Erzicovina… e il mare!

“Quando tira ponente nel cuore…”

… l’anima si riscalda, perché vado alla ricerca di quel soffio che rimescola il mio modo di sentire e allora, guardo il mare, come per ritrovare me stesso che, nel frattempo, si era perso senza poter guardare il mare. Quante volte mi son chiesto cosa avesse da raccontarmi, il mare, quante lotte, quanto dolore, magari quante gioie, quante verità in quel silenzio, assorto e solitario; non aspetta altro che essere ascoltato, il mare, allora vedi sguardi che si perdono lontano, canti con voci fioche e rauche di terre nostalgiche e abbandonate, parole sussurrate per paura di far troppo rumore, parole che parlano d’amore, d’amore per il mare; in una notte d’estate, alla luce di una lampara, lasciandomi cullare dal dolce rumore delle onde che accarezzano la barca, alla ricerca di un pesce da pescare, guardo la luce riflessa e in mezzo, tutto quel luccichio, sembrano occhi che mi guardano, che hanno solo voglia di raccontare il mare. Poi penso a quel pescatore, “Santiago”, in lui tutto era vecchio, la pelle bruciata dal sole, le rughe come solchi profonde sul viso, le grosse mani tozze e piene di tagli, tranne i suoi occhi, che malgrado il tempo, erano rimasti azzurri, azzurri come il mare ed è così che i miei occhi si sono persi in un orizzonte che non c’era, da solo sul pontile in un fresco mattino d’estate guardando il mare, e più guardo e più sembrava di riuscire a vedere ancora tanto mare, e se penso a qualcuno lontano, lo penso in riva al mare e allora, è quel mare che ci separa e poi ci unisce, la risacca delle onde in riva al mare poi, poi seduto in riva al mare di sera, quando il sole si tuffa per diventare tutt’uno con il mare, sento di esserci dentro anch’io, uno con tutto quel mare…

E presentandovi la nuova stanza di Erzicovina, potevo non parlarvi del mare, anche se lo conoscevate già?

Buona chiacchiera!!! 🙂

409 pensieri su “Erzicovina… e il mare!

  1. Buongiorno a tutti, ancora a letto? Fatto la buona ninna? Carla, quante pecore hai contato prima di addormentarti? Le mie, hanno praticamente dormito con me. A proposito, grazie, poi ci sentiamo e… i curiosi che restino tali. 🙂

    Stamane c’è tanto da fare e allora, ci sentiamo più tardi.

    Ciao! 🙂

    Mi piace

  2. ‘giorno a tutti
    Che bello iniziare la giornata con una descrizione così emozionante del mare… mare che poi è la voce del cuore

    Naturale
    il dovere ma senza fatica.
    Naturale
    la pioggia che bagna e disseta
    Natuale
    sarebbe poter dire no
    e dover sopportare
    ma solo chi vuoi.
    Naturale
    di notte,sarebbe dormire
    Naturale
    fidarsi di gente che senti
    Naturale
    è vedere una madre che muore
    Naturale
    un estate di pace e di noia

    Allora io
    Allora io
    soffro e mi incazzo
    perchè niente è così.
    L’ho detto a Dio
    e mentre pregavo
    hanno rubato
    anche gli spiccioli in chiesa
    ma per piacere
    il mio dovere
    non è gridare
    Ma stare in pace con me.

    Naturale
    sarebbe poterti baciare
    non un ora ma
    il tempo che serve per farlo,
    come siamo vicini
    se abbiamo coraggio
    siamo un unica cosa
    se abbiamo un miraggio

    Un giorno canterai
    questa canzone
    Un giorno canterai
    Amico mio,
    Amico mio,
    mi meravigli
    e sto ancora di merda
    mi ha fatto male
    vederti cambiare
    solo perchè
    ti hanno portato in tv.
    Ma per piac-ere
    il mio dov-ere
    non è grid-are
    Ma stare in pace con me

    Allora io
    Allora io
    soffro e mi incazzo
    perchè niente è così.
    L’ho detto a Dio
    e mentre pregavo
    hanno rubato
    anche gli spiccioli in chiesa
    ma per piac-ere
    il mio dovere
    non è gridare
    Ma stare in pace con me.

    Naturale
    sarebbe poter dire NO.

    Mi piace

  3. ..già…c’ho un video che me lo riproduce fedelmente…
    ogni tanto lo ascolto…ma non stamani che son di furia…
    Ho salutato duil, che è troppo silenzioso e la mi bella Pat che c’ha l’airone cenerino che mi guarda impallato…
    stamani nulla da raccontare…son triste…ed ecco perchè stanotte ho dormito male….c’erano le pecore nel letto!1 …con quel caldo e tutta quella lana…ci potevo fa dumila paia di mutandoni per l’inverno!!
    Via..me ne vo sconsola e sconsolata…la song l’ascolto dopo..ma Biagio mi piace…molto.
    ma perchè gli uomini complicano sempre le cose????
    ..se di uomini si può parlare eh! Qualcuno soffre e io un posso fa nulla….la cosa mi manda in bestia…son tutta scombussolata… e poi hanno il coraggio di dire che son complicate le donne…ma va laaaaaaaaaaaaa!!!!
    via giù…vai in domo!!!
    A dopo 🙂
    Ciao Mitkino…te sei il mi puttino anomalo…quindi per te questa cosa non vale 🙂
    ..si, son di parte, lo so…ma al ♥ non si comanda maremma fagiolina!

    Mi piace

  4. @ Patrizia: ‘giorno cara Pat, ogni tanto ripropongo qualcosa che, in momenti particolarmente ispirati, ho scritto, ma in questi luoghi, poteva essere diversamente?

    Erzi è felic, perché ha nelle narici l’odore del mare.

    Bella la canzone di Biagio Antonacci e belle le parole della canzone.
    ‘zie! 😉

    Mi piace

  5. @ Venticello: ‘nnagg… BUONGIORNO! 🙂

    Evvabè, gli amici si prendono di botto, così come sono. Mia cara, gli uomini non sono complicati, sono così lineari che fa persino rabbia alle volte, perché un po’ meno di semplicità non guasterebbe, Voi donne, invece, sì che siete complicate, il problema è che nel momento in cui lo siete, complicate la vita anche a noi uomini, insomma, una cosa tira l’alra e tutte due rompono la corda. 🙂

    E poi, dai, smettiamola di parlare di questi uomini che non sono tali. Ognuno ha un suo vissuto, che senz’altro condiziona certe sue scelte, ma vale per entrambi, infatti alla domanda di qualche bella signora “dove stanno gli uomini” io rispondo generalmente che sono lì, magari più in la, magari dietro l’angolo, magari, chiusi in un ufficio, magari dentro ad una macchina, bisogna soltanto aver voglia di vederli, altrimenti potrebbero passare a frotte e non succede nulla.

    ‘nnag… ma con chi ce l’hai stamattina? Sputa il rospo. 🙂

    Ciao cara, appena ho un attimo, passo dalle tue parti. Ti ho trascurata, è vero, ma sai che non sono queste le cose che contano e poi il ho sentito il richiamo del mare e ne avevo bisogno.

    Un bacio! 🙂

    Mi piace

  6. @ Patrizia: maddai, stroncami pure, ma ammettilo. Smettiamola di essere l’uno contro l’altro, tanto voi donne senza noi uomini fate cilecca, con chi ve la prendete poi? 🙂

    ps: e usare magari dei termini più femminili? Avresti potuto dire che mi graffiavi tutto, ‘nnagg… hhihihhihiiiiiiiiiiiiiii… 😆 😆 😆

    Mi piace

  7. @ Arthur
    guarda che stroncare può significare tante cose…. e poi i graffi.. beh in certi casi se dati in una certa maniera… ehm ehm, lasciamo perdere che è meglio
    E smettila tu con questa storia che noi donne senza voi facciamo cilecca… direi che è il contrario
    Chiedo venia se non uso termini femminili, vedrò di usare un linguaggio più consono al mio ruolo di donna……………………………………………

    Mi piace

  8. mirko

    @ Semprevento
    Eccomi qui! Presente all’appello di Ventolino che ha sempre buone parole per me. Non apro l’argomento “uomini e donne” perchè ci sarebbe molto da dire….. e non voglio andare a favore nè dell’uno e nè dell’altra. In questo periodo sto attraversando una “fase strana” sarei di parte quindi chiudo la bocca e parlo d’altro. Una cosa però la voglio dire: “non tutte le donne sono uguali, per fortuna!”. Stop, finisco qui.
    Oggi ti sento triste, dormito male, pensieri strani …. pecore e lana dentro il letto, orca che guazzabuglio, ma che è successo? 😦
    Ho letto la descrizione generosa che ti è stata fatta di me da chi mi conosce molto bene: nulla da obiettare anzi assolutamente condivisibile.
    Per il momento un bacio grande, mi allontano qualche minuto dalla postazione e torno. 🙂

    …..buongiorno a tutti, buongiorno al Capitano Arthur. 🙂

    Mi piace

  9. daniela

    Ciao a tutti 🙂
    BuonGiorno Capitano 🙂 🙂
    @ Mirko: non gongolarti troppo altrimenti quando cammini per strada la gente si ferma a guardarti e poi sbatte nelle cose! iuhihihihihihihihi 🙂

    Mi piace

  10. ‘ ellino Mirkino!!
    Sempre tenero…bravo, è così che si fa…
    ma ora vorrei dire due paroline a quel conta pecorelle e poi se le tiene nel letto, chiaramente perchè non ha voglia di contare!!!
    Dinque , mio caro Lei, son dalla parte di Lady Pat…che comunque è la Patrizia…c’ga mille ragioni da vendere!!!
    Vero che nessun uomo è uguale all’altro, ma come mai vi somigliate tanto??????? e sembrate clonati come Dolly!!!
    Io non sono una disfattista ma ….diciamo che c’ho avuto SFORTUNA?????? io son tanto BONINA, BRAVINA….pensa te che non sono neppure GELOSA!!! Mia grande qualità….e non mi trovare la scusa che non amo perchè ho amato e tantissimo che di più non esiste sulla faccia della terra…ma la gelosia assolutamente no!!! in casa mia un ce la voglio…
    Son contraria alla pentola a pressione perchè un si vede la cottura! e la gelosia è come una pentola a pressione …prima o poi scoppia!!!..forse sarà una sottomarca , non è Lagostina…ma non riesco a digerirla…ne da parte mia ne da parte di nessuno nei mie confronti.
    Se vi dico che siete complicati…lo siete…fate dei mega giri inutili…architettate un sacco di belle frasi ma poi…seee….ve le rimangiate tutte…eppure mica vi erano state chieste!
    Son troppo arrabbiata…ma non faccio di tutte le pecore un gregge….vi seleziono e vi divido…come del resto il mondo femminile… Guai se fossimo tutti uguali…Mirkino ha ragione.

    Una donna è strafelice di amare…un uomo si spaventa…inciampa nelle sue parole..le ritrae ma poi e dopo…”ritonfa” nella confusione!!!!
    Boh…ma che me lo dico a fare?! la barchetta va così..e il bello è che alla fine non mi sorprende più…ma ormai io sono abbastanza navigata… sono i giovani che mi spaventano..mi spiace per loro…son confusi, scettici, e noi non gli siamo d’esempio…
    Io parlo di uomini adulti…non di adolescenti. ragazzotti.
    A 30 anni non si possono considerare ragazzi…echediamine!
    Ma i tempi son cambiati…e allora mi preparo a raccattare i cocci…consapevole che fortificherà il carattere…lo spero.
    Uhm…parliamo d’altro va!!!!
    Capitano allora questo mare…come sarà bello?????!!!!! Sogno la mia palafitta a fior d’acqua…
    poche cose du’parei e una ciabattina infradito… ecco tutto.
    Null’altro che la voce del mare e del vento a cullare le mie notti…a svuotare l’anima da ogni peso…che bella vita… Qualcuno ha avuto questo coraggio…abbandonare la modernità per rifugiarsi in un luogo dove è importante il rapporto umano…quello vero. Dove non importa chi sei stato e cosa hai fatto. Se eri un re o una sguattera….conta solo quello che trasmetti nel preciso istante in cui metti i piedi in acqua…è lì che riconosci uno spirito libero o uno squalo.
    Lo so , da sola me le dico e da sola me le intendo…ma fa nulla….
    in questo momento sto svolazzando sul tuo mare bello…la foto è bellissima…e il surfista pure.
    Anche loro hanno un anima speciale…
    A dopo, ora Pappa_Time!!!
    🙂

    Mi piace

  11. @ Venticello: e allora, vogliamo ritornare come ai vecchi tempi quando non c’erano tra di noi i “lei” o i “lui” o qualsiasi altra cosa ultimamente ti vien da dire parlando dell’Arthur? 🙂

    Chiamami Arthur, o Arturo, o Arthurino, o Arthuraccio, con o senza “h”, scegli tu, ma chiamami con il mio nome, ‘nnagg… che abitudine che avete in quel di Pisa e dintorni, ‘nnagg… !!!

    Bene, chiarito l’arcano, sempre con il sorriso sulle labbra, perché voglio che sia chiaro che sto scherzando, perché mentre scrivevo questa precisazione, già m’immaginavo la tua vocina che dopo aver detto “PRONNNNNTOOOOO…” ( Mirko, come dice Pronto Ventolino, credimi, non lo dice nessuna… 🙂 ) poi non la smette più di parlare, perché voi – e adesso sono io che mi rivolgo ai nostri amici che ci leggono – dovete sapere che Ventolino è una gran chiacchierona, se gli si da il la, lei declama tutta la scala musicale al gran completo, comprese diesisi e bemolli, ( 😆 ) e… dicevo, sono abbastanza navigato per sapere che non tutti siamo uguali, ma ciò nonostante, ribadisco il concetto e non lo dico per partito preso, ma solo perché ho troppe volte sentito la solita tiritera di questi uomini, merce rara quelli giusti, ecc. ecc. Dici che ci somigliamo tanto? Potrei dire la stessa cosa di voi donne che, almeno in una cosa tranquillamente vi somigliate, quando rompete come dei tamburi battenti. ‘nnagg… che cocomeri essiccati al sole delle Barbados, sotto una foresta di Palme importate dalle Isole Gemelle, da non confondere con le Frisbirelline, che è tutta un’altra cosa.!!!

    Ma non è forse vero che per incontrarsi bisogna essere un po’ e un po’??? 🙂

    Che poi voi donne siate più complicate è vero, ma siete voi stesse alle volte ad ammetterlo. Cosa c’è di male?

    Il problema forse è un altro. Ma di cosa stiamo parlando? Ipotesi che sono troppo generiche per fare un vero e proprio discorso. Amore, amicizia, tradimento, fiducia, disponibilità, esserci, insomma, cosa?

    Senza fare nomi, vogliamo parlarne? Non è necessario cadere nel personale, d’altra parte siamo tutti adulti e lasciando da parte i nostri trascorsi, possiamo comunque esprimere un parere, prendere anche delle posizioni, e perché no?

    Non essere arrabbiata, non ne vale la pena.

    E se parliamo di mare, lo so che c’incontriamo, ambedue lo abbiamo nel sangue.

    Ciao Ivana, sai che ti voglio bene. Non potrei diversamente.

    Oopss!!! 😳 😳 😳

    ps: il surfista è nell’altra foto e nell’altro post, ‘nnagg…!!! 🙂

    Mi piace

  12. Sono stata anch’io bambina
    Di mio padre innamorata
    Per lui sbaglio sempre e sono
    La sua figlia sgangherata
    Ho provato a conquistarlo
    E non ci sono mai riuscita
    E lottato per cambiarlo
    Ci vorrebbe un’altra vita.
    La pazienza delle donne incomincia a quell’età
    Quando nascono in famiglia quelle mezze ostilità
    E ti perdi dentro a un cinema
    A sognare di andar via
    Con il primo che ti capita e ti dice una bugia.
    Gli uomini non cambiano
    Prima parlano d’amore e poi ti lasciano da sola
    Gli uomini ti cambiano
    E tu piangi mille notti di perché
    Invece, gli uomini ti uccidono
    E con gli amici vanno a ridere di te.
    Piansi anch’io la prima volta
    Stretta a un angolo e sconfitta
    Lui faceva e non capiva
    Perché stavo ferma e zitta
    Ma ho scoperto con il tempo
    E diventando un po’ più dura
    Che se l’uomo in gruppo è più cattivo
    Quando è solo ha più paura.
    Gli uomini non cambiano
    Fanno i soldi per comprarti
    E poi ti vendono
    La notte, gli uomini non tornano
    E ti danno tutto quello che non vuoi
    Ma perché gli uomini che nascono
    Sono figli delle donne
    Ma non sono come noi
    Amore gli uomini che cambiano
    Sono quasi un ideale che non c’è
    Sono quelli innamorati come te

    Mi piace

  13. carla

    Un saluto grandissimo a Tutti 🙂

    @ Patrizia
    ciao Pat…. 🙂 questa canzone di Mimì la canto spesso. E’ bellissima.
    Oggi Duil mi ha fatto capitolare su una Sua fotografia e sono andata letteralmente “in palla”. Sai quando ti incanti su qualcosa e non ne vieni fuori? Sono rimasta non so quanto tempo in osservazione prima di svegliarmi ….. e niente, è più forte di me, torno di là a guardarla……
    Stregata, sono stata stregata da quella visione …. 🙄

    Mi piace

  14. @ Pat: come siamo romanticha stamane. 🙂

    @ Carla: Ciao… ma su quale blog di Duilio sei andata? Non trovo il tuo commento.
    Ma il mio Socio, Aurelio, che fine ha fatto stamane? L’hai messo in castigo? E LaUra?

    Ciao e a dopo. 🙂

    Mi piace

  15. @ Carla
    Ciao cara, grazie per l’apprezzamento alla foto dell’airone 🙂
    Eh Duil ha il grande potere di incantare con le sue foto, io gli lascio sempre commenti strambi, lui dice che si diverte tanto a leggerli ahahah

    @ Arthur
    Romantica?? Mah, io pensavo che dopo avermi detto che devo essere più femminile nell’esprimermi mi avresti detto che sono polemica visto che insisto sull’argomento “uomini” e la canzone di Mia Martini (bellissima) beh in alcuni passaggi conferma che siete un disastro ahahahah

    Mi piace

  16. carla

    @ Arthur
    scusa… non ho precisato! E’ una fotografia “Frutta” di oggi. Sono rimasta incantata e ho trascinato tutto il gruppo in un’estasi collettiva. Te l’ho mai detto quante volte torno a vedere anche la Tua foto sulla frutta che mi hai dedicato? 🙂
    Aurelio & Company sono accanto a me, qualcuno con il caffè in mano…. 🙄

    @ Pat
    sai che visito “sempre” i Tuoi siti. Magari non commento ma…. osservo e leggo molto in silenzio e non mi lascio sfuggire quest’occasione per ricordarTi “sei bravissima” 🙄

    Mi piace

  17. @ Carla
    Si si, lo so e ti ringrazio tantissimo. Beh bravissima proprio no, diciamo che me la cavicchio, ho tantissimo ancora da imparare e la Nikon che sto usando ultimamente mi fa impazzire, devo decidermi a leggere bene il manuale, ma è talmente grosso che inizio e poi lo metto da parte ahaha

    Mi piace

  18. aurelio

    Eccomi qua, ormai s’è deciso di portare in ufficio un bel poster con la frutta disegnata. 🙂
    Caro Socio Arthur meno male che sul Tuo blog la frutta c’è altrimenti basta poco per perdere una fan. Ma pensa te a cosa è arrivata: ha lasciato la fotografia della frutta in bella mostra sul suo computer e poi viene a scrivere sul mio pc una parte del lavoro che sta facendo…. roba da chiodi! Ogni tanto la sento dire: “ci sono pure due bambolette”, e “c’è la zucchina rotonda”…..
    Secondo me è stata colpita da qualche “sindrome”. Io rimasi a suo tempo sconcertato quando sentii parlare della “sindrome di Stoccolma” ma qui sta accadendo qualcosa di simile….. guarda che oggi non ci si ragiona proprio!
    Com’era il discorso con il quale avete iniziato questo nuovo post? Le donne e le loro complicanze, gli uomini e la loro linearità…. non aggiungo altro!!!!!! Però ora mi spiego perchè tiene i cetrioli nel primo cassetto della sua scrivania….
    @ Lady Pat. tutto bene? 🙂 Lo sai che non mi dà la libera licenza per commentare i tuoi scatti? Afferma che sarei in grado d’impapocchiarti il blog: non è giusto però….. Io l’ho visto quel pennuto ma lei mi ha detto “guai a te se ci provi”. Mica lo volevo sparare io ….. QUANTO SONO COMPLICATE LE DONNE! :ROLL:

    Mi piace

  19. @ Aurelio
    Si grazie, tutto bene…
    Te la do io la libera licenza per commentare le foto, non penso tu possa poi combinare guai così grossi, mica ci sono foto di donne che potrebbero farti perdere la testa e venire le traveggole ahahahah

    Mi piace

  20. aurelio

    @ Lady Pat: Tu puoi spammarmi quando vuoi in fondo…. ma col Tuo consenso io commento! ahahahahah come sono contento che non può dirmi nulla!!!!!!! Lei però conosce blog sui quali commenta, scrive, raccontae poi …..
    A proposito di donne… sono arrivato alla mia veneranda età senza particolari traveggole, qualche scossa sì, da buon toscano mi sento sempre uno stallone scosso ai canapi del Palio…..ma figurati ormai “la pace dei sensi” conosco! Pensionato sugnu!
    Kiss…. e vado a commentarti a testa alta!!!! Carletta scusssssssa! 🙄

    Mi piace

  21. mirko

    @ Aurelio
    Attento che il giro di boa c’è già stato e ….. la testa non è l’unica ad averne pagato le conseguenze! 🙂

    Mi piace

  22. aurelio

    @ Lady Patrizia
    Giovane io? Insomma, il grafico è in discesa….e poi il Socio mio può capirmi perchè l’età è proprio quella!!! L’importante è la stagionatura, non si parlava di tagliandi qualche giorno fa? Forse ne ho saltato qualcuno…. 🙂

    Mi piace

  23. @ Aurelio
    ma ti consideri già vecchio?? Ma no daiiii, troppo giovani poi sono pischelli, naaaaaaaaa
    E se poi hai saltato qualche tagliando, mica significa che qualche cosa non funziona, sei sempre in tempo a fare un tagliando generale 😆

    Mi piace

  24. aurelio

    @ Lady Patrizia
    Le tue parole rinfrancano il mio spirito, ma ho paura che quella parola “tagliando” nasconda proprio un recondito taglio da effettuare. Magari solo alla mia paura di essere vecchio, una sensazione orribile credimi!

    Mi piace

  25. @ Aurelio: maddai… avevo un amico qualche anno fa che con la scusa di essere e sentirsi vecchio, amica di qua e amica di là, c’aveva un sacco di donne, lui, il vecchietto. ‘nnagg…!!! 😆

    Torno a lavorare.

    Mi piace

  26. daniela

    Madre…. si sono ammattiti sti due. Carla non si accorge di nulla davanti alla fotina e questi stanno scrivendo cose, ma cose che…… 🙄

    Mi piace

  27. @ Daniela
    Mi sono ritrovata a tenere testa a questi due tutta da sola ahahahah
    il Capitano ha fatto giusto l’apparizione quando si è parlato di tagliando e poi puffff sparito nuovamente con la scusa del lavoro..

    Mi piace

  28. daniela

    e’ vero ma siamo tutti suoi ospiti, a zampate ci prende e ci manda a finire sugli scogli appena si accorge di tutto questo cancan! 🙂

    Mi piace

  29. aurelio

    Tranquilla Daniela, tanto l’eunuco Mirko è già sistemato, scoglio in più o in meno non dovrebbe influire più di tanto ……. atterraggio perfetto!

    Mi piace

  30. carla

    Bello leggere queste cose, che soddisfazione ragazzi! Sarà contenta Antonella quando stasera leggerà il “fumetto”! Siete troppo scatenati a me sembra, che ne dite se …. salutiamo e andiamo verso casa? 🙂

    Mi piace

  31. aurelio

    Ha ragione Mirkino il bel puttino di Ventolino, noi siamo bravi bravi e appena vedi che ci stiamo divertendo tu ci porti a casa (à la maison), facci giocare ancora un pochettino!!!! 🙂

    Mi piace

  32. carla

    @ Patrizia
    Solo qualche goccia dici? Io gli farei scolare tutto il flacone, metà per uno! Ma come faccio con questi tipacci, che ho fatto di male a vivere la mia vita con loro? E’ un pegno troppo alto che sto pagando! 😦
    Vabbè che oggi ho avuto due belle soddisfazioni: stamattina Stefano mio nipote, alla terza prova scritta della maturità è andato veramente bene e la sua felicità è la mia, poi la bellissima fotografia che ho intercettato sul blog di Duilio…. cosa voglio di più? A compensazione i due colleghi di scorribande che esagerano sempre con le loro esternazioni!
    Tutto sommato una bella giornata! 🙂

    Mi piace

  33. @ Carla
    Ma si dai, sono alquanto monelli quando si scatenano, ma la loro amicizia sincera compensa tutto quanto. Complimenti a tuo nipote ed un grosso in bocca al lupo per il proseguimento degli esami 🙂

    Mi piace

  34. aurelio

    @ Carla
    Stefano è andato bene perchè ha alle calcagna una severona come Te che non ne passi liscia nessuna Se fosse sotto il dominio della madre ben altri sarebbero stati i risultati e lo sai bene! Quel povero fanciullo paga amaramente lo scotto di averti come zia, quindi regolati…
    ihihihihihihihhihi… fallo vivere! 🙂

    Mi piace

  35. mirko

    @ Carla
    a me dispiace dar ragione ad Aury… però non sei troppo severa con tutti ed anche con te stessa?
    E allenta un pò il rigore che mantieni sempre, diamine! Detto questo… ti voglio bene e lo sai!!!

