel senso di tristezza o di solitudine fa parte di ognuno di noi, ma una cosa l’ho imparata e a insegnarmela è stata una persona che nella sua vita ha vissuto due grosse tragedie, la morte di un marito e di una figlia a 23 anni. Non l’ho mai, dico mai, vista senza il sorriso sulle labbra.

    Carissima, nulla dimostra nulla, io non condanno nè critico, ho troppo rispetto degli altri per sapere che non basta la bacchetta magica per fare cambiare le cose e poi ogni esperienza è un capitolo a sè ma, nel caso, dipende solo da noi, nient’altro.

    Mi piace

  40. @ Arthur
    Non volermene, ma scritto così sembra quasi quando mi viene detto “si hai ragione, almeno la pianti” ahahahaha (lo so che non l’hai scritto con questo intento, sia chiaro)

    Mi piace

  41. @ Pat: non sono io a essere bravo, ma tu che sei come un libro aperto, bisogna soltanto aver voglia di sfogliarlo e questo non vale solo per te, ma anche per la nostra Venticellina, ina, ina.

    Mi piace

  42. @ Arthur
    Ecco, bisogna aver voglia di sfogliarlo e per farlo non solo serve la voglia ma anche la sensibilità per addentrarsi tra le sue righe, tu lo stai facendo poco alla volta, senza essere invadente e con molto tatto. Grazie 🙂

    Mi piace

  43. …offi non ne infilo una, OGGI..
    si perchè ieri??’ manco l’ago ti riesce infilà…parla la gemella di me…

    Patrizia bella….come lo predi te l’Arthu’ non lo prende nessuno!!!
    Son qui tra i colori e mi viene un nervoso….fa caldo ..voglio il gelato!!!!
    Mi sa che smetto di aggeggiare…Ho già fatto casotto col pc…hhihihihi quando se ne accorge la Sara….prufffffff mi dice subito…ma che testa c’hai???? io le dirò…quella di sempre…mica la cambio!!! e lei mi guarderà in cagnesco…e mi dirà di non toccare nullaaaaaaaaaa, ma nullaaaaaaaa!!!! e invece io, zacchete!ci fo’ bisboccia…sennò a che serve ai capoccioni avè studiato??? devono mettere in pratica le teorie…e chi meglio di me li può aiutare??? nessuno!
    Comunque…c’è vento oggi…stamani era libeccio…uhmmmmm che bello… m’ero già vista seduta sugli scogli..a prendere quegli schizzi di mare… un mi sarei mossa di nulla…
    tra un mese…un lungo mese e poi a tutto tondo al mare..e anche dai fenicotterini….
    mi sono impallata…mangio un pezzettino di pane …col basilico e pomodorino….anzi due pezzettini… 🙂
    Mirkino♥…lo mangio anche per te…io divido sempre tutto con chi amo!!

    Mi piace

  44. @ Ventolino
    Veramente è Arthur che sa prendere molto bene me 🙂

    Io mi sono scolata una lattina di the al limone gelata, roba da fare una congestione, ma avevo troppa seteeeeeeeeeeee e tanto per cambiare sono sommersa di scartoffie che non sono per niente colorate ma noioseeeeeeeeee ahahah
    Un morsettino al gelato dallo pure per me, ok?? ciaooo

    Mi piace

  45. …si appunto..leggi bene…col tuo modo..e che modo..lui t’asseconfa e ti fa da pillolone…non sembra ma è così…hahahahahhaha….giurin giuretto!!!
    è tanto bono quell’omo….lo dicono le donnine di qui…a credo anche da te…un Santo, c’aggiungono!!! hihihihi si, pure Santo.. Tommaso , secondo me! che sta sempre a tocchicchià le gonnelle delle donnine maritate….con la scusa d’aggrappassi perchè gli piglia uno svarione /(abbassamento di pressione) s’appolpa come le anatre quando covano l’ovo di struzzo…capisciiammmeeeeeè!!
    Ora fo’ l’esperimento….e se sentiti un botto….un ti preoccupà…è volato dal terrazzo il pc con le casse a seguito…hhahahhaha maremma ciufola!!

    Mi piace

  46. Il bello del blog, il mio blogghino intendo, è che da quando l’ho aperto, a parte qualche carciofo per niente buono per fare neanche un cinar, mi son sentito dire di tutto, bello, buono, bravo, intelligente, paziente, disponibile, che ci sa fare, che è di qui, che è di là, hihihihiiiiiiiiiiiii… il bello è che fuori dal blog tutte queste cose non me le dicono, mannaggia, beh, adesso che ci penso per benino, magari… dippiù, dippiù. 😆 😆 😆 (pensavate voi che mi arrendevo così. 🙂 )
    Ventolino bello che più bello non si può, io amo tutto ciò che è bello, pensa che amo così tanto il legno che, quando vado dal mio falegname lo accarezzo, lo annuso, lo guardo con ochhi adoranti e… scusa, cosa faceva San Tommaso? 🙂

    Se dovessimo conoscerci, la prima cosa che faccio, prima ancora di salutarti e darti il solito e convenzionale bacio, ti do un morso nell’orecchio sinistro, così t’impari. 🙂

    Patrizia, non darle retta, che ti porta a mala strada e così ti ritrovi anche tu con il pc fuori dalla finestra.

    ‘nnagg… !!! 🙂

    Mi piace

  47. @ Arthur
    Il mio pc volerà fuori dalla finestra perché sarò io a buttarcelo, non ne posso più di vederlo (questo dell’ufficio intendo) ahahaha
    Però porello, se ogni tanto si impalla non è nemmeno colpa sua, troppi applicativi aperti tutti insieme, lo sovraccarico spesso 😆

    Mi piace

  48. Ragazzi, questo è uno SCOOP dippiù assai dippiù, guardate cosa ho trovato in giro lì che sembrava aspettasse qualcuno?

    Addirittura con la scritta al Neon, “Ventolino e Mirko Forever in love”. Quando si dice destino!!! 😆

    *** Ciao e buona serata.***

    Mi piace

  49. Antonella

    Cari Arthur e Patrizia , ancora non ho organizzato la partenza ma siamo a meno due ( giorni ) al traguardo !!! Anche se non parti, quando sei in ferie e’ tutta un’altra musica rispetto a quella della radio che ti sveglia alle 6,30 !!

    Posso unirmi al coro ? Mortacci sua !
    Pero’ mi chiedo come riuscira’ a trovare la strada per andare a quel paese , se le lenti degli occhiali da sole sono graduate !!!

    @ Semprevento : c’e’ poco da inventare , qui i miei poveri neuroni affaticati chiedono pieta’ ….e’ proprio ora di andare in vacanza , sono fusa anche per pensare !!
    @Aurelio e Mirko : e’ sempre bello leggervi quando la vostra voce diventa seria . Non lasciate mai indifferenti. E questo significa che scrivete col cuore. E’ bello avervi qui !

    La solitudine ha mille volti, quando credi d’aver imparato a riconoscerla ti sorprende per l’ennesima volta. Fa parte della vita e la vita va vissuta , anche quando fa male.

    @Solindue : bentornata ! Prima che scappi ti abbraccio e ti bacio, e non dirmi che sono appiccicosa !! Mi sei mancata !!

    Ma che cos’e’ questa meringa ? Nooooo, un ci posso credere !!!! Fantastico Arthur, ma dove le vai a pescare ? !!! Aspetta aspetta che me la salvo sul desktop ! Troppo bella ! Penso a quando ci salira’ su Venticello e tutti i veli voleranno ovunque !
    Mirko non ti scordare i fiori, questa carrozza e’ bella ma spoglia , mi raccomando non fare brutta figura , qui c’e’ bisogno almeno di rose rosse , orchidee, peonie e soprattutto peperoncini !!!!

    Mi piace

  50. Antonella

    si vabbe’ allora sono proprio rinco : @ Carlitasss , Daniela , Laura un bacione anche a voi , nel black out generale del mio cervello i miei poveri neuroni si stanno scontrando l’uno con l’altro e non ricordo piu’ niente ….!
    Buonanotte a tutti ! Vi lascio con una poesia di Ivo Andric :

    ” Nella notte. Mi spossa il pensiero di quanti esseri
    e destini esistano nel buio. A lungo tutto cio’
    persiste ! E al mondo si schiudono sempre giorni
    nuovi come ferite.
    Il mio sguardo e’ arso da tutto cio’ che ho visto.
    Grande e’ il mondo , il fardello e il tedio. E’ notte
    fonda. L’uomo e’ solo. “

    Mi piace

  51. Che splendida poesia hai scelto Antonella e quanto sono vere le parole di Andric, ci sono situazioni nelle quali l’uomo è proprio da solo e il brutto è che non sempre se ne accorge o forse non vuole convincersene per cercare di non cedere

    Buona notte a te 🙂

    Mi piace

  52. @ Antonella: – 2 e via!
    E’ sempre un piacere leggerti e sapere che -telebano permettendo- prima o poi salti fuori. Bella la poesia che hai lasciato e oggi è la ciliegina sulla torta, ti confesso che all’ora di pranzo c’è stato un momento di crisi collettiva tanto che abbiamo optato per un forzato isolamento da tutto/i. Quando arriva la malinconia non c’è verso di cacciarla, ti si siede dall’altra parte della scrivania e non ti resta altro da fare che scambiarci due chiacchiere.
    Un abbraccio e smackkkkk, a presto

    Mi piace

  53. Tristezza
    per favore va via
    tanto tu in casa mia
    no, non entrerai mai

    c’è tanta gente che ha bisogno di soffrire
    e ogni giorno piange un pò
    invece io voglio vivere e cantare
    e devo dirti di no. . .

    tristezza
    per favore va via
    non aver la mania
    di abitare con me

    ormai dipingerò di rosso la mia stanza
    appena parti lo farò
    al posto tuo ho già invitato la speranza
    e finalmente vivrò.

    BUONA NOTTE A TUTTI !!

    Mi piace

  54. ahahahhahahahaha…( devo essere seria?..un ci riesco…ma ci reggerà quel trespolo?)
    maremmina…che botta…mi sa che …s’è sfiancato!
    pare na bomboniera …meringata???? si pole dì? ormai l’ho detto!
    Mirjino a te ti porto sul mustang di Tec…qquello regge bene… che poi non so te come sei..ma so come sono io…sempre più donna quadrata…ma senza spigoli!!
    omamma….l’ho fatto vedè a Sara…m’ha detto..mamma ma che combini …ti sposi e un dici nulla??? poi c’ha riso di brutto!!..è tutta la sera che ride…con la sua amica di Livorno…un vi dico che parole sento perchè non le conosco manco io…questi giovani….son tutti di fori….
    ma torniamo a noi…..il tulle m’è sempre piaciuto tanto….e quel cuore…
    Noooooo tesorino, non ti spaventare…..lo sai che ormai di velenoso un c’ho più nulla e poi a te…ma figurati…ti sarà vicinissimo sempre….anche se m’abbadoni e ti rifiuti di montà sull’apino..
    Io ci monto lo stesso…per te m’arischio…e chi se ne importa..per un giorno saremo protagonisti…..ma ci pensi??? O Mirkino♥ maremma sgraffiata che scoop…lo mando a bruno vespa…così ci fa il plastichino e lo teniamo sul mobile del bagno al posto del dentifricio….
    dai su…è bellino forte…così la mattina ci ricorderemo sempre del momento magico.
    un po’ d’entusiasmo amor mio forever…c’è sempre il divorzio semmai…se ti trovi così male con me…su dai…basta dire Si….e il giochino l’è bell’e fatto!!
    Mi sento strana….hahahahahhahahahahah!!!
    mi son vista con l’anello al dito e la catena ai piedi…ma era solo un incubo vero?
    Con quello che mi scrivi non puoi che volere il mio bene. VERO?????
    Allora è fatta…s’organizza a mestiere..la carlitas ci cucinerà le cozze e le attaccherà ai quadri e ai lampioncini del giardino…così un ci sarà bisogno di sedersi per mangiare.
    da bere? direttamente alla fonte in piazza delle Baleari….ci sono anche i pesci…ma tanto a noi ci fanno un baffo….ciò che non ammazza, fa ingrassà!
    Eì fatta….Signora Vento…fino a domani mi chiamano signorina…poi i botto dirò_ eh no!!! fa oggi son la signora ..signora….ma come ti chiami???Mirkino de Mirkinis?? conte Cucciolone???
    …quando si dice matrimonio al buio.. io sono al buio davvero…m’è saltata la luce sulla sedia quando ho visto la scritta al neon!!!e quel cuoreeeeeeeeee …si è proprio il mio!!!
    Arthur…che Fenomeno!!!
    E lo so che la Carlitasss non è tanto d’accordo con il mezzp…lei vuole il meglio per me…la Limousine bianca e un bel nastro rosso….ma lei sa anche che io m’accontento sempre…
    e comunque sempre meglio l’apino che un calesse, magari trainato da un ciuchino…..poraccio il ciuco!!
    …grazie però …mi son divertita da morì…..

    A te tesoro ti lascio questa canzone d’amore…è bellissima…. è mia!!
    ciao passerottino.

    Mi piace

  55. Ecchime, Erzicovina della Contrada delle Valli Ruspanti e no perché nel caso qualcuno non lo sapesse, io c’ho classe, mica acqua fresca, ECCHIME, lo ridico nel caso non l’aveste capito, qualcuno mi ha chiamato ed io sono arrivata senza alcun indugio, che poi me lo avevano detta tempo fa questa parola “indugio” e se devo essere sincera, non ci avevo capito nulla ma, detto tra noi e qualcun altro che passa per strada, proprio lì in Via Tiraboschi angolo del Pecoraro lento, così chiamato perché quando arrivava aveva sempre qualcosa da dire, e del tempo, e della tremaglia che s’impigliava tutte le volte che doveva cardare la lana, seduto sulla pietra ollare usata dai fratelli del convento carupipi a riaffilare i coltelli che non servono per tagliare il formaggio del monte, si proprio quello che tra un chiaro di luna e l’altro si mangia per partito preso, una volta sì e un’altra pure e, dicevo, scusate, le Signore bisogna farle parlare, altrimenti poi perdono il filo e chi le ferma più?

    Beh, oggi avevo messo la gonna argentata, così, visto che c’ero, con i riflessi del sole mi abbronzavo pure. UN completino da fare invidia a quella sguercia della mia vicina, Rosmarina della Pianura Assillata, che è sempre lì a criticare, perché la mattina quando esco, c’ho una scollatura che, giustamente, mette in risalto tutta la mia gioielleria, due pezzi da novanta, sesta classe C tendente al D, a secondo se uso reggipetto nero con i ferruzzi dorati, fatti arrivare appositamente dai mari del Sudd, che poi se devo essere sincera, me li manda Compare Armadillo, come omaggio di una notte passata al chiaro di luna e non vi dico altro, altrimenti qui scatta la censura a oltranza.

    E, dicevo, vedo che nella mia casetta, malgrado gli spifferi d’aria e i venti che soffiano dal maestrale, vi trovate bene, e di chiacchiere e pizzicotti vari, ne fate tanti. Ma leggo anche che oggi c’è stata un po’ di malinconia, ma suvvia, direbbero i miei dirimpettai della Contrada delle valli Arruffate, non si fa mica così, la tristezza, la malinconia, la nostalgia, sono una brutta compagnia e visto che fa anche rima, dippiù, dippiù, direbbe l’Arthur. Maddai, Aurelio, Daniela, Laura, Mirko, Carla, avete provato a mangiarvi un bel gelato? Magari una bella granita alla fragola o con caffè con panna, sarebbe stata provvidenziale, magari e allora, cos’è ‘sta storia della malinconia? Qui si sta sereni, ci si diverte se è il caso, ci si prende un po’ in giro, con amore, con ironia e se si parla di cose serie, si fa solo per parlare, per riflettere, per contarsela su, così come si fa nelle sere d’estate seduti intorno al fuoco, dopo una bella schitarrata, con la luna che fa capolino tra una stella e l’altra.
    Tra l’altro, a quel che so, Aurelio è bravo a fare le serenate e allora? Maddai, sorridiamo ragazzi, che non vale la pena prendersela, neanche e men che meno con la tristezza nel cuore.

    E poi, avete visto che bella quell’Apina con “Forever in Love”?

    Dai… un bacio ad Aurelio, ma solo perché è il socio preferito dell’Arthur e a Mirko, beh, caro Mirkino, c’è Venticello per te, ti basta e ti avanza.
    Buona notte a tutti e a tutte, è bello vedervi qui ma, non dimenticate, un bel sorriso e via.

    Vs. Erzicovina della Contrada delle Valli Ruspanti, sì proprio quella che c’ha classe, mica acqua fresca. 🙂

    Mi piace

  56. …sarebbe a dì? io basto e avanzo? a pensarci bene..c’hai ragione 🙂
    BUONgIORNO!!!! Come state stamani?
    E’ venuta persino la Erzy con l’acqua di classe a trovavvi…o che volete di più? una minestrina con code di ramarro?….siate lieti e rubicondi…fate squillare le trombe dell’angelo di Duilio…maremma com’è lunga quella trombetta…e vedrete che il tempo si scorcia…e la serata arriva al termine come un pizzicotto sulla melina (?) del Capitano….già perché stamani gli darei un pizzico sulla mela…ma forte eh…mi son sognata l’apino tutto svavillante ..io e Mirkino…finalmente insieme… sarà un sogno premonitore????? o per dirla tutta succede il contrario? che mi sparisce e un si fa più vedè?
    porca miseria truffatrice…..stai a vedè che quando sono a un passo dall’essere felice m’arriva una secchiata d’acqua ghiaccia marmata ner capo e un mi ripiglio dallo spavento per 5 giorni…
    Speriamo bene…incrocio le dita e pure le gambe e metto le cozze nel frullatore…
    Stamani è mattinata d’attesa…speriamo un siano nove mesi….eh!!
    ora vado a stende la lavatrice… mi ci vuole forza…prendo lo zabaione …che fi primo mattino sveglia anche i bradipi più incalliti…lo darei al logorroico…ma con una boccettina di….guttalax…
    tutta intera…cosi se ne sta buono per tutto il giorno…
    gnamo..c’è da fa e se un si fa poi chi ce le fa???
    Buona giornata a tutti con tutto il sorriso possibile…

    Mi piace

  57. Buon giorno, cari……. anche io fremo per andare in vacanza (quest’anno più speciale degli altri altri anni) 🙂 mi piace pensare però a voi nella casetta al mare visto che io sarò in montagna 🙂

    Mi piace

  58. Buongiorno Heleneaurore, a quanto pare presto sarete tutti in ferie, mi fa piacere per voi 🙂
    In quel periodo allora io spegnerò il pc e mi prenderò una pausa, è una specie di vacanza pure questa in mancanza d’altro ahahah
    Ciaooo, buona giornata 🙂

    Mi piace

  59. mirko

    L’immagine della “meringa” negli occhi, me l’ha indicata Carla ridendo con gli occhi appannati, così lacrimosi che le fanno vedere tutto sfocato e il cuore sempre in accelerazione.
    “Guarda lì… sei quasi a un passo” mi ha detto e insieme a lei ci ho riso su.
    Mi sono addormentato con il cuscino premuto sulla faccia e i pugni chiusi, senza forze.
    E nel sogno ti ho immaginata davvero accanto a me con la tua risata che scoppia improvvisa, prorompente mentre ti racconto qualcosa, il tuo profumo, la tua voce che mi legge le poesie di Montale o di Alda. Parole che cadono e scorrono così. E la mia mano che si stringe a pugno. Mi sembra di trascinare una valigia improvvisamente leggera. Troppo.
    Sei un vento fresco mentre cammino, mentre guardo il mare, mentre respiro a pieni polmoni l’acqua salata, mentre la mia vita finalmente diventa blu, come il mare. Dopo quanto tempo. Il naso nel cielo all’insù, tra la luna e le stelle. Siamo fatti così, Ivana, con i cuori pieni di follie, forse d’amore o soltanto di affetto. Se penso ad una persona vicino a me, ci sei tu. In qualunque situazione io pensi, al quadro manchi tu. Se ti guardo sono felice e mi sento il sangue correre nelle vene.
    Mi sono svegliato, intorno è silenzio, le tende ancora chiuse. Accanto a me non ci sei e ho richiuso subito gli occhi. Voglio tornare indietro, ritrovare il mio sogno, te, le nostre vite e quella nuvola di meringa bianca che ho ancora dentro agli occhi.
    Accendo il computer e tutto è ancora lì, tiro un respiro di sollievo e resto immobile, i pugni ancora chiusi ….. 🙄

    Mi piace

  60. BuonGiorno Heleneaurore, quindi in partenza anche tu? La montagna d’estate è bella, si possono fare tante passeggiate, ma il mare… tu abiti sul mare mi pare, per cui non ne senti il bisogno come noi.

