Pittura fresca!

‘nnagg… sentite per caso odore di pittura?

E già, ci vuole ogni tanto una tinta nuova alle pareti. Ma (…), sento una vocina che dice:  non dovevi parlare della mostra di Andy?

‘nnagg… avete ragione, ma dopo tanto pensare – si sa che se si pensa troppo poi non si conclude nulla – ho pensato, appunto, di rimandare ogni discussione che comportasse un aggravio di pensiero  che, con il caldo che c’è, ci sta alla grande.

Ma siate fiduciosi. Come ho scritto una volta, “intanto penso, rifletto, nel farlo, vedo scorrere immagini che cambiano colore, come su di una girandola che luccica, mossa dal soffio di un alito, più per inerzia che per altro, alla ricerca di un motivo o solamente per capire.”

Già, alle volte le lattine di pittura aiutano.

Appunto!

Annunci

27 pensieri su “Pittura fresca!

  1. Attento, con questo caldo riflettendo troppo ti potrebbe andare in fumo il cervello hihihihi.
    A me è già andato, in ufficio niente aria condizionata, si è rotta la pompa del condizionatore e ancora non ci hanno detto se ne installano uno nuovo, i gradi sono taaanntiiiiii direi intorno ai 36 o 39 e per una come me che non sopporta il caldo immaginati come sono messa. Maleeeeeeeee, molto maleeeeeeeeeeee uffa e strauffaaaaa..
    Bacione grande grande. Pat

    Mi piace

  2. Aurore2014

    Caro Arthur, non è che la girandola che luccica è il ventilatore? 😀 Non preoccuparti, è bello anche solo leggerti per un saluto, pensa e rilassati, perché con questo caldo incredibile (capisco Pat!) è duro fare qualsiasi cosa che non sia stare sotto la doccia..
    Esco solo oggi da un periodo di lavoro senza tregua, adesso spero di riuscire à rillassarmi un po’ e trovare il tempo anche per gli amici.
    Un grande abbraccio e buona serata. ❤

    Mi piace

  3. eccccc’hai ragione Socina bella e così giusto per non sapere né leggere né scrivere, me ne sono fatte un paio alla tua salute. Corona con limone, altrimenti mi vanno alla testa, mannaggia. 🙂

    Mi piace

  4. mi sa cara Pat che mi è già andato in fumo il ciriveddu (cervello in Siculo… )
    Ma scusa, se me lo dicevi venivo a farti lo schiavetto che ti sventagliava e magari mi piaceva anche e nel frattempo mi sventagliavo anch’io.

    Caldo, caldo, mannaggia che caldo, dicono che ci sta, è estate e quindi…

    Ricambio, ma il mio è più grande. 🙂

    Mi piace

  5. Aurorina cara, sai che forse c’hai ragione? Tra l’altro ne ho proprio uno in camera da letto ( di ventilatore), bello, comodo, che s’illumina ed è pure di design, cosa volere di più?

    Un abbraccione anche a te e buon rilassamento, te lo meriti.

    A presto, caldo permettendo. 🙂

    Liked by 1 persona

  6. cavaliereerrante

    Fà caldo ??? 😯
    Vero … ma è l’ Estate che è così, e passerà anche questo !!! 😦
    Frattanto … e se dipingessimo l’ Autunno ???
    Cosi suoi silenzi vivi, i suoi colori morbidi e diffusi, la sua freschezza non eccessiva, le sue tenerezze, i suoi rimpianti … è una stagione bellissima !!! 😀

    Mi piace

  7. Beh, lo sarebbe se come giustamente scrivi l’uomo se ne accorgesse ma, ahimè, temo che sia solo colorato.
    Ma va bene lo stesso, in fondo i colori sono dentro di noi.
    Buone notte anche a te e buon fine settimana. 🙂

    Mi piace

  8. Si, ok, ma che colore hai scelto per la conteggiata? Bianco ghiaccio o azzurro iceberg?
    Qui fa caldo caldo, ma non si suda tanto, c è la giusta umidità e un pizzico di voglia di sistemarere angoli di casa magari viene (forse).

    Mi piace

  9. Nessun bianco ghiaccio, solo colorii caldi e avvolgenti. Una “sporcata” di azzurro, di un certo tipo di azzurro ci sta sempre, non credi?

    Qui invece fa caldo caldo e c’è parecchia umidità anche purtroppo,ma che vuoi farci? Una ragazza che conosco è appena stata in Sicilia e mi ha detto che il sole scottava, però si stava bene, mannaggia di una mannaggissima mannaggina.

    Evvabè, buona Sicilia attia Maria Rosaria, mangia una granita buona buona anche pimmia, grazie, e buon fine settimana.:-)

    Mi piace

  10. L’autunno? No, assolutamente no. Quello è un azzurro che sa di turchese e che ricorda cieli che si perdono tra gli sguardi di chi li accarezza. Una tinta che entra, dentro, e che ci resta tutto il tempo per poi sentirsi liberi di volare sempre più in alto.
    (ricordi la copertina di Scriveregiocando dell’anno scorso?
    Quell’azzurro, quel cielo. E pensa, quella foto l’ho fatta al mare, in una giornata di sole e di… cielo. 🙂
    Insomma, cielo, mare, sole e poi ancora, sole, mare, cielo… così giusto per esserci. Sempre!
    Buona settimana anche a te cara Maria Rosaria e un bacio tanto tanto alla mia bella Sicilia e, ovviamente, giusto per la proprietà transitiva, alle Sicilianuzze Bedde, mariti permettendo.
    Oopsss!!! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...