    Mi piace

  36. @ Aurelio
    E invece Carla fa bene, significa che fa uscire tutte le capacità del nipote. Si sa che spesso gli studenti si accontentano del minimo come risultati, quando invece sanno fare molto di più
    Brava Carla 🙂

    Mi piace

  37. carla

    @ Aury e Mirkino
    Il rigore che voi dite io lo chiamo “disciplina” ma voi non sapete giustamente cosa sia, sono subentrata troppo tardi nella vostra vita.
    Stefano è maggiorenne, in grado di scegliere, se non fossi di suo gradimento se ne starebbe moooolto di più a casa sua, invece, guarda caso, sta da me! Molto spesso, direi, soprattutto adesso che deve ripassare in pace. Come mai? 🙂
    Quando insieme a lui arrivano a casa mia anche i suoi amici non mi sembra abbiano tanta fretta di andar via dalla “severona” anzi non schioderebbero mai….. riflettete cari! 🙂 🙂

    Mi piace

  38. Ragazzi /e io vi saluto, chiudo l’ufficio. Per oggi basta. Da domani inizia una nuova tirata di quelle bestiali, spedizione denunce ecc. ecc. ecc. Uff non si finisce maiiiiiiiiiiii
    Ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

    Mi piace

  39. carla

    @ Patrizia
    Credimi stanno esagerando volutamente, prendendomi amabilmente in giro. E’ vero che ci sono cose sulle quali non transigo perchè ritengo che per tutti debbano esserci le regole, come ci sono per me. Mio nipote per sua precisa scelta se ne sta spesso a casa mia, studia, suona, si collega al pc, porta i suoi amici …. perchè sta tranquillo ma sa perfettamente che lo “osservo” anche senza dirglielo. Sono presente a distanza diciamo così. Non ho la responsabilità di un genitore ma pretendo alcune cose che ahimè con mia sorella si tralasciano. La disciplina e un buon rendimento scolastico sono per me al primo posto, disposta a dare il buon esempio e a venire incontro a tante situazioni che nei ragazzi sono all’ordine del giorno. O sbaglio?
    🙂

    Mi piace

  40. Signor Arthuraccio!
    ma che bugiardo tussei!
    Io parlo???? ahahhahaha ma se si fa sempre un po’ per uno!!!!
    Uhm….affronteremo la cosa… un po’ per volta .
    Si , la foto lo sapevo che era di là, un son mica così citrulla la mattina!!!
    …era per non fare zapping …
    vedi che sei a modino??? tutto precisino e vuoi sempre attaccarti al pelo nell’uovo? che non è la liana di Tarzan, ricordatelo…potrebbe rompersi!!!
    E poi…io non dico PRONNNNNNTOOOOO 🙂 MA LO SUSSURRO… 🙂

    Mi fate piegare in due :-)…Aury al giro di boa…anch’io,
    ((ma mi sa anche LUi..che se non sta attento ci s’annoda le caviglie))…e Mirkino …te tesoro potresti avè cent’anni o 10 mesi…saresti sempre l’amorino mio!
    Eunuco…è solo invidia…credimi…un ci da caso a chi ti appella così…io lo so che sei un gran viveur!!! …ma sempre puttino senza malizia alcuna 🙂

    Baci a tutti per adesso…la mi Carlitasss dove sta??????????????
    la vogliooooooooo!!

    Mi piace

  41. Eccccome qui,mia bella Ventoluccia,qui si fanno grandi piani GUERRAFONDAI!!!Ho letto un pò e un pò..Siete tremendi ragazzi!E pure tu Capitano mica scherzi,che ti credi che non ho capito che tra le righe m’hai tirato in ballo?Tu sai come la penso sull’omini,ne abbiamo parlato per ore abbiamo consumato litri di saliva e tu sempre a dire:”Carlotta,fai un pò e un pò..il passo fallo tu che poi viene tutto dietro!Seee..Vieni avanti tu che mi vien da ridere!Come diceva il titolo del film..Oggi mi sento Ventolinata e mi butto alla cieca a dire quel che penso!Barbosi che non sono altro!D’accordo non son tutti così, ma che diamine!Sempre a dire:”E se faccio così tu che fai??”E fallo ..Cavolo di un boia sardo!! “Che ne so, mi ci devo trovare!!”Ma fà che hanno paura!Mica c’ho il veleno nel fiato o sotto la lingua come l’afide di Cleopatra!Intanto finì che s’ammazzò Lei,perchè era Lei che amò fino alla morte!Meditate gente ,Meditate… Ventolina ,nun dà retta!Chi s’è permesso di metterti le pecore nel letto con 40°gradi all’ombra?Ci penso io.passalo a me che almeno c’ho la risposta buona se voglio!Sai che c’è qua la vogliono cotta e cruda,poi reagiscono che non ci sono più se fai uno straccio di programma con loro.A me è successo a Pasqua e poi il bellimbusto mi invita a due vacanze successive,mi manda il messaggio:”Vai a vedere sul sito se ti piace Ceglie Messapica!”..Eh no! Ora hai perso il treno mio caro,te sei sparito quando dovevamo raggiungere gli amici e non m’hai invitato nemmeno al programma alternativo..Bamboccio che non era altro..”Mi sto diverteeeendoooo!”mi scrive!”Ma và a farti un bagno!” penso io ed ora mi invita…Non vado in vacanza perchè non ho compagnia decente,ma con quello nemmeno ai Caraibi!Cio!!

    Mi piace

  42. Così ti voglio!!!! Brava , maremma ‘ngrifata!
    Lo vedi? io e te , un grande amore e nulla piuuuuuuuuù…..un mi ricordo chi la cantava ….
    ahahahahah maledetti scagnozzi che se la fanno sotto come Paperino …ma noi je famo vedè che semo le mejo! Tòh!

    Ai caraibi ci si va ma da sole…tanto là la merce si trova Usa e Getta…VEROOOOO????? 🙂
    Via …devo andà…un bacino al mi puttino biondo cenere..♥ ciao cuoricino mio…dai il birichino ma con moderazione sennò lo sai…ti mettono in gastigo 🙂
    Stamani son di guardia…un so che devo fa ma….poi vi racconto.
    Ciao a tutti meno uno. ‘ndovina un po’ chillè??????
    quello della Carlitasss hihihihiiihiih….a dire quello che m’ha messo le pecore nel letto…LUI!!!
    baciiiiiiiiii

    Mi piace

  43. mirko

    Che il vento soffi sempre forte! Un uragano, un tifone, un tornado dell’aria ecco cosa sei! E chi ti ferma, la vispa Teresa ha il retino bucato quindi nemmeno ci si prova. Sei di guardia stamani … al faro? Bada alla nostra imbarcazione che azzecchi bene la rotta e non si sfracelli sugli scogli che soltanto due sarebbero poi contenti, l’Arthur e il suo nuovo socio Aury: tutti e due a rincorrere sirene. Non ti distrarre a fumar cicchine e perdere lo sguardo all’orizzonte, magari alla ricerca di un naufrago ramingo, segui la scia degli imbarcadero e conducili al porto con la magia delle luci. E non ti rattristar per nulla al mondo, la vita è solo un passaggio ed ogni tanto ti confesso che sento vacillare tutto anch’io e allora mi siedo da solo e rifletto. Quando ho quei momenti chiudo gli occhi e mi abbandono con la sensazione di immergermi in acque torbide, tra i colpi furiosi delle ondate. Per alcuni istanti che sono davvero eterni credo di morire, ma poi capisco che continuo a vivere nonostante tutto, perchè nel feroce vortice c’è uno spiraglio misericordioso che mi permette di respirare. Mi lascio trascinare senza opporre resistenza e piano piano la rabbia viene meno. Entro fluttuando in una caverna sottomarina e lì rimango in riposo, in salvo da tutte le sventure. Sono lacerato dentro eppure guardo sempre verso il sole e ritrovo un sorriso e capisco che un altro giorno è arrivato, come tutti gli altri giorni. Soffoco nel mio ruolo di borghese giudizioso e mi rodono dentro gli stessi desideri della gioventù, non ho il minimo diritto di lamentarmi. ho già rischiato tutto una volta ed ho perso, la vita mi offrirà una seconda occasione, sarà il trionfo della speranza sull’esperienza se è vero che esiste un Dio che tarda ma esaudisce.
    Stamane Ventolino cara il forte vento che emani non trascinerà solo piume di uccelli e foglie morte, oggi mi aspetto che il tuo vento sbarazzi l’aria dei pensieri cattivi in un forte vortice di libertà.
    Oggi ho bisogno di una ventata fresca che mi aiuti a riprendere il volo mentre aspetto il sole.
    🙂

    Mi piace

  44. ‘giorno ragazzacci in quel delle scrivanie grandi e capienti e, a proposito Carla (‘gggiorno… con un inchino degno della migliore tradizione Siciliana… 🙂 ), facendo la descrizione dei tuoi amici e amiche d’ufficio e di vita, viene fuori che l’altezza media è 1.80 come minimo, ma scusa (s=ss), quando fanno i colloqui dalle tue parti, l’altezza è un fattore di merito? Immagino quindi che avete delle mega scrivanie appositamente studiate pevvoi, o no? ‘giorno Daniela e LaUra e vi confesso che alle volte mi domando: come fanno due ragazze come loro a stare con quei due ragazzacci? 🙂 🙂 🙂

    Evvabè, solo una curiosità e, continuando con i miei saluti mattutini, ‘giorno al mio fiammiferino preferito, Patrizia, che come dice la canzone che non mi ricordo quale, “Come lei non c’è nessunooooo…”, ‘giorno alla mia unica e sola Carlotta (non siate invidiosi, Carlotta è ormai una veterana in questo blog, anzi, senza tema di essere smentito, credo di essere l’unico blogger che lei frequenta, cosa che mi riempie di orgoglio e di gioia, d’altra parte, come farei senza le sue ricette?), ‘giorno alla mia (evvabè, mi ripeto lo so, ‘nnagg… 🙂 ) Antonella, che mi ha seguito fin dalle prime battute blogghiane ed anche prima, che mi conosce così bene per aver descritto addirittura “La nascita di Arthur…” (‘nnagg… come me la tiro stamattina, direbbero i carciofi associati… 😆 😆 😆 ) ‘giorno a Heleneaurora, che spero sia guarita del tutto, e ‘giono ma ‘ggiorno ‘ggiorno a qualla Pisanaccia che, ahimè, adoro tanto, malgrado lei cerchi di fare l’antipatica dippiù, dippiù, ma è troppo tenera per cui, me tocca. 🙂

    Bene, detto questo, torno alle cose serie, altrimenti l’Arthur mi licenzia in tronco.

    ‘giorno a tutti, sempre e solo con un sorrisone sulle labbra. 🙂

    Mi piace

  45. @ Carlotta: maddai, lo so che hai ragione (alle volte… 🙂 ) ma io non faccio le cose così facili. Quel mio un po’ e un po’ dipende ta tante cose, prima tra tutte la disponibilità, oltre che la voglia di mettersi in gioco.

    Che poi l’ammore non sia dietro l’angolo, d’accordo, ma non ho mai detto il contrario.

    ‘nnagg…!!!

    Mettete Ventoluccia insieme a Carlotta e cosa viene fuori? ‘nnagg… !!! 🙂

    Mi piace

  46. Oh mannaggia, dove siete finiti tutti? Socio, Aurelio, ancora in castigo per aver scritto da Patrizia?

    ‘nnagg… questa Carla, ‘nnagg… !!!

    Volete una granita di fragola con panna?

    Questa foto, fatta sulla scrivania del mio studio, l’avevo già postata, ma la granita è fresca fresca. Tra l’altro nella gelateria dove vado che a dire il vero la fanno buonissima quasi come quella Siciliana, c’è una commessa che è un programma.

    Entro e le faccio: “Una granita di fragola con panna…”

    “Graniota?” mi risponde. “Sì…” le rispondo.
    “Che gusto?” 🙂

    Uhmmm… poi le faccio: “mi dia anche un ghiacciolo di limone…”

    “Un ghiacciolo?” mi risponde… “Sì…” le faccio.
    “Che gusto?” 😆 😆 😆

    C’avevo scritto un post su quella signorina e se volete farvi due risate, andate a leggerlo.
    “Voglia di granita”

    Uhmmmm, che buona questa granita di fragola con panna!!! 🙂

    Mi piace

  47. daniela

    @ Arthur
    ho riso sul problema (?) dell’altezza. Ebbene nel nostro gruppo siamo tutti alti, dai cm 1,75 in su, il più alto è Massimo, ma tutto è frutto del “caso”! Le scrivanie sono normali penisole non ce l’hanno confezionate su misura ahahahahah 🙂 e poi, dai, non lavoriamo con due ragazzacci…. se non ci fossero loro a renderci allegra la vita sarebbe mooolto peggio!
    Oggi io e Laura siamo rimaste sole solette, i “ragazzacci” a lavorare sodo su alcuni faldoni di un’Azienda e Carla chiusa col logorroico per un contenzioso legale da chiudere entro giovedì.
    Giornata “full immersion” ….

    Mi piace

  48. daniela

    @ Pat
    beninteso che quel corre sta per “correre” (il pc si è mangiato il re)
    Dunque, faccio ordine: Aurelio e Carla si conoscono da 24 anni: non è successo nulla quando erano giovani, vuoi che succeda ora? C’è un’amicizia talmente forte fra quei due che non potrà mai finire diversamente, poi Carla ha da poco chiuso una storia importante e Aurelio dopo l’ustione starà per un bel pò alla larga dall’acqua ….
    Certo che quando leggeranno questo commento…. beh sorrideranno, li conosco bene! 🙂

    Mi piace

  49. @ Daniela
    Si certo, già lo sapevo. Era stato scritto in un’altra occasione per questo ho voluto evidenziare che non era riferito a loro due, ma che è un mio modo di dire che mi viene automaticamente quando sento che due persone sono alte uguali 🙂

    Mi piace

  50. mirko

    @ Daniela
    vedi che le donne sono complicate? Guarda come risolviamo presto la questione: Aurelio con Carla, Massimo con te ed io con Laura…… e vissero tutti felici e contenti! Lineare! 🙂

    Mi piace

  51. mirko

    @ Laura
    senti un pò bella mia proprio te che cercavo stasera … ma qui in pubblico se ti chiedessi di provare a stare con me…. come la vedresti? 🙄

    Mi piace

  52. @ Patrizia: lo dico per loro, non per altro e poi in effetti, visto che si conoscono da così tanti anni, visto che lavorano insieme, visto che fanno anche le vacanze insieme, beh, più in famiglia di così se more.

    Comunque Mirko, LaUra è un bel nome e generalmente chi si chiama così, è una ragazza dolcissima. 🙂

    Mi piace

  53. ‘nnagg… Patrizia ci ha lasciati, perché ha una riunione.

    Ciao ragazzi, scappo anch’io, ma se volete fermarvi, fate pure senza problemi.

    A domani! 🙂

    Mi piace

  54. Ho deciso ,le vacanze quest’ anno le faccio con Marghian e me ne vado sul pianeta gemello della terra dove tutto è al contrario,quindi ci sto bene!..Ekk..tanto qua si organizzano tutti ed io come al solito sono sul molo a salutare col fazzoletto in mano!Cara sorella Vento per noi ipersensibili l’estate è un momento di aspettative,di sogni e di passioni l’estate ci entra ed esce dai pori,è nel nostro respiro ed invece stiamo lì a stringere i denti da tempo immemorabile.Tu sei una persona speciale e meriti più degli altri,perchè sei tu,con il tuo splendido carattere,a far sorridere e far amare la vita agli altri.A te Arthur un buongiorno fresco e leggero come la tua granita,anche se è tardi,ma ti voglio bene e te lo invio ugualmente..e grazie per i consigli che comunque mi fanno sentire che c’è chi pensa a me anche se non mi frequenta e non mi ha mai visto,vera galanteria e generosità d’animo..e poi il tipo rosica e rosicherà a lungo! 😛

    Mi piace

  55. eh no!!!!
    la vacanze si fanno io e te …io son modesta sai…mere sole, pennichella e via di nuovo mare sole ..e notte!!!! o un va bene????
    Maremma diavola ma già tutto è incasinato, ci vogliamo incasinare di più??? A volte penso che questi son l’ultimi botti da sparare…e allora spariamoli belli alti e chissenefrega! Giusto Carlitasss mia??? ma pensa…io e te in giro per il mondo , che poi potrebbe essere, che so, la spiaggetta sotto casa….senza orari ne obblighi…morali e immorali…ahahhahahah basta avere mercanzia…
    spetta che ti sistemo ….
    http://sempreventophoto.wordpress.com/2011/05/14/sol-in-due/
    credo sai l’unica volta che ti sei mossa per vedere che roba era!!!
    roba bona chiaramente!!! hihihihihihihi un bacione bella donna!

    Ho letto tutto…peggio che in Egitto!!! Qui si stipulano contratti prematrimoniali e poi subito matrimoniali!!! O Mirkino!!! io voglio esse invitata come zia ventosa…un ti dimenticà!!!
    Visto che come donna un c’è pane secco per nessuno e te mi vedi , come una mezza parente svalvolata…O maremmina spelacchiata io son felice come una papessa se sei felice te, ♥ mio!
    Lo so, ogni tanto eccedo nei discorsi seri ma te un ci fa tanto caso, son rigurgiti, come quelli di neonati ingordi di latte!
    Allora cuoi sapere dove ho soffiato ieri????? heheheheheh t’avevo detto che facevo la giardiana no? ecco son finita a vedè il faro in mezzo al mare…davanti a Livorno….poi son finita al Gombo…la spiaggia del parco di S. Rossore… la guardiana l’ho fatta a Roberto, il mi capo ma comando io…sulla barca a vela di Luca, un suo amico che lo ha invitato..simpatico diretto e schietto…con la sua bimba una stanga di tredici anni che s’è infervorata quando ha visto la Carmen….bellaaaaaaaa me la fai provare? Avoglia nini….t’ha scattato a raffica un sacco di foto…brava quella bimba gl’ho fatto anche la voce di Topogigio..e lei…è ugualeeeeeeee!!!
    eh lo so, è il mi cavallo di battaglia !!!!
    la guardia l’ho fatta a Roby perchè…il perchè lo raccontai in un post….ma quando m’è passato a prende m’ha detto…O Miki (lui mi chiama così) potrebbe essere l’ultima volta…quindi vieni con me e un mi rompe le scatole!…la su moglie, che non è per nulla gelosa ma anzi , mi vuole bene,e tanto, è rimasta a casa…Io son stata felice era la prima volta che montavo su una basca a vela…15 metri o 12 o che ne so…so che un ci vo’ più!!! lo stomaco mi s’è rivoltato come un panzerotto al riso e piselli finissimi…ero stanca sfinita e strascicata e….la sera un ho cenato che con tre fagiolini lessi….mi sembra sempre di galleggià….bell’esperienza però…ma la barca un fa per me…o vo nell’acqua con la ciambella e viaggio a strascico……oppure saluto al molo e me ne sto a sedere sul pontile…ma cosa ancor più bella …ho fumato solo due sigarette in 6
    ore…un record… boia son stata brava!
    Mitkino…in mezzo al mare t’ho pensato….e mi son detta che l’aria t0avrebbe fatto bene…a volte mi pari così fragile…ma son momenti, lo so che sei uno che non molla…sei troppo intelligente..e poi c’è un sacco di persone che t’amano …sei come un fratello…ma ti rendi conto? un ce ne sono tante di queste donne che vogliono bene incodizionatamente ..e che se tu ti mettessi in ginocchio col mazzo di fiori…ti farebbero una carezzina..e ti direbbero…ma sei di fòrì come i geranei sil terrazzo della mi nonna? un fa il bischero e rimettiti a sedè..si ghiaccia lo spaghetto! e te mogio mogio ma felice di un avella vista ridere come una matta….e piegata in due con la bocca spalancata a mo di—O grulloooo”,. perchè siete in un posto pubblico , il ristorantino di Antonio la Trippa….e lei lì ci va con l’amico quello vero….insomma via . t’è andata di lusso Mirkino tenero.
    Pommei….vo fa margherita in mattinata…state bonini se potete sennò fate come bi pare….
    A proposito..io un so all’altezza bacio di nessuno…hahahhahah mezza seghina sono..me lo dice la mi bimba quando m’abbraccia…e poi io i baci li tiro…di solito faccio cilecca…ma io li tiro lo stesso!
    Vento in poppa…a prua e di sbieco..
    Buona giornata da ventolinella, la bimba monella!…si lo so fa pena come rima..ma un c’ho altro”….

    Mi piace

  56. @ Carlotta: mi tradisci con Marghian?

    ‘nnagg… però anch’io ti voglio bene e per il resto, non preoccuparti, ciò che conta è fare le cose perché lo si è deciso.

    Un bacione e buona giornata.

    Mi piace

  57. @ Ventolino: sai che non sono sicuro che se vai con Carlotta in vacanza non “me” la porti a mala strada, ‘nnagg… 🙂

    BuonGiorno Ragazzacci e buongiorno a lle vostre meravigliose amiche e colleghe, Daniela, Carla e LaUra.

    Lo so, sono un po’ ruffiano, ma me tocca, cvisto che gli onori di casa bisogna farli come si deve. 🙂

    ‘giorno!

    Mi piace

  58. ..mi pare manchi qualcuno all’appello… Buongiorno helena 🙂
    oggi si va di caldo allucinogeno…vedo la strada fondersi e cadere giù…
    eppure non ho bevuto che acqua fresca…mah!
    c’ho il viso paonazzo…mi sono ustionata ieri…ho una V sul petto che manco Valentino stilista riesce a farla così bella!!!
    ma sorvoliamo…
    o maremmina rimangio fagiolini lessi anche oggi…i postumi mi fanno galleggiare lo stomachino…Il Proprietario della barca indovina che soprannome c’ha? Bufera….ora dimmi te…io son stata zitta…un gli potevo mica dire che mi chiamo vento…che poi a me piace da morì il libeccio…..sarebbe venuta fuori una tiritera di venti…che poi sulla barca un esiste la destra e la sinistra… mi son già scordata tutti i termini…ma quando m’ha messo al timone mi son emozionata…andavo un po’ a zigghe zagghe…mi ricordavo della Cesira quando tagliava con quelle forbici apposta per gli orli…però il Bufera ara ottimista…ripiglia il vento…lo vedi la vela s’affloscia??? insomma dai e dai un pezzetto diritto l’ho fatto.
    Stanotte ho dormito bene…un c’erano pecore e orsi…ma solo i cuscini a barriera…siccome m’intraverso, la mi bimba ha fatto la muraglia.

    Ieri sera come sempre siamo uscite per la passeggiatina notturna…a un certo punto mi sento chiamà…mama mama..o mamaaaaaa!!!!…quell’accento lo conosco mi son detta…era Giarga un ragazzo tanto tenero francese di origine africana…non è il primo che mi chiama mama..o che ne so si vede son tanto materna per loro…Quel ragazzo mi sta talmente simpatico che quando lo vedo rido già senza che lui dica qualcosa…mi racconta le sue imprese amorose…e mi chiede consiglio…poi a Sara gl’ha detto se gli presta il cane una settimana così cucca le belle ragazze…ma quarda te…ha già capito come funziona…mi fa schiantare perchè parla con accento francese…un po’ fiorentino e livornese…mi chiede di correggerlo…con i pronomi e i verbi perchè ci tiene tanto a parlare l’italiano correttamente…ma dimmi te…così siamo state un’ oretta fuori a chiacchierare e a ridere…poi ha ricevuto una telefonata..gli son brillati gli occhi e c0ha detto ciiiiiaaaaooooo mentre sbatteva le palpebre….la su’ morosa….che dio ti benedica figliolo…
    Poi di corsa a casina e a ninna…
    Si fanno incontri niente male …anche per la via…
    Mitkino♥ mio…stai bene??? ti trattano bene??’ hai bisogno di qualcosa? te lo mando via celere…anzi no..con la Ryan air….va forte!!
    fammi sapè!!

    Mi piace

  59. PROOOOOONNNNNTOOOOOOO…c’è nessuno???
    ..nienye tuca tuca oggi??’
    uhmmmgatta ci cova…quando c’è silenzio è segnaccio….
    tramano qualcosa..come mio gratello ed io che trovammo salendo in camera di mamma e babbo un sacco di piume in terra, ben raccolte sopra un lenzuolo bianco a prendere aria…beh, soffia te che soffio io, una piuma due piume…tante risate un tuffo in mezzo…e che ci vuoi fare???
    sta di fatto che quando ci accorgemmo del danno, e che danno, io mi misi sul letto a braccia conserte come a dire ” un ho fatto nulla io!!!” e mio fratello, più sveglio , si nascose dietro l’armadio. o che vuoi, mamma chiamava ma nessuno rispodeva, tutti zitti come talpe…gatta ci cova…e difatti, salì le scale aprì la porta e si travagliò!!! maremma gatta, c’era il mocassino di babbo a portata di mano…era bianco me lo ricordo…perchè poi vidi nero…lo prese come fa un bravo professionista di baseball e lo tirò…strike , mi prese in pieno , sulla fronte che allora era alta e spaziosa….e mi capottò nel letto!
    Porina però, ci rimnase male…corse subito a prendere la carta gialla e mi fece un impacco…ma ormai il bozzo c’era…un toccai più una piuma in vita mia…insomma si, nell’infanzia…oggi c’è l’aspirapolvere…ma tanto tempo fa noi non l’avevamo….Povera mamma…le raccolse una ad una…ogni tanto ne sbucava fuori qualcuna ma lei faceva finta di niente…sennò se ci ripensava..eran botte di sicuro…Al mi’ fratello gli andò bene..tutta presa dal mi bernoccolo non lo curò per nulla…però poi alla prima marachella prendeva il mestolo e glielo suonava nelle gambe… 🙂 perchè lui c’andava peso con le marachelle…sbudellava le lucertole…s’arrampicava in alto e cadeva..era sempre tutto sbucciato..e le botte mica le sentiva..era un cinghiale…rimasto tale eh…un sente nulla!!
    vene dopo questo piccolo brecchino..vo a fare le mi ‘osine…
    te Carla tienti pronta….du parei e un paio di mutande…di quelle bone mi raccomando..coi merletti lunghi fino alle ginocchia e i fiocchetti di raso…no quelle di lana si lasciano al capitano…lui va sempre al fresco quando lo trovano a ravanare con le donnine sole…capirai, coi reumatismi che c’ha se gli levi la lana è un casotto!!! s’incricca e poi mi tocca fagli anche il sudoku sulla schiena per raddrizzallo.. tre colpi alla scapola , nove al collo cinque alla spalla senza mai ripetere ….e se sbaglio’ gli devo mettere i tiranti!!! 😆
    si, si , fo a modino io, sempre!