    Ciao e buona giornata. .-)

    Mi piace

  61. @ Mirko: BuonGiorno Mirko, hai visto cosa ho trovato? Però dire qualcosa magari non sarebbe stato male, anche perché quando l’ho scoperto mi è venuto un colpo, la Ventolina nostra, non era più tutta per noi. 🙂

    Adesso capisco perché ieri eravate così silenziosi, eravate lì a preparare l’organzina sull’apetta, mannaggia.

    Ciao Socio, tutto bene? 🙂

    Ciao Daniela e LaUra, pronte a lanciare il riso? 🙂

    Carla… uhmmmmmm… a te non ti saluto, così t’impari. 😉

    Ci vediamo più tardi, ciao e buona mattinata.

    Mi piace

  62. @ Antonella: dove vado a pescarle? presto detto, di fronte ad una chiesa e menomale che avevo il cellulare con me. 🙂

    Bella la poesia che ci hai lasciato, grazie. Beata te che parti tra due giorni e, che idea, se andassimo tutti insieme? Non c’è da fare nulla di preparativi, occorre solo un pareo e via. 🙂

    Ciao pistacchietta, un bacio.

    Mi piace

  63. aurelio

    Grazie amica mia 🙂

    L’odore di lei è cipria e biancheria, una ritoccata prima di aprire la porta e panni stesi a sbandierare. L’odore di casa sua è un sapore di cucinato e di legno che si affina mentre lo annusi e che è un po’ filtrato nei mobili, negli scaffali, negli infissi. A volte mi è sembrato di sentirlo persino nel caffè, preciso e quatto, di sfondo, ma c’era.
    “Ciao, matto” e mi fa entrare.
    Ha questo modo di dirmi matto come se fosse sempre un complimento. Ha sempre un modo particolare di ringraziare per tutto. Ha questo modo suo di essere. E, di modo in modo, mi fa il caffè.
    Lei fa volare le mani quando parla. Glielo faccio notare sempre. “Guarda i tedeschi” le dico. “Hai mai visto un tedesco che parla con le mani come fai tu?”. E lei a dirmi che questa storia l’ha stufata perché non c’è stato nessun tedesco nella sua famiglia.
    Sono le nostre storie, storie che si perdono, che cadono nella memoria e cadono di fianco e non si riesce mai a ricostruirle fino in fondo. Sempre è “l’imprecisione dell’archeologia” questa condanna a morte del “non mi ricordo”. E con le mani non sta mai ferma. Anche se sta zitta o le stai parlando, ha sempre qualche briciola da spostare, qualche fiocchetto di polvere, qualcosa da raccogliere e da guardare da vicino, incrociando gli occhi. In questi casi le sorrido e non parlo più. Ha sempre questo modo di essere prima interessata, di farti un domanda piena di partecipazione e poi di lasciarti perdere se non le rispondi come lei si aspetta. Quando attacca la storia che faccio della filosofia vuol dire che non ne può più, che è stufa. Me lo dice mentre guarda un bioccolo di polvere da così vicino che può soltanto vederne due.
    Un Topo Gigio di gomma sopra la televisione e cubi colorati, rossi verdi e blu, sopra ad una sedia, segni inequivocabili che c’è stato ieri sera Pascal.
    La tazzina di caffè la beve fino in fondo. La tiene sulla bocca bloccandola con i denti, con la testa indietro, ci soffia dentro una risata, torna normale e si lecca il ciglio delle labbra. Lei fa così solo quando è in casa non glielo ho mai visto fare in ufficio.
    Vorrei parlare sempre più spesso con lei di tutto quello che ci è successo. Di come adesso mi sento io. Mi viene in mente che ero perso ma non le dico niente di tutto questo. Anzi, passo proprio oltre.
    😆

    Mi piace

  64. @ Aurelio: oh mannaggia, qui le dichiarazioni si sprecano, mi sa che devo attrezzarmi anch’io, porcacc… resto sempre indietro in queste cose, ma scusa, la “LEI” in question è per caso Erzicovina o… ? 🙂

    ps: immagino che lì siete tutti in fermento per Ventolino e Mirko… 😆

    Mi piace

  65. ..quando si dice entrare nel cuore delle donne…
    Buondì birbantellino ….m’hai chetato…un so dove guardà..e non so neanche dove mettere le mani…però il finale mica l’ho capito sai….ce ne sono diversi…son come lampi….
    E’ quel sospiro di sollievo e quel faccino che mi destabilizzano….noi ci sognamo,( la i è a scelta…) ci annusiamo ma poi? poi te te ne vai triste ma tiri su le braccia e butti fuori tutta l’aria…mangi l’acqua salata…che fa male alla pressione….e io mi sento abbandonata….almeno nel sogno fammi sentì la regina….anzi no…lasciamo stare..l’ultima volta che mi son sentita regina son cascata dal trono…lasciamo stare…
    Comunque vada io ti resto zitta zitta accanto……lo so fare bene sai….non t’accorgi che ci sono ma tutt’a un tratto esplode un refolo di vento….e ti senti sbatacchiato nel cuore…come un bimbo al primo giorno di scuola…
    bello eh, soprattutto perché emozionarsi vuol dire esser pimpanti dentro…
    Bello che sei di primo mattino…che trovi parole al primo colpo…che poi ti mando un premio e ti regalo un quadrettino di Ivana…son 50 per 50, nulla d’impegnativo…lo puoi attaccare pure in badno ..tanto ti ci faccio il trattamento antiumidità….così un si deforma quando fai la doccia calda calda…io la fo tiepida, son delicata…non soppoto la roba a bollore…neppure il caffè d’inverno..al massimo un ponce alla vela…che poi mi bolle il cervello…ma tanto quello è bollito al naturale…
    E sicchè io aspetto che tu mi sogni ancora….si vince qualcosa quando arrivi a dieci?
    Ora però son seria seria:
    Mirko..sei eccezionale!!! te possino… ♥

    Mi piace

  66. Oh mannaggia, allora la dedica era per Carla, l’avevo immaginato, l’avevo, però non ditelo a Erzicovina, ma scusate, vi siete accorti che è venuta a trovarvi?

    ‘nnagg… !!! 😦

    Mi piace

  67. …a proposito..il capo donde està???
    COMUNICATO IMPORTANTE
    spargete voce…avete conoscenze in Cina??????
    intendo residenti a tutti gli effetti…
    Il discorso si farebbe lungo….ma io fremo e anche Sara freme…
    Ho un amico carissimo che vive a Bangkok ma non so se è la stessa cosa
    per quanto riguarda i diritti e le regole sanitarie…
    Orsù gente..potrebbe essere una svolta….una specie di miracolo…
    o che so io….So che la vita in questo momento mi fa battere il cuore forte…
    E’ tutto da vedere….Magari ad inizio dell’anno sapremo i risultati di questa sperimentazione…
    intanto voi incrociate le dita per noi.
    .Io le mie radici le ho ben saldate a terra….però…ho bisogno di “credere oltre …”
    bacioni

    Mi piace

  68. No no…. è che non posso illudermi, però lo voglio…pensa te…c’ho un amore vero…e la Cina che potrebbe regalare( si fa per dire) a Sara una vita a tutto tondo…la cosa è complessa…Non ci vado alla leggera quando si tratta del mio unico amore grande che più grande non si può…ma bisogna tenersi sempre aggiornati…perchè la ricerca fa passi giganteschi anche se a volte si arresta all’improvviso…. ma tanto son sempre qui…quindi…..se ho bisogno d’aiuto…chiedo.

    Mi piace

  69. carla

    @ Semprevento
    Seguo da tempo quest’argomento per un mio amico, Davide. Sono stati fatti passi da giganti in questo campo, sicuramente, basti pensare solo a dieci anni fa dove eravamo. L’idea che anche i sogni siano a colori …. mi ha emozionata non poco. Diventerà sicuramente una realtà, ora la sperimentazione sta dando ottimi risultati.
    Io è da parecchio che ci credo, voglio crederci, devo.
    Un bacio a Te, e a Sara

    Mi piace

  70. daniela

    @ un caro saluto a tutti
    Ore 12,30: qui stiamo giocando con i racchettoni. Siamo al delirio totale. 2 palle sono già finite sopra gli armadi. Nessuno sta vincendo ma di ginnastica se ne fa tanta. La porta l’abbiamo chiusa a chiave (mica scemi!) ….. 🙂

    Mi piace

  71. mirko

    Saluti a tutti (in particolare alla mia Ventolina…. number one)
    @ Dany: le palle sono state recuperate tutte. Cerca di adoperarti per vincere altrimenti paghi 8 caffè.Gli avversari sono agguerriti, porca paletta…. 😦
    n.b. grazie all’aria condizionata le finestre sono chiuse, altrimenti, credetemi, c’era da ridere. Le palle (di carta ovviamente) sembrano calamitate verso i vetri. Sarebbero piovuti arancini dalla finestra oggi! 🙂

    Mi piace

  72. mirko

    @ heleneaurore
    Ottima idea la Tua di mangiare gli arancini “insieme”. Sono sicuro che il padron di casa/blog acconsentirà. Piuttosto:
    L’arancino (non me ne voglia nessuno, soprattutto il popolo romano) non è assolutamente un supplì. L’arancino è una filosofia del mangiare allo stato puro e viene servito in tutta la Sicilia in diversi modi. Come si riconosce? dalla forma.
    Arancino a forma di piramide: arancino con il ragù
    Arancino a forma tonda: arancino in bianco ( con formaggio, prosciutto cotto e mozzarella)
    Arancino a forma ovale con verdure nell’impasto: arancino in bianco con spinaci.
    …. che buoni! 🙄

    Mi piace

  73. @ Mirko: caspita, complimenti, che intenditore.

    E voilà…

    … ne ho giusto mangiato uno ieri, al ragù, genralmente li compro il sabato così, visto che magari sono in studio a lavorare, li mangio lì. o bianco, mentre alcuni lo fanno con il riso giallo, cioè con lo zafferano.
    Mia nonna, che era una cuoca provetta, li faceva a forma di piramide, ma piccoli, praticamente un paio di bocconi.
    Il procedimento è abbastanza lungo da fare in casa. Bisogna cuocere il riso il giorno prima e lasciarlo riposare tutta la notte. Preparare il ragù con i piselli e poi, dopo aver messo nelle mani un po’ di riso, riempirlo con il ragù e un po’ di formaggio a pezzettini. Si da la forma della piramide, s’impanano e poi si friggono nell’olio bollente.

    Più o meno, è questa la ricetta e sono una delizia.

    Un’altra delizia è il pitone, una specie di calzone fritto con dentro la scarola, il formaggio e l’acchiuga. Fantastico. 🙂

    Prego, Heleneaurore, vuoi favorire? 😉

    Mi piace

  74. …si fa merenda????
    🙂 wow…li ho mangiati una volta sola….a Bormio …ma il mio ricordo non è dei migliori…
    andrò in Sicilia 😆
    Heleneaurore 🙂 se ti piacciono così tanto te ne farò spedire una scatola congelata… così due volte al mese te li mangi ..Stessa cosa se per caso ci va prima il capo in quel di sua isola… vero capo????

    Ciao Mirkino….♥

    Mi piace

  75. Cara Vento(scusa Arthur se mi rivolgo spesso direttamente a lei,ma merita!)Correte come i pazzi su questa casa al mare con vista strada facendo ecc.Io non so descrivere QUANTO son stata bene l’altra sera con te,hai detto che ti sei fatta un regalo?Mi hai fatto un regalissimo tu a me, t’assicuro ed anche ora quanti elogi!Grazie!!Mi fai riconquistare tutta l’autostima sbriciolata per strada!Un bacio e appena mollo un pò la stretta dei lavori ti chiamo!Scusatemi e un abbraccio a tutti!! 🙂

    Mi piace

  76. Ammmmmmmmmoreeeeeeeeeeeeeeee!!! …t’aspetterò!

    Passo e chiudo pure io….
    baci a TUTTI …ciao rubicondi tiratori di palle di carta…
    Mirtkino pensami un pochino eh…in Sardegna tira maestrale…
    io lo sai, amo il libeccio…da te c’arriva??..avrei voglia di girarti intorno…
    e giocare a fare i bimbi … 🙂 sarebbe bellissimo… ♥
    A domani ..la meringa è ancora lì che c’aspetta.

    Carla…tienilo d’occhio il mio cucciolo…
    Vento

    Mi piace

  77. @ Heleneaurore: ma la tua nonna era per caso Siciliana? 🙂
    Non è tanto il fatto di friggere, ma la preparaziobe è un po’ lunghetta, anche se poui, con gli ingredienti, è un attimo.

    Mi piace

  78. @ Carlotta: ma ti pare, fai pure tesoro, scuse accettate, incomincio a prenderci l’abitudine, non preoccuparti, a quel che vedo non sei l’unica, io sono solo il tramite, l’importante è interagire, considerami solo un optional. 🙂
    Piuttosto, c’è un commento di un certo Roberto che riguarda la tua ricetta del Gazpaco, ci pensi tu a rispondere?
    https://ilmondodiarthur.wordpress.com/2011/05/07/a-tavola-con-carlotta-gazpacho/#comment-13779

    Mi piace

  79. @ Arthur
    Beh, il tramite mi pare un po’ eccessivo, il blog è pur sempre il tuo. Carlotta ha un dialogo aperto con Ventolino da un bel po’ mi pare, se la raccontano e se la dicono e io spesso mi faccio delle belle risate con tutte e due. Però noi tutti siamo qui perché ci sei tu, altrimenti non ci sarebbe nessuno di noi 🙂

    P.S. Quanto fai gli arancini avvisa che io vengo a papparmeli 😆

    Mi piace

  80. @ Patrizia: guarda che non sto facendo nessuna polemica, men che meno con Carlotta che, tra l’altro, è sempre stata ed è, prima ancora che arrivaste voi, una mia fedele frequentatrice.

    Quindi, non serve chiarire nulla e poi considera che io esisto perché esistete voi e viceversa.
    ——————-
    tramite[trà-mi-te] s., prep.• s.m.

    1 non com. Via di comunicazione, passaggio: uno stretto valico è l’unico t. tra le due vallate

    2 Mezzo di contatto, elemento di collegamento o di raccordo: questa agenzia fa da t. tra i privati e le grandi compagnie turistiche; riferito a persone, intermediario: Paolo è stato il t. della nostra conoscenza • loc. prep. per il t. di, attraverso, per mezzo di: per il t. di Laura; per suo t.

    • prep. Per mezzo di qlco. o qlcu.: rispondere t. telegramma; te lo farò sapere t. tuo fratello
    il Sabatini ColettiDizionario della Lingua Italiana
    ————-
    Oh mannaggia, potrò pur scrivere delle cose oppure no? 🙂

    Ciao tremenda!

    Mi piace

  81. @ Arthur
    Io non ho minimamente pensato che tu volessi fare polemica, soprattutto nei confronti di Carlotta. Probabilmente mi sono spiegata malissimo, anzi senza il probabilmente. Scusami tanto….
    Ovvio che puoi scrivere quello che vuoi, chi ha sbagliato sono io, meglio se me ne sto a cuccia e continuo il mio lavoro…

    Mi piace

  82. @ Patrizia: guarda che non devi scusarti di nulla, hai solo fatto delle considerazioni, niente di più. E poi, per favore, non andare a cuccia, altrimenti dopo, con chi discuto io? 😆 😆 😆

    Mi piace

  83. carla

    @ Ivana 🙂
    A volte il vento dispettoso porta regali di un’umanità enorme. (grazie)
    “nessuna carovana ha mai raggiunto il suo miraggio ma solo i miraggi hanno messo in moto le carovane” ed in virtù di questo dobbiamo sperarci fortemente. La ricerca per fortuna esiste, si muove, va avanti e vedrai che prima o poi qualcosa accadrà. Di bello e di vero, ci devi credere Tu, ci voglio credere io. Coraggio.
    Ti ammiro per la forza che possiedi e che trasmetti. Un vero ciclone.
    Un bacio e un abbraccio forte forte a Te e a Sara.
    carla (con Davide) 🙂

    Mi piace

  84. Antonella

    -Ciao a tutti ! Buona serata ….
    @Carla : hai proprio ragione, certe situazioni le devi affrontare per liberartene, se no e’ come quando al mare o in piscina cerchi di spingere sott’acqua la palla , tornera’ sempre fuori piu’ forte e veloce della spinta con cui volevi nasconderla ! A presto .

    Baci pistacchietto !

    Mi piace

  85. …dovevo passare…lo sapevo che carla aveva scritto qualcosa….
    Grazie a te carla…per tutta la tua grazia e bellezza che esprimi…sei così…così…eterea….non riesco a trovare un termine adatto… perdonami 🙂
    Bellissima storia quella della carovana…mi garba ..la sento nostra….

    Vi adoro a tutti quanti…
    ivana

    PS: Arthur ma tu ed io comne cavolo ci siamo trovati?…mi s che ti ho trovato però!!!!

    Mi piace

  86. Antonella

    @ Arthur : tesoruccio ! saggia io ? nooo non c’e’ pericolo !!! ma se ti stupisci , forse, e ‘ perche’ mi conosci ancora poco !!

    Mi piace

  87. @Patrizia:No Patri,vedi che a volte le cose si leggono con il tono sbagliato,purtroppo sui blog capitano tanti equivoci in questo senso,Arthur ti adora ma non sta a me dirlo,lui si è fatto capire tante volte con i giudizi su di te!Chi più chi meno ci vogliamo tutti bene e la selezione è stata naturale,sarà difficile che rientri qualcuno per far polemiche!Un abbraccio!OOOOPS!Arthur ..m’è capitato di nuovo..Acc..ed ora?Beh ..tesoro mio ti scriverei una poesia tutta dedicata a te,ci penserò..

    Mi piace

  88. @ Carlitasss
    Tranquilla Carlotta, già chiarito tutto quanto. Come hai giustamente detto sui blog capitano equivoci, l’importante è risolverli. Un abbraccio anche a te e grazie 🙂

    Mi piace

  89. BuonGiorno Patrizia ( 🙂 ), BuonGiorno Ventolinella, BuonGiorno Carlotta e Antonella (fa rima, hihihihiiiiiiiiiiii…) BuonGiorno Carla, Daniela e LaUra, BuonGiorno Aurelio e Mirko, BuonGiorno Heleneaurore, BuonGiorno a chi passa, a chi s’affaccia, a chi a voglia di dir qualcosa, a chi se ne va senza dir nulla, inszomma, se non s’era capito, BUONGIORNO A TUTTI. 😆

    ‘giorno!