    Mi piace

  60. Oddio Ventolino, mi sono piegata in due dal ridere e per fortuna che in questo momento sono da sola in ufficio o potrebbero pensare seriamente che io abbia qualche rotella in meno ahahahha
    Me lo immagino il Capitano con i mutandoni di lana mentre sta a ravanare con le donnine sole ahahahah e poi tu che gli fai i massaggi a modino ahahahah
    Fortissimo ahahah

    Mi piace

  61. Antonella

    ….ehm….Arthurino caro, forse…..e’ il caso di cambiare il vasetto alla piantina , che ne dici ? Sta stretto come una sardina …..

    Mi piace

  62. Antonella

    a proposito, ho incontrato la Maria stamattina dal macellaio, mi ha detto di riferirti che e’ stanca ed anche arrabbiata con te e le mutande di lana da oggi te le devi lavare da solo perche’ lei e’ stufa di sentirsi schiava, che vuole uscire, sentirsi libera, lei vuole i suoi spazi e sul balcone da quando c’e’ lo stendino pieno di mutandoni stracolorati , non ha piu’ nemmeno un centimetro per girarsi. Poi mi ha detto che il mutandone con le borchie si e’ rovinato in lavatrice e che una delle borchie si e’ infilata nell’ingranaggio o nel tubo , non ho capito bene, quindi ti aspetta stasera per rimetterla a posto . Ha detto che vuole prendersi una pausa di riflessione …..la chiave te la fara’ trovare sotto il tappetino …..vedi un po’ tu…..maa, per curiosita’, come l’hai conquistata questa Maria ?

    Mi piace

  63. @ Antonella e Venticello: oh Mio Dio, una Pisana e una Romana messe assieme, vuoi vedere che fanno il botto? A RAGAZZINE SBARBATELLE che non siete altro, non dimenticate che i Disorientamenti Letterari li ho inventati io e quindi, sfottete poco, perché se incomincio a raccontare storielle vi faccio nere come la pece a tutte e due, che magari ci sta anche visto che siamo quasi in estate e poi venite “pio pio pio…” come due gallinelle impaurite a chiedere perdono. Quindi, non avete altro di cui parlare? Un po’ di fantasia, please!

    ‘nnagg… non stuzzicate il cane che dorme, ‘nnaggia.

    Entrate qui e non trovate nessuno? Sedetevi e nell’attesa, guardate quel bel panorama, il mare, rilassatevi, cosa chiedere di più?

    ‘nnagg… Ciao e buon serata a TUTTI! ;

    Mi piace

  64. ahahahahah Antonellaaaaa!!!!!
    ma questa è una chicca!!!! e sicchè sei testimone di una ribellione!!!
    Povera Maria, mi spiace tanto…certo che sfortuna, una borchia nel tubo…nell’ingranaggio …ma davvero Il capitano porta le borchie??? è un punk???e si trucca anche…si mette quelle matitone verdi e blu sull’occhioni da airone cenerino???? o mammina santa…sapevo che era un po’ stranetto a gusti, ma così nooooooooooooo!!!
    Un c’è più religione…stai a vedè che è sempre lui che va in giro a mettere nelle sacche di farina le formicole… così la moglie di Gerardo deve passà le nottate a levalle e intanto si fa infarinare per benino dal sor capitano….verto che quando però ha dato fuoco alla distilleria di di Ignazio lo Rosso è stato un mito, gli va dato un premio…
    E a maria bisogna comprargli la lavatrice nuova…di quelle a risparmio energetico..tanto tirchio com’è un gli paga nemmeno la bolletta!!
    Dici che facciamo colletta? vai..manda una mail a tutte le donne….gli si fa spedire a casa…
    tanto ormai ha annusato la libertà…vedrai che non sarà più succube di quel tapiro di sughero!!!
    Ovvìa son proprio contenta cara Antonella…tanto a noi un ci fa nulla quel ciospo siculo…noi di scheletri nell’armadio un ce l’avemo…semmai molti gusci di cozze sotto la branda..ma che ci frega a noi??? yengano lontano i topi pantegani!
    Buona serata a tutti….
    Ciao Mirkino mio..mi sei mancato oggi…speriamo che non ti senta la pancina con questo caldo…e attento alle supposte effervescenti….non le prendere .mai…fan troppe bolle!
    Bacioni!

    Mi piace

  65. Antonella

    .@Semprevento : secondo me ne ha un paio per ogni occasione : una per il 2 Giugno col tricolore che sfreccia su sfondo azzurro ,
    una per i momenti romantici con le rime di Neruda, una per le serate diaboliche modello Giuditta, una effetto celestiale : come tira il nastro appare il perizoma piumato ; una con tanto di frange per quando vede i film Western preferiti , una attillatissima che indossa solo dopo aver fatto 800.000 passi , una di pizzo no stress per le serate in cui va a ballare il tango , una con le piume da bersagliere per quando va di corsa …..

    Mi piace

  66. ahahhahahahhahah..omamminaaaaaaaaaa che roba pesa!!!
    ahahhahahahahah…quello celestiale è tutto un programma!!!
    le piume…il piumato..si aprirà come la coda del pavone???..certo che la personcina tutta a modino dov’è finita??? mi pare molto peccaminoso…viziato …ed esigente…
    Povera Maria—–ma mica gliele dovrà stirare tutte quelle robe lì??? eh perchè se le stira io c’ho una cosa nel cassetto dei segreti…la polverina irritante…. hihihihihihiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!
    ..stasera prima di dormire penserò a tutto ciò…sarà dura dormire..ma chissà in che negozio le compra….quasi quasi vi faccio un pensierino sul modello piumato….m’acchiappa un mucchio…
    Antonella cara devi scrivere più spesso…..ma molto più spesso!!! mi fai piegà in due!!
    Caro capitano hai trovato ciccia per i tu denti….hahahhahaah …
    si, spara spara, tanto qui fra tutte mi sa che becchi , bene che vada qualche cofana…se ti va male becchi una bastonata tra labbro superiore e naso!

    Nottina bella capitano..hasta la chiappa siempre!
    🙂

    Mi piace

  67. Antonella

    ahahahahahahaha ahaha !!! ! quella del pavone nun se po’ senti’ !! mi stanno scendendo i lacrimoni, domani ci chiude nell’armadio dopo averci frustato a dovere ! chiedo ufficialmente asilo politico ad Aury e Mirkino per andare a nascondermi sotto la scrivania !!
    hasta la chiappa siempre !!
    notte Capitano amatissimo !

    Mi piace

  68. Cara Ventissima..certe volte davvero rido e chi mi vede non sa cosa c’ho sullo schermo.Ti proporrei per Zelig tu là saresti la Top altro che Giusi Cucciari..mica sarà parente tua?Tu potresti fare gli spettacoli di tre ore e la gente non se ne accorgerebbe,nemmeno quelli che aspettano l’intervallo per fumare!VACANZE CON TE??A iosa!!Sarebbero le più belle della mia vita te l’assicuro,mai fatte vacanze con gente divertente solo musi lunghi e gente inc…hai capito..per fortuna che in una vita prima o poi qualcuno ottimo s’incontra.Con te sarebbe piacere essenziale anche se l’omo non c’è,ci sono le risate,echissenefrega!!

    Mi piace

  69. Ammappete che mortorio stamattina.
    Buongiorno, che fine avete fatto tutti? Carla e Company siete partiti già in vacanza?

    ‘nnagg,… ho sempre detto che avrei dovuto cambiare mestiere. 🙂

    Patriziaaaaaaaaaaaa, quoque tu sei sparita stamattina?

    Alla Ventolaccia, che fa rima con Antonellaccia, non le saluto neanche.

    Battete un colpo se ci siete.
    ‘pranzo! 😉

    Mi piace

  70. @ Arthur
    Ma come sono sparita, se ho dato il buongiorno un attimo fa???

    Sono parecchio impegnata con…. non posso scriverlo apertamente, poi ti dirò 🙂
    Buon pranzo anche a te e ovviamente a tutti 🙂

    Mi piace

  71. @ Pat: sì, in effetti ho visto che avevi dato il buongiorno dopo che ho messo il mio commento, ‘nnagg…

    Evvabè, fa niente. Sai che stamattina, praticamente un minuto fa, ho scoperto una nuova fotografa? :-).

    Ciao Heleneaurora. 🙂

    Mi piace

  72. Sì, sì, se la cavicchia niente male, e sembra addirittura che a breve le sue foto saranno pubblicate su di una importante magazine del settore. Evvabè, la classe è mica acqua fresca… 🙂

    Mi piace

  73. 🙂 Antonela, il capitano s’è offeso!!!
    t’ha chiamato Antonellecciaccia…il che è aria di buriana…
    ma a noi che ci frega? c’è Carlitass a facci da scudo…gli cucina du fagioli all’uccelletta e si dimentica di tutto….poi se avanza gli fa anche una smitragliata di pisellini ai gamberetti… l’asparagi l’ha mangiati ieri…le cime però…i gambi l’ha ciucciati il cuoco. ma non lo diciamo in giro sennò cambia ristorante…dovesse venì a Roma , sei fritta!
    Antonella se hai qualche altra dritta sui capini intimi del capo…magari con l’aggiunta di tre o quattro paillettes e cuvettes …ehehhe ho fatto una ricerca: le cuvettes son svasate con delle sfaccetature…e di produzione italiana per giunta…quindi è tutto doc. roba di lusso . ma del resto uno che va a giro con la piantina di peperoncino sul petto vordì che qualcosa gli manca no???
    ma sai che Cesira tempo fa mi disse che aveva fatto su misura un paio di mutandoni con i bottono colorati? cuciti dappertutto insomma alla fine pesavano almeno 10 chili…ecco perchè c’erano delle volte che il Capitano caminava strano…e pensà che diceva che gli faceva l’ernia del disco..alla quarta vertebra proprio sopra l’osso sacrificale….tutto sbilenco e con le gambe stortignole…per far scena..e noi tutte intorno a preoccupassi pe’luilì
    ..farà di sicuro lo gnorri..ma oramai è tutto chiaro…gli manca solo il completino con le campanalline attaccate ai fianchi e poi…si pole ballà la danza del ventre!!!
    ma i gusti son gusti..e un si discute mai.

    Carlitasss…son persa in un mare di panni da stirare..ma stamani c’ho dato dentro…per un pelo svengo affogata…di vapore.
    maremma santa, anche l’Assunta era di fuori come le finestre…..dice sia uno scompenso…a me mi pareva compensato tanto era fragilina…ma questo è e allora accettiamo.
    Te intanto pensa a me che io penso a te…anche se un ti mando messaggi…al massimo vò a vedè se trovo qualche piuma…di pavone.e la fotografo…ma potrebbe andar bene la piuma d’oca? di quella ne ho in abbondanza!!…c’ho la tinta dorata e argentata…wow ! e ti spedisco la foto…
    Un bacio bella donna e un bacio grosso anche alla Pat..la ciurma trama qualcosa ..per stare così bonina….
    volo a riposare!

    Mi piace

  74. @ Ventolino
    Brave brave, continuate così che piano piano si scopre tutto sui capini del Capitano che tanto sbraita sbraita ma non è poi così pericoloso, lui non metterebbe mai a rischio la sua reputazione di Uomo tutto d’un pezzo che ha grande pazienza. Non è che poi alla fine scoprite anche che l’abbronzatura non è così bella come pare dietro a quella piantina di peperoncini, ma l’è tutta a pezzetti come quella dei muratori che porelli devono per proteggersi i piedi mettere i calzini e portare anche la maglietta a mezze maniche. Ussignur vuoi vedere che lui ha la parte superiore abbronzata e quella inferiore bianca come latte perché non si toglie i mutandoni di lana nemmeno quando va in spiaggia?? Beh poi in effetti ha la camicia che tu gli hai sistemato, quindi magari nemmeno la parte sopra non è tutta abbronzata ma lo è solamente nella parte che tiene scoperta perché non chiude tutti i bottoni…. Mah, mi viene quasi quasi il dubbio che abbia messo un po’ di colore lui alla foto per far vedere che è abbronzato ma poi alla fine l’è bianco come un lenzuolo di quelli che tu Ventolino forse ti ritrovi da stirare tra nuvole di vapore. Occhiooooooooo che sotto al ferro da stiro potresti metterci lui invece del lenzuolooooo 😆

    Mi piace

  75. A proposito, sempre se vi piace la musica rock degli anni ’80 il film “In Rock of Ages” non è niente male, anzi a me è piaciuto molto. Sono andata a vederlo ieri sera e mi sono anche divertita perché, a mio parere, ha alcune scene esilaranti. Tom Cruise è veramente bravo nel ruolo del cantante dannato e sinceramente non mi aspettavo sapesse cantare così bene. Io vi consiglio di vederlo 🙂

    Mi piace

  76. @ Patrizia ( 🙂 ): andrò senz’altro a vederlo, ma sicura che fosse lui a cantare? Nei film c’è spesso la controfigura per certi ruoli e quindi può darsi fosse doppiato, che dici?
    A proposito, non sarai anche tu una sfegatata di Tom Cruise? Te lo ricordi in quel film che non ricordo come s’intitolassse, dove faceva il pilota di aerei da guerra? A quell’epoca, ogni donna che incontravo era innamorata di lui. ‘nnagg… !!! 🙂

    Mi piace

  77. Comunque, ragazzi ( oh mannaggia, sono spariti… 🙂 ) che idea che ho avuto oggi, a volte mi meraviglio di me.
    Come ormai anche le pieghe più nascoste di questo blog sanno, il giovedì, non tutti per fortuna, vado a mangiare da Mc Donald.
    Bene, dalle mie parti, il suddetto postaccio si trova in un grande centro commerciale, di quelli che solo a vederli, ti vien voglia di comprare tutto “l’esposto”.
    E fin qui, niente di nuovo, se non fosse stato per il fatto che oggi le scuole sono chiuse e quindi…quanta umanità vociferante, quanta umanità variegata, quanta umanità…che pa…e!!!
    Mi sono messo in fila e, con molta pazienza, ho aspettato il mio turno.
    Ma ti pareva che non ci fosse, fra tutti, qualcuno che cercava di approfittarsene? Infatti, ero arrivato quasi al traguardo e, a fianco improvvisamente mi ritrovo una signora, giovane, un po’ cicciotta, con una capigliatura sbarazzina e un quintale di forfora sulla giacca, che ogni passo che facevo, lei ne faceva altri due.
    Alla fine mi guarda e, con fare un po’ accigliato mi domanda: tocca a lei?
    Cosa avrebbe risposto, a quel punto un altro a posto mio?
    L’ho guardata con un sorriso e con molta disinvoltura le ho detto: no signora, tocca a lei, si accomodi pure.
    Ho fatto la mia buona azione quotidiana.

    Mi piace

  78. @ Arthur
    Si si, era proprio lui a cantare, anche a suonare la chitarra era lui, ha imparato a farlo proprio per interpretare in modo credibile il personaggio. A quanto pare ha iniziato più di un anno fa a prendere lezioni ed è stato seguiti personalmente da Ron Anderson, che in passato era il coach vocale di Axl Rose. Sembra che nessuno degli attori abbia avuto controfigure per le parti ballate e cantate. Comunque io ero scettica quando ho deciso di andarlo a vedere, invece sono state due ore veramente di bella musica rock e pure di risate perché alcune scene sono proprio forti 🙂

    P.S.
    No, non sono una sfegatata di Tom Cruise, non è il genere d’uomo che mi piace, però sono stata una sfegatata di Mel Gibson 🙂

    Mi piace

  79. @ Patrizia: beh, in effetti Mel Gibson è più affascinante come uomo di Tom Cruise. Non so se un anno basta per suonare bene la chitarra, almeno, visto che io la suonicchio ne so qualcosa, quindi magari qualche aiutino a livello di basi dovevano esserci per forza. Comunaue sia, quello che importa è la sensazione che da, un attore è bravo se ciò che fa risulta senza ombra di dubbio vera e al di là di tutto, Tom Cruise è un bravo attore.
    Andrò a vederlo senz’altro. Grazie dell’imbeccata.
    Io è tanto che non vado al cinema, nelle sale, con la scusa di prenederlo a noleggio e vedere un bel film spaparanzato sul mio divano, mi sono perso il gusto del grande schermo, che, in effetti, da tutt’altre sensazioni.

    Sul grande schermo avevo visto Avatar, quello in 3D. Fantastico! ad un certo punto hanno fatto la pubblicità di un film in programmazione sempre in 3d e c’erano dei pesci dentro ad un acquario che sembrava di toccare con mano. Sono affascinato da queste cose, la tecnologia m’intriga dippiù, dippiù e vorrei vedere quei mega computer che usano per fare questi film, i programmi, ‘nnagg… 🙂

    Mi piace

  80. @ Arthur
    Pensa che io non ho mai visto un film in 3D
    Ho provato in uno di quei centri dove vendono di tutto, o quasi, a livello tecnologico e come mi sono messa gli occhiali la testa ha preso a girare come fosse una trottola, li ho dovuti togliere subito. Mah forse il mio difetto alla vista non mi permette di vederli, bohhhhhhhhh
    Comunque anche io tante volte sono curiosa di capire come creano gli effetti speciali e tante altre cose. L’unica cosa sulla quale resto ancora ancorata alla tradizione sono i libri, devono essere cartacei. Adoro troppo tenere un libro tra le mani e sfogliarne le pagine a mano a mano che le leggo, anche se c’è chi mi dice che sono retrograda e che dovrei iniziare a leggere gli e-book, per via della praticità e ovviamente della differenza di spazio che occupano. Casa mia in effetti è invasa dai libri, non so più dove metterli, peggio di uno di quei vecchi negozietti ormai, dove sono infilati ovunque ahahah

    Mi piace

  81. @ Patrizia: se vedi la mia ti spaventi, perché oltre ai libri ho anche riviste, manuali e quant’altro parli di qualcosa. 🙂

    L’ebook è ancora agli albori e non si tratta di essere retrogati nel non usarli. ogni cosa a suo tempo e poi, chi l’ha detto che non possano essere usate entrambe le cose, la carta e un reader? 🙂

    Mi piace

  82. @ Arthur
    Giusto, ogni cosa al momento giusto ed in effetti si possono usare entrambi, un reader è pratico per non portare appresso del peso se si va in vacanza e nello stesso tempo non rinunciare a leggere un buon libro. Ai libri aggiungi anche tutti gli album di fotografie di quanto ancora usavo la pellicola, se non sbaglio ho circa 3000 (forse anche di più) foto raccolte nei vari album 🙂

    Mi piace

  83. aurelio

    Vorrei essere un padre che racconta una breve favola con lieto fine al figlio ma non avendo prole la racconto a me stesso con la voce del cuore, l’unica che riesce a trovare la luce dove il buio è profondo ….

    “C’era una volta una persona che da sette anni aveva un amico invisibile. Lo aveva chiamato così da subito perché sosteneva che un amico non tradisce, lo combatti, ti avvisa in tempo ed è molto meglio non sentirlo come nemico perché ne subiresti la sopraffazione.
    Accompagnavo questa persona ogni qualvolta decideva di far visita al suo amico in un centro tipo Ikea, dove anziché acquistare i suoi diversi prodotti sono uomini vestiti di bianco come commessi che vengono e prelevano a loro insindacabile scelta una parte del tuo corpo senza dire nulla, senza permesso, senza chiedere denaro né rilasciare scontrino. Entri là dentro e sai di dover dare, entrando là dentro sanno di poter prelevare. Camminavamo anche ieri nei lunghi corridoi sostando in camere con armadi e cassetti bianchi, ogni tanto sedendoci su qualche poltrona o su asettici letti, là dove ci sono quadri invisibili alle pareti e tante croci, troppe per le mie silenziose bestemmie. E immaginavamo, camminando in quei luoghi, di passeggiare insieme sugli scogli al mare. E parlandone ne riuscivamo a percepire l’odore salmastro, a tratti addirittura i suoi schizzi, il rumore, e il sale. Ci siamo abbandonati ai sogni fino a tarda sera quando è stata prelevata da un uomo vestito di bianco, un rapido saluto ed in silenzio sono rientrato a casa.
    Stamattina all’alba ero nuovamente lì. Abbiamo ripreso a passeggiare come ieri all’interno di una camera bianca sognando il mare. L’amico invisibile sta regredendo e, come fosse una conchiglia, questa persona ha lasciato cadere nelle mie mani un foglietto. Ho sognato per alcuni istanti di trattenere il mare, “sono qui e la speranza potrebbe non servirmi più”.
    Una frase capace di chiudere questa favola con il lieto fine.

    Mi piace

  84. @ Aurelio
    Non so se sono io che ho letto le tue parole nella maniera sbagliata, ma il racconto lo sento molto triste e il luogo di cui parli mi ricorda tanto un ospedale 😦
    Ma se c’è il lieto fine allora va bene…

    Mi piace

  85. aurelio

    Ciao, sì Patrizia è proprio di un ospedale che parlo, gli uomini vestiti di bianco sono i medici. Per distrarla da quel luogo ho sempre cercato di far volare la fantasia, immaginandoci di essere al mare, con la sabbia, gli scogli. E il dolore sembra farsi più leggero.
    Non volevo parlarne ma sapere poco fa che l’amico invisibile sta regredendo……
    grazie!

    Mi piace

  86. aurelio

    @ Patrizia
    Infatti è proprio così, ora esco dall’ufficio e torno in ospedale. Ti auguro un felice fine settimana, mi scuso se non sono il solito “giullare” ma i pensieri che avevo in testa me lo hanno decisamente impedito.
    A luglio sarò ancora qui. Grazie Pat e baci 🙂

    @ Arthur. un grande saluto “socio”. 🙂

    Mi piace

  87. ..quante cose nasconde un nome, vero Pat?
    Aurelio, ho letto …mezz’ora fa ero nella mia cartella foto e guardavo il mare…gli scogli e tutto quello che di semplice e bello regala il mare. E mi son detta che li guardavo anche per una persona che non ha mai visto gli schizzi volare in aria. Poi ho chiuso la cartella e son venuta qui per un saluto.
    E allora senza tanti indugi mi sono sentita un po’ stordita.. Ecco cos’è la lotta…cos’è l’amore, cos’è la vita.
    Ogni tanto qualche storia a lieto fine è ciò che manda quell’onda benevola che si fa lunga e irrompe tra gli scosci quasi come una carezza.
    Sono immensamente felice per te e per chi ti stringe la mano e lascia quel profumo che nessuno conosce fino in fondo.
    Diventa così intenso certe volte….
    Bene, sono davvero contenta.immensamente felice di quanto ci hai regalato: una speranza che non è più un desiderio , un sogno , una struggente preghiera ma una tangibile realtà.
    stasera sarai più leggero e domani ancora di più….
    un abbraccio forte e non certo virtuale.
    un bacio a tutti e buon w.e.
    ivana

    Mi piace

  88. Antonella

    Cara Semprevento il Capitano non e’ in forma…..a quest’ora ci avrebbe gia’ frustato a dovere…..mi sa che si rimanda, in fondo se lui non gioca che gusto c’e’ ? Sig , me s’e’ ammosciato il Capitano … che amarezza …..
    Sogni d’oro a tutta la ciurma . Notte .

    Mi piace

  89. Permettetemelo solo per stavolta ..tanto siamo nella stanza di Erzicovina dove vanno bene pure le fregnacce..Grande Italia tutta..la Merkel da oggi nelle foto farà bene a chiudere la bocca…PO ..PO PO ..PO PO PO.. POOO’!!!Per me oggi abbiamo già vinto gli Europei ,se la finale non la prendiamo poco importa!!!Baci Arthur,ho brindato anche per te ed in onore tuo l’ho vista solo con lo slippe!!Porco boia che caldo!!!!Bacissimo Venticè!!! 🙂

    Mi piace

  90. Cara Antonella, ma come, avresti voluto essere frustata a dovere? Maddai, tra l’altro se ti ricordi, già una volta ti ho fatta nera, era nel vecchio angolo delle chiacchiere e se riesco a trovarlo lo rimetto qui. Tranquilla, sono in forma perfetta, anzi, dippiù, dippiù.

    ‘giorno! 🙂

    Mi piace

  91. @ Carlotta: grazie per aver guardato la partita per me, ieri sera ero in tutt’altre faccende affaccendato in effetti e ogni tanto sentivo dei boati, per cui era come se fossi stato davanti alla televisione. No, scusa, ho capito bene? Solo pimmia con lo slippe? ‘nnagg… potevamo attivare la video conferenza e… parlare del più e del meno… 🙂

    Baciotti anche da parte mia e buona giornata.

    Mi piace

  92. @ Ventolino e Patrizia: ‘giorno anche a voi. Oggi ci sarà calma piatta, visto che i ragazzi sono a fare i bagordi.

    Scappo anch’io e vi lascio in compagnia di questo filmato.

    A dopo! 🙂

    Mi piace

  93. @ Helenaurore: al di là del prelievo, spero tutto bene comunque.
    Noi, beh, Carla e Company, Tranne Aurelio,sono un paio di giorni che non li sentiamo.
    Il resto, tutto bene, tarnne un po’ di caldo troppoeccessivo. 🙂

    Mi piace

  94. Imamma che mattinata pazzesca…. tra un po’ mi ricoverano per stress intollerante all’Assunta!
    ma pazienza..c’è di peggio…però..sempre a me!!!!
    la sbatto in lavatrice …la centrifugo..e la stendo come bucato al sole d’agosto…..urca, che cattiva che sono ma un ce la faccio più!!
    Bon detto questo…oggi a Roma l’è festa…bon…un bel w. e. in santa pace…senza pc, senza musica..senza ventilatore…eh no, quello ce l’ho anzi ne ho due… Oggi è terribile….pazzesco…l’anticiclone…se lo becco glielo fo vedè io che panni vesto.
    Ora mi vado a riposare… A dopo…calma piatta ..anzi piattissima..boia…un c’è un anima mea …
    🙂 baci a tutti per dopo cena…
    Anto…ma che gli hai fatto al “sor capy?”..

    Mi piace

  95. Ma Ventolino mica sei a Roma tu che pensi alla festa senza pc, senza musica (perché poi senza musica??) ecc ecc.
    Si si qua calma piatta e una fiacca incredibile. Già fatto pulizie all’ufficio, ora continuo con il lavoro e ronfo un altro pochino ahaha

    Mi piace

  96. Arthur te l’immagini la videoconferenza col maxischermo che faceva vedere me che vedevo la partita?E tu con chi eri,giovanotti rampanti o signorine benpensanti?Beh ..credo che ad un punto ben preciso,Balotelli avrebbe avuto la meglio comunque..non so se mi spiego,nonostante io come tifosa ero un pò in veste anomala!Ma sai..la fortuna di vedere una partita da soli sapendo anche che nessuno bussa alla porta all’improvviso asseconda la voglia di mettersi in libertà,poi la tensione del risultato che fino all’ultimo ci teneva sulle spine ha fatto si che si facesse anche un pò d’arte ginnica involontaria…! 🙂 Ma che hai capito?!? Salto in alto,salto in lungo,doppio salto e tuffo con capriola in aria! 😉

    Mi piace

  97. ..gnorno!
    farro spesa…sudato, imprecato, e …niente relax…ma oggi si…
    Dunque..due paroline pensate senza voce!
    Chissà come mai la Carlitass pensa che l’rthurino veda la partita con dei rampanti giovani e belle signorine in più pensanti???..uhmmmm che sia , allora un giovinotto tutto a modino?
    di quelli che bevono il caffè col mignolino all’insù? uh ma che bellino…
    e che quando deve imprecare invece della solita espressione ” porca vacca” dica ..” o Santo Cielo…con la c slittevole….e molto morbida….
    e poi niente birra e patatine…ma solo un buon cocktail fruttato…con la fetta di limone che penzola da una parte…l’ombrellino e la borsetta…. hihihihihih….
    caro Capitano ..tu fai il dissidente…ma io…che ci dò che ci dò!!!
    Devo parlà con la mi CarlitassS…ne sa più di me, mi sa…Ciao tremenda.
    vo da Marghe….a fa l’elettricista! ahahahah se salta tutto…colpa mia!

    Mi piace

  98. @ Venticello: cara Ventolino, ho l’impressione che il sottoscritto stia diventando un Leitmotiv per te, ma credimi, visto che tra l’altro fa abbastanza caldo e certi coinvolgimenti emotivi aumentano i rossori e le pruderie, inszomma, si rischia di fare aumentare la temperatura corporea inutilmente, nonchè la pressione arteriosa, e visto il periodo storico stagionale, non è proprio il caso. Non faccio il dissidente, in che senso poi, mannaggiatte, sono sempre qui come puoi vedere.

    Dici che sono un tipo a modino? Beh, devo confessarti che nell’accezione positiva del termine può darsi, visto che non amo mangiare con le mani, o fare altre cose cosidette sconvenienti ma, il caffé non lo prendo alzando il mignolino, perché quella è un’abitudine tipica dei burini e, per quanto mi riguarda, e con tutti i difetti che ho, questa qualità me la sono sempre risparmiata.

    Quindi, carissima, divertiti pure che senz’altro ci divertiremo insieme se è il caso, ma ogni tanto riavvolgi il nastro, chissà che nel frattempo non viene fuori qualche bel motivetto che mi piace tanto e che fa du du dudu… 🙂

    ‘NNAGG…!!!

    Ciao bella, fai la brava mi raccomando, se no altro che nera, hai presente l’arcobaleno? 🙂

    Mi piace

  99. ahahhahahahahha 🙂 m’hai dato della “rintronata” ma nel modo più carino possibile!!!
    Il problema è che io non ho il nastro….Quello di Mobius , l’ho lasciato fa qualche parte. Ma te non sai la storia quindi fa nulla.
    O mannaggia…io il pollo lo mangio con le mani..e pure le cozze…non vorrai mica che le mangi con la forchettina e il coltellino? l’ho fatto..ma sai son ciacciona….m’è schizzata la cozza tra le montagne…capirai una quarta bella piena…ci stava di lusso! ( tiè)
    Ho scelto per causa di forza maggiore di mangiare con le mani…che sono poi fonte di molte sensazioni….capisciammmmé!!!
    ma si sa , io son mozza…non ho molta classe però d’acqua ne ho tanta! e con quella ci posso fare tante cose…persino i fanghi per i reumatismi, vuoi provare? 🙂
    …sai che c’è? ….e mi piace assai vederti leggermente ..ma solo leggermente alteratino, senza sudare, avvampare….e arrovellarti….eh si..la classe non è acqua..che galantuomo tussei!!!
    ..proprio a modino! Non fai mai una piega!

    ssssshhhh…ti adoro quando mi tratti male!
    🙂 hihihihihihiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    Mi piace

  100. Ah Signur, direbbe quello, tanto va la gatta al lardo, possibilmente quello di Colonnata, che ci lascia lo zampino, ‘nnagg!!! 🙂

    Allora, ricapitoliamo mia cara Venticellino che di più non di può… qualche anno fa, ero in giro per l’inghilterra con una bella signora che per qualche anno, ha avuto la bontà, nonchè la pazienza di stare al mio fianco. Gira e rigira, stanchi di andare sempre al ristorante, visto che nelle patrie inglesi si mangia male dippiù, dippiù, abbiamo deciso di comprare qualcosa di pronto e mangiarcela spaparanzati su un bel prato, nell’attesa di riprendere il viaggio.

    Entriamo in un negozio e, mannaggia, niente a che vedere con le nostre salumerie, dove c’è ogni ben di Dio, salame, prosciutto crudo di ogni specie e gusto, mortadella con, senza i pistacchietti come te e così via e l’unica cosa che decidiamo di comprare a quel punto è un bel pollo intero fatto allo spiedo che, senz’altro somigliava ai nostri polletti nostrani, senza salse strane e quant’altro.

    Arriviamo nel praterello e ci rendiamo conto di non avere preso sia i piatti e sia le posate. Bel dilemma, direi io oggi, nessun problema direbbe Ventolino anche lei oggi, per cui abbiamo dovuto mangiarlo con le mani.

    Devo confessarti che credo sia stato il pollo allo spiedo più buono che io abbia mai mangiato in vita mia. La scena la ricordo tuttora, con le mani e la bocca unta, mi sembrava di essere tornato all’età della pietra, senza contare che la signora che mi faceva compagnia anche in quel diciamo così frangente fuori dalle righe, rideva come una matta, tant’è che la scena è entrata nella storia dell’Arthur e capita che tutt’oggi qualcuno la racconti ancora.

    Cara la mia Ventolino, non mangio con le mani perché ho studiato ad Harvard, ma solo perché non amo la sensazione di unto nelle mani, tutto qui e comunque sia, se proprio vogliamo parlare di sensazioni, potrei trovartene centomila di modi per provarle, di cui almeno 90 mila quasi tutte riferite a certe situazioni diciamo così private. In quell’ambito non conosco confini e misure, per cui lasciami almeno il gusto di usare forchetta e coltello, visto che tra l’altro, ho imparato a usarli per benino. Ma in effetti ti è sfuggita una cosa, presa come sei dalla voglia di sbandierare a tutti i costi il tuo “a modino”, ‘nnagg… che ho detto che “non amo mangiare con le mani… ” ciò non toglie che alle volte me lo concedo, non senza essermi nel frattempo concesso tutto il resto. (capisciamme!!! 🙂 )

    Ma poi, cos’è, non ti piacciono i galantuomini? Maddai, li vuoi rudi e che vanno in giro vestiti con la canottiera?

    Maddai!!!

    Un bacio.

    ps: non mi altero per così poco, ci vuole ben altro e come tu sai, certii carciofi nostrani ci riescono benissimo. 🙂

    Mi piace

  101. uuuuuuuuuuuuuuhhhhhhhhhhhh!!!!
    becca questo e ascoltalo sino in fondo!!!
    su, dura poco poco..

    cercavo quello del pollo Tim..che scoppia…ma un l’ho trovato…Pazienza.
    Comunque,
    ..io d’estate ho sempre portato le canottiere…..vedessi……. 🙂
    c’avevo la fila dietro… 🙂 Non ho mai capito il perchè!

    Che scena fantastixa, avrei voluto vederti mangiare il pollo con le mani…adorabile di sicuro…
    un uomo così, che si adatta alle situazioni…e dove lo trovi?
    Stavo capendo piano piano…ma piano eh, che non sei così a modino…un so perchè ma avevo questa sensazione…
    non ami l’unto..ma l’olio per i massaggi si… 🙂

    Ecco la battuta più importante del manoscritto…nonché incriminata
    ” ciò non toglie che alle volte me lo concedo, non senza essermi nel frattempo concesso tutto il resto. (capisciamme!!! )
    Omammaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!
    Qui pollastrella ci cova!!!

    un bacio pieno in fronte..e per i carciofi, ormai non è più stagione 🙂
    ci sono i fagiolini…
    ( quando sei così grintoso , sei spetta’olare!)

    Mi piace

  102. Oh mannaggia Patrizia, mi hai preceduto. Buongiorno a te e buongiorno a tutti.
    Oggi giornatina ina ina e quindi mi vedrete un po’ meno.

    Fate i bravi e a dopo. 🙂

    Mi piace

  103. @ Arthur
    Oggi giornataccia per me Capitano e lo saranno anche quelle a venire, quindi potrei esserci come potrei non esserci. Mi raccomando fai il bravo anche tu però hihihihi

    Mi piace

  104. …sono in ritardo!
    Buondì a tutti…ma per ora non vedo nessuno all’infuori del capo e la Lady 🙂
    Due con la giornatina intraversata…ina ina…uhm…io stamani sono a casa,
    Caronte non ci lascia respiro…ma chi diavolo gliel’ha messo sto nome???
    ..a me pare di male auspicio un nome così—insomma, che c’ha da traghettare qui?
    Non si è ancora stufato?
    L’altro giorno ho incontrato una signora del Senegal, e m’ha detto che in Africa mancano i soldi ma che per il caldo stanno molto meglio perché non c’è umidità…altrimenti non resisterebbero.
    Era affranta…ho letto nei suoi occhi una grande malinconia…la sua Africa le deve mancare moltissimo..
    Resistiamo…tra qualche giorno dovrebbe andare meglio…ma di poco… 😆
    Siccome siete tutti dissidenti… vi lascio lavorare…
    Un abbraccino a Carla, a Aurelio, e al mi Mirkino♥
    Aspetterò Antonella e Daniela…e nel frattempo penserò a Carlitasss…che si sia addormentata sotto l’ombrellone???
    ah ma quest’anno anch’io voglio dormire al mare…porca paletta! tuffarmi alle sette del mattino nell’acqua fresca… che lì a Tuerredda è sempre fresca anche alle tre del pomeriggio…e la mattina l’è marmata… Sogno….e aspetto il 13 agosto 🙂
    baci e abbracci

    Mi piace

  105. mirko

    Ventolino cara, se oggi fossi un frate mi lascerei ciondolare attaccato allo spesso cordone e le campane le suonerei a festa. Tutte. Sbatacchierei a destra e pure a manca. Così perchè mi garba e perchè son contento.
    Inizia luglio e tutto sa di nuovo…. ed io lascio scivolare un altro pasticcino nel caffè perchè oggi io festeggio. E torno presto, il tempo di……..

    Mi piace

  106. mirko

    Maremma boscaiola protettrice dei caprioli….. ho dimenticato i saluti al Santo Protettore, ma che dico al Capitano di lungo corso che a breve o medio raggio prima o poi spero si avvicini ma non troppo con la concordia per un fugace saluto e sventoli il berretto con sopra ricamata l’ancora blu che proprio perchè di lungo corso ancora macina passi da poppa o prua non ricordo bene e chiedo che ci trasmetta il suo quotidiano buonumore in uno scintillio di sorrisi che se non sono dettati da una paresi ci stanno dentro tutti.
    Il caffè era corretto con la sambuca….. forse troppa! 🙄
    Un saluto dalla stiva Arthur…. son già qui sotto, non ridere, non chiederti perchè ma soltanto “per colpa di chi….” e Zucchero non c’entra nulla!
    BuonGiorno Arthur 🙂

    Mi piace

  107. mirko

    @ Arthur: sto qua sotto mezzo castigato. Per il pranzo mi fa sortire ha detto e l’ora s’è fatta! Uno, due, tre….fuoriiiiiiiiiii 🙂
    @ Patrizia: no che non è colpa tua, lo so, lo so……. 🙂

    Mi piace

  108. …di mattinata la sambuca!!! con la moschina?
    Cambia correttore..la sambuca sa di vecchietto!
    a me piacciono i giovini!!!
    Ma ciaooooooo Mirkino♥, l’amore mio!!!
    Quanto mi sei mancato cecino mio!
    Ti piace la cecina vero? è fatta coi ceci…mica con le cozze….peccato…una volta ho mangiato la crema di cozze ai borlotti…..roba da nouvelle cuisine ..oh, ci siamo alzati tutti con una fameeeeee!!!! Non è roba per me…io ho bisogno di fa la scarpetta, che poi se c’è tanto sugo diventa pure un anfibio…eh, io vengo dalla campagna linitrofa al mare…il vento portava sempre certi aromi di pesce….come qui dove abito…m’ammazzano la digestione…kebab a tutto spiano…anche la notte….certe tanfate di pecora…a mezzanotte…mi svveglio di soprassalto con la paura d’avè lasciato l’arrosto di maiale sul fo’o…invece sul fo’o un c’è nulla…manomale eh..però così un ce la fo più….mi pare sempre di lavorare al ristorante da Alan…che poi era una pizzeria…ma di quelle doc…indovina che facevo io? si , ba beh a parte mangiare e bere la riparella…. sai che facevo la jolly!!!! prendevo ordinazioni…cucinavo, sparecchiavo, lavavo taglieri e quant’altro…mi dicevano, dai ciccina , vai te che così un’arrabbia..c’hai quel modo…un ti possano dì di no!!..nzomma, un era mica tanto carino andare dal cliente e dirgli che la pizza ordinata s’era tutta bruciata…allora inventavo una scusa…scema, ma di meglio un trovavo….
    la cosiddetta faccia di bronzo per capissi!
    Che tempi…mi divertivo tanto….ma lavoravo anche tanto!!!
    Però sai, lo dico sempre , se la compagnia è giusta fai tutto con meno fati’a…
    Insomma ho fatto anche la pizzaiola…quindi me ne intendo di pomodori e mozzarelle…
    e anche di antipasti… ma tutto molto casereccio..
    Di mance??? nemmeno l’ombra! i pisani son di braccino corto..una volta un signore ottantenne ( arzillotto) mi lasciò 10 euro…omaremma zucchina la su moglie s’arrabbiò..un c’è più venuto!!! cioè LEi un c’è più voluta venì…ma che si credeva che glielo portassi via???’ seeeeeee, un son mica la Fate bene fratelli….ecccchediamine!
    comunque, la vita è un morso e io lesso i fagiolini…ecco!
    Ciao pippolino….
    Arthur…te sai già seduto a mangiare vero?? ..’ngordo!

    Mi piace

  109. @ Aurelio: bravo Aurelio, caro Socio non per niente, mannaggia, così mi piaci, ma oggi è un giorno speciale, per cui tutto e concesso, pure le faccine verdi.

    E visto che ci sono, pensavo già alla cena di stasera e mi è venuta in mente una ricettina semplice semplice che va bene anche per chi soffre di girodito.

    CALAMARETTI IN UMIDO
    Pulite accuratamente i calamaretti e tagliateli ad anelli, lasciando interi i tentacoli e la testa. Pulite e tritate l’acciuga, tagliate e private dei semi il peperoncino.
    In un filo d’olio fate soffriggere l’aglio, una volta dorato toglietelo dalla pentola e aggiungete i calamari, l’acciuga, il peperoncino e l’alloro, salate e lasciate cuocere per 20 minuti circa. Bagnate con il vino e coprile la pentola portando a cottura a fuoco basso.
    A questa bonuria, potreste abbinare un buon bicchiere di Rapitalà, della Tenuta Rapitalà in Camporeale del 2006 (siculo iè…)., oppure un Müller Thurgau un vino bianco gustoso dal colore giallo verdognolo, bevuto a 10-12 gradi, non di più.

    Bene, quanti piatti devo mettere in tavola??? 🙂

    Mi piace

  110. mirko

    @ Vento
    ma per lessare i fagiolini occorre un giorno di lavoro? Maremma bona! Per il pranzo di Natale si parte a Ferragosto, io non son mica tanto buono in cucina, quelle rare volte che entravo mia madre mi mandava fuori perchè diceva che ero “un vuoto a perdere” e adesso non so fare neppure un uovo. Ora ti racconto questa: un giorno ero solo in casa e voleva mangiare la pasta (vivrei di pasta e di pane) non sapendo da dove cominciare ho chiamato un amico e gliel’ho chiesto. Lui mi dice: metti su la pila con l’acqua un pò di sale, quando l’acqua bolle cala gli spaghetti e spegni. Alla lettera ho fatto così. Che ne sapevo della cottura degli spaghetti. Li ho scolati, belli dritti come baccalà essiccato, e pensavo che una volta nello scolapasta si ammosciassero. Macchè. Dritti erano e crudi rimanevano. Li guardavo e pensavo, come si arrotolano con la forchetta? Allora ho preso un gran piatto ovale, li ho adagiati un pò di sugo pronto bollente sopra che nascondeva tutto e li ho messi a tavola. Non mi va a squillare il cellulare ed era un amico che non sentivo da tanto? Una specie di amico invisibile. Non lo sentivo da tanto ma non lo vedevo da secoli, tanto che non lo avrei neppure saputo riconoscere. Saremo stati circa tre quarti d’ora a parlare di come stava, il suo nuovo lavoro, si era sposato, si era separato,e bla bla bla alla fine i saluti. Torno in cucina e gli spaghetti erano freddi ma… al dente, oddio diciamo un buon dente, quello sì, ma calavano tranquillamente. Da quel giorno chiamo al cellulare questo amico invisibile ogni volta che mi cucino la pasta perchè la so fare soltanto con quel procedimento. Il mio amico è convinto che gli telefono perchè ho voglia di sentirlo, chi glielo spiega il vero motivo? 🙄

    Mi piace

  111. @ Mirko: oh caspiterina, mi sto strofinando per terra dalle risate, mannaggia di una mannaggissimaatte. 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆

    Mi piace

  112. carla

    @ Mirko
    Ti comunico che l’amico invisibile al quale telefoni per cucinare la pasta cerca sempre di consumare prodotti freschi e il pollo lo compra vivo all’allevamento. Arrivato a casa lo mette nella vasca da bagno. Se capiti a casa sua e devi andare al bagno ti senti un pò osservato da quegli occhietti che spiano le tue mosse, è un animale curioso quindi lo vedrai piegare la testa di qua e di là. Tu guardi lui e lui guarda te, odiandovi a vicenda. Poi c’è il problema del tiraggio delle penne. Si pratica prima o dopo la dipartita? Lui ha provato a farlo “prima” ed ha cominciato dalle piume posteriori perchè gli sembrava di non essere visto dal pollo mentre esercitava. Ed ha iniziato dalle piume piccole quelle che generalmente rivestono zone delicate. Mentre il bipede era girato zac ha colpito. Mezza piuma bianca scarcagnata e il bipede si è girato. Il tuo amico non aveva scampo, dietro di lui c’era solo il bidet, il pollo nella vasca era furioso oltremisura per l’affronto subito, ha iniziato a frullare le sue ali. Raso muro raso muro l’amico è riuscito, con i pantaloni ancora calati, ad uscire dal bagno, chiudere la porta alle sue spalle ed è andato in rosticceria. Ha comprato un bel pollo allo spiedo, ha salito di corsa la rampa di scale di casa sua, è andato in cucina e se l’è pappato tutto. E al diavolo i prodotti freschi e i fresconi.
    E il pollo vivo al bagno? Fà la bella vita, ogni tanto esce dalla finestra e va a spasso per la città, poi rientra in bagno e si addormenta nella vasca sognando di un amico invisibile che per cucinare due etti di pasta resta al telefono tre quarti d’ora pensando di essere un furbacchione invece il vero furbo è l’amico al quale telefona che amando i prodotti freschi adesso compra il pollo in rosticceria perchè quelli dell’allevamento non sono mica tanto freschi, sembrano piuttosto fresconi.

    Mi piace

  113. Ma voi sapete come si ammazza e si spenna un pollo? Prima gli si tira il collo e poi, si spenna e le ultime pennette si sbruciacchiano sul fuoco per eliminerle del tutto.

    Che brutta fine però!!!

    Mi piace

  114. hahahahhahahahahah!!!!!
    ahahhahahahahhaahah eriahahahahhahahahh!!!! Te mi fai morì!!!!!
    Dico io, ma mi potevi chiamà me!!! Io t’avrei dato il tempo di cottura…conoscendo i mi polli..inteso gli uomini …che tanti un sanno nulla…poi c’è lo master Chef che s’intende anco di vini…boia che figuraccia farei al ristorante con lui…ma tanto un ci vado..un so mica bischera!!!
    Certo che sei un Mito caro il mi Mirkino, lo vedi? siamo in sintonia…anche a me piacciono tanti pasta e pane…si fa merenda???

    Ti conviene tenerti caro l’amico. però non oso pesare se gli chiedevi come si cuoce un uovo in camicia…ti veniva fuori , minimo, una camicia da notte con la candelina attaccata alla manica.
    Però devo anche dire che sei coreografo…il piatto ovale ci sta di lusso! c’è chi avrebbe preso le cesoie e zac, tagliati in mezzo .:-)
    Ma te sei un ragazzo tanto intelligente e sai che la pasta un si rompe!
    Bravo!!

    PS:alla Coppe facevano lo sconto soci…così ho preso un sacco da tre chili…un finiscano mai!!!
    la prossima volta ci sto attenta…ne piglio tre manatine e sono a posto…Ci si fa prende dal consumismo..e siccome in casa mia un si butta via nulla….vanno mangiati prima che diventino mosci come la bandiera senza vento.
    Mirkino♥ io e te siamo fatti l’uno per l’uno…
    Ciao disastro culinario…ma tanto tenero nel cuore mio… ♥
    è uso che dedichi una foto elaborata a chi le merita… hihihihi vedo se t’accontento!!!
    cosa m’ispirerai mai!!!

    Mi piace

  115. Carla
    : ma te da dove sei saltata fuori?????!!!!
    qui la fantasia non manca….
    (ma l’amico invisibile mica c’ha il contratto “più mi chiami e più mi ricarichi?)
    Qui però devo scendere a difesa del mi Mirkino….Lui non lo farebbe mai di spennare un pollo.
    Lo sa che le piume son pericolose!
    ..e pensare che con i fagiolini c’ho fatto il pollo arrosto, giuro!!
    stasera mentre mangio…vi penserò!!!

    Mi piace

  116. @ Ventolino: però non è giusto, a me il cuoricino prima e dopo Arthurino non l’hai messo mai. Evvabè, ho capito, io non sono Mirko.

    ps: Mirko, se Venticello ti dedica una foto, vedrai che sarà bellissima. Lei è creativa, dippiù, dippiù, ma non lo sa, pensa che tutto sia dato dal caso e invece si sbaglia alla grande. Nell’arte, nulla nasce dal nulla, giusto?