    Mi piace

  90. aurelio

    buongiorno Arthur (socio) bonjour à tout le monde 🙂
    da me, da tutta la ciurma … oggi in tono minore a causa di un piccolissimo inconveniente, nulla che meriti considerazione perbacco, ma spiace che …. (lasciamo perdere) 😦

    Mi piace

  91. Buondì marinai(e)
    qual buon vento!!!
    Mi parete arzillotti…uhmmm…bon.
    Ora però mi sovviene un dubbio…ma Mirkino donde sta???? E’ lui il piccolo inconveniente?
    come mai un c’è??? .mi manca da morì…

    @Arthur….)non mi piace quella chiocciolina( ma tutti la mettete…m’adatto…
    io sto bene e te? Oggi è venerdì…mica me lo sono confuso col giovedì.ci sono stata attenta questa settimana a non restare un giorno indietro…
    Comunque , lo sapevi che c’è un applicazione sche puoi scaricare sul samsung 3 troppo ganza??? me l’ha fatta vedere la mi bimba…a mezzanotte si rideva come du citrulle…è un gatto che registra la tua voce devi dire qualcosa e poi elabora e lo ripete con la su vocina a cartone animato …pure in dialetto!!! ….Io ho detto con calata un po’ sarda la frase di Mariano…”Ciao fiore!
    Tiposso cogliere? noo? …allora seccati!” Ti giuro che abbiamo riso un quarto d’ora…penso che i beduini che stanno a parete si son chiesti se eravamo sbroccate di testa…e poi giù di nuovo a registrare …e giù a piegarsi dalle risate…ma che bello!!!
    Ci siamo addormentate all’una…è stata dura però…
    Stamani ero pimpante e arzilla…siamo uscite belle fresche da casa…e per strada abbiamo incontrato la mi mammina…un topino alto si e no 1 e 50 centiimetti 🙂 la solita tiritera di baci…lei che brilla negli occhi per la sua nipotina …e brama per me… Poche parole due sorrisi..e poi via di corsa. L’abbiamo vista allontanarsi con la sua bicicletta…quanto è bellina la mi’ mammina…ben inteso che morde anche lei eh…l’è bella grintosa quando gli girano, ma sto alla larga e la faccio sbollì…mica scema io!!!

    Ora son qui alla ricerca del mio moroso che mi sa che non c’è….pazienza, mi rileggerò tutte le sue poesie…le raccolgo e poi le stampo…saranno la testimonianza che l’amore esiste.. 🙂
    Calma quasi piatta…perchè qui tira libeccio e lArrno s’increspa….e i gabbiano arrivano, e i piccioni son piccini rispetto a loro e io seduta sulla panchina stavo bene…e pensavo al mare…e un ragazzetto m’è passato accanto e ha detto il vento!!!! l’ho guardato…e mi son messa a ride… credevo mi conoscesse…invece era un ragazzetto speciale che ama il vento come me..
    baci e abbracci.

    Mi piace

  92. @ Antonella: oh mannaggia, ma il mio “saggia” era soltanto ironico, mannaggia!!! 🙂

    Ma lo sai che non mi hai mai chiamato tesoruccio? Devo preoccuparmi? 😆

    Mi piace

  93. mirko

    Ivanuccia mia eccomi, fedele al tuo richiamo ti ho raggiunta e …. senza chiocciolina perchè a te non piace e allora, zac, la tolgo anch’io.
    Come stai? Avete riso voi due stanotte ho letto e avete fatto proprio bene! E stai tranquilla sulle mie sorti, non sono io l’inconveniente anzi sono un privilegiato qui dentro, mi vogliono tutti tanto bene. Stamattina una persona ha fatto girare la ciribiricoccola a Carla (sia sul web che privatamente con una mail) e booooommmmm! Troppo lei è stata delicata perchè giuro io l’avrei stroncata!!!! 🙄 ma è già acqua passata e non macina più. Adesso il clima è “super super super” perchè c’è un graditissimo ospite in mezzo a noi e ce lo stiamo tutti spupazzando.
    Un bacio trasportato dal vento raggiunga presto le tue gote…. smacccckkkkkkk 🙂
    n.b. il tempo di fare qualche disegnino, una barchetta a vela, un aeroplanino e….arriviamo 🙂

    Mi piace

  94. @ Venticello: non sei obbligata a mettere la chiocciola se non ti piace e a questo proposito devo confessartio che anche a me non piace tanto, ma visto che è una convenzione, mi sono addattato. Inventiamo un modo diverso?

    A proposito, visto che ho anch’io un Sansung, mi dici qual’è il giochino che provo a farlo anch’io.

    Anch’io sto bene e se poi vi vedo qui tuti belli pimpanti, ancora dippiù. 🙂

    Un bacione e a presto.

    Mi piace

  95. Oh mannaggia, chi ha osato prendersela con Carla?

    Carla, dimmi chi è che lo sistemo di barba e capelli come è mio solito fare, senza tanti complimenti. 🙂

    C’è Pascal? Un baio da parte mia.

    Mi piace

  96. carla

    SI a me, io sto scrivendo con carla, in braccio a lei. mi ha fatto tanti disegni io li ho colorati. voglio mandare un bacino a tutti anche a te. ma tu lo pubblichi questo commento o lo cestini?
    Io conservo tutte le stampe che mi avete mandato, anche i disegni di Antonella.
    scusatemi per questa intrusione ma oggi ci sono anche io con carla. E la faccio ridere con le facce buffe che faccio.
    ciao arturo e tutti gli altri 😆
    Pascal 🙄 (con carla)

    Mi piace

  97. uuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuh che bello c’è Pascal!!!!
    Ciao cucciolino marinaretto!
    Son proprio felice che tu sia in mezzo ai cucciolotti e cucciolotte tanto allegri e e spensierati…credo sia anche merito Tuo!
    Devi dire a Mirko che ti faccia una bella barchetta a vela…come si fa con la carta non saprei proprio …ma so che servirebbe uno steccolo per issare la vela…quindi mandalo pure da me che io ce l’ho.
    Lo sai che quando ho fotografato i cavalli ero tanto felice? mi sono detta che li avresti visti anche te…c’era anche il cavallino che prendeva il latte 🙂
    e pure le paperotte…
    quelle tre ochette siamo noi donne…sempre a chiacchierare come delle brabe contadinelle che si ritrovano a stendere i panni e allora iniziano a confabulare tra loro.
    poi c’ho anche la storiella di Pippo Baudo., lo conosci? è un presentatore della tv…inventai una favoletta per Sara che mi chiedeva nuove storie perchè le solite favolette le erano venute a noia…
    sai come fa? che Pippo era lungo lungo, cresceva a dismisura e i genitori non sapevano più come fare…ogni settimana dovevano comprare un letto nuovo perchè lui non c’entrava più…si stufarono e gli dissero di dormire in terra, almeno lì avrebbe trovato lo spazio per le sue lunghissime gambe….ma lui ci stava tanto male…Nonostante la mamma le avesse fatto un bel materasso di lana morbidosa, lui non ne voleva sapere…voleva a tutti i costi il letto…ma di soldini non ce n’erano più e la mamma non sapeva come fare…. Fu allora che decise di fare ii presentatore… Diventò così famoso che lo invitavano anche in America. e lui metteva i soldini da parte come le formichine mettono le bricioline nei loro formicai per l’inverno, per arrivare a comprarsi il letto tanto desidato. E ci riuscì.sai.Infatti sii comprò una casa con una camera grandissima e un letto che si allungava…lo fece fare dal papà di Pinocchio, mastro Geppetto, Portò i suoi genitori a vivere con lui e fu così che vissero tutti felici e contenti…e finalmente Pippo potè riposare come un vero RE.

    T’è piaciuta???? uhm….non è tanto carina ma sapessi quante storie dovevo improvvisare ogni sera per farla felice quella discoletta un po’ viziatella….e se la sera dopo cambiavo il finale , mi brontolava. Si ricordava sempre tutto…forse a lei piaceva tanto Pippo!!!

    bene, vado giù a portare Kiro, il mio cane giapponese… ho dovuto studiare un po’ di lingua…che fatica!! ma ora quando lo vedo e gli dico saionara, lui mi risponte arigatò…sono un po’ perplessa…ma tanto io e lui ci capiamo a sguardi. 🙂
    a dopo Pascal…il tuo nome è meraviglioso..proprio come te!
    ventolina
    PS. io metto questo… ♫ al posto della chiocciolina… 🙂

    Mi piace

  98. carla

    Messaggio da parte di Pascal
    Siamo tornati adesso dalla pausa pranzo più gelato, ora vi scrivo un pò, con la mano di carla sopra la mia perchè ancora sbaglio e non trovo tutte le letterine. Sto imparando bene l’italiano a parlare e a scrivere. Ho visto tutte le foto che avete fatto e mi sono tanto divertito.
    Aspettate che vi dico 🙂

    IVANA: i cavallini tuoi sono bellissimi e mi hai fatto tanto contento a mandarmeli. carla mi ha raccontato tante cose di te anche che fai nel lavoro gli sbuffi col vapore, fotografi tante belle cose, fumi le cicchine, chiami le persone ciospine e sei tanto buona con le persone grandi e ti regalo due bacini così uno lo porti a Sara delle fotografie.
    PATRIZIA: tu sei la signora che fotografa gli animali però anche i fiori. Sono tutti pieni di colori. pure tu sei buona con i bambini come me. ho visto tutti gli uccellini sul tuo blog anche quello che miagola come il gatto. Un bacino pure a te.
    ANTONELLA: tu mi hai fatto vedere il riccio che non conoscevo. Io dove abitavo ho visto i serpenti veri ma non ho paura. Hai Lola che mi piace tanto e pure i gattini piccoli mi ha detto carla. Buona sei stata a fotografare per me. Iniziano le tue vacanze e allora divertiti tanto. Un bacino pure a te
    ARTHUR: tu sei buono perchè altrimenti non vedevo niente di quello che c’era messo per me. E le tue foto sono tanto belle, carla mi ha fatto vedere una tua signora che fa da mangiare e ha la pelle scura come me e io sono stato tanto contento. Sono nato nel Congo e la mia pelle è scura come lei. Anche da te ho visto il cane nero Lola che mi piace. Un bacino pure a te.

    a tutti gli altri …. ciao e un bacino.
    Pascal 🙂

    Mi piace

  99. Ciao dolcissimo Pascal, mi fa piacere che le mie fotografie ti piacciono così tanto. Appena riesco ho intenzione di andare a visitare un posticino dove ci sono animali che nemmeno io ho ancora visto. Se ci andrò cercherò di fare tantissime fotografie, così poi potrai guardarle anche tu e fare nuove scoperte. Un baciottone a te e uno a Carla 🙂

    Mi piace

  100. Capitan Arthur, il racconto può benissimo partecipare ad un concorso, come ho già detto più volte sai scrivere molto bene e soprattutto hai un modo accattivante di farlo, cioè sai come tenere sveglia l’attenzione del lettore.

    Un saluto a tutti tutti, Pat

    Mi piace

  101. .. e io? maremmina ciospolosa…mi commuovo!!!
    Vado a prendere la mia sarettina che è alta uno e 74…e le schiocco il bacino da parte tua :-9
    Ciao tesoro ….a prestissimo.
    ciao alla ciurma!!
    ♥Mirkinooooo, dove sei???
    😆

    Mi piace

  102. Antonella

    @ Arthur : no tesoruccio, non ti devi preoccupare, i miei complimenti sono come certe stelle comete ….passano ogni 72 anni !!!! Hi hi hi hi hi !!!!
    @ Pascal : bentornato cucciolotto , ti vogliamo bene ! Scrivici quando vuoi , ci fa sempre piacere averti fra noi . I gattini sono cresciuti, se si faranno prendere ti mandero’ altre foto . Un bacione grande grande grande . Ciao .
    un saluto a tutta la ciurma , buona serata

    Mi piace

  103. ormai tutto tace ….la ciurma è scesa a terra e la Erzy sta per coricarsi dopo aver cucinato per noi… è stanchissima.
    Che silenzio sulla nave…si sente solo le carezzare del mare..vicine e un po’ lontano…
    qualche falò allegro…l’estate è esplosa on tutto il suo vociare notturno…
    belle queste notti di luna chiara…che quando ci penseremo seduti davanti al camino o ad una candela ci dondoleremo tutti insieme…e ci parrà di sentire ancora quel profumo buono del mare
    Quanto sono belle le notti estive….che voglia di vita ti esplode dentro…e se incontri due ombre sulla battigia , forse è qualcuno che conosci oppure è solo un’illusione…o eri tu, tanto tempo fa , abbracciato al futuro…
    e chissà quanto ancora da ricordare…e da rivivere…
    Lei si ricorderà di lui…e lui di nuovo si innamorerà di lei…
    Però l’estate è una meteora, ..lascia una lunga scia, una stemperata di colore…un falò, alcune parole scritte d’impulso sulla sabbia; io e te per sempre…Era vero..Dio mio quanto era vero.

    Tra poco l’equipaggio rientrerà silenzioso…un saluto e allegri frettolosi buonanotte…Domani arriva presto e c’è da fare …bisogna non pensare.

    notte.
    vento

    Mi piace

  104. Antonella

    ‘Giornooo ! Che bella buonanotte cara Vento, sembrava di essere cullati ….di notte sei profonda come il mare !
    Buongiorno anche al pistacchietto/tesoruccio . Che combini stamattina ? lavoro , lavoro, lavoro oppure mare ?
    io tra un po’ esco, approfitto delle ore meno calde. Ho ordinato un libro, voglio iniziare le vacanze in totale relax . Forse capatina al vivaio, devo trapiantare due piantine e ho bisogno di terriccio universale, anche se questo non e’ affatto il momento adatto per i trapianti. Pero’ ho notato che se le sposto con tutta la terra semplicemente cambiando vaso, resistono bene.
    A piu’ tardi, baci baci

    Mi piace

  105. BuonGiorno Antonellina, come mai a quest’ora già sveglia? 🙂
    ‘nnagg… Io che combino stamattina? Ho parecchie cose da fare e tra tutte, l’idea di andarmene dove rispecchia un po’ d’acqua. Allora, il mare, no, troppo presto, il lago no, troppi ricordi, il fiume no, non mi piace, beh, non mi resta che la vasca da bagno, dici che può andar bene lo stesso? 🙂

    A parte gli scherzi, devo finire alcune cose al lavoro, non per altro, visto che oggi lavora anche la Patrizia, lo faccio per solidarietà.
    Ma a proposito, guarda che la pistacchietta in questione eri tu, ricordi? 🙂
    Evvabè, perdonata. Ma sei già in vacanza? Mi raccomando le piantine, ma tanto tu hai il pollice verde, quindi farai senz’altro un bel lavoro.

    Ciao, buon fine settimana.
    ‘cio!

    Mi piace

  106. Lo sapete che le settimane passano ad un ritmo preoccupante?

    Evvabè, buon fine settimana a tutti e a tutte le belle signore che vengono a trovarmi qui.

    *** Ciao *** 🙂

    Mi piace

  107. Antonella

    ricordo ricordo caro Arthur . La vasca da bagno se non c’e’ di meglio va benissimo. Magari metti una buona essenza profumata , luci soffuse , total relax …perche’ no ?

    Mi piace

  108. Domenica notte, la nave è ancorata al porto, sul ponte le luci sono accese e quasi tutti sono scesi al molo. Qualcuno insieme a me è rimasto a bordo e appoggiato alla ringhiera di una scala di legno fuma in silenzio una sigaretta, guarda il fumo salire verso l’alto in tanti piccoli cerchi che subito si disperdono. Non ho voglia di andare a dormire e neppure di leggere un libro. E neppure di parlare con quell’ombra di uomo che da lontano vedo fumare. Mi va di pensare, aggrapparmi ad un pensiero qualunque per non disperdermi come quel fumo etereo. E penso che ho passato parecchi mesi della mia infanzia da uno zio che aveva una casa colonica su un braccio di mare e in cima al colle sorgevano la chiesa e il cimitero. La piccola chiesa era una vecchia costruzione di legno e dentro il cimitero non crescevano né fiori né piante, ma ai piedi del muro di pietra spuntavano rigogliose le fragole. Un giorno accanto alle fragole trovai un dente, un incisivo bianco, lucente e forte. Ricordo che era autunno e faceva buio presto e quella sera mio zio tornò a casa in compagnia di un signore con una folta barba, forse un suo amico. Non lo conoscevo ma i suoi occhi presero a fissarmi e poi incominciò a ridere. Mi colpì quella risata muta, senza eco ed in quella risata avevo visto all’improvviso un buco in mezzo ai denti. E’ passato tanto tempo da allora ma ricordo benissimo ogni cosa. Quell’uomo ha portato tanta inquietudine nella mia infanzia eppure forse non mi ha fatto poi tanto male. Ci ho pensato spesso. Forse è stato proprio lui che mi ha insegnato a stringere i denti, a indurirmi.
    E quanto m’è dovuto servire più tardi, nella vita.
    Buonanotte…. 🙂

    Mi piace

  109. …carla….ogni volta mi lasci senza parole…
    ………………………………………………………….

    Buongiorno ciurma…
    anche stamani corsa e corsetta, giorno duro…giorno caldo.
    Vi auguro una produttiva giornata di buoni pensieri.
    Arrivederci a tutti 🙂
    Buondì Mirkino♥, m’hai pensato?? …spero di si…
    un bacino grosso come il mare.
    ora scappo via…

    🙂

    Mi piace

  110. …tpc tpc…..c’è nessuno??????
    uhmm a quest’ora son tutti in pausa…ingordi!!!
    …e io ? nuòòa…mi son messa a dieta…frutta e nulla pasta…
    sono abbacchiata, ecco!
    Speravo in un sorrisino del mio cucciolotto…’nvece anche lui è su altri lidi…
    Pazienza..aspetterò che torni…
    intanto mi sbaffo due fette di melone….e una pesca!
    🙂

    Mi piace

  111. Io ci sono, già finita da un pezzo la pausa, infatti sono di nuovo al lavoro uffa e strauffa..
    Non sono il tuo “cucciolotto” ma ti lascio il mio di sorriso finché non arriva lui 🙂

    Mi piace

  112. mirko

    Ivanuccia mia, ci sono ci sono è che il lavoro incombe ma …. per te mollo tutto e scappo via.
    Melone, pesca…. oh Maremma brasilera, qui non si mangia più! Cos’è che c’è, che succede? Momento di malinconia, di abbacchiamento? Da noi tante persone sono già in ferie, noi stiamo cercando di chiudere alla svelta più pratiche che possiamo, a costo di portarci qualche lavoro a casa e ultimarlo lì.
    Chiudo l’ennesimo faldone e torno ma… su col morale, siamo qui, non conta nulla questo?
    Un kiss (e uno a Sara)

    Mi piace

  113. mirko

    Patrizia scusami, sorry, desolato…..
    mi stavo dimenticando di ringraziarti per aver regalato il tuo sorriso (che immagino bellissimo) alla nostra Ivana, in mia assenza.
    Grazie dolce Patrizia

    Mi piace

  114. te lo so che ci sei sempre pimmia cara Pat… 🙂
    è quel silenzioso di Mirkino che mi impensierisce….
    Due giorni senza le sue tenere parole son tanti eh!!!
    …Poi ci son le ferie…e io vo’ via…e va via pure esso!!!
    In quei gg mica mi connetto…Sarò sempre impegnata in foto bagni e sguazzi…con la ciambella chiaramente!! …poi escursioni su nuove spiagge…ma la mia Tuerredda resta la migliore…in assoluto.
    Comunque…farò da tramite con l’Arthur…che a sua volta comunicherà a sua volta il ricevente del mio comunicato comunicherà a Mirkino todo el mio amor nel corason…intiendido??? 🙂 Così lui anche se è in ottima compagnia…hhihihihi nel mezzo ci sono anch’io!! ..tanto ad agosto vuoi che non arrivi qualche raffichetta di vento birichino??? seeee hai visto mai un agosto senza vento???
    impossibile!
    Detto tra noi cara Pat, questo sentimento l’è propio a chicco di ‘occo!!!!
    Mi sentivo sola…ma non sedotta…seeee quella roba lì un c’è più da mo’…ma abbandonata si…come una barchetta nello stagno…. Ora invece se son triste mi risolleva quel bel musetto inteligentone …quelle gote paffutine… così io le vedo…e tutto può tingersi di rosa o lilla o arancione…anche rosso…e pure giallo …Il nero lo lasciamo da parte per un po’… attira troppo i raggi sel sole…meglio il bianco che ci ingrassa un po’ ma achissenefrega…si sembra delle principesse indiane!! du collanine…un bel bracciale…un po’ di profumo…e via …ma dove?…a lavorà!!.. capirai deh!
    Però ci vuole spirito d’impatto…se s’impatta bene la giornata vedrai te come scorre…veloce come una freccia! Bisogna fa così..un c’è verso…
    e allora io penso al mi’ adorato paffutello e mi mangio la frutta..lo fo per lui…♥♥♥♥♥♥
    Ora voòo a prende la mi creatura … tenera quella ciospina che pare un biscottino plasmon…tutta dorata!!!
    Bacicci a tutti… ciao ciurma!
    (al capo i primis!!!)
    vento

    Mi piace

  115. Che giornatina oggi ragazzi, di quelle che sembra che ci sia un’elettricità in giro che sembrano due, ma che dico, tre o forse più. Praticamente è tutta la mattinata che discuto, sarà che forse come dice Carla, c’ho un caratteraccio da scorpionaccio? Oggi a pranzo, m’ero conprato un panino con spek e bree da mangiare in santa pace nel mio solito parchettino, solo che poco prima ho avuto un’accesissima discussione con un tipo che pensa di fare i suoi porci comodi e, quanto mi fanno arrrrrrrabbbbbbbiare queste persone, egoiste, egocentriche, sembra che il mondo giri tutto intorno a loro, mannaggia, che schifo, per cui alla fine il mio panino l’ho mangiato giusto dieci minuti fa, seduto alla mia scrivania con la signorina che aveva l’ordine perentorio di non fare passare nessuno.