    Vedrai! 🙂

    Mi piace

  117. carla

    Non ho mai ucciso un pollo però lo so spennare e sbruciacchiare le pennette sul fuoco. Però che odore poi in cucina! 😦
    Quando ero piccola, avrò avuto sei-sette anni, desideravo tanto avere un pulcino. A quei tempi la scuola chiudeva i primi di giugno e riapriva i primi di ottobre e in quel periodo la mia famiglia si trasferiva in una casa al mare con tanto terreno intorno. Volevo un pulcino ne ebbi cinque. Cinque pallocchetti gialli, bellini bellini. Dopo qualche giorno che eravamo in quella casa i miei genitori dovettero fare ritorno in città per sbrigare alcune pratiche burocratiche e portarono con loro mia sorella. Io che dovevo restare al mare come da prescrizione medica il più a lungo possibile – soffrivo di tonsille e lo iodio era il mio pane – rimasi in casa con una signora antipatica da morire. E cinque pulcini sparsi nel terreno. Questa signora, forse per farmi divertire o che ne so io, un giorno mi disse che se volevo veder crescere belli forti i pulcini, dovevo dargli il pane ammollato col vino bianco. Io vivevo in città che ne sapevo di certe usanze. Per farla breve, gli diedi questo pappone col vino. i pulcini ingordi mangiarono poi camminarono sghembi, in diagonale, ogni tanto si afflosciavano, poi si rialzavano e riprendevano qualche passetto e di nuovo a terra. La signora rideva come una matta ma io ero veramente disperata nel vedere quella scena. Inutile dire che i pulcini morirono e la mia disperazione era totale. Quando i miei dopo diversi giorni fecero ritorno questa signora raccontò loro che ero stata io a far morire i pulcini e che ero troppo disubbidiente!
    Questa è stata la mia unica esperienza con i polli.
    Dimenticavo: i miei non credettero alla versione della signora e cercarono di alleviare la mia pena in ogni modo. In parte l’alleviai da sola recidendo con le cesoie tutte le rose di quella signora perchè, come spiegai ai miei genitori, servivano per dare una degna sepoltura ai miei pulcini. Nessuna rosa è più fiorita nel giardino della signora perchè c’erano sempre cesoie pronte alla vendetta e chissà se almeno questo ha ristabilito una parte di giustizia. Ai miei pulcini glielo dovevo.

    Mi piace

  118. @ Arthur
    Anche io l’ho visto fare, ma ogni volta che vedo uccidere un animale poi non riesco a mangiarlo
    Mi è capitato con polli, conigli (che però in effetti non mangio mai) e un piccolo roseo e stupendo maialino 😦

    Mi piace

  119. @ Carla: Ben fatto e ben detto. Che caratterino però… 🙂

    Io i polli li ho visti ammazzare da piccolo ed anche i capretti a dire il vero. Mio padre allora faceva il medico e nei paesini piccoli come il nostro, spesso i pazienti invece di pagare con il vile denaro, portavano polli, capretti per Pasqua, uova freschem, ricotta fresca sopra una foglia di vite, insomma, si mangiava sano. Tra l’altro, mio padre era un tipo che non amava i regali, per cui se li portavano quando c’era lui, non li prendeva mai, dicendo che andava bene lo stesso, una specie di “fate bene fratelli” insomma, e cos’ le signore li avano a mia madre che, ivece contenta, li prendeva senza indugi. (l’ho sempre detto che le donne hanno una marcia in più, peccato che io ne ho preso da mio padre… .-) )

    E così, ogni tanto, quando arrivavano ‘ste galline, assistevo alla loro dipartita. Lo spettacolo non è dei migliori, soprattutto vedere uccidere un capretto che alle volte portavano vivo.
    Evvabè, avete mai mangiato il capretto con le patatine a forno alla maniera Sicula? Strepitoso! 🙂

    Una cosa che invece ricordo benissimo è che una volta ci hanno regalato un’aragosta, atipica per le nostre zone. Ovviamente era viva e come tutti sanno, bisogna cuocerla viva.

    L’abbiamo legata con dello spago e goirandoci dall’altra parte, l’abbiamo messa nella pentola con l’acqua bollente. Ma lei non ci voleva stare, mannaggia e vi lascio immaginare la scena. Un’altra volta la stessa più o meno scena è successa con un capitone, scivolava da tutte le parti, ma non nella pentola. 😆

    Mi piace

  120. ….ma dai!!!! carla, santo cielo..ma donnaccia era quella!!!!
    Cattiva direi..anzi, direi peggio….
    Non si può fare ad una bimba uno scherzo simile…se lo ricorderà per tutta la vita.
    Io avrei fatto di peggio alle sue rose..ma per rispetto delle rose….le cesoie sono state perfette.
    sai che anche io avrei voluto un pulcino?
    ma mia mamma è stata sempre contraria a qualsiasi forma d’animale…( allora perchè teneva me?Boh”) ma ho avuto la fortuna di passare le estati da mia nonna a Volterra /si vede eh!) che aveva tanti animali…ho visto uccidere i conigli per poi mangiarli e le galline…
    ma ho visto tanti pulcini…le paperine, le anatrine…o come son belline… 🙂 i vitellini i maialini poi sono uno spasso!
    A casa però nemmeno un pesciolino rosso…!
    Il tempo passa e la vita è vita…giusto?

    Mi piace

  121. caro Arthur….te un me l’hai mai scritte queste ‘ose!!!
    “””E vivremo in simbiosi questa stagione della Vita. E cosa importa se la distanza frena il nostro abbraccio, siamo viandanti in giro per il mondo, esistiamo e questo può finalmente bastarci.
    Stasera guarda la luna è lì che c’incontreremo.””
    ♥ che tenero!
    letto???? eh la classe non è brodo di seppia!

    Mi piace

  122. @ Venticello: è vero, c’hai ragione c’hai, io non te le ho mai scritte quelle cose, però ho una buona memoria e quel “Principe Bianco” lo ricordo ancora. L’ho copiato! 🙂

    E a proposito di brodo si seppia, stasera calamari in umido, così come la ricetta.

    Ciao, a te è inutile che ti dico di fare la brava, tanto ‘un la fai, mannaggia. 🙂

    Un bacio come sopra e se non ci vediamo per la notte, ‘notte e sogni d’oro.

    Mi piace

  123. Visto a che servono gli amici invisibili?Essì che siamo dall’Erzi,ma qui urge il corso di cucina dall’abbiccì..accidenti!Non m’ammazzate nessuno che non siano mosche o zanzare!!Quello che è fatto agli animali sarà fatto a voi nell’altra vita (sic!) 😦

    Mi piace

  124. mirko

    @ Semprevento
    Guardavo la luna ieri sera, tonda con la faccia infarinata e in silenzio ti ho rivolto un pensiero. “Vento” bionda fata di gaio umore che pieghi il fogliame al tuo passare nella notte serena, con i grilli che si odono appena, regali alla gente i sogni e sembri dire “guardami, son io quella”. Strana fanciulla sei, ilare come una bimba, che t’appoggi al mio braccio mentr’io modero il passo, di solito lungo e stravagante, assecondo il tuo così minuto e ascolto frusciare la tua gonna di seta nell’aria muta. Non c’è quella solitudine che ti divora c’è calma e tranquillità nell’aria. Tanta è la quiete e così limpida l’aria che quasi sembra di udire il lieve fremito dell’erba baciata dalla brina.
    Notte di vento. 😆

    Mi piace

  125. daniela

    @ Aurelio: oggi Mirko ha la vena poetica non distrarlo. Piuttosto elabora qualcosa anche tu e non solo a parole. Sai che Antonella legge il fumetto che c’è in te, coraggio pensa e scrivi che oggi siamo abbastanza liberi senza il logorroico. Baci “neuropata” :mrgreen:

    Mi piace

  126. aurelio

    @ Lady Patrizia
    BuonGiorno :-))))) …. ehm ehm….in quella Tua poesia “Io e Te” c’è una tristezza che mi lascia perplesso, un qualcosa di irrisolto che fa male. 😦 mi viene voglia di scrivere qualcosa ma ne sarò capace? Ci penso 🙄

    @ Socio Arthur …. buonGiorno (e siamo ancora qui come vedi altro che “invisibili”) tsè!! 😆

    @ Daniela: 🙂 (neuropata?… ahahahahah!)

    @ Antonella: in questo momento mi viene in mente il “fumetto di pesce”, cercherò d’impegnarmi per farti sorridere, supereremo lo scoglio del “talebano” 🙂

    @ Carla: la foto scattata sabato che tu lo creda o no è una meraviglia, oggi la pubblico in rete… oggi mi sento “Artista” con un capolavoro tra le mani. 🙄

    Mi piace

  127. @ Aurelio
    Forse tristezza sì, ma nulla di irrisolto, perché nelle ultime parole c’è consapevolezza che le due persone non saranno mai insieme…
    Sono però sicura che saprai scrivere qualche cosa 🙂

    Mi piace

  128. WoW ed quadruplo WoWWWW, che bello arrivare nel mio blogghino e leggere tutti questi “Ciao”!!! Mi fa iniziare la giornata al meglio dippiùassaidippiù. Vedo che oggi c’è anche LaUra che insieme a Daniela saluto con una particolare cura, come? Evvabè, mica posso dire tutto, ‘porcacc… Vedo invece che gli uomini hanno il loro da fare con le altre donne del blog, a proposito Mirko, ma sai che sei un poeta poeta poeta? Appena Venticello ti legge, come minimo si scioglie del tutto, ‘nnagg… ma cosa ci fai tu alle donne? 🙂

    Uhmmm… vedo che stamane Carla è latitante, sarà attaccata alla tastiera del telefono? 🙂

    In effetti Antonella anche lei latita, l’ultima volta che l’ho sentita, stava litigando con la siepe del suo giardino. Invece io stamattina ho litigato con i piccioni che hanno deciso di stare a prendere il sole sul tetto di casa mia. Vado a comprare un fucile con i pallini e stasera faccio il tiro a bersaglio. Qualcuno ha un’idea migliore?

    Bene, vi lascio, senza la solita raccomandazione di fare i bravi, tanto voi lo fate senz’altro, forse. 🙂

    *** Ciao! !!!

    Mi piace

  129. @ Arthur
    Non ci pensare nemmeno di sparare ai piccioni, basta mettere sul tetto delle sottili barrette di ferro appuntite così non si appoggiano per non farsi male (ho visto che in molti lo fanno), ma non osare sparargli con i pallini…. porelli
    Ma poi che ti fanno se si appoggiano sul tetto??

    Mi piace

  130. @ Patrizia: cosa fanno se si appoggiano sul tetto? Devo spiegartelo? 🙂
    Stamane infatti c’era un omino che sta mettendo le barrette con gli spuntoni ma, devo confessarti che qualche pallino se lo meritano, mannaggia.

    Ti farò sapere i risvolti. 😆

    Mi piace

  131. @ Arthur
    Sul tetto tubano e amoreggiano, al massimo ti svegliano se sono in tanti e non pensarci nemmeno ai pallini o te li sparo io dove ehm..
    ‘naggia, non posso nemmeno usare una frase che usa una signora per non essere troppo esplicita, perché a te ti batte il sole anche là…. ahahahah

    Mi piace

  132. @ Patrizia: sì, cara. ma oltre che a tubare, fanno con estrema disinvoltura i loro bisognini e, credimi, a quanto pare mangiano parecchio.

    Pallini? Ci vorrebbero delle palle di cannone, altro che.

    Che tra l’altro a quel che sembra non sono neanche buoni da mangiare, altrimenti gli tiravo il collo e il gioco era fatto.

    Vuoi mettere un piccione allo spiedo? 😆

    Mi piace

  133. @ Arthur
    Fai come l’omino che mette le barrette con gli spuntoni, ma niente pallini grrrrrrrrr

    Io comunque so di persone che li mangiano invece e dicono pure che sono buoni, bohh

    Mi piace

  134. carla

    Buongiornooooo a tutti, eccomi che arrivo.
    @ Carlitass… baci baci baci a profusione. Non ti dimentico mica eh? Alla faccia degli invisibili noi proprio non lo siamo. Sei occupata con la casa e non ti disturbo ma il pensiero, credimi, c’è sempre. 🙂
    @ Mirkino …ah se mi ascoltassi di più, …. pubblichiamo? Pensaci, io sono pronta, ho tutto e ci sto. 🙂
    @ Aurelio: la foto che hai fatto (grazie per avermela mandata sul cellulare) è proprio d’Artista, la famosa “m…a d’artista”, perchè dobbiamo metterci alla berlina sul web? Eliminala che è meglio ma perchè non ce ne andiamo a fare un corso e buonanotte? 🙄
    @ Laura – Daniela 🙂
    @ Pat: carissima….. buongiorno 🙂
    @ Ivana: batti un colpo di ferro da stiro! 🙂
    @ Cap. Arthur oggi il cellulare è incandescente….. però mi dissocio dal discorso sui piccioni e sono perfettamente in linea con Patrizia. beccati questo :mrgreen:
    @ Antonella: che gran caldo in città 🙄
    Baci e abbracci a chi non nomino ma che, comunque, è nel cuore! 😆

    Mi piace

  135. carla

    @ Pat, ciao… sai sui piccioni cosa mi è capitato qualche anno fa? In ufficio (ci passo la vita) un collega mi dice che sulla strada, accanto al marciapiede c’è un piccioncino con un’ala malconcia, forse spezzata. Prendo un scatola vuota della carta per fotocopie A4 e vado nel posto indicato, quasi di fronte l’ufficio. Effettivamente un piccolo di piccione è lì spaurito e inerme. Lo metto nella scatola e rientro nella stanza. Controllo il volatile e capisco che l’ala non è spezzata ma sotto c’è una pallottola di scotch adesivo che si era tutto avvinghiato al piumaggio e non gli permette di volare. Per fortuna ero andata in ufficio con la macchina e quel pomeriggio mi doveva arrivare a casa un tecnico per un problema ai condizionatori d’aria. Io e il piccione all’ora “x” lasciamo l’ufficio e andiamo a casa. A quei tempi avevo due gatti persiani che male avrebbero gradito l’improvvisa presenza. In un lampo di genio decido di collocare la scatola col piccione su un terrazzo inaccessibile ai gatti e faccio entrare in casa il tecnico dei condizionatori. Appena quest’uomo entra i gatti gli vanno incontro festosi e lui mi chiede se li posso allontanare perchè “ha paura”. Paura dei gatti! Boh! Lo assecondo e li metto dentro a un bagno. Con lui vado sul terrazzo (del piccione) perchè l’impianto interessava quella zona. Il piccione sentendo trambusto comincia a svolazzare dentro la scatola. L’uomo mi guarda interrogativo ed io “ho un piccione” …. bene ‘sto tizio non riprende la valigetta e mi dice che vuole subito andar via? Perchè, gli chiedo, ha paura di un piccione? No, mi risponde, ma ho paura che escano altri animali e non riuscirei a fare nessuna riparazione…… E che tengo iguane, serpenti o coccodrilli in casa, scemo? Niente se n’è andato ma quando è stato al cancello gli ho gridato: faccia alla svelta a entrare in macchina che ho pure un rottweiler ….gran fumata e non l’ho visto più!
    Ho liberato i gatti dal bagno e sono andata dal piccione per togliergli lo scotch e dargli la libertà. Mentre facevo quell’operazione guardandolo fisso negli occhietti gli ho raccontato che per qualche altro giorno sarei dovuta morire dal caldo ma quante risate grazie a lui mi ero fatta…..!

    Mi piace

  136. @ Carla: eddai, adesso me la metti sempre quella faccina verde e antipatica? SOCIO, vuoi per favore farmi un FAVORONE ONE ONE e mettere sotto la scrivania per una volta Carla? Grazie, ci conto.

    E poi, hai fatto comunella con Patrizia pro picccioni? Nessun problema, il piccione è viaggiatore, giusto? C’è tutta una letteratura che ne parla. Te li mando tutti sul tuo tetto, magari anche con un bigliettino di ringraziamenti, così si sistemano tra un pannello solare e un altro, giusto per non prendere freddo, porelli, sei contenta? Io lo sarei tantissimo e poi vediamo se non vieni a chiedermi il fucile con i pallini!!! 🙂

    Evvabè, ti perdono, me tocca mannaggia e… Patrizia, la foto in questione (se è quella che dico io) è di un bel viso di donna e non sapevo che l’autore fosse Aurelio.

    Socio, sei senpre più Socio, un grande, mannaggia!!! 🙂

    Un ultima cosa, chi è che non nomini e che è sempre nel tuo cuore?

    ‘nnagg… me tocca cambiare la serratura al blog, ‘nnagg… !!! 😦 😦 😦

    Mi piace

  137. @ Carla
    Ma che fifone questo tecnico, prima paura dei gatti, poi del piccione, magari pure di una formica ahahahah, incredibile. Io una volta ho avuto ospite per una notte una civettina nana, era tramortita sulla strada e me la sono portata a casa. L’ho messa in una scatola con una copertina per tenerla calda e alla mattina era bella vispa, a tal punto che per cercare di volare via si è scontrata nel vetro della finestra. Subito dopo, per timore potesse farsi del male, l’ho riportata nello stesso posto dove l’avevo trovata e se ne è andata via felice 🙂

    @ Arthur
    Perché tu hai visto la foto??? Evabbè che sei il Capitano, ma questa da Aurelio non me la sarei mai aspettata eh no no 😦

    La domanda che hai messo alla fine a chi è rivolta?? Ad Aurelio vero?? Guarda che se cambi la chiave del blog, noi scardiniamo la serratura ahahah

    Mi piace

  138. aurelio

    @ Patrizia: premesso che non sono un fotografo e che le foto sono state fatte con un cellulare (e che il soggetto si muoveva, rideva senza mai smettere) penso di aver fatto troppo bene!!!!! 🙂 Quella di andare a fare un corso è comunque una buona idea, da non trascurare. 😆

    @ Arthur. il grande resti Tu socio caro. E sono in pieno accordo con te sui piccioni. L’ultima volta che sono stato a Venezia mi hanno fatto …. giallo in più punti a piazza San Marco e sono dovuto tornare in albergo a cambiare la camicia. Mitragliano come disgraziati quei pennuti…..
    Però Carla sotto la scrivania non la metto, mi sacrifico e ci vado io al posto suo. Qui rido, scherzo, la sfotto ma … e va bè lo ammetto “guai a chi la tocca” Ok? 🙂
    Vuoi sapere chi “non nomina ma ha comunque nel cuore”? Di sicuro una persona è Alanford50, lo ha apprezzato da subito per i suoi commenti, la sua arguzia e quello stare sulla sponda del fiume …. lo dice sempre!!!!! e poi Marghian, Deborath, Sabrina, ecc…. 🙂

    Mi piace

  139. @ Aurelio
    Nessuno nasce fotografo caro, dovrei anche io fare un corso, non immagini nemmeno quante cose devo ancora imparare e chissà, se tutto va bene ad Ottobre dovrei proprio partecipare ad un corso per principianti. Si si, devo partire proprio dalle basi 🙂

    Mi piace

  140. …Eccomi!!
    ..e chissenefrega ..risponderebbe la sorella! Ma menomale che una sorella un ce l’ho! 🙂
    Buongiorno anzi buon pomeriggio a voi..belli pimpanti e allegri, e menomale dico io!
    Un pensierino particolare va al mio cucciolino…..anvedi …tesò, ma che c’hai ner core???
    Mi son davvero sciolta come la panna sulla roccia di Castiglioncello all’ora di punta!
    ma quante doti nascoste hai? ‘na marea!!! e siccome a me mi piace il mare…ti scruterò fino all’ultima goccia!
    Me la copio e incollo…e poi ci lavoro su… 🙂
    …questo sentimento che prima era materno…adesso ha preso una piega morta…nel senso…in gergo si chiamano coì quelle pieghe che anche se le stiri con appretto e quant’altro non vengono via…non le cancelli , un c’è versi..di solito il lino si presta così bene ,” malidetto” lui!!!!
    Scusa questo eccedere…non vorrei rovinare questo istante….troppo intimo.
    Io e te sottobraccio a passeggiar sulla spiaggia…a scendere scalini e fare step by step con la mia gonna di seta frusciante….( qui hai toppato ..ma te lo concedo perchè tanto è l’amor per me..un metto una gonna dalla guerra del mi nonno..la prima…vedi tu..). 🙂 (son nata coi pantaloni già indosso ). ma in amor tutto ci sta e per te metto anche l’abito da sera…verde fagiolino. con tanto di tacco 18….mamma mia che visione..già mi vedo…invidiati dal mondo per il nostro legame al di là di ogni barriera, anche quella del suono.
    La Luna l’ho guardata anch’io ieri sera…ho fatto tante prove con pedro e Carmen…erano in sintonia…penso di aver fatto un bel lavoro…per le mie possibilità…ho messo la scheda da 1500 foto…almeno una sarà venuta bene ..maremma fo’accina!!
    T’ho pensato e t’ho immaginato con quel bel nasino a patata bollita al punto giusto, che guardavi all’insù rapito dal fascino sensuale di quella luce levigata e diafana….che emozione…anche se tu avessi il naso a Dartagnan sarebbe stato lo stesso….gobbo e vecchio come Andreotti va bene uguale…l’amore non ha che una bellezza….quella dell’anima e la tua splende di luce propria.
    Sai un giorno un tipo mi disse che aveva detto ad una ragazza che gli piacevano i suoi occhi da morire…eran belli e grandi come quelli di una mucca…. oh, non ci crederai , ma non l’ha più vista!!! Nno era amore allora… invece te mi potresti dire che sono pure una cornacchia e cofana …da te lo accetterei…incondizionatamente.
    Quando ti senti ispirato, scrivi..scrivimi…di tutto o di meno..fa nulla…basta che metti il tuo nome ed io capitò che mi pensi…
    sai che bella fortuna abbiamo avuto? che te un sei nato a livorno…altrimenti invece della brina , l’erba sarebbe stata baciata dalla guazza..e addio poesia…
    Come stamani…un colpo di ferro da stiro e mi son svaporata il pollice…un sai che ho fatto…ma te lo dico…ho strinto la bocca e …ho preso il ferro e l’ho tirato nel cantuccio…speravo si rompesse…invece nulla…andava anche meglio quel lurido verme…ma se lo rifà gli taglio il cordone ….così impara.
    E ora mio tenero poeta , che m’hai regalato il cinguettio delle gazze ladre…parenti dei piccioni perchè anche loro smitragliano ben benino…ti lascio coccolare da questo sbrindellio di venti senza direzione che m’hanno cappotato l’ombrellone sul terrazzo… 😆
    a presto spirito libero…. Love&Love

    Arthur…sai che il prossimo post avrebbe dovuto essere proprio il Principe Bianco????
    era un bel po’ che ci pensato…poi è venuto Mirkino♥ e m’ha turbato.. 😆

    Un bacio a tutti….Mi fate sbellicare…ma dico io…dov’eravate???
    ecco come concepisco la vita…tutta così…seeeeeeee… Magariiiiiiiiiiiii!!!!!!!

    Carlitassssssssssssssssssssssssssssssssssssssssss ♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥ 😉 ♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥

    Mi piace

  141. @ Aurelio: evvabè, come dire che l’unico che non sono nel suo cuore sono io, mannaggia. 😦
    L’avevo immaginato che parlasse di Alan. Un grande amico bloggher.
    Ti confesso che apprezzo molto questo tuo essere protettivo nei suoi confronti, lei gioca a fare la ragazzaccia, ma è tenera e generosa e poi, lei fa parte ormai del “mio mondo” e, con Ventolino, Patrizia e Carlotta sono un quatetto unico, posso dirlo anch’io GUAI a chi le tocca?

    E sulle tue foto, beh, ne ho visto una che le hai fatto ed è bella. Certo, il cellulare non è come una macchina fotografica ma, dipende, io per esempio ho un Sansung e fa delle foto strepitose, quindi dipende e se poi il soggetto merita, ancora meglio. 🙂

    Evvabè,Patrizia, guarda che è wordpress che oggi fa il dispettoso, ne avrà preso da qualcuno? 🙂

    Mi piace

  142. @ Ventolino: che forse forse mi sento un po’ ruffiano!!! 😆 😆 😆

    ‘mmazza che dichiarazione, penso che Sarà Mirko questa volta a sciogliersi, però sto a guardarvi da lontano, ‘un si sa mai.

    Mi piace

  143. aurelio

    @ Lady lady lady Pat 🙂
    ……..non mi scrivere che “tu devi partire dalle basi” ti prego, ti supplico, ti imploro. Io a quale corso mi iscrivo quindi? I miglioramenti possono esserci per chiunque ma il tuo è già un buonissimo livello! 🙂

    @ socio Arthur: io “sorveglio” un pò in disparte (Carla è come se fosse mia sorella, ma quelle vere alle quali vuoi un bene dell’anima) ma lo vedo eccome che tu tratti bene, molto bene le donne che transitano da queste parti, non per questo mi sono prestato anch’io a far parte della ciurma scatenata. I complimenti per Alanford50 (come mi ricorda il fumetto che leggevo ai miei tempi insieme a Tex – la famosa striscia-) ci stanno tutti anche da parte mia: lo stimo molto e mi dispiace veramente che non abbia più il blog, l’avrei seguito come un matto! 🙂
    Io fotografo con un cell. Nokia ma…. sono i soggetti ad essere scarsi, fidati!!!! 😆

    @ Semprevento: tu hai occhi e cuore solo per Mirkino, nun se fà accussì! 😦

    Mi piace

  144. @ Aurelio
    Ti assicuro che devo partire dalle basi e l’ho scoperto proprio partecipando ad una lezione di fotografia e dopo aver parlato con un fotografo professionista eccezionale. Spero che riesca a fare il corso dalle mie parte come mi ha anticipato, così vado ad imparare qualche cosa di buono e poi chi mi ferma più con le foto ahahaha

    P.S. Pure io avrei letto molto volentieri quanto scriveva Alanford50 se avesse tenuto il blog 🙂

    Mi piace

  145. laura

    @ Patrizia: mi unisco a voi per quanto riguarda Alanford50. potrebbe partire una petizione a suo favore….. però, aggiungo, meno male che passa ogni tanto da noi. Ha detto benissimo Arthur col suo commento, anzi, ha detto tutto! 🙂

    Mi piace

  146. daniela

    Ma poco fa c’era la foto con l’ombrellone arancione poi …. dov’è finito?
    Arthurrrrrrrrrr……………. 🙂

    Mi piace

  147. @ laura
    Eh si, meno male che passa ogni tanto. Infatti io ho avuto modo di poterlo apprezzare proprio grazie a questi suoi passaggi qui da Arthur ed in seguito anche da me 🙂

    Mi piace

  148. Aury……il mi cuore è petutti….ma la mente …..e pure la gonna…. hahahahhahahah è solo pellui!!!!
    ..sono andata a scovare il grande Clapton

    pennoi…tanto stasera la luna c’è sempre…. 🙂 ♥

    Mi piace

  149. Offi c’è un bel vento fresco e allegro ..mi sento a casa…e se anche mi riposta tante cose vissute …beh son sempre io con o senza tramontana…..che poi a me piace il libeccio da morì…un po’ come la libecciata che ho preso in fronte per il mi batufolino di zucchero…♥

    Mi piace

  150. @ Ventolino: tu ci piaci sempre, con il libeccio, la tramontana, l’onda lunga ed anche quella corta, l’uragano con doppio saltomortale sul destro e sul sinistro nonchè con il volo carpiato da ambedue le parti, inszomma, Venticellino che non sei altro, tu ci piaci così come sei. Punto! 😆

    Mi piace

  151. @ LaUra: hai detto una cosa bellissima e, questa volta, sono io che la tengo stretta stretta tra le cose dette in questo blog da ognuno di voi.