    Porcacc… Però, non ci facciamo mica prendere da queste quisquiglie, che dite? 🙂
    Venticello, mannaggia, evvabè tu c’hai il Mirkino, e come si dice dalle mie parti, amara cu non avi a nuddu, mannaggia che poi pensando a te mi viene in mente un proverbio Siciliano che recita più o meno così: ai, ai, ai, chi muggheri chi capitai, ci ccattai a ugghia cu filu e na vitti cuciri mai… 😆

    ‘nanng… pensa che questo detto è diventeto famoso qualche anno fa (ragazzi, se l’ho già raccontato, perdonatemi, per favore… 🙂 ). Mi trovavo a Lipari, a Canneto di Lipari per l’esattezza, ero con la mia donna di allora e con i suoi due figli. Insieme a noi c’era la sorella (una rompiscatole unica nel suo genere) con altri due figli, come dire che praticamente quell’estate ho fatto “da padre” a quattro ragazzi che avevano ognuno qualcosa da farmi fare, le gare di nuoto, la regata in barca, a chi arrivava per primo al bar per la granita di caffè con panna e così via e… evvabè, non era di questo che volevo parlare, dicevo, eravamo in sette la sera, dopo aver cenato a casa, si andava a piedi a Lipari a fare qualche vasca nel centro del paese.
    Tornando, facevamo la strada cantando e, quasi sempre ogni sera, visto che ero l’unico che conosceva il Siciliano, facevo ripetere loro qualche detto Siculo che, ovviamente storpiavano come non mai, praticamente inascoltabili (si può dire?). 🙂

    E così una sera abbiamo deciso di ripetere i detti cantando e ballando strada facendo (fa anche rima, ‘nnagg… 🙂 ). Ve lo immaginate tutti e sette, tre adulti e quattro ragazzi messi in fila che praticamente occupavano tutta la strada che cantavano: ai ai ai, chi muggheri chi capitai, ci ccattai a ugghia cu filu e na vitti cuciri mai. 😆 😆 😆

    Ridevamo con le lacrime agli occhi. Le macchine, quelle poche che passavano, si fermavano e quelli che c’erano dentro, cantavano insieme a noi, ‘nnagg… !

    Che tempi! 🙂

    Evvabè, ‘pomeriggio.

    ps, traduzione del detto: ai ai ai, che moglie che mi è capitata, le ho comprato l’ago e il filo e non l’ho vista cucire mai. 🙂

    Mi piace

  116. Arthur perdonami ma non resisto, sono piegata in due dal ridere dopo aver letto quanto hai scritto aahhahaha. Il “panico con spek e bree” ha avuto uno strano effetto ahahahaha

    Mi piace

  117. @ Pat: ebbene, lo confesso, s’era un po’ rancidito, visto che era rimasto in macchina al sole, però ha avuto un effetto benefico, se non altro nei ricordi. 🙂

    Mi piace

  118. aurelio

    Socio se mi parli d’età, stringiamoci la mano, socio anche in questo.
    L’età. Quale importanza vogliamo darle? Anagrafica, fisica, mentale? Quella che sentiamo noi o quella che vedono gli altri? E le nostre rughe, segni del tempo, c’impediscono di far emergere il bambino che ancora è dentro di noi? Quanti quesiti, quante domande mi salgono alla mente… l’età!
    Ma a cosa serve avere l’età? A quantificare cosa? Gli anni? E perchè? 🙄

    Mi piace

  119. A me piace molto, soprattutto per il ritmo della musica 🙂

    Non vivo più senza te
    anche se anche se

    con la vacanza in Salento
    prendo tempo dentro me

    non vivo più senza te
    anche se, anche se

    una signora per bene ignora le mie lacrime

    E le mie mani, le mie mani, le mie mani van su
    la sua bocca, la sua bocca punta sempre più a sud
    La mia testa, la mia testa, la mia testa fa

    No signora no (mi piaci)
    No signora no (mi piaci)
    No signora no (ti prego)
    No signora no

    Non vivo più senza te
    anche se, anche se

    tanti papaveri rossi
    come il sangue inebriano

    Non vivo più senza te anche se, anche se
    la luce cala puntuale sulla vecchia torre al mare

    sarà che il vino cala forte più veloce del sole
    sarà che sono come un dolce che non riesci a evitare
    sarà che ballano sta pizzica, sta pizzica!!

    No signora no (mi piaci)
    No signora no (mi piaci)
    No signora no (ti prego)
    No signora no

    E le mie mani le mie mani, le mie mani van su
    la sua bocca, la sua bocca punta sempre più a sud
    La mia testa, la mia testa, la mia testa fa

    No signora no (mi piaci)
    No signora no (mi piaci)
    No signora no (ti prego)
    No signora no

    Succedono, le cose poi succedono
    il mondo è un buco piccolo
    ci si ritroverà

    Le mode i tempi
    galoppano tra i vortici
    e i sogni pettinandosi
    ritarderanno un po’

    mi piaci
    mi piaci
    ti prego

    non vivo più senza te,
    anche se, anche se
    con la vacanza in Salento ho fatto un giro dentro me

    non vivo più senza te,
    anche se, anche se

    la solitudine è nera e non è sera
    la solitudine è sporca e ti divora
    la solitudine è suono che si sente senza te

    Mi piace

  120. Aurelio carissimo, devo confessarti che non ho mai avuto per mia fortuna il “problema” del passare degli anni, ho sempre voglia di fare cose nuove, ma senza l’ansia di chi è insoddisfatto, ma solo per sperimentare e allo stesso tempo, crescere ancora di più, dentro. Ti dirò di più, ho voglia di conoscere, conoscere, conoscere e oggi le occasioni sono tante per farlo.
    Ricordo una volta una cosa che mi aveva fatto riflettere un sacco, oltre che, confesso, c’ero rimasto un po’ male. A trentanni, circa, ho avuto una relazione con una donna che aveva due figli. Uscivo da un’altra relazione, dove il fare il ragazzaccio era all’ordine del giorno, più o meno. Ad un certo punto, un bel giorno, appena mi son sentito dare del LEI da una ragazina di 16 anni, mi si è accesa una lampadina e mi son detto: mannaggia, vuoi vedere che non sono più tanto ragazzaccio?

    ‘nnagg… caro Socio, ti confesso che è stato un risveglio un po’ traumatico, ‘nnagg… 🙂

    Evvabè, Ciao, salutami tutta la ciurma e buona serata.
    A domani! 😉

    Mi piace

  121. Antonella

    Buonasera Arthur, come sta ? Ha mica voglia di farmi compagnia sul dondolo questa sera ? Sa, e’ cosi’ bella l’estate , anche quando si resta solamente ad ascoltare il rumore delle onde. Non la pensa come me ? Dica , dica, le piace questo delicatissimo profumo del gelsomino ? O preferisce il profumo della salsedine, uomo di mare come e’ lei, sara’ certamente cosi’ ?
    Ma che galantuomo, mi mette lo scialle sulle spalle ….uomo d’altri tempi, non c’e’ che dire …
    Come dice ? Vuole recitarmi una poesia di suo padre ? Ma allora lei mi vuole proprio stesa ai suoi piedi stasera ….

    Mi piace

  122. Buonasera Antonella, io sto bene. Sì, stasera c’è un po’ d’aria, per fortuna la calura ci da un po’ di respiro. Adoro l’odore del gelsomino, mi ricorda la mia terra, posti come Panarea, dove le case bianche si colorano con il rosso del gelsomino.

    Dai, che uno Scialle di Seta Nero sulle spalle ci sta, eccome…


    … e così, prima di sera, lei prese lo scialle di seta nero e se lo mise sopra le spalle, adagiata in silenzio contro il muro, senza nessuna voglia di risposte…

    Mi piacerebbe intrufolarmi tra quelle parole non dette, per far parte di quei silenzi, così non diventano più tali e poi, offrirgli l’appiglio per aggrapparsi, per non restare più in bilico, per ritrovare la strada, dove ci sono spazi, idee e cieli dove lo sguardo si perde, dove ci sono le emozioni, dove quel battito in più che va cercando, possa tornare ad esserci.

    Cos’è che rende la sua voce simile ad un’emozione che attraversa l’anima, fino a sentirla dentro nelle ossa, e ci resta tutto il tempo che passa, per riviverla, poi, la volta successiva?

    Una domanda che trova risposta mentre la guardo camminare incurante della mia presenza… capelli bagnati, collant e maglione largo un po’ slabbrato, una leggera sbavatura nera che fa da cornice a due occhi scuri e profondi come il mare, l’andatura lenta di chi sa di essere osservata, forse anche appositamente lenta, quasi svogliata… l’esibizione di un corpo che, senza curarsi più di tanto, seduce e incanta.


    ‘notte Antonella! 🙂

    Mi piace

  123. ….Bondì….vome ieri …se non meglio!
    Dunque dunqe…mi pare di capire, di intuire…un lo so ma qui si trama in barca….
    uhmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm!!!!
    ♫Arthur…che succede???? 🙂 che c’hai? il cuore in sobbuglio???????
    ..sarei proprio felice pittia!
    ,,,,ma senti un po’ gioiellino caro, io so cucire, m’ha insegnato la sarta che si chiamava Ivana come me!
    se hai bisogno.orlo ai pantaloni con tanto di battitacco! una cerniera….bottoni…e posso anche cucirti un bel paio di mutanfoni se vuoi…oppure un bel pareo esclusivo, fatto e disegnato solo pittia… quindi ….biona giornata!

    Pat..buonfì fotografa modesta che più modesta un si pole!
    Byondì alla ciurma, tutta tutta…che bel cambiamento che vedo….dai perizomi con le piume di pavone che fanno la ruota a uno scialle di seta sulle spalle…che classe oh!!! nemmeno io sarei capaice! per il resto tutto a posto…
    ♫Ciao Carla….tutto bene?

    Mirkino♥ e te? poche parole….uhm..
    ma fa nulla ce l’ho io per te…tranquillo!!!
    Piuttosto, come stai oggi? sappi che io vo al lavoro ma ti penserò tanto tanto… quindi…un bacio in fronte e ci sentiamo oggi!

    Alla mi Carlitasss…..ciao donna d’amore…aspetta me prima di fa qualche bischerata…c’ho naso per certe cose…lascia perde le paroline….dolci…..bisogna agire, mirare e poi zacchete….colpire!
    …fidati! a presto bella donna…maremma bufalina,,,,,sono un talento spre’ato!
    buona giornata…vo in quel di Navacchio!..l’è un postaccio…

    Mi piace

  124. Antonella

    ‘ giorno Arthur, ‘giorno a tutti . Sai che non ricordavo affatto questo splendido post ? Ma la foto dello scialle nero ce l’hai ancora ? Smack !

    Mi piace

  125. BuonGiorno a tutta la ciurma e oltre, anzi, quasi quasi vi nomino uon per uno e allora, BuonGiorno Patrizia, Ventolino, Antonella, Carlotta, Carla, Daniela, LaUra, Aurelio, Mirko, Laura, Silvia, Alan, Helenaurore, Lely che tra poco dovrebbe passare, Sol’ che in questo momento è in tutt’altre faccende affaccendata, e poi, e poi, e poi… oggi stavo andando in posta per fare una raccomandata e nella piazzetta antistante all’ufficio postale c’è un bar che, normalmente la mattina ai tavoli sono sedute le signore nell’attesa di andare a fare la spesa. Oggi intorno ad un tavolo, c’erano sedute otto signore la più giovane avrà avuto ottantanni. E dovevate vederle, ridevano, scherzavano, facevano un baccano che era tutto un programma. Tutte donne, neanche un uomo, mannaggia, vuoi vedere che erano anche vedove?

    Caro Socio, ‘ste donne che si lamentano sempre di noi, pensa te, ci fanno pure fuori, mannaggia. Evvabè, guardandole ho pensato che da vecchietto, se ci arrivo ovviamente, sarà così anche per me, seduto al bar con gli amici, cercando di far passare la mattinata. Beh, Aurelio e Mirko, ci diamo appuntamento diciamo tra un tot di anni?

    Torno! 🙂

    Mi piace

  126. @ Ventolino: ‘giorno… ma come mai mi chiedete tutti se ho il cuore in subbuglio? Ma io, cara Ventolino amo tutte le donne, magari qualcuna in modo particolare, ci mancherebbe, così giusto per fare una preferenza, ma per il resto, il mio cuore è sempre in subbuglio, pensa che ho anche una valvola aortica dilatata, a furia di subbugliare dippiù, dippiù.

    E sul pareo, beh, ci sto, lo aspetto, taglia 46/48 a seconda delle giornate. 🙂

    ari_giorno!

    Mi piace

  127. @ Antonella: ‘nnagg… alle volte scrivo delle cose che anch’io mi meraviglio. 🙂

    La foto la trovi nel mio blog fotografico “Adagiata” l’ho rimessa ma per poco, poi la ritolgo, anche se Patrizia non è d’accordo. 🙂

    Mi piace

  128. Antonella

    hai capito il capitano come si gode (giustamente ) la vita !! ……subbuglia poco e lavora di piu’ !!!!
    sono d’accordo con Pat, secondo me la foto non andrebbe tolta

    Mi piace

  129. Patrizia non fare così, per favore ( 🙂 ) e togli quella faccina dispettosa, altrimenti vedi cosa ti faccio, mannaggia.

    Il discorso foto è molto delicato, è vero che una volta messe in rete magari prendono il volo, ma per alcune mi spiecerebbe vederla in giro magari come supplemento a qualche brutto post, ecchecaspitamannaggia!!! 🙂

    Mi piace

  130. Grazie Antonella per il sostegno foto. Ma il Capitano non transige su certe cose (ed in effetti io quelle strettamente personali non le ho mai inserite) e quindi mi tocca abbozzare, perché altrimenti vede lui cosa gli faccio io hihihihi

    Mi piace

  131. Antonella

    purtroppo e’ vero, l’uso di foto o frasi da parte di altre persone potrebbe non essere corretto , da questo punto di vista ti capisco.

    Mi piace

  132. E poi, Antonellina, cara cara che si allea anche lei con Patrizia, lavoro già abbastanza come un didperato, vuoi che mi conceda ogni tanto qualche parentesi rosa, verde, gialla, insomma, dei colori dell’arcobaleno? 🙂

    Ma a proposito di arcobaleno, che fine ha fatto Carla e company? ‘nnagg… !!! 😉

    Mi piace

  133. Antonella

    ehm…. per la modella fammi riprendere un attimino la forma fisica giusta, come ti ho scritto qualche commento fa , ho superato la prova costume a fatica quest’anno….devo fare un po’ di sport, 5/6 chili in meno e poi ne riparliamo , ok ?

    Mi piace

  134. Pensa che ho diffidato una blogger a caso di non utilizzare i miei scritti e le mie foto e mi ha risposto che erano state rese pubbliche e allora poteva farne ciò che voleva.
    Prevale l’arroganza sul buon senso e il rispetto, purtroppo.

    Ho visto foto bellissime a corollario di post bruttissimi, cose se la foto potesse in qualche modo risollevare le sorti di una mancanza assoluta di idee e creatività, mannaggia. Capita. 🙂

    Mi piace

  135. Antonella

    non esserne certa, dovresti saperlo piu’ di me che si puo’ fotografare qualsiasi cosa e tutti i corpi o parti del corpo possono comunicare. Tutto comunica

    Mi piace

  136. No, non credo proprio che si possano utilizzare foto e scritti di altre persone se non viene richiesto il permesso al legittimo proprietario e soprattutto se non ne viene citata la fonte. Diventa abuso ed appropriazione indebita oltre ad esserci una mancanza di rispetto.

    Mi piace

  137. Antonella

    @Arthur : non e’ affatto cosi’ , primo si deve chiedere il permesso , poi se proprio questo viene ignorato si possono avviare azioni per farle rimuovere. non mi risulta che la volonta’ e la privacy di chi viene tirato in ballo non sia tutelata

    Mi piace

  138. Antonella

    @ Arthur : contaci contaci ( tanto da quando ti conosco non ci siamo mai incontrati, figurati se puo’ accadere !!! )
    Pigrizia nel senso che quando decido di fare sport mi fa lo sgambetto !!!
    @ Patrizia : neanche io sono fotogenica, anzi….pero’ e’ vero, ogni parte del corpo comunica , poi sta nella sensibilita’ del fotografo tirare fuori il ” messaggio ”
    buon pranzo ragazzi, vado anch’io, baci
    p.s.
    per la colazione ci sto , ciao

    Mi piace

  139. Antonella

    il giardino cresce….i gatti ogni tanto mi cappottano le piantine grasse , prima o poi li uccido…( non ditelo a Pascal per favore , grazie !! )

    Mi piace

  140. La ricordo benissimo anche io, i miei genitori l’ascoltavano sempre

    Saluti a Carla & Company, che sono molto impegnati con il lavoro da quanto ho capito, per poi prepararsi alle ferie 🙂

    Mi piace

  141. mirko

    Per Ivana …
    e finalmente riesco ad esserci. Ieri è successo l’imprevedibile. si sono surriscaldati i server aziendali e tutto è andato a carte quarantotto, e dire che sono posizionati tre piani sotto il livello stradale, custoditi come i formaggi di Fossa nelle caverne. E che caos si è scatenato in ogni ufficio, in ogni settore, in ognuno di noi, il logorroico in un momento è diventato da medico a paziente, ciondolava sulla poltrona trasmettendo un senso di vuoto, non capiva più nulla, inebetito, eppure anche senza di lui, incapace e poco carismatico, siamo riusciti a sentirci motivati e capaci di far parte sempre di una squadra. Nel pomeriggio è arrivata la buona notizia del ripristino ed è tornato il buonumore. Però wordpress fa le bizze, divora commenti come fossero tramezzini, i nostri computer hanno risentito del black-out e oggi ci daremo da fare per rimediare alla botta. Se non scriviamo…. nessun problema, stiamo “operando”. Ieri col senno di poi avremmo fatto meglio ad andarcene tutti a casa invece ci siamo buttati a capofitto per cercare di rimediare ai danni ed ai ritardi. (Gente saggia… basta che te lo credi 🙂 ). E abbiamo fatto le dieci di sera in ufficio. Il logorroico a momenti si metteva a piangere per la nostra disponibilità però … sempre seduto in poltrona, mi raccomando, di cuoietto vegetale, morbida e flessuosa. E stamattina ci tocca di nuovo andare tre metri sotto terra, altro che Moccia.
    Un bacio a tutti ma a Ivana e Sara “formato maxi”. 😆
    Un abbraccio al Gran Capo Arthur 🙂

    Mi piace

  142. Antonella

    ‘giornooo ! Finalmente riesco a dare il buongiorno in diretta anche a Mirko, Aurelio , Carla , Daniela e LaUra ! Bacissimi a tutti , a piu’ tardi

    Mi piace

  143. aurelio

    @ lady Patrizia (doppio kiss)
    Ho letto che la canzone di Dalida…. l’ascoltavano i tuoi. Sei giovanissima quindi….quella canzone l’ascoltavo io e ringrazio Ivana per averla riproposta. 🙄
    n.b. non so se questo commento wordpress lo passa perchè ci sono problemi con le notifiche.
    mannaggia che giornate!

    Mi piace

  144. Aurelio non sono proprio giovanissima, penso che tra noi due non ci siano poi tanti anni di differenza 🙂
    Il commento come vedi è passato e aggiungo anche io “mannaggia che giornate” 🙂

    Mi piace

  145. BuonGiorno…

    Buon giorno con dei versi e una musica che adoro, quella di Astor Piazzolla, che non è necessariamente Tango, ma emozioni allo stato puro.
    Le stesse emozioni che non vorrei perdere mai, perchè la vita senza emozioni non è vita e me ne sono reso conto l’altro giorno, nel caso ne avessi avuto bisogno, ascoltando un brano di musica suonata con la chitarra dal vivo, dove la tecnica allo stato dell’arte, era rappresentata senza alcuna emozione. Praticamente un fallimento, un disastro.

    Perché vi dico queste cose oggi ma, forse solo perché la mattina quando apro la porta di quest’angolino e mi affaccio, vedendo voi che già avete detto qualcosa, mi riempie l’animo di gioia, è un po’ come vedervi, vedere i vostri sorrisi, magari sguardi frettolosi che devono purtroppo pensare a qualcos’altro di diverso, ma basta, perché ho sempre pensato che l’accoglienza, la dove c’è, è quella cosa che ci fa sentire utili, perché un saluto, un sorriso è come una catena, non finisce mai, corre veloce all’infinito.
    BuonGiorno a tutti, con il sorriso più grande che io possa avere, anzi, dippiù, dippiù. 🙂 🙂 🙂

    Mi piace

  146. daniela

    Fantastico…. abbiamo messo il pezzo di Piazzolla a tutto volume e nell’aria si è diffusa questa bellissima musica. Grazie condottiero di questa ciurma…. leggermente allo sbando!
    Saluti cari a tutti 😳

    Mi piace

  147. mirko

    @ Aury the gentleman
    Te lo dico io: 1950 (ahahahahahahah) non preoccuparti compare che lo “zero” non conta nulla.
    Guarda me invece 195….9? (ma va là che ho fatto il furbo!) 🙄
    siamo due “stagionati” però facciamo la nostra porca figura, e dillo! 😳

    Mi piace

  148. aurelio

    @Mirko:lascia la suspance….. almeno quella! Io del 1950? Ma no dai, perchè dici così? Eppure la mia data di nascita la conosci…
    Sulla porca figura mi associo, soprattutto espressa in negativo! Però se non fosse per la pelata, la pancia, la protuberanza sotto il mento, la camminata dinoccolata, le spalle ricurve per l’altezza, le rughe, eccc…. non sarei un bel tipo? 😆
    n.b. Erzicovina impazzirebbe per uno come me, lei c’ha classe mica ……..

    Mi piace

  149. mirko

    @ Aurelio
    ahahahahah hai fatto bene a non finire la frase. Erzicovina l’acqua fresca se l’è buttata in faccia per svegliarsi dall’incubo (appena ti ha visto)! Ma quella c’ha classe universitaria mica la nursery che serve a due del nostro stampo! 😆

    Mi piace

  150. daniela

    @ Mirko e Aurelio
    perchè gattonando gattonando non v’incamminate sotto la scrivania che s’è fatta l’ora che volge al desio? Forza sù da bravi, unoddue, unoddue….. così, avanti, forza e coraggio!

    Mi piace

  151. aurelio

    @ Daniela
    Nun c’ha fazzo più. Io ho l’anca slombata e m’impiglio nella maglietta o nell’orologio ogni volta che vado lì sotto. Purtroppo il legno non è plastilina che si adatta al mio corpo ed io non riesco a fare la rotazione utile per il passaggio. Ma alla mia età una punizione più consona la posso mica avere? Dietro la colonna non sarebbe già una penitenza? Oppure mi metto davanti a Carla e chi ride prima perde la scommessa….. non sarebbe meglio? 🙂

    Mi piace

  152. carla

    Buongiorno a Tutti scusate l’assenza ma “indipendente dalla mia volontà”
    Ciao e un bacione a tutte le gentili signore. 😆
    Giornate con l’adrenalina a mille ma per fortuna tutto è sotto controllo.
    Stranamente per i nostri uffici sembra che l’anno solare finisca con il mese di agosto anzichè dicembre. Evvabè!
    Ho ancora qualche problema con WordPress ma penso di risolvere presto. :mrgreen:
    Aurelio io con te perdo ogni scommessa se si tratta di ridere, lo sai che non resisto! 😳
    Ed ora … Aury e Mirkino che ne direste di…. bravi, come mi capite al volo! Poi vi faccio uscire, non temete!
    a presto!

    Mi piace

  153. daniela

    Ahahahahahahahah sono andati davvero sotto la scrivania!
    Ahahahahahahahahahah è entrato il logorroico.
    Ahahahahahahahahahah hanno fatto la “porca figura”.
    Si sono giustificati dicendo :”stiamo collegando gli ultimi cavi”
    “Non vi slombate” ha aggiunto Carla…. ahahahahahahha
    E il logorroico: “credo che lo siano già”
    Loro sono rimasti come due co…..lleghi!!!! ahahahahahahahah!!!!

    Mi piace

  154. aurelio

    Appena fatto una figura di …… col logorrico
    L’ho invitato a prendere un caffè per salvare la faccia! 🙂
    Torno subito

    Mi piace

  155. mirko

    Faccia? Un termine desueto per …. 😳
    comunque la figura l’abbiamo fatta perchè i fili “li collegavo anch’io” 😦

    Mi piace

  156. 🙂 che pazzi!!!!
    Bell questa allegria…mi garva…anche perchè oggi mi manca..quindi ” ma che belli i soccorsi”!
    Dunque….sgommo velocemente ..oggi mi tocca stirà a più non possso…maremma scaldata a vapore.
    Va bon, questo è, ognuno c’ha e sua!…
    Mirkino ero preoccupata…ma ora non lo sono più…di Baci ti copro io… te sei avaruccio… 🙂
    A presto..spero …..se non mi squaglio prima…
    una song? spetta eh… metto la mia …così mi carico e ci credo!

    Baci a queste belle donne e anche agli ..ehm…attempatini..hihihiihihihih..su s’è capito bene… 🙂
    vento

    Mi piace

  157. Antonella

    -http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=andre%20rieu%20beetoven%20you%20tube&source=web&cd=5&ved=0CEoQtwIwBA&url=http%3A%2F%2Fwww.youtube.com%2Fwatch%3Fv%3Drgc6NRzR2yw&ei=7q4GUOy1Asz1sgaTqvSABw&usg=AFQjCNFIb91SxG3Lfs2d2LesIwrY69-INg

    Mi piace

  158. Che pazzerelloni che siete, mannaggia, mi avete fatto morire dal ridere. Antonella, il tuo video non si vedeva perché prima dell’http avevi messo un trattino. 🙂

    E visto che oggi andiamo di musica, voglio mettervi un pezzo secondo me bellissimo, anche se per certi versi, difficile nell’ascolto, un brano My foolish heart famossissimo suonato da tutti i grandi musicisti, interpretato da George Coleman al Sax e Ahmed Jamal al pianoforte. Sarebbe meglio ascoltarlo con le cuffie, chiudendo gli occhi e lasciandosi trasportare da quelle lente note che Coleman riesce a tirar fuori dal suo Sax.

    Come immagino sapete, amo il jazz che, secondo me, è adrenalina pura. Io suonicchio il pianoforte e uno di questi giorni, se riesco a decidermi, voglio prendere lezioni di piano/jazz. E’ uno dei miei sogni, dite che riuscirò a realizzarlo? 🙂

    Evvabè, buon pomeriggio.

    Mi piace

  159. Arthur, veramente non lo so suonare anche se adoro il sax, avrei tanto voluto imparare ma non l’ho mai fatto, per questo l’ho chiamato “sogno irrealizzato”. Però sarebbe bello una band di pazzerelloni ahahah

    P.S. Ora scusatemi, ma tra pochi minuti qui si scatenerà il caos totale e sarà così anche nei giorni a venire, quindi può essere che io sia alquanto assente. Cercherò comunque di seguirvi come meglio posso 🙂

    Mi piace

  160. Antonella

    adoro la musica, ascolto praticamente di tutto, ma non so suonare . da piccola ho preso delle lezioni di piano, ma non mi divertivo molto ( era piu’ divertente il maestro di solfeggio, pensa un po’ che insegnante mi era capitata ) , cosi’ ho lasciato…peccato

    Mi piace

  161. No Antonella, non faccio le finte, è per non dare i numeri in mezzo a questo caos. Tra poco mi sa che chiameranno la croce verde con la camicia di forza per portarmi via 😆

    Arthurrrrrrrrrrrrr ma tu però mica puoi fare accussììììì

    Mi piace

  162. @ Pat: 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆

    Mi piace

  163. @ Pat: 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆

    Mi piace

  164. Evvabè, Pattina mia, nostra, scherzavo. Antonella mi ha mandato una bellissima foto scattata in Portogallo.
    Eccola:

    Curiosona! 🙂

    Come mi diverto!!! 😆 😆 😆

    Mi piace

  165. Antonella

    che dici Pat, come residenza estiva del nostro Capitano puo’ andar bene ? c’e’ tutto sai, vista mare e angolo cottura/caminetto per le serate importanti ( vedi altra mail Arthur )…..

    Mi piace

  166. Splendido Antonella, adattissimo a Capitan Arthur che ci farà il gran ballo con tutte le sue dame e chissà, forse anche qualche altro uomo… forse… mah…. 😆
    L’importante è che poi nella torre non ci rinchiuda una certa curiosona tremenda ahahahah

    Mi piace

  167. Antonella

    tra un po’ vi lascio , devo sistemare un paio di piante in vasi piu’ grandi prima del tramonto. prima e’ stato impossibile con questo caldo infernale . un bacione, mi sono divertita a stare con voi !
    buona serata a tutti

    Mi piace

  168. mirko

    Tutto a posto qui …. non temete per noi, solo che “il logo” (….rroico) dopo il caffè ha voluto chiacchierare (affliggerci) un pò con tutti noi ( oggi siamo in sei, Carla, Laura, Daniela, Aury, io e Max) voleva forse musicarci (farci cadere in letargo) con le sue parole (lagna) ed ha iniziato a raccontarci (una barba) dove trascorrerà le vacanze estive (esilio). Ha cercato di fare il simpatico (senza riuscirci) fintanto che con una scusa (validissima perchè dovevo venire da voi) ci siamo dileguati. Finalmente. 🙂

    Mi piace

  169. Raga, “di baci ti copro io…” dice Ventolino a Mirko, “Baci Stellari…” dice Carlotta a Marghian, per cui, ho deciso di cambiare la testata del mio blog…

    … e non solo quella, che dite, avrò magari più successo??? 😆

    Dai, sotto a chi tocca! 🙂

    Mi piace

  170. carla

    Mai giudicare un libro dalla copertina…. 😆
    Sai …. considerato l’impegno e la professionalità che metti in ciò che fai il successo è garantito!
    Però ho già nostalgia dell’altro “mondo”….. 🙄

    Mi piace

  171. Evvabè, facciamo così, io tengo il mio mondo e tu e Patrizia “mi” gestite l’agenzia e magari, ridendo e scherzando diventa famosa famosa, con miliono di accessi al sito tutto il giorno, per cui possiamo dirigerla con il computer appoggiato sulle gambe solo on line, direttamente seduti, anzi, spaparanzati sul bel terrazzo della casetta con di fronte il mare, che dici?

    ‘nnagg… come mi vengono certe idee!!! 🙂

    A proposito, al mio Socio, cosa gli facciamo fare?

    Mi piace

  172. mirko

    @ Aurelio
    Compare, nottetempo prepariamoci al trasloco. Noi… abbiamo sconsideratamente già dato!
    Amore platonico adesso, da panchina. Purtroppo! 😦
    …ora che avevo conosciuto un raggio di luce, una ventolina unica al mondo, guarda che tiro mancino dall’Arthur. Ed io che sognavo con lei di stare mano nella mano, passeggiare sotto la luna stellata, guardare il mare e sentire gli spruzzi sul viso, leggere nelle sue foto tutto l’universo, ….ma non ci posso pensare!

    Mi piace

  173. Ma come, Mirkoo, quale tiro mancino? Diamo a Mirko quel che è di Mirko e non se ne parla più. 🙂

    E poi Ventolino, sì, a volte è un po’ Pisanaccia, ma è tenera, tenera, tenera, come il tonno Riomare, si spezza con un grissino. 😆

    @ Venticello: scusami, dovevo dirlo, peroravo (si dice così? 🙂 ) la tua causa.

    Mi piace

  174. Lì si che si fanno soldi!La gente è disposta a tutto pur di trovare compagnia..affidabile,aggiungo io..Per ciò che riguarda me,dopo due viaggi da sola in giro tra Europa ed Africa e diffidente anche nei confronti delle mura dell’albergo,avrei proprio voglia di spezzare questa lunga-breve estate di impegni extra, con una vacanza da “quattro chiacchiere e due risate!” Che ne dite si può fare?AAA ..Cercasi amicizie disposte a viaggio da condividere,dintorni Panarea o Marbella,max una settimana! 🙂 senza carciofi!

    Mi piace

  175. Signori e Signore io vi saluto o qua non finisco più e domani mattina non devo nemmeno sforzarmi di prepararmi perché mi ritroverei direttamente davanti alla scrivania, visto che se non finisco rischio di non riuscire ad andare a casa. Ciaoooooooooo

    Mi piace

  176. @Arth-Con pareo ma solo perchè fa più chic!@ Pat -vista la mia proposta,tagliamo la testa al toro e facciamo un’agenzia di viaggi per cuori solitari..che ne dici? 😉

    Mi piace

  177. Con te Carlitass vengo io….noi due insieme saremo due schianti di fi_gliuole!!!! hahahhahah!!!
    Mi faranno santa con quest’ opera di bene…la prima di una luuunga serie!!
    Aaaaaah non dirmi nulla…so già tutto…mica son nata ieri…però sono un pochetto ingenua quindi stai con l’occhietti svegli….oltretutto so che son belli…quindi falli brillà di luve nostra…del resto il capitano ha scritto che son tenera come il tonno di Rio mare!!! verissimo! ( mah, questa cosa è tutta da verificare, ha aggiunuto qualcuno)….ma passiamo oltre…sono indignata….mi volete portare via il mio Mirkino? l’amoruccio mio♥?????? proprio ora???? eh no, non ci sto, disse il presidente col naso a Scalfaro…. no davvvvvvero…un sono mi’a bischera , aggiungo io!
    Mirjino adorato …ti vogliono conbince a fa lo scapolo solitario…ma è una vita che non fa per te….te c’hai il cuore come una mela..e la parte mancante è tutta mia!! scateno Nettuno…e la stella polare….con l’orso bianco: io e te insieme a oltranza…due cuori e una zattera..la capanna è da vecchietti , un va di moda…la mi nonna se c’aveva la marmitta era un carretto….e la Susanna ha smesso di fa la panna.
    Con tutte questi svarioni ti pare che mi lasci sul ciglio della scogliera??? un ci credo!!
    l’agenzia si può anche fare…io però fo la talent scout…. c’ho occhio per i tardoni cuori solitari…pio però ti sposo… metto da parte le bustarelle e si scappa sulla zatterina..o l’apino che è già addobbato con il tulle bianco…colore immacolato come me!!! tanto bravina sono io…senza indubbia serietà…si dice così??? o l’opposto??? boh…fa nulla , te lo sai che ti amo più delle cosse…si via…diciamolo…e mi pare d’avè detto tutto…

    C’ho un po’ di vapori stasera nel cervello…quindi se ho detto poco poco perdonatemi.. La vita l’è una nuvola ..se ci soffi sopra si sposta…hahahhahahahahaha…. bellina vero? una fressura venuta li per là…..
    A domani ciurma…sono spampanata come un tulipano rosso…però sono uscita col cane e sara ed ho mangiato un gelato…me lo meritavo!!!

    Mi piace

  178. PS: il pareo…fa chic…se lo dice la carlitassssss mia….vuoi mettere …ora vedo, ora no?
    cade e non cade?…m’ama , non m’ama….wow che scoop sarebbe…l’Arthur senza veli… hahahha ahahahahha oddio,da fare arrossire anche la farfallina di Belen!!!

    Mi piace

  179. …..Mirkino♥ te sei al sicuro…tranquillo…ci penso io a coprirti… 🙂
    ho fatto fare da Cesira mutande rinforzate….l’elastico non cede— 😆
    delle mie gioie son gelosissima!!

    Mi piace

  180. —lo so!
    Buongiorno…ho spedito una richiesta per la partecipazione ad un corso di assistenza agli anziani 🙂 indetto dalla Provincia… speriamo bbbene!!!
    Ora scappo e mi raccomando, lasciate stà il mi cucciolino♥ E’ mio e non si tocca!
    Per il resto avete il mio appoggio incondizionato…intesi?
    Buonissima giornata a tutte le belle donne qui e fuori…
    e buona giornatina voi maschietti… ma uno speciale al mio
    ciospino adorato♥
    vento

    Mi piace

  181. mirko

    Dedicata ad Ivana.
    Due cuori solitari e poi uniti come kebab da affettare in caso di bisogno. E il tuo grande cuore si è sovrapposto a una vita che è andata avanti lasciando passare troppo tempo e dove lo stomaco non si è più riempito di farfalle. Eppure mi sembra di sentirti sottotono come se ci fosse qualche pietra in te, qualcosa che fa da tappo alla felicità. Quella felicità per la quale ci si promette tutto e intanto butti giù senza accorgertene qualcosa da mangiare, che ti tenga in vita perché in fondo è un dovere anche se non guarisce il dolore, che è inevitabile se allunghi una mano e non la trovi, quando le prometti cose e quando non la riesci come vorresti a proteggere. E per assurdo anche il sole non viene a scaldarti ma a saldare, bruciare sogni in una mente che diventa contenitore di ricordi e dolore, è il caldo che fa impazzire la gente e la rende folle ma quando si è in due neppure la strada sembra più tanto grigia anche se sono gli edifici ad essere grigi come gli ingranaggi che li contengono, alla ricerca disperata di una soluzione ad alcuni vecchi problemi. E quando arriva quella piccola fitta che ti punge silenziosa lo stomaco fingi di nulla è quasi una carezza, ma hai il cuore che ti scoppia, nessuno deve accorgersene, quasi un pudore a mostrarti stupita per certi avvenimenti e certi toni così diversi da quelli a cui ti eri abituata e non c’è verso di addolcire quei mondi ormai così diversi. E ti sembra strano che persone che erano accanto a te cambiano al ritmo dei cambi di lenzuola del letto. E vorresti far finta che siano sempre le stesse persone, far finta che sia, come prima, tutto a posto.
    Un bacio 🙂
    mirko

    Mi piace

  182. daniela

    Buongiorno a tutti 🙄
    Buongiorno Arthur

    …… aderisco ai “cuori solitari”, ma la mezza mela che avevo in mano l’ho già rosicchiata fino al torsolo. Dovrei trovare una mezza mela + tutta la parte che ho già mangiato. Forse è meglio che io cerchi una mela intera e butti il torsolo. O che resti col mio torsolo … sognando! Mi affido a voi, ah dimenticavo …. “era” una mela deliziosa! 🙄
    Se avanzano altre mezze mele….. saprei come piazzarle!
    Baci
    n.b. sarò mica diventata una sensale?????