    Hai detto riferito ad Alan che “meno male che passa ogni tanto da noi…” come dire che qui ti senti talmente a casa tua che sei felice se viene a trovarci.

    Probabilmente l’hai detto senza volerlo, oppure no, ma è il più bel complimento che io abbia mai ricevuto in questi quasi quattro anni di blog.
    Grazie!

    Evvabè… 😉

    Mi piace

  152. mirko

    @ Semprevento
    “La raffica di vento” di Jeff Wall, così per me tu sei.
    Un quadro che raffigura il vento, che mi parla di te. Avverto il tuo sorriso nei nostri scambi di battute, la tua vivacità, il tuo brio.
    Ti sento.
    E vorrei essere per una volta un chiodo.
    Un chiodo fissato al muro e tu il mio quadro. Non aver paura ti tengo forte, non ti lascio cadere giù, resto immobile nel tempo e sorriderò a tutti coloro che passeranno davanti a noi, per ammirare te, un quadro.
    Una raffica di vento che ha il potere di scuotere chiunque.
    Io resto solo un chiodo, inchiodato al muro per te.

    Mi piace

  153. La foto dell’ombrellone l’ho scattata l’anno scorso a settembre sul lago di Garda, a Manerba del Garda, dopo avere avuto una discussione con il “mio amico” che come epilogo ha avuto la fine di un’amicizia durata 15 anni.

    Da un lato, e proprio per questo motivo, quella foto mi intristisce, perché mi viene in mente l’amarezza, la delusione che provavo in quel momento. Ero seduto a quel bar con le persone che erano state testimoni di quel fattaccio e si discuteva della cosa. Davanti a me avevo quell’ombrellone, le tazzine del caffè vuote, una bottiglietta di acqua tonica e tutto quel rosso, quelle frange un po’ sfrangiate mi hanno in qualche modo risvegliato, tant’è, che preso il telefono ho scattato un paio di foto. Del perché in diagonale non saprei spiegarlo, sono quelle cose che si fanno e basta, ma vi sembrerà strano, poi sono stato meglio, avevo ripreso a vedere la vita dalla giusta angolazione, come dire che, ciò che conta è andare ugualmente avanti, senza indugi, anche se con un po’ di fatica purtroppo. Nei momenti peggiori, ho sempre trovato rifugio in quella voglia di fare che non mi ha mai abbandonato, i miei occhi hanno una voglia matta di guardare e finchè potrò, sarà meraviglioso.
    Eccoci! 😉

    Mi piace

  154. ehmmmm…m’imbarazza e non poco!!!
    Sento il turbo nelle gambe!!! 🙂
    Tu un chiodino? per me? piantato nel muro….t’han fatto male?
    Omammina…sono un quadro…in effetti un po’ quadrata sono…ma sai com’è…son quadrata nella mente perchè il resto è tutto tondo…ma come t’è venuto quel fenomeno di Jeff????
    accidenti…Mi fai sentì troppo importante…ma davvero???? sono un bel quadro per te??? finalmente un po’ di pace…me ne sto ferma ferma tra le tu braccia da mattina a sera…mi spolverano pure…e m’illuminano la vita…ecco come si prla ad una donna…non certo al vento…sennò l’è finita davvero…ma ti ci volevo io per risvegliare il poeta che c’è nel pozzo…
    si perchè te sei un pozzo senza fine…e mi ci butto a capocchia di spillo da balia, l’è più sicuro degli spilli delle sarte…c’ha la sicura. ma a prescindere da questo , con te fo’ tutto anche il bath Jamping…..mi butto dal monte Serra col palloncino della fiera di san ranieri che ormai l’è sgonfio…..Tanto ci sei te che mi tieni stretta (certo che c’hai delle belle braccia grosse ) c’hai i muscoli giganti…
    iommei, stasera un dormo mica tanto sai…eh lo so già…farò la conta delle formiche che son più delle pecore e stanno zitte.
    grazie mio cuoricino

    Mi piace

  155. Difatti non capivo la storia dell’ombrellone… sapevo di quale foto si trattava perché è bella da morire… evabbene, l’ho detto!!!
    Stamani ne go fotografati due bianchi e grossi…ma non hanno lo stesso messaggio carico di tutto….come quel bel rosso del tuo ombrello!
    A proposito…ho letto la socina bella tua…. e nemmeno un salutino ammia!!!
    ci son rimasta male….ecco!
    va beh, un si pole avè tutto dalla vita…ho trovato l’amore …sacrifico un salutino…. uh!
    E Lady Pat mi risponde Augh! va a finì che diventiamo du’ indiane dissidenti!
    Comunque…a novità come andiamo??? chi sta sotto la scrivania???
    Nessuno misa, oggi son tutti bravi ..tra soci e non…un connubio!

    Mi piace

  156. @ Ventolino
    Augh 🙂
    Se andare sotto la scrivania significa anche smettere di lavorare oggi mi sacrifico io e vado sotto alla mia di scrivania, anche perché oggi, non so per quale motivo, continuo a scivolare giù dalla sedia ‘naggia che di più non si può ahahah

    Mi piace

  157. …notte a tutti…. come le galline stasera….
    alle ore 21.00 Ivanina dorme…… 🙂
    —————- baci a tutti…
    :-):::::::::::::::::::::::::::…………… ciao patatino ripieno di zizzole!
    Capitano…bacio le mani!
    Pat…a domani..spero.
    carlitasss te mi preoccupi tanto…mi sei esaurita…
    ti ci vuole un bel ciospolone… tuttofare…e te , a guardare 🙂
    fai un fiscgio…lo sai che son sempre pronta con bagaglini e beauty per teeeeeeee!!!

    Mi piace

  158. Ma cara cara la mia Ventata d’aria frescaaaaa!!!Lo sai che appena posso e mi è concesso la mia casa iè tutta pittia..e per il Cap!Qui quando non si fatica si gorgheggia,peccato che per gorgheggiare bene bisogna avere la monnè ma noi ci divertiamo comunque senza troppi fronzoli basta averti qui!Un bacio alla Carla che la puntatina se l’è fatta e le si sarà consumata il portafogli a furia di aprirlo tra Napoli ed Ischia!Il Cap..l’è un genio telepatico,sa sempre quando deve mettersi in contatto con me e manda il messaggio:”Carlotta resisti resisti..dai che poi si vede il risultato!”.. con i parquetti le mattonelle e le ceramiche anche se le divisioni degli ambienti ancora non son fatti!UUUUUUUHHHUUU!E quando finisce sta serenata!Vi dirò,almeno stasera s’è rinfrescata la serata..merito tuo Venticè.Buonanotte anche al secchio!(Perchè si dice così?)Mah! 😉

    Mi piace

  159. BUONGIORNO ragazzi, buongiorno Patrizia, Ivana, Carla, Daniela, LaUra, Antonella, Carlotta, Helenearuroe, Valentina Laura, Socina bella, Aurelio, Mirko, Alan, Marghian, buonGiorno e tutti e qualli che non ho nominato.
    Vedo che stamattina siete tutti impegnati ed io, dippiù, dippiù, mannaggia.

    Poi, più tardi, torno per rispondere ai bei commenti che mi avete lasciato nel mio ultimo articolo (se devo essere sincero, non mi piace chiamarlo post… :-). Adesso sono di corsa, ma torno, contateci.

    A proposito, Carla, c’è posta pittia!!!

    *** Ciao!!! *** 🙂

    Mi piace

  160. …passo più tardi….volo a prendere la mia ciospina…
    che giornatina eh!!!!
    ….Ciao Mirkino♥, t’ho sognato….mamma che emozione!!!!

    un abbraccio a tutta la ciurma… anche agli assenti…
    ma si poleeeeeeeeeeeeee??????? ;.-)

    Mi piace

  161. oh!!!
    ma dove siete???
    va beh che il capoccione è assente…e quindi…si sa…si festeggia sotto e sopra la scrivania…ma così!!!!
    …Ho letto i vostri commentini alla francese…che bellini…ma l’ho dovuti tradirre ..so monoglotta io…una ne so e una voglio sapere….sennò poi mescolo ‘gni’osa!!!
    Oggi ho fatto una serie di fotine…’elline!!! mi son divertita… e la mi bimba sbruffa perchè mentre parla gli dico…’spetta spetta…te parla che t’ascolto lo stesso….ma lei sa che io due cose insieme un le so fare e si cheta… com’è esigente e anche antipatica!!!
    Ieri ha fatto il terzo tatuaggio…ufffffffffffffffffffffffffffffffffffffff a me un mi garbano mica!!! Ma lei è moderna e mi dice che son retrograda…ma chii??’ io??? ma se ero scatenata come poche a 19 anni….per i mi’ tempi , è chiaro ma sempre rivoluzionaria ero.! Un po’ di rispetto perdinci!!! Ma ormai ho perso la mia autorità…oggi son considerata una vecchia ba’ucca…prrrrrrrrr a me tardona un me lo dice nessuno! vien via , giù!!! darei anche più pimpante ma l’età esige un certo ritegno e quindi mi adatto…poi le mi vecchiette che mi vogliano tanto bene se scoprano che son pimpante mi ripudiano….e io senza loro un ci so sta!!!
    ma del resto non stare nemmeno senza il mi topino! Oramai siamo la storia d’amore conclamata…condannata a girare nel web…senti te come son moderna oggi!!! Ormai un abbiamo più confini…con la scoperta della particella di Dio….Il BOSONE…boia però , detto così fa quasi paura! Stai a vedè che scopriranno che io e te c’eravamo….. 🙂 bello vero???
    Mirkino ora ti lascio per poco…ma tanto ci si trova guardando la luna♥…t’adoro!!!!
    ( mi son compromessa di brutto!)

    Mi piace

  162. Antonella

    ‘seraaa….. ragazzi che giornate frenetiche, non ho avuto un secondo per respirare , vado a mille , non ci sto capendo piu’ nulla,mi muovo in continuazione , faccio mille giri , mi sembra di essere in centrifuga in una lavatrice , ma quanto ci mette sto lavaggio a finire ? ? !!
    Sono stanca morta, sto per crollare sul cuscino ma vi lascio un saluto . Come state ? Mi fa piacere ritrovarvi qui cosi’ allegri !
    Caro Arthur, l’alberello e’ quasi domato, solo che ho scoperto che ha preso un parassita, ma sabato lo sistemo io ….. un saluto a tutta la ciurma !! Non fate i bravi , mi raccomando !! Baciiiiiiiii
    @Arthur : a te dippiu’ dippiu’ !!

    Mi piace

  163. Beh, visto che son sempre l’ultima,son quella che dà la buonanotte.La luna è piena e un pò sbiadita da nuvolette di passaggio, l’aria è fresca e pimpante come la Ventuccia, ma qui dormono già tutti o.. fanno finta di dormire..perchè,si sa,in notti come queste, viene voglia anche di dedicarsi ad altro..avendone la possibilità! 😉 ..cini!!

    Mi piace

  164. @ Antonella: ciao, dai, non correre tanto, che poi mi evapori nella calura estiva. Vedi, se ci chiamavi, magari Aurelio e Mirko che sarebbero senz’altro arrivati di corsa e ben volentieri, ti si dava una mano, così poi potevi sederti tranquilla davanti al tuo bel video a leggere l’Arthur, l’Arthur, l’Arthur, l’Arthur… 🙂 🙂 🙂

    Il bacione per te e dippiù assai dippiù, ma che dico, assai assai dippiù.

    Ciao e buona giornata.! 🙂

    Mi piace

  165. Ciao bella Carlotta, ciao Ventolino e Patrizia, ciao Heleneaurore, ciao a tutta la cirma che a quanto pare anche oggi ha a che fare con il logorroico.

    Ci sentiamo più tardi. 🙂

    Mi piace

  166. daniela

    @ Carla smack smack smack……
    Quel “parla” di Alessandro è l’unica nota stonata, ma capisco che è stata “obbligata”.
    Virtuale? Cosa significa……? 🙂

    Mi piace

  167. Oh finalmente… ciao ragazzi, ma scussate (ss=s), avete alle volte il “vizio” di parlare in codice, che vuol dire “zampino di qualcuno” “la mia creatura in bella mostra” inszomma, inszomma, cercate di essere un po’ meno virtuali, per favore, ‘nnagg… 😆 😆 😆

    Ciao Daniela, ciao Laura (poi ti commento…) e… ciao Carla che stamattina gioca a nascondino. Mi piace, perché lei manda in avanscoperta gli altri e poi, dopo averci lasciati a litigare con decoder vari, arriva, ‘nnagg… 😆

    Socio, fa qualcosa per favore, altrimenti finisce che me ne vado da solo sotto la MIA scrivania in attesa di tempi migliori, ari_’nnagg…!!! 🙂

    Mi piace

  168. aurelio

    @ Arthur 🙄
    Socio mio, sono strabiliato nel vedere che la foto scattata a Carla qualche giorno fa è adesso il suo avatar. Se non ci fossi io accanto a lei …. 🙂
    un bacione Carla mia!

    Mi piace

  169. @ Aurelio: Wow, ne sarai orgoglioso quindi, complimenti al merito, come dire che stai guardando la tua creatura con la Creatura, ‘nnagg… !!! 🙂

    Mi piace

  170. Ecco quello che cercavo!!!!!
    Mi son trovata un avatar nuovo…d’Impatto mi son detta…oh ma che bello!!!
    Che bel faccino! carkaparla…ma chi è? poi ho letto …e m’è sorto un dubbio…stai a vedè che è la Carla nostra nostra???…ed ecco svelato il mistero! ma sei bella, da morZi , cocca mia!!!
    Aurelio ha fatto un bel lavoro, Bravo… ma bravo bravo!!! ,,e se lo dico io, siamo tutti d’accordo!
    Ora ci manca la vocina… hahhahah scherzo dai… ma si possono registrare anche video sonori…un mi chiede come si fa ..un ci capisco nulla…però se imparo giuro he ci metto la mi voce…che usignola con enfasi amorosa…Mirkinoooooo, ma dove sei???????? gnamo scendi che t’aspetto!! …sarebbe ganzo di nulla!
    Ciao Topolino …oggi sei di lavoraccio? io invece c’ho avuto una mattinata tutta strana…ma niente stiratura , va a domani…Ho fatto la guardiana per tre orette all’Assunta.
    Poi quando sono uscita , maremmina , ho perso il pulman e allora siccome è vicino al Giardino Scotto e c’era una bell’arietta ventosa allegra……Carmen era con me…mi ci son buttata a capofitto….echissenefrega!!…anche se ci son già stata…ho fatto altre inquadrature… 🙂 Quando mi piace qualcosa NON MOLLO!!
    Bello, silenzio , pace, vocii di bambini lontane, il vento, il fresco…eh anche se ero sola t’ho pensato…le foto le faccio per il mi trespolino! Così vede Pisa, insomma , qualcosina…
    e poi è una zona per innamorati…ti ci porto eh!!!
    Ora poi ci fanno il cinema all’aperto…ci son le seggioline..ma vuoi mette se ci sediamo sull’erba? tutta un altra cosa!!! però un ti mette i pantaloni bianchi …mi raccomando! 🙂

    PS: ha ragione Arthur…parlate codificato…ma a me mi va bene …tanto un si pole sapè tutto!!!
    Ciao bellini!!!

    Mi piace

  171. mirko

    @ Semprevento
    Allora… ciospella bella ecchime! 🙄
    Oggi lasciami dire che …. ti sento un tantino più gioiosa, vuol dire che qualche brutto pensiero se n’è andato. Ogni tanto il cielo è attraversato da nuvoloni grigi e ci fanno vedere il mondo da un oblò! Se è passato tutto tanto meglio.
    Ti è piaciuta la nostra Carletta? Sono contento perchè le voglio molto bene. E poi una donna che ride è molto meglio di una musona…. e lei ride, oh se ride!Tra l’altro ha saputo mettersi in gioco e la molla è scattata per il post “l’amico invisibile”. Però stamattina è accaduto un bel misfatto. 😦 Nei vecchi commenti esce scritto “carla” poi stamattina ha commentato un sacco di blog e i commenti sono finiti tutti “al secchio”. Non avendoli salvati, ha perso tutto. (Ad uno in particolare aveva scritto tantissimo e…. addio!). Infatti le è stato poi chiesto di aggiungere qualcosa al suo nome altrimenti tutto da rifare. Lei ha aggiunto “parla” perchè era un modo di dire che usava Alessandro (‘o Professore) il suo compagno fino a qualche mese fa e si vede che ancora ce l’ha in testa! Lei dice che ha dimenticato, io ci credo poco perchè basta nominarlo che cambia in viso e si rattrista…. ‘nnaggia!
    Noi non abbiamo parlato codificati. Aurelio ha scattato questa fotografia a Carla ed è stato orgoglioso che lei abbia scelto una foto delle sue, si è sentito importante…. un quasi fotografo! Tutto qui.
    Oggi hai fatto compagnia all’Assunta? Bene, ogni tanto ci sta. Deve essere simpatica quella donna, mi sembra di aver capito così.
    E brava che hai fatto altre fotografie, le passioni vanno assecondate e condivise. E a noi tutti piace ammirare i tuoi lavoretti. Creazioni artistiche! 🙂
    Sto finendo un lavoretto al computer ma …. torno perchè ogni volta che parlo con te è una sferzata di energia che mi trasmetti! Mi raccomando tranquillizza Saretta di tutto questo, il mio è un affetto fraterno, da buon amico anzi già che ci sei dille che voglio bene pure a lei perchè è una ragazza dolce (e pure bella) e merita tutto il bene di questo mondo. Un bacio Sara e… in gamba!
    Torno dopo…. un abbraccissimo venticello di luglio 🙂

    @ Arthur, un grande saluto anche a Te. 🙂

    @ un saluto a tutti tutti … nessuno escluso 😆

    Mi piace

  172. ehm….la mi bimba vuole che mi sistemi!!!
    🙂 ma devo scappare….c’ho da fa du commissioni pellei!!!
    Mirkino….sempre allegra sugnu….inzomma ..non sempre …a volte volan basso basso…rasoterra…
    ma se ne riparala sai!!!
    bacissimi
    t’ho lasciato la farfallina …l’era troppo bellina…

    Mi piace

  173. Carlitasss…o com’eri bellina nei tuoi approcci a questo mondo!!..cioè a quello dell’Arthur…
    E oggi quando son dovuta uscire t’ho pensato per la via.
    mi son detta che se un giorno andiamo al ristorante, per non fà brutte figure mando avanti te: mi scegli il menù, uguale al tuo…scegli il vino perchè io la intenditora sommelier …diciamo che lo bevo ecco! Poi fo come fai te..se prendi la coppa tra le dita e lo giri…..insomma fai quella manovra che fa tanto chic …lo arieggi.e poi l’assaggi…un sorsino te e io a garganella ..hahhahah no scherzo, fo a modino….Ma senti, se tante volte il cameriere l’è belloccio gli si pole dà un pizzicottino alla chiappetta??? O dici che non si pole? che è troppo volgare??? meglio una strizzatina d’occhio?
    Neppure quella?? uh…va bene , sto brava, allora il vino non lo bevo…con quello vanno giù i freni inibitori 😆
    Poi ho pensato che le scorribande da un capo all’altro della nave c’hanno unito …c’abbiamo dato giù e su…e abbiamo letto tra le righe…nei quadretti e negli angolini….Siamo intuitive Noi Donne, si sa!!
    Comunque , proseguendo nei miei pensierini…dopo cena si fa sette o nove passi….per asciugassi i piedi e le caviglie…eh..l’ho letto sai…quella storia dei piedi a mollo per ammorbidì i calletti mentre si mangia l’è bellina sodo!
    E difatti stasera volevo fa così..ma non con l’acqua calda…c’ho una bella tinozza o catino o secchio o che so io, rosso valentino, ci metto il bicarbonato e du ghiaccioli ..così fa effetto sabbia e ghiaia….( ma che locca che sono) e mentre maggio il mio quarto di co’omero (anguria) muovo un po’ le falangine e mi pare proprio d’esse al mare , sulla spiaggia insieme a te a chiacchierare del capo…del tuo incontro…della nostra vita sepolta sotto le coperte….hahahahahahahahhah si quella invernale…perchè io d’estate vado in letargo..troppo caldo. A meno che…..ehm….
    Insomma bella ciospa m’hai fatto compagnia…credo d’avere anche riso un po’…
    perchè se non ti piace la balera…l’osteria, e il tango……..uhmmmm chissà dove mi porti!!!
    Mi devo organizzare per un corso accelerato fi BOM BOM….ah no…BON TON!
    Ma siccome son brava di mio..ti seguo in tutto…vedrai te, un ti fo’ fare brutte figure…ma te un mi fa portà il gelato che piglia fo’o sennò urlo ….pompieriiiiiiiiiiiiiii!!!! ..e che il cameriere abbia almeno 56 anni….così le chiappe un gliele tocco!!!! l’è vecchio!

    Ridi bella Carlitasss…..
    pensa te di che son capace… 🙂

    Mi piace

  174. Mirkino caro….pensavi che mi volessi accasare????
    ma nooooooo, ciospino caro!!!
    O nini, ma lo sai quanti anni c’ho???
    Ho fatto il giro di boa…..e ti pare che m’accaso???
    Il nostro amore è nato qui e resta eterno….poi nella vita mai dire mai….
    magari ci si trova tutti insieme e fra me e te c’è un’altra!!!
    porca loca!!!Ci resto male ma son felice pittia….l’importante è sempre quello per me….che le persone siano felici….serene e che facciano sempre quello che è il loro bene.
    Io un l’ho fatto ..ora me ne pento ma l’è troppo tardi…

    Te ed io siamo du anime nella pesca….che c’ha un bel nocciolo no???
    un avè paura di me…non mordo…al massimo ti fo una scaruffata ai capelli, sempre se ce l’hai…potresti esse anche calvo a me mi garbi lo stesso… Ormai lo sai!!! al massimo ti ci dò du baci con lo schiocco su quella bella boccia liscia!!
    …ma te, che tu lo voglia o no…un ti liberi di me…un fa il bischero sa!!!
    sara non è gelosa…s’arrabbia solo se mi fanno soffrire e allora butta giù un muretto di cemento armato..la conosco bene..tranquillo… sotto questo aspetto è come me…se me la toccano divento una iena….e pellei fo quei salti mortali carpiati …..che fa l’Arthur…….
    Un giorno ho mandato a quel paese il primario…..un ce l’ho ratta e m’è partita la sicura…un botto grosso….ma dopo son stata tanto meglio…non sopporto le ingiustizie ma soprattutto non sopporto la sofferenza gratuita..Ma lasciamo perdere le mie sfuriate che son robetta e passiamo a noi….
    la farfallina t’è piaciuta??? sembra un fantasmino….un po’ come te…il fantasmino del mi cuore.
    ora ti lascio la mia nottina bella…che tu possa svolazzare leggero….
    E che vuoi bene a Carla l’hanno capito anche le pietre sorde…come del resto a tutta la tua ciurma… 🙂
    E poi io non son mica gelosa!!! ma di carattere …non ce l’ho nel dna…Mi brontolano certe volte….ma se non lo sono un è meglio per voi??? mi fido tanto…fo male??? credo di si… 😆

    Mi piace

  175. BuonGiorno cari amici vicini e lontani… non mio ricordo chi lo aveva detto, ma era simpatica la cosa che, tra l’altro, gli amici lontani come facevano a sapere che li stava salutando?

    Evvabè, BuonGiorno, oggi Patrizia a quanto pare è senza ADSL, mannaggia e credo, non vorrei azzardare, credo che questa cosa del digiuno Adiesseellecolleghiamoci, è riservato solo alle persone Tremende, hihihihihiiiiiiiiiiiiiiiiiii… non voglio dire con questo che Patrizia lo sia, perché altrimenti anche Venticellino dovrebbe passare per le stesse sorti, ma alle volte magari, hhhahahaaaaaaaaaaaaa… 😆

    Devo invece farvi un appunto, anzi, un appuntone one one, mi raccomando, seguite bene il labiale, così giusto per non perdere nessuna sillaba, ma come, mi domando e dico, nel mio articolo della Sicilia ho postato una delle più belle serenate Siciliane, “E vui durmiti ancora” cantata tra l’altro da una voce mitica, Mario Biondi, con tanto di storia annessa e connessa, una ballata romantica, struggente che ogni innamorata vorrebbe sentirsi cantare e VOI, si, ribadisco VOI, NULLA, anzi che dico, assaidippiùNULLA, manco avessi messo la canzone del rocchettaro folle e strampalato, mannaggia.
    Inszomma, inszomma, parlate d’amore, di luna, di stelle, di cuore che batte e che non si ferma più, di occhi, di sguardi langidi, vi straggiuggiolate con frasi che neanche Petrarca o Dante avrebbero pensato mai di dedicare a Laura o a Silvia e non vi lasciate cullare da una musica che, solo a sentirsela dedicata ogni donna cadrebbe in catalessi amorosa, anzi, dippiù, dippiù?