    Mi piace

  183. aurelio

    Daniela mia…. pensami! Mi raccomando sono nelle tue mani. Hai visto mai che fosse la volta buona? Sai che io al “virtuale” a questo punto… credo molto più che al “reale”, indi onde poscia per cui, “dov’è la mia mezza mela?” Mirko…. buttati anche tu, alterniamo i cetrioli che vagano per la stanza 🙄
    ah dimenticavo: Socio …. m’inchino al Suo cospetto! 🙂

    Mi piace

  184. BuonGiorno a tutti, BuonGiorno Daniela, vedo che stamattina Ventolino e Mirko si sono già scambiati i baci e abbracci, ‘nnagg… vuoi vedere che a furia di ode all’ammore, mi/ci diventano i nuovi cantori del XXI secolo. 🙂

    Evvabè!!! E così, Daniela, aderisci al club dei “Cuori Solitari”, WoW, che bello, ma gli altri, che fanno, fanno gli gnorri? Laura, Aurelio, Max, Antonella, che fanno? Io Carla e Patrizia, gestiamo l’agenzia, quindi senz’altro un occhio di riguardo per tutti voi. Ma a proposito, la mela non sgranocchiarla così, altrimenti cosa resta? 😆

    Eari_evvabè, ragazzuoli scappo che il dovere mi aspetta.

    Ci vediamo e sentiamo “strada facendo”. 🙂

    Ciao!

    ps: un ciao particolare a Patrizia, che è arrrrabbbbiata cummia, mannaggia. Peddono, peddono, peddono…

    😆 😆 😆

    @ Socio, ricambio l’inchino! 🙂

    Mi piace

  185. A proposito, dimenticavo quasi, visto che dicono (le male lingue… A megghiu parola è chidda ca nun si dici 🙂 ) che sono un vanesio che si autocelebra, volevo dirvi che il mio post “Sicilia” è menzionato in Liquida (le voci del web) http://www.liquida.it/search/vucciria/bestof/foto/?id=9ef84f570f592f442a46341c81946191 sotto il tag foto, la foto della Vucciria che avevo postato di Renato Guttuso. Inszomma, inszomma, e visto che è la seconda volta che succede, clicca di qua, clicca di là, il mio blogghino incomincia ad essere quasi, dico quasi, di_ci_a_mo qua_si famoso. 🙂

    ‘nnagg… come mi piace autocelebrarmi!!! 😆 😆 😆

    Mi piace

  186. Ciao Ventuccio -Giamburrasca,il Capi voleva sapere se la spedizione si faceva “a modo suo”ed io ho dato la risposta ..pareo o non pareo,basta che c’è il costume da sotto,così non fluttua niente in giro che già le pance all’aria un pò turbano,figuriamoci i pendenti maschili e femminili e non di meno i seni rifatti che sembrano capsule spaziali!(Con il dovuto rispetto Capi,ti adoro sempre!)Buona Giornata a Tutti!Non mi sembra vero di arrivare un pò sul blog a quest’ora e non nottambula come sempre.Mi sovviene solo un quesito,mia bella corsara,quale sarebbe l’opera di bene che vai a svolgere in vacanza?Porti Mirkino con te?Per me,ben venga,quando c’è già un omo è facile che se ne aggiunga un altro,come nel negozio dove entra un cliente,si fa il negozio pieno(a me capita sempre!)Baci e incrocio le dita per la tua assistenza agli anziani,come opera di bene certa.A presto!SMAAACK!!

    Mi piace

  187. laura

    Considerate anche la mia iscrizione. “Cuori solitari”….arrivo!!!!
    ….Voglio vedere le stelle senza farmi troppo male. 🙂
    Un saluto a tutti, Capitano in testa!

    Mi piace

  188. Buongiorno a tutte/i e al Capitano Arthur
    Carlotta…. un bacione. Stai bene? Finalmente anche di giorno tra noi! Questa settimana Massimo, quel mio collega che hai conosciuto di persona anche tu, è a Napoli (sua città natale) e ci sta facendo morire d’invidia tra resoconti gastronomici, happy hour vari, itinerari marini ….. Ogni tanto ci arriva un sms, un mms, una mail e per chi sta ancora in città è una mazzata! A settembre ci siamo prenotati una fine settimana a Capri, lui è sempre la nostra maxi guida (la mole complessiva lo permette) se riesco a defilarmi voglio riabbracciarti, ce ne sono di cose da raccontarsi. Sono ancora immersa nel lavoro altro che chiare, fresche e dolci acque. Un abbraccio a te e Desirè.

    Mi piace

  189. In ritardo ma, arrivo a salutare Carlotta, Carla e LaUra. A Carlotta dico che non ci sono problemi, possiamo sempre andare in un villaggio “un po’ e un po’” e così tutti siamo contenti. L’unico dubbio che mi viene, conoscendo te e Ventonellina è che poi smirciate, mannaggia, e allora, così non vale.

    E per Capri, mannaggia, possibile che pensiate sempre alle vacanze? 🙂

    Fate bene, anzi, dippiù, dippiù.

    LaUra, insieme a Daniela, ammesse a pieni voti al club esclusivo dei “Cuori Solitari”, apprezzo che non dite, come i vostri colleghi Mirko e, ‘nnagg… il mio socio, che avete già dato, significa che siete sempre disponibile a rimetterti in gioco.
    Braveeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!! 😉

    A proposito, Patrizia è ancora arrrabbbbiatissima cummia e non chiedetemi come mai, perché non lo dico neanche sotto tortura, ma non è per questo che non si è fatta viva oggi, ha una marea di cavilli da sistemare sul lavoro e quindi è tutta presa. Però sono sicuro che un occhio, o quanto meno un pensiero, lo butta da queste parti, almeno lo spero.

    Antonella invece oggi è nel giardino a litigare con le erbacce. 🙂

    Ciao, a dopo!!! 🙂

    Mi piace

  190. aurelio

    @ lady Patrizia
    ……. no …. no …. non si fa …. ti vedo….. stai sbirciando ….. ti viene da ridere….. vuoi mantenere il punto………alzi un sopracciglio…….. guardi meglio…… e molla un pò ‘sto lavoro e faccelo un sorrisino….. mezzo ……. un quarto ……. uffa però! 😦
    Ti sei iscritta ai “cuori solitari” o prendi solo le iscrizioni degli altri? Beh… io mi devo iscrivere e non so dove trovare il modulo da compilare. Posso averne una copia? Grazie! 🙄
    ……. tanto lo so che stai sorridendo, io vedo tutto!

    Mi piace

  191. ♫ Mirko,
    se tu fossi “vero”,metterei il mio braccio sotto il tuo e passeggerei per ore…
    e probabilmente riuscirei anche a chiudere gli occhi e camminare senza guardare la strada.
    Quel “vero” non è un oltraggio a ciò che scrivi ..vai oltre la parola, dove regna la fiducia e l’amicizia.
    Lì ci siamo noi., Grazie per le parole che riesci a tirar fuori senza sforzo …così curiosando qua e là, raccogli piccoli frammenti e ne fai tesoro…non è da tutti. Ogni volta che ti leggo è una bella sorpresa…e credo che tu sia così anche nella vita…con i tuoi difettucci ma molto attento alle parole.
    Ringrazio questo Blog perché mi ha dato la possibilità di leggere persone assolutamente limpide.
    Simpatiche. Gradevoli e positive….coscienti che la vita non è qui ma fuori…
    Ora i discorsi lasciamoli da parte…tanto le cose restano lì, nessuno le schioda dal loro posto…ma un sorriso , quello capita che faccia tanto bene.
    hai visto? Rossella è stata finalmente liberata…che gran bella cosa!!! la Sardegna è in festa…e in gesta tutti i cuori che attendevano in silenzio buone nuove. L’ho sentito stamattina al tg…son corsa in camera da Sara…. 🙂 l’ho svegliata così!!!
    Ecco qualcosa da fare…togliere quello striscione che sovrasta Cagliari….e sostituirlo con un Ben tornata “sa sposa!”

    Mirko…thank’s ♥

    Mi piace

  192. Antonella

    ciao pestiferi, come state ? ciao Arthur, stamattina niente erbacce, ma shopping per le vie del centro….strano che tu non mi abbia chiamato, di solito quando entro nei negozi la tua telefonata arriva puntuale come un orologio svizzero …ma che cos’hai una web cam ? ho un’amico , invece, che riesce a rintracciarmi sempre nel momento in cui devo uscire da qualche strada principale , mentre sono intenta e concentrata a leggere le direzioni sui cartelli per non perdermi…..ma come fate ? ….. a pensarci bene un po’ vi somigliate pure …..
    che caldo raga’ …..si muore anche oggi ……

    Mi piace

  193. Nella mia fervida fantasia malaticcia…ne avrei da scrivere….
    Anzitutto carlitasss….ammore tesora cara..come non sai quali opere di bene farei/faremo???
    hahhahahah suvvia , un pochettino di fantasia!!!
    Mirkino non c’entra con la vacanza…Lui è serissimo…io un po’ meno…io parlavo di noi due…cioè non che non siamo serie..anzi…lo siamo anche troppo nelle opere di bene ..difatti non staccheremo neppure per la pausa pranzo!!! 😆
    Te lasciami fare…ma supervisiona sempre…te sei la mente e io il braccio…vai tranquilla.
    Per quando riguarda il capo che adori tanto…la Carmen è d’accordo con le sbirciatine…
    si fa lo scoop estivo…tranqui mia cara…vuoi mette le gioie o i dolori???..meglio le gioie..e che gli fa un ciondolo in più o in meno??? ma nullaaaaa… pensa a George…No Martini? No party….
    eh capisci ammmme!!!
    Cara Carlitasss ci aspettano immense notti brave e fuxia…e col flash!!!
    Son pronta.inforco l’apino …lo snaturo un attimo e poi….son bagordi anche i secondi!!
    —————————————————————————————————————–vento

    Capo!
    l’hai detto te che sei vanesio o t’hanno tacciato di vanesite???
    Pensa che ieri mattina ho dato fel vanesio a ub tipo che conosco da ani memorabili…com’è cambiato….ce l’ha fatta..oggi viaggia con un bel mercedes..
    tutto firmato da capo a piedi, felice…ma santo cielo…” Gaetà…ma è siculo….come tussei vanesio!!!…t’ha fatto u sorriso a 353 gradi centigradi e m’ha detto di no…seeeeeeeee bischero….era un Si…M’ha lasciato il biglietto da visita…ma tanto io i pannelli solari non li metto….i servizi fotografici un li fo…e a Roma ci vado quando lo dirò io!! …però gli ho dovuto stirare i suoi completi…e le camicie di Trussardi… 🙂 ari_vanesio… 🙂
    Manda il modulo che glielo passo…credo sia molto solitario pure lui!
    Per il post…beh…son felicissima…ma del resto la classe ti risulta sia acqua??? a me no!!
    Io, porella, famosa sarà solo nel cuore di chi mi ama…e nulla ppppiù!!!
    non so se esser felice o vanesia al contrario!!
    vi amo a tutti 😆

    Mi piace

  194. @ Antonella: beh, cara la mia Antonella, se ogni volta che ti chiamo tu sei a negozi, visto che non ci sentiamo così frequentemente, vuol dire che come minimo quello del negozio è un po’ il tuo vizietto.

    Comunque, non mi è mai capitato di trovarti, che so io, in bagno, (…) sotto la doccia… adesso m’impegno ben bene e vedrai che prima o poi ci riesco. 😆

    Mi piace

  195. @ Ventolino: allora, nella mia fervida fantasia, anch’io ne avrei di cose da scrivere e… vediamo, da dove incomincio, vediamo, incomincio dal vanesio, sì, e vero, lo sono un po’, lo era anche mio padre Santi, mio nonno Ciccio, mio zio Pippo, e che dire di mia nonna Clelia, lei non si faceva mai fotografare se non aveva al petto una rosa bianca, per quanto devo dire che anche mia Mamma non era da meno in vanesitudine (SI Può DIRE?), inszomma,se non si è capito, vengo da una famiglia di vanesi, quindi vuoi che ne sia rimasto immune? Maddai, è naturale, l’ho respirato nel latte materno e non ne posso fare a meno. Ma il mio esserlo qui nel blog, se devo essere sincero, ha tutta un’altra valenza, visto che non sono in questo senso un insicuro che ha bisogno di conferme e neanche un egocentrico. Qui, per necessità di cose, visto che il solo modo che ho di comunicare con il mio prossimo sono le cose che scrivo o le fotografie che pubblico, l’esserlo (vanesio) con le persone che mi seguono, non ha nessun secondo fine, anzi, se devo essere sincero, cerco di evitarlo, per quanto mi sia possibile. Ma come Carla sa, sono uno scorpionaccio, non solo, mi piace la provocazione e qui sì che c’è una valenza ben precisa, quella di fare schiattare dall’invidia le persone che fino a questo momento mi hanno criticato senza alcun ritegno, come dire: dite che sono un vanesio e che mi autocelebro? Bene, eccomi qui, a vostra completa disposizione. 🙂

    Non m’importa di farmi bello con te, oppure con Carla e tutta la sua Ciurma, oppure con Patrizia, Antonella, Solindue, insomma, con le persone che mi conoscono un po’ e che del mio essere eventualmente vanesio non gliene può importare nulla, con voi condivido solo la gioia di un obiettivo raggiunto, anche il più semplice, il più banale, così come potrei farlo con le persone che amo e che mi stanno vicino, ecco, null’altro, è solo una questione di sottigliezze che chi mi ha criticato ferocemente e senza alcun motivo, non può capire. Oggi sono stato dalla mia amica Morena Fanti e lei raccontava nel blog che è terza nella classifica degli scrittori in BlogBabel. Lei non ha fatto la vanesia, ha soltanto condiviso una cosa bella con chi la segue e le vuol bene, Tra l’altro io avevo già visto quella classifica e, come te, ero stato felicissimo della cosa per lei, per quello che è, per l’impegno che mette nelle cose che fa e perché le fa con il cuore.

    E con questo mi riallaccio a ciò che hai detto sui ringraziamenti al blog (‘nnagg… come sei stata formale, ‘nnagg… 🙂 andava bene anche se dicevi che ringraziavi l’Arthuraccio… mannaggia… 🙂 ) che ti aveva fatto incontrare delle persone splendide e… cara Ivana, secondo me, e credo di non sbagliarmi dicendo questo, le cose non succedono mai per caso, le persone limpide, simpatiche, gradevoli e positive che hai conosciuto qui, è avvenuto grazie al fatto che anche tu sei una persona limpida, simpatica, gradevole, positiva, perché se tu non fossi stata così, innanzitutto non ci saremmo conosciuti noi, io e te e poi di conseguenza, con gli altri. Quindi, niente ringraziamenti, è stata una cosa del tutto naturale.

    Questo per dire, che una mano lava l’altra e tutte e due lavano la faccia. E’ molto bello ciò che hai scritto, così come è molto bello questo gioco di amorosi intenti tra te e Mirko, perché è innanzitutto con l’ironia che lo portare avanti e a noi che vi leggiamo, la cosa non può che farci piacere. Poi, visto che l’Arthur è casualmente anche l’autore del blog, fa piacerissimo anche a lui.

    Venticello, lasciamelo dire, sei una donna bellissima (dentro, ovviamente fuori è scontato.), solo che tu non lo sai, ‘nnagg… ed io, da quando ti ho conosciuto, ti ho sempre immaginata con due occhi profondi, gli occhi di chi, a volte, ha paura della vita.,

    Un’ultima cosa e finisco. Per quanto riguarda le Vostre sbirciatine con la Carlitasss e le tue con la Carmen, se vuoi e la cosa non ti turba, ho un’ampia documentazione fotografica e filmica della natura che alle volte mi ha ospitato, basta chiedere… 🙂

    Mi piace

  196. OHMADONNAMIASANTISSIMA!!!Nun ce la fa vede’ che poi ci restiamo non so e non posso dirlo!Immagino la Natura di che tratta,ma abbi pazienza noi siamo ancora dell’epoca che le pubenda si chiamavano vergogne ..anche se noi davamo nomi più carini,d’altra parte,mentre ti scrivo,mi sollazzo con un minimo per sedermi non direttamente sulla sedia,ma sono appena uscita dalla doccia..di casa mia!In ordine!Carla,grazie dei saluti,li ricambio e li estendo a Massimo che fa vita godereccia beato lui!Ma dove si organizzano tutti questi happy hours??Sarei curiosa di partecipare almeno ad uno di questi,se è possibile accedere,io non sono molto lontana da lui!Per ciò che riguarda Capri,fammi sapere la data,possiamo anche incontrarci lì.A presto!
    cara Vintinella,vabbè che fotografi ed anche bene,ma ti faccio fare delle fotografie dalle mie parti,che lo ‘gnudo con lo scoop non ti mancherebbe pe niente.Lasciamolo stare il Capitano che già è stressato poi se ci scova,ci tira un remo nudo in testa,e non so se.. capisciammè!!Caro Capi ,a prescindere dal nudismo(come direbbe Totò)sei un uomo FANTASTICO!
    P.S.visto che sono la promoter dell’agenzia viaggi-cuori solitari,decidiamo dove andare così prenoto.A te la prima parola Capità!!!

    Mi piace

  197. aurelio

    Socio …. “scorpione” pure Tu? Porcaccia miseria, so cosa vuol dire…. noi una scorpionaccia accia accia ce l’abbiamo nella stanza e ti assicuro non faccio mica vita facile. Ti volevo chiedere anche tu …….come lei….. mandi in castigo ….. gli altri……. sotto la scrivania? ‘acci stracci, Maremma bufalina! In croce sto messo stavolta! Sterminati dovrebbero essere gli scorpioni altro che .,..”passionali”, tsè….. beh…. pensandoci bene ….. se non ricordo male …. quella volta che …… boccaccia mia tappati che finisce male. 🙄

    Mi piace

  198. mirko

    Aury …… pecchè fai cussì? Ho le ginocchia martoriate a forza di tenerti compagnia, sembriamo due bertucce sempre col sedere per l’aria a forza d’infilarci in quel tugurio. Comunque prepara il solito mazzo di carte che appena legge …. ci tocca! E chi perde paga il gelato appena usciamo. Però dico io… di dodici segni zodiacali, due scorpioni ma proprio a noi dovevano capitare? E’ un segnaccio, un segnaccio del destino. 🙂

    Mi piace

  199. aurelio

    Lady Patrizia ….. dove sei? Batti un colpo! Materializzati, concretizzati……. spendi una parolina per me, a te ti ascolta….. il lavoro può attendere e il mio inferno è alle porte! GASP !!!! 🙂

    Mi piace

  200. Occhio ragazzi, vabbè, caro Socio, pittia magari, viste le afffinità cummia, un ochio di riguardo potrebbe esserci, anche se non prometto nulla, ma per Mirko, che tra l’altro mi ha monopolizzato tutta l’attenzione della mia Ivanuccia Pisana_Ventinellaccia che non è altra, non so, devo pensarci su e consultarmi con quella meravigliosa, Fantastica, Tenera, Unica e Ineguagliabile Scorpioncina dippiù, dippiù, dalle Angeliche Sembianze, che sta lì insieme a voi.

    Occhio neh!!! 😆 (come direbbe l’amico Alan.)

    Mi piace

  201. aurelio

    Mi accontento di essere lasciato “seduto”, a 55 anni andare ginocchioni per la stanza a cercare una scrivania vacante…..

    Mi piace

  202. mirko

    Neanche a pensare al cappello, per lui la “feluca” piuttosto che copre pure la pelata!
    Ma ancora….. non ci buttano fuori? Povero “post” che abbiamo combinato strada facendo…..
    Carla ci riduce a ghiaccioli quando leggerà! 😦

    Mi piace

  203. aurelio

    E dopo averci ridotti in ghiaccioli temo per la loro collocazione, non a destra, non a sinistra …. ma al punto giusto! 😳
    Socio mio perdonami ma si è scatenata una guerra all’ultimo ghiacciolo!

    Mi piace

  204. Non preoccupatevi ragazi, siete uno spasso, piuttosto, ho pubblicato un “nuovo” post, dedicato indovinate a chi? A Patrizia, che oggi per motivi di lavoro è assente ma, CI pensa. 🙂

    ps: ma a porposito di grandi assenti, Carla è fuggita con il logorroico? 😆

    Mi piace

  205. daniela

    Ecco che diventa propedeutico camminare ginocchioni, per salvaguardare la specie nostrana. Dovreste ringraziare per questo Carla, per quanto vi vuole bene! 😆 😆

    Mi piace

  206. aurelio

    Grazie Carla per tutto il bene che ci vuoi.
    Che il Signore ti abbia in gloria.
    E te ne renda merito.
    Il ghiacciolo però …. lo preferiamo alla menta.
    Sai com’è….. “rinfresca” 😳

    Aury e Mirko 😆

    Mi piace

  207. carla

    Questo “post” merita delle scuse da parte mia.
    Erzicovina mi appello alla Tua clemenza e chiedo venia a tutti i lettori.
    Un affettuoso saluto, vado a prendere la menta da aggiungere al ghiaccio.
    Mi piace accontentarli prima di cucinarli a dovere!
    In fondo…. è il loro ultimo desiderio! 😆

    Mi piace

  208. @ Carlotta: evvabè, adorato, uomo fantastico, guarda che poi mi ci abituo e se non me lo dici più, ci resto male.

    Sei tu fantastica e lo sai che ho sempre avuto un debole pittia, ma la lontananza è come il vento… ho mannaggia, vuoi vedere che c’è lo zampino di Venticello?

    Grazie Carlottina, ma tu non dovevi mandarmi qualcosa? 😉

    Mi piace

  209. Antonella

    @ Carla : li stiamo perdendo ?
    …… urge petizione per riabilitarli al piu’ presto…. firmate qua vi prego, stanno diventando specie in estinzione……chi ci fara’ ridere da domani ?

    Mi piace

  210. maremma anti’a!!!
    Capo , te al solito mi fai commuovere..ecco!
    Mica me lo aspettavo….vella dentro…si, va beh…bellina…ma fuori sono una bomba!!! che se scoppio mamma mia che botto! ma mica voglio parlar di me…io c’ho messo la faccia e sarebbe facile anche il mio cognome….non te l’ho mai detto? quando te lo dirò resterai incantato dalla facilità con cui lo puoi ricordare….pensa te , c’è dentro il mare , Londra, e i doni….bello vero?
    Mi ricorda qualcuno…la tua socinabella e un discorso fatto tempo fa, quando poi lasciò il blog…
    Dirai te: ma che ciabela questa ventolino???…mi passano un sacco di cose nella mente in questi giorni…e come accade ogni tanto sei Te che metti a repentaglio la mia lucidità!
    ma capisci che portare alla luce un fossile non è impresa da tutti…non perchè tu non abbia le capacità , ma perchè ormai è tanto tardi…. e va bene così.
    Ora però volevo farti presente una cosa…leggendo la parola vanesio mi sovviene un dubbio..forse non è la parola giusta…perchè il vanesio decanta tante qualità ma poi non sa fare nulla…per Te non è così.. è gasato, tronfio,saccente immodesto…non mi pare tu sia così…Come dici Te una sana stima di se stessi è un’ottima cura…mi avrebbe curato parecchio se io ne avessi avuta…Te sei un ottimo architetto,? e menomale…ci sono tanti emeriti incomprensibili architetti in giro che averne uno a portata di mano è una gran fortuna, e per giunta bravo.non credi?
    Con me hai sempre avuto tanta pazienza… che tenero sei…quando mi insegnavi a creare la mia casella di posta personalizzata…mi domando come mai sono così imbranata e Te tanto pratico!
    Sono piuttosto dura , lo so…però son brava a stirare…qualcosina la so fare…son brava a lavare e a non rovinare i capi…serve anche questo nella vita, sopratutto se è alla base del lavoro!! 🙂
    Son bischera , lo so ma son così…altrimenti non sarei io.
    E poi non ho gli occhioni, t’avviso…sono occhi, semplicemente occhi che osservano …un po’ cecati tanto da diventar fessure..l’ho preso da mio padre questo vizio…
    Eh si Arthur , certo che mi hai commosso, è scesa la lacrimuccia…Mi hai strizzato il cuore…è vero anche che io son facile a ciò…ma non sono una facilona…so esser molto dura certe volte che mi sorprendo da sola… Buffo vero? Perà so riconoscere la limpida personalità da quella sciocca …e quando adoro , lo faccio intensamente perché è così.che vivo al centro del mio ” me.”
    E non sorprenderti se un giorno quando capiterà, (se capiterà ne sarei felicissima e anche di più).noi tutti ci incontrassimo io mi mettessi a piangere….di gioia chiaramente….
    Quindi , tornando al vanesio, prendo il sinonimo Vanitoso, come quando il pavone fa la ruota…
    🙂 detto così mi piace molto di più…

    Certe volte mi fai sentì una bimbetta presa per mano dal fratello maggiore…. 🙂
    wow, che bella cosa ho scritto! Ne convieni???
    hahhahahahahahahhah ma un ti montà la testa fratello di legno….e a proposito per le foto e i filmini…te manda!!!!..che io guardo e supervisiono e poi spedisco a chi di dovere…senza fa nomi: Carlitasssss l’ammora mia!!..((che poi non ho capito come stavi seduta sulla sedia di casa Tua…di sbieco??? o non ci stavi ? mah…forse non ti eri asciutta…))
    hahahahhaha evvvai!!! ora però c’ho da fa!!!
    Ah già, dimenticavo…la natura o la natura natura??? ci voleva la faccina rossa ma non ricordo come si fa 😆

    Ciao zuccherino!
    ..

    Mi piace

  211. …Aury…bel giro di giostra…i tuoi primi 55 anni????
    e pensà che credevo, visto che sei così atleti’o tu avessi un 40 suonati!!
    beh se non altro i tuoi 55 li porti con onore!!!..
    …..e dammi un cinque!!…forse allora…anche il mio amore ha un 5….wow…35, 45,,,65????
    oddio fremo!!!
    baci♥♥♥

    Mi piace

  212. Un saluto a tutti e scusate l’assenza ma purtroppo dovrà protrarsi ancora per diversi giorni, sto vivendo nel caos più completo e devo riuscire a sistemare tutto quanto per potermi veramente rilassare e poi ridere con tutti voi. A presto, ciaooooo

    Mi piace

  213. …Antonellina cara…immagino se ti squilla il cell che stai facendo doccina!!!
    hihihiihih…..rilassati cara e asciuga il viso… 14 mila passi son luuuuuuuuuunghi… 🙂
    ..sei in ferie eh…bella cosa! fai foto che si vogliono vedè!!!
    Un bacione …pensami , mi raccomando…perchè dovresti non lo so ma mi piace l’idea!
    hahahhaha vanesia pure io!
    Ora vo davvero..stasera è stata una lunfa serata…non ho fatto i passi ma un giro nei ricordi si…
    🙂 notte Capo….

    Mi piace

  214. Ero docciata di fresco,Cara Vento,e tenevo l’indispensabile sotto il lato B, per non contaminarmi con i germi vaganti.Piuttosto..finalmente un cinquantacinquino..come direbbe Montalbano al secolo,Camilleri..Qui da noi sbavano solo per le 20-30enni.Finalmente uno più serio,razza in estinzione sempre qui da noi ed anche se hai il fisico abbinato all’età di Sharon Stone e Madonna, non ti filano proprio!Vieni qui,Mirko portando i tuoi fratelli e amici e conoscenti che la pensano come te e colonizzate questa terra, poi ti dichiari sposo a Pisa dalla tua amata,noi ti buttiamo il riso davanti alla chiesa! 😉

    Mi piace

  215. Antonella

    ‘ giorno a tutti ma soprattutto alle meravigliose donne di questa galassia
    @ Vento : ti penso , ti penso, mi si forma anche una vocina squillante nel cervello quando ti penso mentre fai le battute ….un po’ piu’ bassa quando sei seria……ma com’e’ la tua voce ? come la immagino io ? ……curiosita’ del primo mattino……Pat , secondo te, anche la mia di curiosita’ e’ da angolo della vergogna ? !!!
    bacioni ….e la petizione va avanti…..!!
    ‘giorno al grande Capo SSMMACKKK

    Mi piace

  216. aurelio

    Antonella: grati a vita per la petizione. Pensa te che mi specchio e mi vedo “abbronzato”, nero come la pece …. quel diavolo mi ha tinto ma mi scartavetro e arribo arribo!
    E adesso faccio un referendum contro di lei, vinco, stavolta me lo sento che vinco! 🙄
    Scaldate le penne e firmate…. la stendo, la stecco, la mando “io” sotto la scrivania a raccattar molliche! 🙂

    Mi piace

  217. Ciao Antonella, la voce di Ventolino è, diciamo così, molto particolare e poi ha un senso dell’accoglienza che le è proprio, quando la chiami al telefono lei fa: “Pornnnnnnnntooooooooo…, Ciaoooooo… ”

    Non so se ho reso l’idea. 🙂

    Un grande SSmmavkkk anche a te, anzi, stamane voglio proprio rovinarmi, dippiù, dippiù. 🙂

    Mi piace

  218. Cara Venticello, stamane vado di fretta ma potevo non risponderti, anche se velocemente?

    Mi è venuto da ridere quando hai detto che ogni tanto metto a repentaglio la tua lucidità, ( 🙂 ), MADDAI, cosa dici mai e poi, saresti un fossile?

    Ari_Maddai, tu hai solamente perso del tempo negli anni passati e non certo per tua volontà. Oggi, hai intrapreso un percorso artistico che ha solo bisogno di maturare, affinchè tu possa trovare la giusta nmaniera per esprimerti, tutto qui, secondo me. Hai occhio, la sensibilità giusta, rincorri le emozioni e non hai paura di epsrimerle, a parole e con i fatti, sei una donna che ha il colore dentro di sè e lo esprimi lasciando che sia lui a guidarti ed è la cosa più giusta e naturale, è la sindrome dell’artista che all’inizio davanti alla tela vuota rimane magari un po’ turbato, ma poi, le sue mani lavorano per lui. Niente nasce da niente e il lavoro, in questo senso è indispensabile, perché l’improvvisazione può essere utile ma solo come alternativa finale. E tu di lavoro ne stai facendo molto. Ecco perché sei una persona bella, perché malgrado tu dia alle volte l’impressione del caos assoluto ( vedi i pezzi che scrivi qui in quest’angolo… 🙂 ), invece sai vivere immedesimandoti in chi ti sta vicino, perché conosci il valore della vita, che non è solo sacrificio, rinuncia, rincorsa per cercare di alleviare il dolore degli altri, è anche sapere che remando insieme, prima o poi da qualche parte si arriva e Sara è tuo faro che luccica.

    Sei un fossile? maddai, pensa che io in Restauro Conservativo ai tempi della scuola, ho preso 30 e lode, quindi… 🙂

    Un bacio!

    Mi piace

  219. Buongiorno a tutti, vi auguro una serena giornata e anche un buon fine settimana
    Ciaooo

    Antonella, la tua è una curiosità normalissima, non da angolo della vergogna 🙂

    Capitan Arthur, mi raccomando, fai il bravo :mrgreen:

    Mi piace

  220. daniela

    @ Aurelio: firmare cosa? contro chi? ma cammina …… però il “nero” ti dona sei fashion assai, glamour direi. Ti ricordo che ti ha raccolto dall’umido della differenziata, ti ha ripulito e ti ha preso con sè. Da allora cammina al tuo fianco, in silenzio, sorreggendoti e impedendoti di cadere, a volte rimproverandoti ma … con grande amicizia. Il referendum contro lei non passa, accettiamo la petizione a tuo favore, per il resto ghiaccio e menta e zitto. Piuttosto ….è rinfrescante? 🙂

    Mi piace

  221. No, dai Daniela, trattare così il mio Socio dippiù, dippiù, lancio una LANCIA a suo favore e, pur riconoscendo le doti della nostra Carla, dico anche che un po’ di rispetto per le sue ginocchia ci vorrebbe ed anche dippiù, mannaggia di una mannaggissima mannaggina che più mannaggia di così non si può. 🙂

    Aurelio, fatti valere, altrimenti vengo io a dire due e magari tre o forse è meglio un pochetto di paroline alle tue colleghe.

    A proposito, conosco un ristorantino a Trastevere dove fanno pure musica da vivo e si mangia divinamente.
    ‘nnagg… Daniela, cosa fai stasera? 🙂

    Mi piace

  222. @ Patrizia: esagerata, come sei SOTTIGLIOSA!!!
    Lancio, Lancio la LANCIA! E’ una lancia ammaestrata che colpisce solo se lo decido io e poi era pura e semplice metafora rinnovata nel XXI secolo, il tuo modo di dire si usava nel secolo ormai, ahimè, passato, il XX secolo, che giustamente ci siamo lasciati alle spalle, che poi se ricordo bene era stata fatta giusto una petizione per cambiare con parole più aprorpiate quel detto obsoleto, ari_Ahimè, perché nel caso non si fosse capito e a buon intenditor poche parole, quelle giuste e quelle sacrosante, io e il mio caro Socio, Aurelio, siamo proiettati nel futoro.
    Noi!!! 🙂

    Mi piace

  223. aurelio

    @ Arthur
    Maremmina condita a olio e aceto….. credevo tu mi lanciassi una vettura (la Lancia) invece è tutto un dire proiettato nel futuro. E non ricordarmi caro mio il XX secolo lasciato alle spalle che è stato alquanto funesto per tutta una serie di motivi. Però la vita insegna che occorre sempre saper voltare pagina e io stavolta ho proprio chiuso tutto quel libro. Davanti a me ho adesso un libro bianco nuovo con pagine e pagine sulle quali scrivere, una bella copertina che lascerei a Te, Maestro di Professionalità nella Tua indiscussa Arte, vestire con una grafica appropriata e sono pronto a ripartire, anzi, ho già la penna in mano…. 🙄
    n.b. = facciamo poco rumore così la lady fa il suo lavorino in santa pace e l’altra non si accorge di nulla, pensano che sto lavorando e la faccio franca!
    “Kiss senza lo skiopp” così non sentono 😳

    Mi piace

  224. mirko

    @ Aurelio
    ognuno è di passaggio nella vita altrui e lascerà comunque un segno che può durare un giorno, un mese, un anno o tutta la vita. Non restiamo chiusi nel bozzolo. 🙂

    Mi piace

  225. laura

    @ Heleneaurore:
    Ciao, non meravigliarti di tutti questi commenti. I miei colleghi nonchè amici, Daniela. Mirko. Aurelio nonchè Carla si prendono “amorevolmente” in giro ma tutto con un cameratismo assolutamente speciale in fondo lavoriamo insieme da oltre ventanni.
    Il macaone è una farfalla diurna e grande. Aspetto la metamorfosi dei due ceffi (Mirko e Aury) ma difficile che avvenga, sono troppo avvezzi a restare vermiciattoli.
    Ciao 🙂

    Mi piace

  226. mirko

    Non disperate prima o poi o ci schiacciano o ci vedrete svolazzare impavidi.
    @ heleneaurore: non hai caldo con quel maglione? ciao 🙂

    Mi piace

  227. daniela

    con i due bozzoli perchè non confezionate un capo estivo per la bella Heleneaurore?
    Un bel gesto da parte vostra che vi riabiliterebbe agli occhi di tutti 🙄

    Mi piace

  228. aurelio

    Oggi, caro il mio Mirkino, ho lavorato va bene, lo devo fare e l’ho fatto, mi sono svestito del mio bozzolo per confezionare una magliettina leggera per Heleneaurore, ho raccattato una grande foglia di fico e l’ho aggrappata alle pubenda per non turbare la pubblica piazza ma poi mi son chiesto:”stamattina io per cosa ho vissuto?”. Poi ho capito. Per un tappo. Mi è stato chiesto “mi apriresti la bottiglia dell’acqua, per favore, che non riesco a svitare il tappo?” ed io l’ho fatto, l’ho aperta. Un gesto di cortesia che ha giustificato la mia giornata. Io mi sono destato alle sei di mattina per svitare un tappo alle tredici. Non so se sia giusto sentirmi inutile. 😆

    Mi piace

  229. mirko

    No Aury che non devi sentirti inutile, niente affatto. Pensa che io da ragazzo, sotto la pressione di mio padre, mi iscrissi a biologia. Quando lessi tra gli esami quello di “zoologia” pensai: “a cosa mi servirà mai nella vita una roba del genere?”. Sono passati tanti anni da allora, siamo entrati nel mondo del lavoro, ci siamo conosciuti. E quella materia, zoologia, quanto mi è servita per capirti. Un esame affatto inutile, un pò come aprire e chiudere un tappo. Svitati.

    Mi piace

  230. ‘nnagg… un’altra location? E’ in cantiere, sta per nascere e presto, quanto prima, men che tu te l’aspetti, sarà on line.

    E poi, beh, ragazzi, oggi sono felice ma, che dico, dippiù, dippiù. Mi sono fatto un regalo e qualcuno probabilmente saprà anche picchi (perché), ma il fatto è che il mio fidato contapassi, nonché pedometro si è rotta la clip per attaccarlo alla cintuta dei pantaloni. Quindi, malgrado fosse del tutto funzionante, dopo passi su passi di fedele servizio, ho dovuto metterlo in cantina, insieme agli altri che, ahimè, non degni di consoderazione, visto che funzionavano, sì, ma male.Pensate che ieri sera, e la luna e le stelle mi sono testimoni, a occhio e croce avrò fatto come minimo dodici, redicimila passi e lui, il contapassi che avevo rispolverato, me ne segnava solo 5700, lo stolto. Non si se vi rendete conto, praticamente mi ha preso tutto il tempo in giro ed io che, volevo ben bene camminare, ho camminato tanto, tanto, e mi è testimone la giardiniera che nel frattempo innaffiava le piante, quindi prove alla mano, ha consumato circa 200 ettolitri di acqua, cioè 100000 ml millilitri, o per meglio dire 10000 cl centilitri, volendo essere precisi 1000 dl decilitri, nonchè 100 l litri, evvabè 10 dal decalitri che non li consumi in un batter d’occhio, per cui di passi ne ho fatti tanti.
    Inszomma, per farla breve – come si è capito ho il dono della sintesi – oggi me ne sono comprato un altro, stessa marca, setssa dimensione, piccolo piccolo, solo che essendo d’estate, l’ho preso bianco, così fa più fico.

    ‘riggio! 🙂

    Mi piace

  231. aurelio

    Sono circa quarantanni che frequento l’universo femminile e ancora riesco a sorprendermi. Son qui appollaiato come l’avvoltoio sulla spalliera di legno del letto della mi nonna (come diceva Panariello) e nessuna mi fischia, mi cinguetta, mi twitta. Faccio, dico e penso cose che, anche a cercarla, una spiegazione proprio non ce l’hanno. Poi svito un tappo. Qualcuna si accorge di me. E mi scrive un commento con due belle faccine lollate. E allora penso che non sia proprio inutile alzarsi alle sei di mattina…. e non è stato neppure inutile studiare zoologia se poi si sono raggiunti questi risultati, però con un bozzolo pensare di ricavare un vestito di seta l’è proprio dura da passare … 😆

    Mi piace

  232. daniela

    Ragazzi nel corridoio ho messo un tavolino e due sedie di legno. Un cartello in bella mostra recita: “Malgrado le apparenze svitiamo per voi. Tutto”.