    ‘porcacc… cara Carla e Company, ma la cosa vale anche per Ventolino e socia/e, non studiate come si dovrebbe, siete distratti, vi perdete in un bicchier d’acqua, ‘porcacc… 🙂

    Adesso mi raccomando, fate la finta e correte tutti a rimediare, come in passato capitò, ahimè, ma non vale, non vale più, comprendito??? 🙂

    ‘giorno con sguardo corrucciato, ‘nnagg… !!!

    Mi piace

  176. laura - daniela - cp

    “E vui durmiti ancora”….
    Io e lui eravamo a casa di amici, c’era la musica, si parlava, si rideva, si beveva qualcosa. Ci hanno presentati. Stessa città e quel modo di indicare il cielo ogni volta che i turisti ti chiedevano “dov’è San Pietro?” neppure fosse lassù.
    Io e lui eravamo al mare d’estate, in montagna d’inverno, ma eravamo in campagna e in collina ogni volta che lo volevamo e spesso andavamo a passeggiare lì.
    Io e lui eravamo in macchina, ma eravamo in treno, in bici, sul gommone, in moto.
    Io e lui eravamo nelle città d’arte, nelle capitali, nei paesini di montagna, nelle chiese.
    Poi siamo usciti uno dalla vita dell’altro. Non so dove sei adesso.
    Dove sei finito? Che almeno tu stia bene.
    Io sto bene tranne quando sento una canzone che mi ricorda come “eravamo”.
    Allora mi metto a dormire finchè la musica non finisce.
    Non voglio cercare “me” di un tempo fa.

    n.b. “cari amici vicini e lontani” era Nunzio Filogamo

    Mi piace

  177. …seeeeeeeeeeeeee … o bellino!!!
    io l’ho detto e me a sono pure ascoltata e salvata…lo sai che mario l’è nel mio immenso cuoricino!!!
    ….Oetrarca e Dasnte li lascio ai prof…io sono solo allieva e di poco conto perchè fo’ sempre come mi pare…Segui bene il labiale… per me te non canti, perchè ho apprezzato caro il mio bel cirimbraccolo! con questo ho chiuso . Punto e a capo….( anvedi questo! come se io non ascoltassi mai la musica…tutta l’ascoltai!!!)
    Hasta la chiappa siempre ..tiè!!!
    A proposito…oggi ho fatto un servizio fotografico niente male….le pietre parlanti…roba molto ma molto carina…ssempre perchè io chiedo….me l’ha insegnato il mi Nabbino…domandare è lecito, rispondere è cortesia. Era il suo motto.
    Così io con la mia solita faccetta da schiaffini, ma non tanto , ho chiesto di fare delle foto in una ferramenta/agraria che è dirimpettaia alla lavanderia…hihihihi sapeste che ho scoperto…un ci posso penzà!!! si con la zeta…fa più effetto!
    Comuque poi vi racconterò..intanto dov’è il mi Mirkino♥?
    Dove si nasconde stavolta? che sta guardando? che pensa? che mangia? che scrive? (..lavora, di solito lavora, bischera” )
    ma io voglio sapè tutto…ecco!
    Intanto sono a casa …c’ho da inventà qualcosa…che poi d’invenzione c’è poco, ma poco poco-
    🙂

    Mi piace

  178. @ Laura-Daniela-cp: uhmmmm… non mi convincete punto voi stamattina, anche se tra le righe qualcosa mi è parso di scorgere.

    Ci devo pensare su un pochetto! .-)

    Mi piace

  179. mirko

    @ Semprevento
    Questa è l’ora in cui partono i navigatori con le loro navi, andranno per mari burrascosi, per sconosciuti mari, verso lontane isole verdi, lontane. Partono dispiegando al vento che le gonfia, le larghe solenni vele che il sole indora e la luna inargenta, partono fra cenni d’addio e sventolio di bandiere, cantando.
    Così l’anima mia impetuosamente ardita verso l’oceano d’amore salpa, fra gridi di giovinezza, risa illuminanti e profumate ondate di delirio.
    Miraggio, approdo di felicità, immensa pace.
    Ritta sull’infinito ci sei Tu, Ivana.

    Mi piace

  180. @ Venticello: oh bellina di una Pisanella dispettosaccia che non sei altro, come sarebbe a dire che io non canto? Sai che da piccolo ho cantato con il Mago Zurlì?

    E che te lo dico a fare, tanto tu solo per M i r k i n o c’hai gli occhi, ma si, dai se son rose fioriranno, anche se qui lo dico e qui lo nego, pima deve passare sul mio corpo, chiedermi i dovuti permessi e poi, dopo averlo guardato ben bene, cioè squadrato da capo a piedi 740 compreso, magari per una passeggiata si può anche fare, si può.

    A buon intenditore poche parole!!! 🙂

    Comunque sia, “E vui durmiti ancora” l’ho sempre dedicata cantandola con la chitarra e l’occhio languido, il problema è che ormai la conoscono… sai com’è pasa parola… 😆

    Mi piace

  181. @ Mirko: Oh mio Dio, Mirko, mi sembra di leggere la “Toccata e Fuga” in Si bemolle scritta da Shakespeare in una notte di luna piena , sei sicuro che è il modo migliore per conquistare Ivana???

    No, così, giusto per dire! 😆

    Mi piace

  182. maremma anti’a!!!
    come sei selettivo!! ..e anche Antico e anticato, mi pari un quadro!!!
    Io non ho mica le finestre sul Tamigi…son modesta…il 740 un m’interessa!!!
    Lo fai per me e il mio bene??’ ti perdono allora…assicurati che sia d’estratto conto florido! hahahahhaha ma daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!
    Hai cantato con Zurlì????? ma davvero? e cosa??? la casa nella prateria?? o la vecchina fa il caffè…??? però chissà com’eri ciospoloso!!! t’avrei voluto vedè!!! si però io ero più piccina di te…..quindi te eri già vecchietto!!! e allora un ti guardavo!!!
    hahahhaah sono in forma oggi!!!

    Mi piace

  183. carla

    Stamattina sul treno c’era un tizio che incontro spesso. Mastica sempre qualcosa e bestemmia su tutto. Se non trova l’abbonamento bestemmia, se gli cade il giornale bestemmia, se il treno porta ritardo bestemmia. E mastica qualcosa. Non abbiamo mai parlato tra noi, neppure il saluto.
    Stamattina il tizio si è seduto accanto a me. Sulla strada è passato un carro funebre che ha fiancheggiato per un breve tratto il treno. Il tizio si è tolto il cappello e si è fatto il segno della croce. Non masticava nulla e neppure bestemmiava.
    Stamattina mi è sembrato diverso e prima di scendere ci siamo salutati.
    Sembrava felice.

    Mi piace

  184. Mirkino♥ ….omammina, m’hai fatto quasi paura!!!
    Come sei solenne….Ritta sull’infinito ci sei Tu, Ivana!
    Gulp,,mi pareva Carmelo Bene quando attaccava il popolo!
    Sei solenne forte però!!!
    Mica sei turbato vero??
    lo sai ..un sono tanto abituata alle citazioni così importanti…tipo “Ave Cesara!” e l’inchino….
    dammi un attimo di respiro..sennò va a finire che mi bigodino la testa pensando che l’amore è la cosa più bella del mondo…e forse lo è davvero…a volte incespico un po’ su questi pensieri ma poi mi ripiglio…
    Io il mio sentimento te lo sfrittello cone so fare ….. nel senso che un so trovà parole adatte …ma te , lo so che m’apprezzi …e che il cacio io non lo mangio ma sui maccheroni so che l’è bono per davvero.ecco te sei il mi cacino e io la grattugina… ,a come son fortunata ad averti trovato….me lo dico sempre…intanto raccolgo le tue composizioni…son da poster…
    ciao nini…. ma i capelli ce l’hai o non ce l’hai???? :lol:… pensa se tu l’avessi come un vichingo… o come Bisio… Bacio pulcino mio!!!

    Mi piace

  185. aurelio

    Socio buonGiorno. 🙂
    Siamo con la spina nella presa, andiamo a 220 oggi ma ce la possiamo fare.
    Stiamo sguinzagliando tutti, devo riprendere le redini della situazione altrimenti si va a briglie sciolte e allora se ne potrebbero vedere delle belle.
    Oggi l’ADSL non funziona alla Lady? Porcaccia miseria, e come si fa?
    Qui, colmo dei colmi, potrebbero arrivare due cocorite (una ns. collega ha i pappagallini, tante uova, futuri tanti piccolini e si pensava che una coppietta in ufficio non sarebbe male……) ora ci pensiamo su! Lo zoo sarebbe completo: una giraffa, un leone, un macaco, una cernia, un’ochetta. Guarda che ho selezionato bene tutti!
    …. e ora “perchè la norma è la norma” non si discute!!!!! 🙂

    Mi piace

  186. Carla… 🙂 può darsi che cambi qualcosa in lui…. speriamolo….
    Una cosa simile è accaduta alla mia bimba, sul lavoro.
    C’è un tizio che quando si arrabbia dice un sacco di parolacce…bestemmia a voce alta…qualcuno lo ha ripreso ma lui nulla…
    Al che quando è uscito ed è passato dal centralino a salutare una collega di sara , la tipa che è tutta pepe gli ha risposto per le rime…2Senti, manteniamo il saluto perchè siamo sul posto di lavoro, ma al di là di questo mulla più. Mi sento offesa e mancata di rispetto su tutto. come persona e come collega. Punto.
    il tipo invece di chiedere scusa gli ha risposto ” ma dici davvero?..va beh…. Niente di personale ma io lo rifarò…..Punto.
    ……….l’ufficio è un open space diviso solo da pannelli….che arrivano sino ad una certa altezza…si sente tutto…e soprattutto c’è il centralino…. :-/ bella figura se telefona il direttore della filiale….

    Mi piace

  187. daniela

    @ Aurelio
    considerato che la giraffa è … io o sono una cernia o l’ochetta!
    Macaco…. inizia a correreeeeeeeee 🙄

    Mi piace

  188. carlaparla

    @ Ivana: buongiorno carissima, oggi è una “buona” giornata qui dentro. 🙂
    Ho voluto raccontare la storia del tizio che incontro sul treno perchè effettivamente ne ero rimasta colpita, nulla di più (questo è in fondo un angolo dove le divagazioni sono permesse). Mi dispiace che Sara sia incappata in persone sui generis. 😦
    Anche nel nostro ufficio ci sono gli open space anche se parzialmente noi li abbiamo modificati per guardarci: diciamo che “abbiamo fatto come volevamo”.
    Oggi Aurelio si sente un leone …. e noi glielo facciamo credere, perchè no?
    Mirko ormai lo stiamo perdendo dietro a reminescenze del liceo, ogni tanto lo vedo con gli occhi al soffitto che medita. 🙄
    un abbraccio grande grande

    Mi piace

  189. Te, Ciospolona che non sei altro, io prendo le tue difese e tu mi tratti così?

    Bene, è proprio vero, chi non accetta non merita. 😦

    E guarda che io da piccolo, come puoi ben vedere, ero bellino assai, tant’è che tutte le signore ciospe come te, mi volevano sempre baciare. Che poi mi sia rovinato crescendo, beh, quella è tutta un’altra storia, e comunque sia, anche se più piccina, ti saresti messa in fila anche tu, credimi.

    A N T I P A T I C A ! ! !

    Mi piace

  190. @ Aurelio: ciao socio, meno male che ci sei tu. A proposito, bello il ritratto che hai fatto a Carla, insisti, però cambia cellulare che è meglio.

    La nostra Pat oggi mi sa che non la vediamo per niente. Starà friggendo sulla graticola, al pensiero che qui si parli di lei… 🙂

    Ogni tanto dai un occhio al tuo amico Mirko, che ho paura che sia andato un po’ fuori, dai meloni??? 🙂

    Mi piace

  191. aurelio

    Socio qui stiamo facendo passi da gigante: ora fotografo con un altro cellulare ed è tutta un’altra musica. Sotto la scrivania ci sono finite in tre e se escono tac…. foto! Ho fotografato di tutto e di più che a guardar bene ho beccato pure il logorroico mentre entrava ma, impegnato a parlare a se stesso, credeva scrivessi un messaggio invece… immortalato.
    Mirkino declama versi e strofe a tutto spiano convinto che il vento possa calamitarle a sè! 🙂
    Il caldo gioca brutti scherzi… pensa socio caro che a guardarti bene mi sembri rimpicciolito, ti hanno forse sbagliato candeggio o bucato?
    la foto che ho scattato a Carla mi fa piacere ti sia piaciuta (te ne intendi) se qualcosa è venuto meno la colpa è del soggetto mai del fotografo! 🙄 e lei poi ride, ride e non sta ferma, che vuoi da me? Adesso le ho fotografato le gambe…. almeno non ridono, quelle!
    Ciak…. si gira!!!

    Lady Pat. dove sei????? 😦

    Mi piace

  192. @ Daniela: ‘nnagg… quella faccina… 🙂

    Guarda, ti ho accontentato. nella testata del blog c’è l’Arthur da bambino in mezzo ai giochi sulla spiaggia (è un fotomontaggio, ovviamente) 🙂

    Mi piace

  193. mirko

    Anche questa settimana lavorativa volge al termine. Torneremo.
    Buon fine settimana al mare, al lago o sotto la doccia. Ovunque. A tutti!
    @ Semprevento: guarda sempre la luna è lì che la notte c’incontreremo! 😆

    Mi piace

  194. E si che sei forte cara Ventinella cara!E come potevo sapere che poi diventavamo le “gemelle del Blog”tipo gemelle Kessler con tanto di Dadaumpa e alzata di gambetta??Se andiamo al risto quando vieni ovviamente ti faccio trovare già un bel Ciospone pronto per te,senza scomodare il cameriere che potrebbe rischiare il posto e la testa!Tra i miei amici c’è sempre quello disponibile peccato che nessuno fa sul serio e restano tutti lì in campana come l’asino di Buridano,ma son dettagli!Il Cap allora era fascinoso e romantico,io mi adeguavo e risultavo anch’io una che parlava forbito,poi dopo avermi attirata nella rete come una Vedova nera,sono salita sulla sua nave e ..Zacchete!.. La vita di mare sulla nave,le piraterie e il Cap che ci buttava nella stiva a pulire cozze e calzini…è finita la favola!Attente VOI nuove entrate,cosa credete che non farete la stessa fine??Tutte con la catena alle caviglie e la frusta in mano al mozzo a seguire il ritmo..OOHO’….OOHO’..mentre lui è nei suoi appartamenti sotto coperta e sotto lenzuola che..compone,con i tappi di cera nelle orecchie, che credete! 🙂 Mia cara ,lo so,il Cap non s’offende se parliamo un pò male di lui,appartiene alla categoria:”Parlate anche male di me purchè se ne parli!”e via dicendo…Ciao Capitano!Ti adoro!

    Mi piace

  195. daniela

    Arthur…. ho visto il bimbetto che eri! Carinooooooooooo 😆
    Buon fine settimana e passalo alla grande…. come solo tu sai fare!
    ci si ritrova lunedì per altre scorribande! Ciao

    Mi piace

  196. aurelio

    Socio ….. chapeau alla bellezza del fanciullino che eri…. promettevi bene da subito! 😆
    sei l’orgoglio di questa nave! Number one. 🙂

    Mi piace

  197. …settimana ‘orta ‘orta….che Fortuna eh!!!
    via giù, vo a piglià le forbici….
    maledizione un tagliano!
    baci a voi che uscite..e te Carlitasss…alziamo la gamba e……….. fuggiamo!!!
    Capo…sono davvero bonina , credici…almeno te!!!!

    Mirkino..la luna tra poco sparisce…speriamo di resiste! bacissimi a tutti….un abbraccione!

    Mi piace

  198. mirko

    Il mio computer sarà l’ultimo a staccare la spina…. stanno chiudendo, prendono le borse, si spengono le luci, le chiavi da prendere, il cellulare, mi alzo dalla sedia, stringo il mouse e
    @ Vento……. guarda stasera la luna 🙂

    ciao a tutti, vi vogliamo bene! 🙄

    Mi piace

  199. @ Daniela e Aurelio: 😳 😳 😳

    Evvabè, non si fa così però, timidissimu sugnu!!! 😳 😳 😳

    Grazie ragazzi, siete troppo carini, la ciurma, tutta è NUMBER ON. 🙂

    Buon fine settimana anche a voi, rilassatevi, divertitevi e se capita, fate bello dippiù, dippiù. 🙂
    Come sempre, un bacione alle donne, Carla, Daniela e LaUra e una calorosoa stretta di mano al mio Socio e all’innamorato perso Mirkino. A proposito, è in prima fila per guardare la luna di stasera? 🙂

    ps: Carla, oggi ho mangiato un Pitone e una mozzarella in carrozza in una rosticceria Siciliana che si trova dalle mie parti, visto che mi hai fatto venire voglia. Indovina di dove sono i proprietari? 🙂

    Mi piace

  200. carlaparla

    @ Arthur: i proprietari sono del Nodd! Come noi d’altronde! Perchè vedi… la Sicilia poi non è così lontana, emigrando l’abbiamo seminata ovunque ed ha attecchito regalando i suoi buoni frutti!
    Buon fine settimana 🙂
    Bacio a tutti Kissssss

    @ Duilio: sei stato davvero gentile! Grazie! 🙂

    Mi piace

  201. @ Carla: no, sono siculi siculi, delle mie stesse partiper quello. Comunque hai ragione, abbiamo seminato bene. 🙂

    Ciao, buona serata e buon fine settimana.

    Mi piace

  202. @ Carlotta: maddai, che brutta pubblicità che mi fai. Tu sei e sarai sempre la MIA Carlotta, mannaggia. Non ci sono altre Carlotte all’infuori di te nella mia vita. E poi, quando è che hai visto la stiva tu e la tua compagna di avventure Ventolino? Mai.

    Sempre gli onori dippiù, dippiù, io mangiavo sardine e voi aragoste. Senza contare che i migliori giacigli erano vostri, persino la finestra che dava sulla luna piena era a vostra completa disposizione, mannaggia.

    Evvabè, mi capita anche questo. 😦

    Ciao bella signora, anch’io ti adoro ma, contrariamente a te, dippiù, dippiù.

    Ci sentiamo più tardi per la buona notte..
    ‘nnagg…!!! 🙂

    Mi piace

  203. Quando dice cosi non arriva mai!
    Ora ha sovvertito tutto…ma ti pare??? Lui che ci dava i giacigli migliori? la luna? ….per me aveva bevuto troppo rum e s’è sognato di esser diventato la ” fate bene fratelli” Il bello è che ci crede!!!
    Era una bervaccia scatenata la sera che gl’abbiamo messo l’anguille dentro il letto…pareva Furia cavallo del west….era neroooooooooo…eheheh gli fanno schifo toccalle con le mani…figurati ai piedi 🙂 😆
    O Capoooo e un è ancora nulla , siamo a luglio bello mio ti conosco benino….
    mi devo telefonare con la mi compare….c’ho da confabulà du cose…..del resto ….un c’ho da fa altro…ho finito le cicchine e il codice fiscale è smagnetizzato..maremma…..uffffffffff ..lo odio…quel maledetto distributore…ora chiacchierano in tutte le lingue….ho messo il tedesco… il francese…il filippino …mi manca l’arabo….ma quelli li sento sempre….giorno e notte…
    Ora vedo di risobe il danno del codice….devo usciì!!! esco..si …senza cane che è a passeggio con Sara e la Silvia… du birbe entrambe!

    Mi piace

  204. @ Vento_lino: ah, ma allora è un vizio, ma scussssssa, non c’è nessun altro da sfruculiare? E che te lo dico a fare, provaci, provaci ancora Ventol_Sam che poi ti aggiusto io, insieme alla tua degna commare.

    Ciao, fai la brava! 🙂

    Mi piace

  205. Ps: avevo ragione però…..un ti s’è visto…dov’eri èh?????????????
    Che rufolavi??? sotto qualche tavolino????a chi facevi piedino???
    A proposito, quandi fai piedino fai attenzione alle scarpe…ma secondo me è meglio che tu allunghi subito le mani…che hai capitooooo????? no no, non in quel senso…poggiala sul tavolo accanto alla sua…e vedi……se ci sta…allora è fatta…se si sposta ahi ahi…un gli garbi tanto..e allora mollala lì…( andresti in bianco) hihihihiihihi facile la teoria di Vento?????!!!!!!
    virbona che un sono altro….ti sto prendendo in giro….si sa tutti che sei un latin lover’S beccaccione e fascinoso…. con quel certo verve incredibile!!!!:lol:

    Mi piace

  206. @ Venticello: ‘nnagg… ti prendo a morsi e magari ti piace anche, mannaggia!!! 🙂

    Grazie comunque delle dritte, io in genere non so mai che pesci pigliare, la mano, il piede, la gamba del tavolo, la cassettiera del comò, l’antina di cristallo della libreria buona, boh… 🙂

    Buona serata Venticello, peccato che siamo lontani, altrimenti passavo e ti portavo a cena a mangiare indovina cosa? ‘npepata di cozze speciale dippiù, dippiù.

    Peccato, che serata sarebbe stata!!! 🙂

    Mi piace

  207. Oh mannaggia, scopro solo adesso e per caso, di essere stato nominato da Veronica per un premio, come un blog e quindi un bloggher “100% Affidabile”.
    Wow e quadruplo WoWWWWW!!!
    Ringrazio Veronica per aver fatto il nome del mio blog e poi, in settimana preparerò il post per nominare a mia volta, altri cinque bloggher che secondo il mio insindacabile giudizio sono 100% affidabili”.
    Amici e amiche… 🙂

    Ciao e buona serata a tutti.

    Mi piace

  208. Bau sette!!!
    Svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!
    Buodì ciospini cari…
    aspetto notizie del mio preferito….
    intanto mi sbaffo qualcosa…c’ho fame…

    Ciao Mirkino♥
    come sta il mio tesoro???
    fatto riposino festivo???
    raccontami tutto….bacino ino ino perchè fa un caldo da deserto….Minosse dev’esse incavolato nero!

    Mi piace

  209. Arthurrrrrr……te mi vuoi male!!!
    lo sai che non le cuocio le cozze in casa….e da sola al ristorante non ci vado!!!
    Mi sentirei troppo triste senza qualcuno da baccagliare…
    beh..potevi partire lo stesso se ci tenevi tanto a mmme!!!
    invece fai lo fnorri e mi dici che c’hai i comodini e le cassettiere che t’ avanxano….simpati’o che sei!!!
    attento alle dita però…un si sa mai!

    la mi carlitasss dpnde sta????
    ..quella è un periodo che non le sto dietro…mi fa preoccupà…
    ma mica mi chiama per confidazzi….e poi gli devo chiede una cosa…
    ufff…Carliasssss dammi un segno se ci sei…un colpettino …uno starnuto
    ….uno sputacchio alla vecchia maniera……quando si ciucciava il sigaro..ricordi???
    hahahhaha beel momento d’associazione collettiva…io e te e i pesci…e quel bischero del mozzo che russava sul canotto…si quel cicisbeo raccattato sulla spiaggia mezzo morto…l’abbiamo rifocillato e poi lo spremuto per benino…pelava le patate che era una meraviglia… poi un giorno sparì…mah…che gine ha fatto un lo so…chissà…il canotto era sconfio…i remi rotti e la ciambella divisa in due….mistero….

    Ossequi alla ciurma!

    Mi piace

  210. Ciao Patrizia, grazie per i complimenti, ma sarà poi vero che il mio blog è 100% affidabile? 🙂

    Beh, lo spero. Pronta per la nuova settimana? Io no, preferirei essere al mare, ma tant’è… 🙂

    Ciao e buona giornata!

    Mi piace

  211. Ciao Ventololino di un Ventolaccio, ma come, ti portavo a cena fuori e non va bene lo stesso? Mi sa che devo dire due paroline a Mirko e dirgli di stare attento: DONNA INDECISA SEI!!! 🙂

    Malgrado tutto, ti bacio con un doppio salto mortale carpiato sul lato sinistro e quello destro.

    Ciao, buona giornata! 🙂

    Mi piace

  212. BuonGiorno anche da parte mia atutta la ciurma, con o senza salvagente, vi volevo informare che è pronta l’altra stanza di Erzicovina e appena arriviamo a 400 commenti, traslochiamo.