    Mi piace

  233. aurelio

    @ Heleneaurore
    se hai le sembianze di una puffetta barbie ce la possiano fare, ma sarà molto traforato, praticamente un due pezzi, un twin-set, un giulietta e romeo………un due buchi, di più un ci viene. Ma è estate ed è tutta una presa d’aria. Sorry Heleneaurore che dici se ti regaliamo i due bozzoli che lavorandoci sopra un pò potrebbero sembrare un quadratino e tirandolo diventa un bel pezzo di stoffa che tira di qua e tira di là potrebbe diventare un bel completo gonna e stiracchiandolo ai lati anche pantalone con una bella mantella, con quello che rimane potresti ricavare un cappello e pure due guanti lunghi da sera e ….. due bozzoli, abbiamo solo due bozzoli. Però senza bruco all’interno, si è svitato! 😆

    Socio caro: ti sbrigo un pò di lavoro, come vedi. Anche Tequila ieri sera ho saputo che è stato annaffiato, oggi sembra un alano. 😆

    Mi piace

  234. Antonella

    @Aury e Mirko : …zitt zitt …..ssstt…..vi tiro fuori io, vi salvero’ …..siete i miei bigol preferiti…..non lascero’ che vi facciano del male…..sssttt…..

    Mi piace

  235. mirko

    Aury, vieni a sederti vicino a me, e cominciamo a svitare. Un tappo, due tappi, una lattina. Qui qualcuno si prende gioco di noi. Fa’ finta di niente, svita la lattina come fosse un tappo, in fondo tutto questo aprire e avvitare non è mica così faticoso come picconare in miniera. Ha i suoi lati positivi. Si conosce gente, si passa il tempo, ci si trita il cuore e ci si rompe le corna. E si va avanti. E si vive, porca miseria. Io li detesto quelli che hanno paura della vita, che campano criticando quello che fanno gli altri, stando immobili come pezzi di iceberg. Ma neanche di iceberg perchè quello, ogni tanto, per via delle correnti si muove. Non so se ti è mai capitato. E allora apriamo ‘ste bottigliete perchè da qualche parte sta scritto che ogni nuova fede nasce da un’eresia. 😳

    Mi piace

  236. mirko

    @ ANTONELLAAAAAAAA 🙂 🙂 🙂 🙂
    Salvaci tu 😦 tiraci fuori tutti e due come se fossi Edoardo Stoppa di Striscia.. Siamo proprio come due bigol sprimacciati da bambini cattivi, nessuno bada più a noi, chi ci tira la “coda” 😳 😳 chi ci fa sberleffi 🙂 chi ci umilia 😦 chi ci ha abbandonato 😦 😦
    Antonella …. non sarai sotto mentite spoglie la Clerici e … ci…. cucini…. 😦 come dice spesso anche il Capitano quando vuole infierire su qualcuno o qualcosa o qual…..che? Non farlo, non mangiarci neppure il nostro povero cuoricino…. siamo due poveri bighelloni, no volevamo dire bigol, proprio come hai detto tu. Svitati ma ….preferiti! 🙂

    Mi piace

  237. Antonella

    no Mirkino non fare cosi’, aspetta un secondo ….Veeentoooo dove sei ? Mirko mi sta andando in crisi mistica e io non so che fare !!!

    Mi piace

  238. Antonella

    mi fate morire, bighelloni che non siete altro !!! svitatissimi ma sempre preferiti ! vi cucino tutto quello che volete, tranne le cozze perche’ l’esperta e’ Carlitasss

    Mi piace

  239. aurelio

    Mirko mio ieri Carla l’abbiamo fatta troppo arrabbiare col nostro comportamento e siamo stati purga….volevo dire “rinfrescati” con la menta. Ricordi quei bei ghiacciolini? Evvabè. Però qui siamo a casa di un architetto, mica un ciarlatano chiunque e dobbiamo ricordarlo sempre. Come ha detto Carla? Non fatemi fare figure barbine, cercate di far venir fuori il meglio di voi…… Una parola Carla mia, noi ce la mettiamo tutta, lo sai, mai vorremmo deluderti, non te lo meriti proprio. Però parlando tra noi ci chiedevamo: “perchè non ci concediamo il lusso di chiamare un architetto per ristrutturare la nostra casa?”. Il primo scoglio è che di solito il tuo appartamento all’architetto fa sempre schifo ma non te lo dice un pò per educazione e un pò perchè lo devi ancora pagare e tutto questo non si capisce dal primo momento perchè devi arrivare al momento della presentazione del suo progetto di ristrutturazione quando a tutta prima non riesci neppure a orientare il disegno. Ed è un pò come rivedere la tua casa dopo un bombardamento atomico.

    Mi piace

  240. mirko

    Aurelio ma possiamo parlare così? Arthur stavolta ci mette nello spam 😦
    Va bene che lo facciamo per Antonellina, a lei piacciono i fumetti….

    Mi piace

  241. 🙂 Ciao Capo!!!..che giornata …sono sbilenca …ma mi ripiglio…Un po’ di riposo prima di ripartire…
    Mi son seduta per benino e vi ho letto …risate a bassa voce…sennò i beduini s svegliano…visto che fanno le ore piccole, hanno bisogno di recuperare 🙂
    Ce n’è per tutti i gusti qui…dagli svitati agli svitatori e ai guardoni??? Ci faceva un po’ rima e allora l’ho infilata…
    ♥Mirkinoooooooooo…mica sarai sotto la scrivania a confabulare qualcosa con Aury???
    Mi sembrate Pierino e Pierino…vale a dire che siete imprevedibili…avere la fregola sotto le ginocchia..come due comari anzianotte a ricordare i tempi della gioventù…quando c’erano i fidanzatini sotto la finestra a tirar sassolini…Oh ma che bellini che siete..coi pantaloni alla zuava di cotone e le naccherine ai calzettoni…. due belle gote rosse e tanti boccoletti a far da contorno al viso curioso!! Bel quadretto ..ma del resto è quello che mi viene i mente…son vaneggiante in questo momento…e sicchè prendete quello che passa il convento, cioè io.Ma perchè si chiama convento??? vuol dire che ci tira semprevento?..me lo sono chiesto…ma son capace che alla prima suorina che incontro …gli domando a bruciapelo il perchè…voglio sentì che mi dice!!
    ma a parte questa domandina….come mai Mirkino stamani niente salutino??? che c’è?? che hai? con chi sei? dove sei? quanti anni hai??? come ti vesti? il colore preferito??? li metti i mutandoni di lana d’inverno??? lo bevi il the freddo la sera? e il the caldo la mattina??? e dormi con qunati cuscini??? io ne ho 4 a tutt’oggi…ma se ba così un giorno avrò solo di te come cuscino…dormirò solo sulla tua spalla..e te la mattina sarai tutto incriccato pur di non svegliarmi!!!
    Che coppia saremo!!! Già mi vedo…bigodini e mascherine di bellezza…qualche citriolo a fettine sui miei occhi e poi…si fa all’amore a passo di lambada!!..il tango è troppo appassionato..non vorrei che ti sentissi male…un calo di pressione e gli enzimo del cuore vanno a fa le giratine nelle arterie…eh no!!!
    ma di questo ne parleremo più avanti…ora non sei ancora pronto..però preparati …mentalmente fatti un bel film di come sarà la nostra vecchiaia…unica e indissolubile..come il Caffè Borghetti! se ti piace altro, basta dirlo…ed io fo tutto quello che mi chiedi!
    Ma passiamo oltre……dammi un segno sennò sto in apnea e poi affogo….mi tappo pure il naso per te.
    Ora faccio la doccina pure io…oggi è da panico questo caldo….mi rincuora solo l’idea di un nostro viaggio con l’ape da matrimonio..decapottabile pure…cosi vedremo il firmamento…l’importante è reggersi bene…e viaggiare su una strada senza buche…sennò l’autista ci scaraventa di sotto!!
    So che Arthur l’ha truccato affinchè vada più forte..un po’ come la Ferrari….boia deh!!
    Un bacio mio Sposo♥—a dopo

    Mi piace

  242. aurelio

    Zitto compare e ascolta. 🙂
    Ti dicevo, in genere quando chiami l’architetto lui la tua casa la vede “open space” altro che stanze, e l’aspirapolvere te lo devi andare a mettere in cantina oppure preghi la vicina di casa di tenertelo. 😆 Io c’è una cosa che chiederei all’architetto e cioè “perchè a casa sua i muri sono bianchi e a me intende dipingerli coi colori della muffa del limone”? E perchè se voglio mettere il parquet lui mi convince che la ceramica è più calda? E perchè ha quell’aria di disprezzo se vacillo nel distinguere un bianco ghiaccio da un bianco antico?

    Mi piace

  243. Antonella

    @ Vento : ma con tutte ste domande me lo finisci !!!!e poi vacci piano con la lambada, con questo caldo non sono gestibili milioni di ormoni che fanno la ola come allo stadio !!!!

    Mi piace

  244. Antonellaaaaaaaaaaa..c’ero ma ero tutta immersa sotto sale per mantenermi giovine giovine!!!
    Dici cche il mio cuoricino s’è ripreso dallo svarione???..speriamo!
    Anto stai accorta , e chiama…io dirò prooooooontooooooooo ma ciaoooooooooooo Antonella ….hihihiiiiihihi 😆

    Mi piace

  245. aurelio

    Leviamoci tutti i sassolini dalle scarpe Mirko, questo è il momento prima di passare all’infradito. Guarda che c’è pubblico che ci osserva, sento i loro occhietti puntati….. 😆
    E chiederei all’architetto “che male ti ha fatto la credenza di mia nonna che la guardi con tanto astio”? Cosa posso farci, è una eredità, è un ricordo. Lasciamela stare. Ma hai un cuore o un tecnigrafo nel torace? E poi scusa, perchè mi dici di prendere quella bella lampada di design che costa un occhio della testa ma fa quella luce mesta delle stalle? 😦
    Mirkino mio con la ristrutturazione della casa arriva l’imbianchino fidato, l’idraulico onesto e l’elettricista parente alla lontana. C’è da stare tranquilli e da fidarsi. Tranquilli che il disastro troverà modo di compiersi. Di solito entrano, buongiorno buongiorno, spaccano qualcosa e poi vanno a mangiare. 😆

    Mi piace

  246. aurelio

    Ti dimostro che Arthur è il più sportivo di tutti. Sa ironizzare ed è una qualità che non tutti possiedono! 🙂
    Ti dicevo Mirkino, quando devi ristrutturare una casa, c’è anche il problema che per comunicare con gli operai cambiano i codici di linguaggio. Loro capiscono e seguono solo le parole dell’architetto, tu ai loro occhi sei un marziano, un fantasma. Tu dici: “mi tolga tre file di piastrelle”. Loro te ne tolgono dieci. “Mi metta la presa di qua” e te la trovi di là, il tubo te lo piazzano a mò di siluro e le mensole le montano così alte che per appoggiare qualcosa ti devi elevare come un cestista in finale di azione. 🙂

    Mi piace

  247. aurelio

    Ascoltami Mirkino 🙂
    Quando poi gli operai ti chiedono con quel fare sornione e immacolato: “la cucchiara la cambiamo?” Ora. Quella parola lì, cucchiara, tu non l’hai mai sentita nominare. Di cucchiara conosci solo Tony, il famoso cantante, ma hai fondati dubbi che non si stia parlando di lui. Cosa fai? Chiedi col cuore in mano all’architetto: ” Secondo lei?”. Risposta secca. “Io la cambierei”. Chiaro. Solo all’atto del saldare i conti scopri che la cucchiara vale quasi come un collier di diamanti ma costa un pelino di più.
    Finale.
    Ti ritroverai con una casa coi muri verde manicomio, le mensole sul soffitto e un’unica presa della televisione. Nel ripostiglio.
    😳
    p.s. stavolta il Socio m’accide!

    Mi piace

  248. aurelio

    Morale della favola. 🙂
    Ci sono tanti architetti, ci sono tanti blog.
    Per parlare, per giudicare, per capire…. occorre saper sfogliare, leggere, documentarsi. vedere.
    Un blog è frutto di pensiero, passione, dedizione, conoscenza, sapienza e umanità. Tanta.
    Ci sono blog (come l’architetto di questi miei commenti) privi della più elementare logica: “il buon senso”.
    Ci sono blog che sul “buon senso” hanno piantato le fondamenta. Come questo.
    E chi vuol intendere…. intenda 🙂

    Mi piace

  249. ma qui il problema mica si pone!!!!
    Mirkino…con l’arhitetto ci parlo io… anche con quello di Aury se è il caso….
    lo so come si trattano certi tipi…sappi che ai tempi della lavandeia avevo come cliente un bel tocco d’architetto…era un tipo che i vanesi gli fanno un baffo ..ed è rimasto tale perchè è capitato che l’ho visto in tv…..su canale 50 che è la tv pisana..sicchè t’ho detto tutto…facevo zapping…
    Ho visto un suo lavoro in casa di una signora anziana a sua volta mia cliente…un bagno di pochi centimetri….che le è costato un occhio della testa…e che non era adatto alla personalità della nonnina…ma che vuoi , lui era un falco rampante e ha abbondato in modo eccessivo. Quindi caro ciospino..un ti preoccupà che a governà la nave ci penso io… 😆

    Mi piace

  250. ♥ pat…qui si ride si ciabela di bigodini e bigolini ld’architetti e mesole al soffitto ..(♫ Aury ma che architetti ti hanno presentato????? ma chi frequenti????) nemmeno io capisco il confabulare di quei due rospetti ma mi fanno piegà dalle risate 🙂 e chi ha buon vento lo usi!! che è come il senso di Smila per la neve….uguale!!!

    Mi piace

  251. daniela

    Aurelio, ho tirato solo adesso un sospiro di sollievo! 🙂
    Mi sembrava strano considerato l’affetto che hai per il tuo Socio, non avevo considerato certe dinamiche….
    Bravo 😆

    Mi piace

  252. mirko

    Difendi a spada tratta il blogghino ma, tranquillo Aurelio, nessuno lo tocca!
    Gli facciamo quadrilatero intorno… nessuno lo scippa! 😆

    Mi piace

  253. mirko

    Ivanuccia cara, arrivo a te, ma ogni tanto si muovono equilibri che creano qualche lieve oscillazione, tutto risolvibile comunque e con il sorriso. Guai se non fosse così. 😆
    Mi garba essere chiamato “rospetto” perchè m’illudo di diventare un “principe”. Tutto per te. E in qualità di principe ti porterei nel mio castello, ti sceglierei la stanza più luminosa e lì ti farei accomodare con tutto l’armamentario per le tue fotografie. Ti vorrei veder eseguire le elaborazioni, vedere come accadono certi “pastrocchi” come ami definirli, anche se per me sono interpretazioni fotografiche bellissime, ricche di fantasia e colori. E poi saresti la dama del castello e pensa a quell’apetta parcheggiata in giardino con tutto quel popò di addobbo di veli e veletti. Lì in bella mostra a suggellare il nostro affetto. Che bello sarebbe. E poi le cene con la servitù al tuo comando a preparare leccornie e piatti speciali. E tu che fotografi tutto. E i ricevimenti con i balli latino americani e il tango…. il tango Ivana che spettacolo! Io e te, a ballare stretti stretti. 🙂
    Ma senza quel fantomatico bacio resto un “rospetto” e continuo a sognare, i sogni son desideri e chissà se prima o poi si avverano…. chissà! 😳
    un bacio a Sara e carezza a Kiro! 🙂

    Mi piace

  254. aurelio

    Il 440 commento me lo prendo io.
    Per augurarvi un sereno fine settimana all’insegna di ciò che di bello volete. Io vi auguro il meglio.
    Un saluto speciale a chi è stata sommersa (ancora lo è) dalle pratiche e non ha potuto interagire con noi se non con fugaci apparizioni 😆 a chi sogna, dedica canzoni, e fa dippiù per il Mirkino, a chi s’aspetta vestiti da un bozzolo di seta 😦 a chi mi vuole salvar invece di essere io, eroe di fumetto o bigol mancato, a salvarla e ciò dimostra che bella persona sia 😆 alla mia ciurma che oggi è stata buona buona ai canapi del Palio, al grande Socio non plusultra Arthur che preso dal lavoro o dallo svago poco ha potuto presenziar ma anche assente è ben presente in tutti noi. E poi un saluto affettuoso a tutti gli altri Carlitass, Duilio, Marghian, Deborath, Alanford60 e….. a tutti quelli che passando di qui hanno inteso buttar un occhio…. per me è stato un vero piacere!
    Alla prossima avventura perchè non finisce qui, l’avventura continua……. 😆

    Mi piace

  255. Antonella

    grazie Aury, sei molto carino con me , buon fine settimana anche a te !
    Buon fine settimana anche ai tuoi amici/colleghi , ciao

    Mi piace

  256. Antonella

    TITTI ( al mare ) ? ma proprio titti titti ? ma viene anche Silvestrino ? e coi bigols come facciamo ? sai che caos !!!!!

    Mi piace

  257. Buonasera a tutti, buonasera Arthur,
    in linea di massima, leggendo molto velocemente (ma arrivata a casa leggerò uno ad uno per benino tutto) stasera non prenderò provvedimenti particolari ma una chiacchierata molto amichevole è comunque d’obbligo anche perchè la frase “la ciurma oggi è stata buona buona ai canapi del Palio” deve essere leggermente rivisitata (buona buona?! 😦 )
    Capisco Patrizia perchè ieri e oggi sono stata presa anch’io dal lavoro. 😆
    Spero di passare più tardi, mannaggia al tempo così tiranno!
    Ivana …. che spasso sei. Leggerti mi regala sempre sensazioni positive. 😆
    Antonella… mi difendi quegli screanzati? Trooooppo buona! 😆
    Patrizia … mal comune mezzo gaudio, anche se non è giusto! 😆
    Arthur …. “dippiù” di così non potresti essere. 😆
    a presto, ciao a tutti

    Mi piace

  258. Grazie Carla, io dovrò continuare così per un bel po’ ancora prima di riuscire a ritrovare un ritmo che si possa chiamare decente 🙂
    Buon fine settimana a tutti

    P.S. Io ho già visitato la zona balneare scelta da Erzicovina

    Mi piace

  259. Si vociferava d’architetti?Per carità,qui abbiamo lo Chef che non è solo il cuoco ma anche il The Best che non è la bestia ..inzomma abbiamo,scusate se è poco, l’ARTHUR!Comunque,ritornando a noi,toglietemi tutto ma non il mio architetto,ma sto parlando di uno locale,non il “Nostro”ma un tipo che se non ci fosse bisognerebbe inventarlo1(e lo hanno inventato apposta per me).Appartiene alla categoria.spremiamo il cervello del cliente,nel senso che alla fine la casa l’ho progettata da sola,e,nel bene e.. nel male(spero poco)ma Arthur già lo sento che fa GRRRR..una casa ad uso e consumo mio, è uscita dalla MIA mente mentre lui,serafico traduceva su carta.Ora non so se si diverte o arranca,ma lui non si scompone!Se non fosse per il fatto che io,per inventarmi divisioni,spazi e ripostigli,sia con l’ossigeno al seguito,ci sarebbe da sorridere,anzi da ridere e forse farci anche un film,ma non ho tempo per scrivere la sceneggiatura..per giunta ha degli occhiali cerchiati di bianco alla Elton John che sono un programma e mi guarda con gli occhioni stralunati ogni volta che faccio le sue veci,cioè sempre.Direte voi perchè hai scelto lui?Beh la storia è lunga ,posso dire che mi è capitato davanti quasi per caso,qui ce ne sono tanti molto più accreditati,ma mi son trovata come quella volta che mi portarono ad un falò con tre legnetti, cinque chili di salsicce,un coltello senza punta, un anguria gigante e trenta persone da sfamare e dissero:”Fa tu!”Capita anche questo,ma alla fine ci siamo divertiti tantolì,mentre qui,ho perso peso,ho sudato,ho combattuto ma qualcosa almeno su carta è uscita fuori!Meglio comunque non dire gatto se non ce l’hai nel sacco!A presto.Salutoni ricambiati d Aury e la mia tesora gemellata Corsara d’alto Babordo..a presto

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...