    Ciao, ciao!!! 🙂

    Mi piace

  213. @ Arthur
    Pronta per la nuova settimana?? No, assolutamente NO, vorrei essere ovunque ma non qui in ufficio. Che ne so, in un bel posticino sullo Stelvio al fresco magari ahaha

    Mi piace

  214. @ Arthur
    La zona dello Stelvio d’estate è bellissima e soprattutto non c’è caldo, cosa per me molto importante e poi se mi porti al mare lo sai che io ….. beh lo sai ahahahah

    Mi piace

  215. …beh, devo dire che un po’ do refrigerio mica farebbe male….solo qualche giorno però…poi mare mare mare mare mare ,mare mare mare,mare mare mare mare ,mare mare mare mare mare mare mare ,mare mare mare mare mare mare mare mare ,mare mare mare,mare mare mare mare ,mare mare mare mare mare mare mare ,mare mare mare mare mare mare mare mare ,mare mare mare,mare mare mare mare ,mare mare mare mare mare mare mare ,mare mare mare mare mare mare mare mare ,mare mare mare,mare mare mare mare ,mare mare mare mare mare mare mare ,mare mare mare mare mare mare mare mare ,mare mare mare,mare mare mare mare ,mare mare mare mare mare mare mare ,mare mare mare mare mare mare mare mare ,mare mare mare,mare mare mare mare ,mare mare mare mare mare mare mare ,mare mare mare—-capitp???? 😆
    Par..nell’isolina bella a Capo Spartivento…la mia seconda casa…c’è sempre vento…e poi l’acqua è fresca e fantastica..e poi ci sono i pesciolini piccinini che ti pizzicano…hahahah ma un li vedi mai da tanto son veloci..mica fanno male eh…son troppo piccini….poi si va nelle baie in barda e lì ti puoi anche ingnudà!!!!..tanto un ci vede nessuno..al capitano gli si mette la benda e si lega al timone…. , un si sa mai…la curiosità spesso è uomo, mica sempre donna! e poi l’e un guardona di natura!!!!…lo so per certo! pat ..fidati di me…va bene???
    e poi niente ciondoli a giro….ahahahhahahahahah…bacio mio bel capitano…
    la mia amica DiS un giorno mi disse T’amo pio bove…lo giro a te ..sei contento????
    …ma il mi piccoletto donde sta????

    Mi piace

  216. mirko

    BuonGiorno popolo di mare, di terra e d’avventura 🙂

    Colei che aspetto è ancora forse lontana.
    Ogni mattina, come un fanciullo buono fò la mia preghiera al sole.
    O Sole che illumini il mondo, irraggia l’opulenta sua chioma, fà che io la scorga tra mille. Ma il sole, intento a misurare il tempo, non mi risponde.
    E ogni sera, come un fanciullo timoroso fò la mi preghiera alle stelle e le stelle sorridono ammiccando fra loro. Interrogo i fiori, gli uccelli, le piante e non mi rispondono.
    Non interrogo gli uomini: la risposta è scritta sui loro sguardi. Dicono alcuni “amico” e mi tendono la mano. Altri “fratello” e mi abbracciano. Altri “maestro” e mi fanno arrossire. Altri “straniero” e sorridono benevolmente.
    Un giorno il mio viaggio sarà più lieto. I fiori mi risponderanno e con essi gli uccelli, le piante.
    La luna mi dirà il suo segreto, le stelle il perchè del loro tremolìo, il sole la ragione della sua luce.
    “Andiamo” dirò alla mia speranza prendendo il mio borsone di pellegrino.
    “Eccomi” sussurra una voce ed io mi volto. 🙂
    Sarà dunque stato il vento? Sarà sua la voce che sento? 🙂

    …..e l’avventura continua 🙄

    Mi piace

  217. @ Ventolino
    Presumo di essere io Par hihihi
    Ok come luogo mi va bene il mare di Capo Spartivento ma niente ignuda e il Capitano lo lasciamo a casa bendato si si, meglio essere previdenti ahahah

    Mi piace

  218. Mirkino♥…beh, io ci sarei…ma ti sento titubante..che cosa ti turba mio dolce pellegrino?
    pensi che io sia una donna indecisa? non dar retta alle parole di uno scellerato ometto, invidioso di un si tale sentimento Egli non è puro nel suo animo brigante…. oggi si classifica con il temine sciupafemmine” Noi due siamo puri come Romeo e Giulietta…ma tu mi resisti mio prode principe?
    Sia mai un tale dolore per il mio cuore rosso d’amore…straziata dal tuo diniego , potrei anche andare fori di “gabina” Orsù sciogli le tue vele e affronta il soffio del vento….vedrai non ti manderò falla maga Circe…il maialino di questi tempi è pesantuccio…ma ti guiderò nel porto di Livorno e c berremo un ponce a vela……..anche se fa caldo ..ma poi faremo il bagno a Castiglioncello tra le rocce sbatacchiati dall’onde ma nudi da ogni cencio ….e sia.
    hihihihihihihiihihihihi…ma che gli fai te alle donne mio prode ciospolino!!!

    Mi piace

  219. @ Ventolimo: considerato che te lo damandi anche tu, oltre che il Cantore della Singolar Tenzone, lo sciupafemmine della situazione mi sembra il tuo MIRKINO, altro che puro nell’animo, nel cuore, nel fegato e nella milza comprese le frattaglie che con la cipolla bianca si sposano ben bene. 😆 😆 😆

    E poi dai, scellerato ometto non me lo aveva mai detto nessuno, mentre con l’animo brigante, beh, qualcuno si è azardato a dirlo, ma tutte male lingue. 🙂

    @ Patrizia e Ventolino: pwerché mai dovrei coprirmi gli occhi? Maddai, avete per caso paura di me? Maddai, vi guarderei soltanto negli occhi, GIURO, promitto e iuro, che in questo caso non vogliono il copribende FUTURO. 😆

    Mi piace

  220. @ Arthur
    Ok allora niente benda, tanto ignuda non mi ci metto e poi se guardi solo gli occhi va bene, ma comunque ti conviene guardare solo gli occhi, altrimenti svieni e poi sta male, meglio solo gli occhi ahahahahha

    Mi piace

  221. @ Patrizia: in effetti alle volte guardare gli occhi di una donna, provoca malore improvviso, sudorazione fredda, senso di stordimento e in rari casi, anche perdita di conoscenza.
    Da manuale medico di pronto intervento.
    Tremenda! 🙂

    Ma a proposito, ma Carla, Daniela, LaUra e Aurelio, che fine hanno fatto? Avrà (Aurelio), il mio Socio, fatto un Abracadabra alle ragazze che nel frattempo hanno perso anche loro conoscenza?
    ‘nnagg…!!! 🙂

    Mi piace

  222. ajajaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!! come mi vedi allora??? no, un lo voglio sapè!!!
    sei un serpente a sonagli….insinui che io sia ..come dire…di facili costumi???
    qui se c’è uno facilone ehm…sei te! :-)…ma tutto sommato ti do ragione una Giulietta con l’anfibi e i mimetici un si può accettà nemmeno in tempi moderni…l’occhiali a goccia…troppo derelitta….la borsa di Betty Boop….no via….
    Per il resto…non solo ti lego e t’imbavaglio l’occhi, ma pure la bocca!!!
    ..Pat( scusa la erre ma ogni tanto scrivo senza preavviso e pensiero ..e poi tra noi …un vado a vedè il pelo nel castagnaccio)..ru farberebbe fa lo scivolino sulla barca….’nvece nulla!!!
    A casa!!!!
    oggi mi sento Crudelia …. 😆

    Mi piace

  223. @ Arthur
    Ellapeppa, uno sguardo può far tanto?? Vabbè dai, mi tolgo gli occhiali da vista chissà che con lo sguardo vacuo e cecato abbia un effetto meno deleterio 🙂
    Kiss tremendone ahahah

    Mi piace

  224. @ Venticellaccioaccioaccio: ma cosa c’hai oggi, la grattarola? Hai finita di prendertela con me stamattina? Goditi il tuo Mirkino e mettiti tranquillina in un bel angolino a sognare, sognare, sognare, con o senza occhiali a goccia. Sprechi energie inutilmente, dammi retta. 🙂
    Porcacc…!!!

    Mi piace

  225. mirko

    @ Semprevento
    La maga Circe nooooo!
    Piuttosto scelgo Caronte, disposto a traghettar l’anima mia sulle dannate sponde. 🙂
    Sciupafemmine è un aggettivo che mal mi si addice, lo lascio ad altri che di tale termine ne fanno una bandiera, gli Ufficiali è cosa nota “alloggiano a poppa” e noi dell’equipaggio siamo stipati in batteria, come polli d’allevamento.
    Ma niente tristezza, fra qualche giorno si va per mare, a braccio o a vela poco importa, l’importante è l’ammollo garantito fino al collo. E se saremo nudi da ogni cencio nulla ha più senso, neppure dell’onda lo sbatacchio, quello che conta Venticello cara, è l’attenzione da porre ad ogni scoglio ci manca solo ritornare a riva senza bottino e con il cuore infranto. E al diavolo anche il cencio.
    Ma fa un caldo tremendo….. 🙂

    Mi piace

  226. Io un ho perso proprio nulla , bellino… Oggi mi sento tribale e un po’ beduina…ecco!!!
    Te pensi che io sia tanto bravina??’ invece no!!
    Ho avuto ora non più , il soprannome di vipera bionda o bionda velenosa…a seconda dei casi…
    eh…mica per il biondo,,,,era per il veleno…quanto veleno c’avevo un ti puoi immaginà!!!
    ma era quello che mi portò a scoprire un barroccio di ‘ose… E allora ogni tanto sfodero il veleno che c’ho e lo spiattello qui…eh…ganza vero??’
    A proposito…m’hanno riofferto il w.e. a Firenze…ma io fossi matta …con questo caldo se ci vado ci muoio!!…e poi io Firenze ce l’ho bel cuore per altri motivi..chissà se c’è ancora quel beduino …ma quanti beduini conosco??? una marea…m’offfrì il caffè ma io non accettai e non gli comprai neppure il quadretto….il suo occhio era troppo svolazzante….un mi garbò!!!
    Vai…del vigile del fuoco te ne parlo un’altra volta…. 🙂 ora stacco e mi incarto coll ventilatore…c’ho da leggere la storia di Pollicino. …non me la ricordo …le briciole chi le mangiò????

    Mi piace

  227. aurelio

    Buongiorno a tutti i naviganti (e la “n” ce l’ho messa!, perbacco)
    Qui si respira un’aria incandescente, stavo per scrivere “effervescente” 🙂 e non è il caso! 😆
    Ma che c’avete stamattina, cosa vi ha punto? 😦
    Il Mirkino ci sbarella, gli altri qui da me guardano la scena ammutoliti ma col riso pronto. Quello degli occhi e del cuore, beninteso.
    Chi sta facendo un lavoretto, chi si relaziona e chi in silenzio tace.
    Torno presto altrimenti si dice che il Socio se l’è data a gambe!

    Mi piace

  228. Mirkinooooooooooooooooooo…si va a fa coze…io e te, soli soli…che ci frega dei cenci????si mangiano a carnevale semmai….intanto godiamo l’illusione dell’ammollo come baccalà…..
    sei nel mio cuore e non badare a quel guercio del capitano…è solo l’invidia….intanto lui fa vittime tra le femmine in ogni porto e i mariti lo seguono col forcone…e l’alabarda spaziale lancia fulmini…
    te sei unico arri’ordatene!!! 🙂
    ammazza oh….roba da ciuccià du’ code d’aringa stamani!!!

    Mi piace

  229. @ Mirko: Oh mio Dio Mirko, già qualcun altro ha asserito che io amo fregiarmi di termini che non mi appartengono e quindi, ti prego, qui non c’è nessun sciupafemmine, nè ufficiale o capitano che sia, perché non vorrei offrire in un bel piatto d’argento l’occasione a “qualcuno” di riprendere la sua crociata contro il sottoscritto.

    Scusa la precisazione, ma non vorrei che si creassero malintesi. 🙂

    Mi piace

  230. Una cosa per tutti, e la dico perché so che qualcuno potrebbe preoccuparsi, non sono arrabbiato, quindi tranquilli, ho un sorriso sulle labbra che è dippiù, dippiù. 😆 😆 😆

    Buon pranzo e mi raccomando, non mangiate troppo, altrimenti non passate la prova costume.

    *** Ciao, Ciao! *** 🙂

    Mi piace

  231. @ Ventolino: sei proprio una Ventolinella tenerona ed io ti voglio bene, anzi, dippiù, dippiù. 🙂

    ps: scusa Mirko, dovevo dirglielo, ‘nnagg… !!! 😉

    Mi piace

  232. hahahahahhahaoomammaaaaaaaaaa!!!!
    Auryyyyyyyyy….maremmina me n’ero quasi dimenticata e te….un vorrei essere effervescente…ma evanescente…mi garba di più….eterea però è fascinoso…wow!!!
    , io un sono nell’una nell’altra…ne quella…sono un rospetto… 🙂
    Bonappe!

    Mi piace

  233. @ Ventolino: nè l’una, nè l’altra, nè quella… dammi retta, ce ne vorrebbero come te, mannaggia. 🙂

    Bonappe anche da parte mia. Vado a mangiare un bell’arancino caldo caldo, anzi, due, uno per me e uno per Carla, nel caso che c’avesse un po’ di nostalgia.

    A proposito Socio, che fine ha fatto Carla? Ha perso la testa per qualcuno nel fine settimana ed è andata ai Caraibi?

    Evvabè, ce ne faremo una ragione, ce ne. 🙂

    Mi piace

  234. aurelio

    @ Arthur
    Socio caro, mangia tranquillamente l’arancino caldo caldo ma non ustionarti mi raccomando. La nostalgia per la Sicilia … c’è tutta.
    Carla durante i Caraibi della settimana fine la testa è andata ha ragione persa per qualcuno conviene …evvabè! 😦 Bisognerà farsene una ragione sai com’è! 🙄

    Mi piace

  235. @ Aurelio: scussssssa (ssssss=s), non c’ho capito nulla, come sarebbe a dire che ” Carla durante i Caraibi della settimana fine la testa è andata ha ragione persa per qualcuno conviene…”? Da quando anche tu per leggerti bisogna usare il decoder?

    Evvabè, facciamocene una ragione, anzi, sai che ti dico, dippiù, dippiù, però rammentale, se hai l’occasione di incontrarla tra uno scalo e l’altro Caraibico, che avevo chiesto un suo parere, però visto che Lei oltre che con i Caraibi, a quel che sembra, c’ha problemi anche con gli allegati, dici che anche di questo dovrò farmene una ragione? 😆

    E_ari_evvabè!!! Cambiando discorso, ho “incrociato” Antonella, bella pacifica come una donzelletta che vien dalla campagna e, pensa un po’? Stava mangiando un mega gelato al pcocco e pistacchio (‘nnagg… che gusti… 🙂 ) e tra un lecca lecca e l’altro, mi ha pregato di mandarvi baci e abbracci a tutti quanti.

    Ecco, l’ho detto! 🙂

    Mi piace

  236. Da qualche giorno, anzichè andare alla solita trattoria a mangiare, prendo qualcosa di veloce, per esempio un arancino e vado in un parco vicino all’ufficio e mi siedo in una panchina all’ombra a mangiare. Mi rilassa molto, dopo mi alzo, faccio l’acconto dei miei 12.000 passi giornalieri e poi vado al lavoro. Oggi c’era tanta gente, ragazzi, signore con i bambini piccoli e tanti erano sdraiati sul prato.

    In un angolo, mica tanto nascosto, c’erano un ragazzo e una ragazza talmente avvinchiati l’uno sull’altro che sembravano una sola persona. Pomiciavano alla grande, incuranti del fatto di essere in bella vista. Poco più lontano da loro, saranno stati cinquanta metri, sedute su di una panchina c’erano due signore anzianotte che, tra una chiacchiera e l’altra, buttavano l’occhio facendo delle smorfie strane.

    Mi è venuto da ridere, per loro che, malgrado tutto non si alzavano da quella panchina e per i ragazzi che probalmente, non ne potevano più fare a meno.
    ‘nnagg… ‘sti ragazzi!!! 🙂

    Mi piace

  237. carla

    @ Aurelio = scalo Caraibico. Pronto ad atterrare? Sto “affinando” anch’io la tecnica, medita!
    te possino……ahahahahahahahahahah :ol:

    @ Arthur: sto provvedendo ma Aurelio sabato ha fatto un “guaio” ed ho appena finito di rimediare lui non sa che non basta nascere arancioni per credersi carote, si può anche essere zucche, ad esempio! 🙂

    @ ciao a tutte e a tutti 🙂

    Mi piace

  238. Giorni fa ho letto sul giornale una notizia che, nel caso ce ne fosse stato bisogno, dimostra che in Italia la razza o il colore della pelle, non sono una discriminante.

    Un ragazzo, credo fosse indiano, è stato colto dal responsabile di un supermercato, mentre rubava delle cose, pannolini, latte in polvere e altre cose da mangiare. E’ stata chiamata la volante e i poliziotti, dopo i primi accertamenti, si sono offerti di pagare l’importo di ciò che quel ragazzo aveva sottratto. Aveva da poco perso il lavoro e, preso dalla disperazione, aveva preso quelle poche cose. Dopo è stata fatta la segnalazione ai servizi sociali.

    Queste cose non si commentano generalmente o se si fa, un trafiletto e via ma, è giusto secondo me metterle in evidenza, perché malgrado tutto, c’è più di qualcosa di buono: la solidarietà che non è fine a se stessa.

    @ Carla: oh mannaggia, hai imparato a fare una nuova faccina? E chi ti tiene più. 🙂

    ps: non c’è premura, sistema pure le carote, che d’estate fanno colore. 🙂

    Mi piace

  239. @ Arthur
    Io direi che “non sempre sono una discriminante”, in altri casi lo sono eccome caro Arthur. Sicuramente un bel gesto quello dei poliziotti e quello del negoziante che ha ritirato la denuncia quando ha capito la situazione che aveva spinto quel ragazzo ad agire “illegalmente”. A me è rimasta impressa anche un’altra situazione dovuta alla grande crisi che molti stanno vivendo in maniera tragica, quella di un’anziana signora che non ha più resistito e ha rubato un pacchetto di caramelle. Quando l’hanno fermata, ai carabinieri ha detto, “lo so che ho sbagliato, ma non ho più soldi da parecchi giorni e la voglia di una caramella era veramente tanta”….
    So che questo non ha a che fare con razza e discriminazione, ma pure in questo caso il negoziante ed i carabinieri ovviamente non se la sono sentita di portare in caserma la nonnina.

    @ Carla
    ma non è che per halloween possiamo usare la zucca come addobbo??? 😆
    Ciao ciao da parte mia 🙂

    Mi piace

  240. daniela

    @ Aurelio:però….. ti sei migliorato assai assai!
    Se continui di questo passo ce la puoi fare :lo
    n.b. non stiamo parlando in codice solo che Aurelio “ha capito” come funziona la macchina fotografica sui cellulari e ….. fotografa come una mitraglietta di tutto!!!!!

    Mi piace

  241. carla

    @ Patrizia: è da sabato mattina che nulla funziona più nel verso giusto. Ha iniziato Aurelio (si sente un fotografo d’assalto) nel senso che assale ogni oggetto che trova nel suo raggio e pretende di fotografarlo…. solo perchè ha capito adesso come funziona la macchina fotografica del cellulare!
    Ottima la tua idea per la zucca (dolcetto o scherzetto?) penso però che per quella data la zucca sia già deteriorata! :lol (questa faccetta è venuta “x caso” non so mica come ho fatto), secondo me gli è presa una paresi 🙂

    Mi piace

  242. @ Patrizia: si, ho letto storie simili. Più che altro ci fanno capire, nel caso non l’avessimo ancora capito, di quanto sia ingiusto che la crisi debba colpire sempre i soliti.

    Mi piace

  243. @ Aurelio: carissimo, leggo che fotografi a tutto spiano ma, dammi retta, il cellulare per quanto bello possa essere, non è nato per fare foto, considera che ha un obiettivo grande quanto uno spillo, più o meno e in una foto, l’obiettivo è tutto, oltre ovviamente al sensore e la risoluzione dell’immagine.

    Pensa che l’altro giorno ero in un negozio di un fotografo e guardavo la nuova nata della Nikon, la Nikon1 j/v1, una macchina piccola e compatta con “solo” 10,1 mega pixel di risoluzione ( oggi i mega pixel nelle ultime nate si sprecano…) è una reflex che fa parte della cosidetta categoria mirrorless, cioè hanno tolto il classico specchietto della reflex utilizzando un sistema innovativo per catturare le immagini, per cui dimensioni ridotte e obiettivi intercambiabili. Ho chiesto al negoziante come mai la Nikon aveva lanciato una macchina con così “pochi” megapixel e lui giustamente mi ha risposto: ha visto che obiettivi monta questa macchina?
    Mi ha convinto e ti dirò che ci faccio un pensierino, visto tra l’altro che il costo è abbastanza contenuto per essere una macchina “reflex”, sui 400 euro circa.

    E poi, è una Nikon e Patrizia può senz’altro dirti cosa vuol dire. 🙂

    Compriende caro Socio?
    ps: il mio cellulare, che fa delle belle foto, lo uso solo in caso io sia sprovvisto di macchina fotografica. 😉

    Mi piace

  244. @ Arthur e Aurelio

    Per poca differenza di prezzo io vi consiglio la Nikon P7000 o Nikon P7100, un pochino più grande
    della Nikon1 j/v1 ma eccezionale. Credo solamente che come grande differenza è che non si possano usare altri obiettivi tranne un grandangolare, ma da quanto ho letto la Nikon1 j/v1 con gli altri obiettivi non è che sia molto produttiva 🙂

    Mi piace

  245. @ Patrizia: conosco benissimo la Nikon P 7000 e P7100 sorella dalla Canon G12 e l’ultima Canon G1, sono delle machine eccezionali che non temono confronto, tranne che per il fatto che l’obiettivo è fisso, cioè non intercambiabile e alle volte, può far comodo che lo sia.

    Mi piace

  246. @ Patrizia: se devo passare ad una mirrorless compro la Sony nex-7, una macchina eccezionale con i suoi 24 mega pixel e tutto il resto. Ha solo un piccolo difetto, che cosat come una reflex da quasi professionista. 🙂

    Mi piace

  247. @ Arthur
    Si però può fare anche i filmati e l’obiettivo è uno zoom e rimuovendo la ghiera alla base dello zoom si scopre un attacco a baionetta per poter inserire un aggiuntivo grandangolare, per fissarlo però occorre un apposito anello

    La Sony nex-7 non la conosco. Mi piacerebbe comperarne un’altra, ma direi che con le tre Nikon sono più che a posto 🙂

    Mi piace

  248. @ Patrizia: infatti ti ho detto che è una macchina ecccezionale, l’ho usata ed ha un ottimo grandangolo, contrariamente alla sorella Canon che l’obiettivo è meno grandangolare.
    E poi con tre NIkon, dove vuoi andare? 🙂

    Il mio, della Sony Nex-7 è solo uno sfizio, visto che ho un parco machine che quasi quasi non so più dove mettere.

    Però io sono un Sony dipendente, anche se una Nikon mi manca, mannaggia. :-9

    Mi piace

  249. WWWWWWOOOOOWWWWW!!!!Son TORNATAAAAAA!!!Notturna come sempre ma ci sono!Non vi dico che mi sta a capità..Ci vò pazienza nella vita ma poi si festeggia eh?Cara Ventolina,quando verrai a trovarmi le cozze te le faccio trovà pure appese ai quadri come natura morta ..anzi viva perchè poi ce le spolpiamo.T’ho letta tesorina,altro che sputo,ci saranno le trombe e i trombonieri quando verrai!Il Cap ci riceveva con le aragoste !!Ma che Ammore di Capitano che abbiamo!E noi che al buio l’avevamo prese per blatte e buttate a mare nel sacco per affogarle,ah ..saperlo! Ci mettevamo due o tre bottiglie di champagne e pure Briatore faceva la fila sul nostro piroscafo assieme a Natan Falco e bambinaia al seguito!Sarò sempre la sua Carlotta!Così parlano gli omini veri ,non quelli che dicono ..”Siii..No..Noon sooo!Tutti fasulli da queste parti altro che quei bei sicilianoni veraci di San Vito lo Capo come il Nostro, che quando mi vedevano la sera all’anfiteatro,nonostante il marito impenitente e distaccato mi dicevano”Stasera sembri un angelo”..Che cari quelli, io non potevo reagì perchè ero maritata,mi limitavo ad uno sguardo riconoscente dopo esser diventata porporina!Figurati ora se si ripetesse la scena!Evvabè altri tempi,ma c’abbiamo il Capitano di Ventura che ci coccola!Siiii..pure a te!Tu lo sai che stravede ma fai finta di arrabbiarti e dici che ti vuole male!Ma si capisce benissimo che è pura celia!Dà..ora vi saluto che domani quelli mi richiamano presto e devo metterli tutti a fare i compitini e senza la maestrina non li scolli dalla sedia e tra poco chiude tutto il governo ed io devo andar via di qui!Col fischio che me ne vado!Baci Notte!!Ciao Cap, ti ariadoro!

    Mi piace

  250. @ Carlotta: se non altro hai messo una buona parola con quella Venticellino che più Venticello di così se more.

    ‘zie! 🙂

    Mi sa che devo approfondire di questi tuoi impegni, mi sa. Arrivo!!! 🙂

    Adoratio condivisa!!! 😉

    Mi piace

  251. @ Carlotta: guarda che forse non te ne sei accorta, ma siamo nell’altra stanza “Erzicovina… strada facendo”

    @ Vento: guarda che lo “smakkete di Carlotta era rivolto ammia, nwel caso non te ne fossi accorta. 🙂
    ps: smettila di fare la dispettosa che altrimenti ti chiudo sul terrazzo in castigo e guarda che non ci fai una bella figura con Mirko che penserà: “ma tu pensa, è proprio vero quello che dicono delle Pisane, com’era?” 🙂

    Mi piace

  252. ….me so sbagliata de porta!
    —meglio un morto in casa che un pisano all’uscio??? ah si si è quella…me la diceva sempre la mi nonna perchè sputavo in testa ai passanti, dalla finestra di camera…c’aveva lo stoino verde…hahahahhahh briganta che ero!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...